sfondo endy
Dicembre 2022
eventiesagre.it
Dicembre 2022
Numero Evento: 21187987
Eventi Spettacolo
Eventi Culturali
Teatro Null
Prossimi Appuntamenti
Date:
Dal: 02/12/2022
Al: 04/12/2022
Dove:
Logo Comune
Lazio - Italia
Contatti
Cell.: 3471103270
Fonte
Teatro Null
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
harry potter

Teatro Null

Prossimi Appuntamenti

Da Venerdì 02 a Domenica 04 Dicembre 2022 - dalle ore 18:00
Il 02/12/2022 Viterbo (VT)
Il 04/12/2022 Gradoli (VT)

Teatro Null - Gradoli

“Ballate sul mondo” sbarca a Viterbo

Venerdì 2 dicembre 2022 ore 18,00 presso la Libreria Etruria in Via G. Matteotti, 67 Viterbo, performance/presentazione del libro “Ballate sul mondo” di Gianni Abbate, edito da Davide Ghaleb. Il libro è composto da 75 ballate poetico/teatrali per disegnare un mondo alla fine del mondo. Si tratta di versi concepiti e scritti in buona parte nel corso del secondo lockdown. Un affresco grottesco e feroce del genere umano in tutto il suo decadimento e imbarbarimento. “Ogni partenza diventa falsa partenza” - ci dice l’autore -  “Aspettare che qualcosa possa cambiare anche senza prendere posizione, senza esporsi e quindi senza rischiare. La spietatezza, l’immoralità del potere, l’arroganza, la meschinità, ma anche l’impotenza di chi soggiace, ne vengono fuori con qualche guizzo, qui e là, di voglia di cambiamento, rivolta, rivoluzione, con volteggi acrobatici e doppi salti mortali, per poi ricadere nella polvere. Nell’ultima ballata, come a sigillo, appare una speranza, o forse un desiderio-sogno: ritrovare un nuovo inizio. Parole, tante parole, per denunciarne lo svuotamento del loro significato. Parole svilite e immiserite, diventate solo involucri, simulacri del nulla o che nascondono qualcos’altro. Lo scontro è fra parole vere e parole menzognere. Chi vincerà? Anche perché non è detto che la verità non sia la menzogna e viceversa. In tutto questo siamo disorientati e avvertiamo di aver smarrito la strada! Quello che bisognerebbe fare è restituire alle parole dignità, senso e vitalità. Per fare questo va azzerato tutto per ricostruire un nuovo mondo, perché questo basato quasi esclusivamente sulla menzogna ci sta portando alla catastrofe. Sì, una parola! Direbbe una delle voci delle ballate. Da teatrante, queste ballate le ho scritte vedendo i personaggi muoversi e sentendone la voce o le voci. In qualche modo queste ballate le ho vissute dentro di me, fissandole poi sulla carta, anzi, su di un file come se fosse la mia pelle”. Alla performance/presentazione, oltre ad Abbate, ci sarà il musicista e compositore Salvo McGraffio, che è riuscito a creare le giuste atmosfere musicali per le ballate, le parole si intrecciano e danzano sulla sua musica, per poi fondersi in un tutt’uno.
Partecipazione straordinaria alla serata di Antonello Ricci, autore anche della prefazione delle Ballate.
Un appuntamento da non mancare

L’ingresso è gratuito. Info 3471103270.


Pinocchio al Teatro di Gradoli

Domenica 4 dicembre alle ore 18,00, va in scena al Teatro Farnese di Gradoli, il secondo appuntamento della piccola rassegna targata Teatro Null, è dedicato ai più piccoli e non solo: “Pinocchio o il rifiuto di crescere” con Gianni Abbate e Ennio Cuccuini. “Cosa succede quando si affronta un esperimento attraversando un racconto molto noto?” - ci dice il suo ideatore Gianni Abbate – “E cosa succede quando analizzando il linguaggio si aprono nuovi punti di vista che lo rendono più intricato e dirompente? Questo ed altro si ritrova in questo evento tratto dalla Filastrocca di G. Rodari dedicata al nostro burattino. La lunga, agile e vivace filastrocca di Rodari, usata per il nostro lavoro, è fedele al testo originale, le caratteristiche dei personaggi vengono tutte rispettate e le diverse sequenze narrative ci riportano al racconto di Collodi che ha educato e divertito intere generazioni. Ma la particolarità del nostro intervento sta nell’uso dei dialetti per i vari personaggi. Siamo in due in scena ma la gamma di timbri vocali e dialetti usati, ci danno la possibilità di creare un racconto polifonico che racchiude tutto il mondo di Pinocchio. Ad una prima lettura d’infanzia, la storia di Pinocchio appare come quella di un monello che dice bugie, gettandosi in mille guai, fino ad arrivare a comprendere l’importanza di dire la verità e di rispettare le regole e gli adulti. Il romanzo, tuttavia, per un pubblico più adulto offre un’interpretazione anche più profonda. La storia di Pinocchio è sì la storia di un burattino che diventa bambino vero, ma è anche l’esito ultimo di una polarità insita in ognuno di noi, adulto o bambino: quella tra bene e male, tra saggezza e brivido, tra maturità ed incoscienza. La storia di Pinocchio non finisce quando il burattino diventa bambino, ma quando si carica sulle spalle il padre Geppetto, rievocando la scena di Enea che fugge dall’incendio caricandosi il vecchio padre Anchise sulle spalle. Come afferma Italo Calvino, questa storia ha avuto una fama enorme, è stata tradotta in tutto il mondo, portata sul grande schermo e nei teatri. Pinocchio, comunque,  è sempre stato considerato un classico minore, mentre è necessario considerarlo uno tra i più grandi libri della letteratura italiana.” Ingresso unico € 5,00.

Info: 3471103270 - iportidellateverina.it

    Fiera cesena c'era una volta


    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2022-11-30 11:31:05
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.