sfondo endy
Marzo 2024
eventiesagre.it
Marzo 2024
Numero Evento: 21033382
Eventi Musicali
Somerville College Choir Di Oxford
Date:
Dal: 26/06/2010
Al: 01/07/2010
Dove:
Logo Comune
Lombardia - Italia
Contatti
Telefono:
Fonte
Innocente Giampiero
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
sole tra i pini
fiaccadori-300x250
annalisa verona

CONCERTI DEL
SOMERVILLE COLLEGE CHOIR DI OXFORD

Sabato 26 giugno 2010 ore 21.00
Crema, Chiesa di San Bernardino-Auditorium "Manenti"
Diretta radiofonica su
Radio Antenna 5 Crema (FM 87.800 - 96.300)
e Radio Lodi (FM 88.850 - 89.00 - 100.500)

Domenica 27 giugno 2010 ore 12.00
Milano, Basilica di San Marco - Messa

Martedì 29 giugno 2010 ore 16.00
Santuario di Caravaggio - Messa e Concerto

Giovedì 1 luglio 2010 ore 21.00
Lodi, Chiesa di San Francesco

Eventi promossi dal
Collegium Vocale di Crema

in collaborazione con
Centro Culturale Diocesano "G. Lucchi",
Associazione "L. Quartieri di Lodi",
Basilica di San Marco Milano,
Santuario di Caravaggio

col supporto del
Comune di Crema (Assessorato alla Cultura)

www.collegiumvocale.it
http://www.somervillemusicsociety.com/Choir/Choir.html


Crema, Sabato, 26 giugno
Chiesa di San Bernardino-Auditorium “Manenti” ore 21.00
Programma

1. Parte liturgico-celebrativa

  • Anthem: All people that on earth to dwell
  • Psalm
  • Howard Skempton (1947-):Ostende nobis Domine
  • Organ music

2. Concerto

Ralph Vaughan-Williams (1872-1958):Valiant for Truth
John Tavener (1944-):The Lamb
William Matthias (1934-1992):Jubilate
Eric Whitacre (1970-):Lux aurumque
Morten Lauridsen (1943-):O magnum mysterium
Knut Nystedt (1915-):I will praise thee O Lord
Spirituals:Amazing Grace (arr. Tristan Mitchard e Suo Gan)
House of the rising sun (arr. Frith)

Milano, Domenica 27 giugno
Basilica di San Marco ore 12.00
Programma della Messa

Introitus: William Matthias (1934-1992): Jubilate
Kyrie: Missa Brevis, G.P. da Palestrina (1525-1594)
Gloria: Missa Brevis, G.P. da Palestrina (1525-1594)
Alleluia
Offertorium: Myron Roberts (1912-2004): Prelude and Trumpetings (organo)
Sanctus e Benedictus: Missa Brevis, G.P. da Palestrina (1525-1594)
Agnus Dei: Missa Brevis, G.P. da Palestrina (1525-1594)
Communion: Edward Elgar (1857-1934): Ave verum corpus
Final: Knut Nyestadt (1915-): I will praise thee O Lord

Caravaggio, Martedì 29 giugno
Santuario di Santa Maria al Fonte ore 16.00
Programma

1. Messa

Introitus: William Matthias (1934-1992): Jubilate
Kyrie: Missa Brevis, G.P. da Palestrina (1525-1594)
Gloria: Missa Brevis, G.P. da Palestrina (1525-1594)
Alleluia
Offertorium: Myron Roberts (1912-2004):Prelude and Trumpetings (organo)
Sanctus e Benedictus: Missa Brevis,G.P. da Palestrina (1525-1594)
Agnus Dei: Missa Brevis, G.P. da Palestrina (1525-1594)
Communion: Edward Elgar (1857-1934): Ave verum corpus
Final: Knut Nyestadt (1915-): I will praise thee O Lord

2. Concerto

Charles Wood (1866-1926): Never weather beaten sail
Ralph Vaughan-Williams (1872-1958): Valiant for Truth
John Tavener (1944-): The Lamb
Morten Lauridsen (1943-):O magnum mysterium
Eric Whitacre (1970-): Lux aurumque
Kenneth Leighton (1929-1988):'Ite, Missa Est' from Missa de Gloria op.82 (organo)
Andrew Carter (1939-): Californian canticles
Spiritual: Deep River (arr. Adriano Secco)
Spirituals: Nobody knows and Amazing Grace (arr. Tristan Mitchard e Suo Gan)
House of the rising sun (arr. Frith)

Lodi, Giovedì 1 luglio
Chiesa di San Francesco ore 21.00
Programma

Charles Wood (1866-1926): Never weather beaten sail
Edward Elgar (1857-1934): Ave verum corpus
William Matthias (1934-1992): Jubilate
William Harris (1883-1973): Flourish for an occasion (organo)
Ralph Vaughan-Williams (1872-1958): Valiant for Truth
Andrew Carter (1939-): Californian canticles

John Tavener (1944-): The Lamb
Howard Skempton (1947-): Ostende nobis Domine
Eric Whitacre (1970-): Lux aurumque
Kenneth Leighton (1929-1988): 'Ite, Missa Est' from Missa de Gloria op.82 (organo)
Morten Lauridsen (1943-): O magnum mysterium
Knut Nystedt (1915-): I will praise thee O Lord
Spiritual: Amazing Grace (arr. Adriano Secco)
Spiritual: Nobody knows (arr. Adriano Secco)
Spiritual: Deep River (arr. Adriano Secco)
Anonimo gallese: Suo Gan (arr. Tristan Mitchard)
Anonimo Americano: House of the rising sun (arr. Frith)

Somerville College Choir Oxford

Kate Piddington, Katie Borg, Tal Katsir, Kate Travers, Amelia Walsh, Sophie Armour, Ellen Kempston, Jenni Butler, Clare Phipps, Amy Mccourt, Stephanie Peate, David Bowe, John Mcelroy, Rob Tilson, Harry Darkins, Sheridan Edward, Alex Parker, James Percival, Stefan Schwarz, David Hughes, Matthew Hawkins, Dan Wyman, Simon Grange

Organ scholar: Tristan Mitchard
Direttore: David Crown

http://www.somervillemusicsociety.com/Choir/Choir.html


Le pagine di una “ antologia”

di Giampiero Innocente
direttore del Collegium Vocale di Crema

Gli ultimi giorni del mese di maggio mi tengono impegnato nel riordinare tutto il materiale che riguarda il tour del Somerville College: mentre ascolto brani corali della tradizione inglese, per meglio ispirarmi e immergermi nel clima giusto, lavoro alle cartelle del mio computer che contengono le informazioni arrivate da Oxford, da David Crown, direttore del coro del Somerville. In queste cartelle ci sono fotografie degli anni passati, bozze, programmi, modelli che uso da tempo per questi eventi; al momento di chiudere i files mi rendo conto che le cartelle che contengono il materiale sono ormai cinque: Royal Holloway London (2005), Gombert Ensemble Melbourne (2006), Robinson College Cambridge (2007), Pembroke-Brasenose College Oxford (2009) e Somerville College Oxford (2010).

Cinque cori, cinque anni, cinque splendide pagine di una “antologia” che segna ormai una felice tradizione.

Confesso tutta la mia emozione nel rivedere i volti nelle fotografie, persone care incontrate poi in Inghilterra, amici sinceri nonostante la differenza di lingua, di cultura e di confessione religiosa; provo un briciolo di orgoglio nell’aver convinto e portato nelle nostre città i cori prestigiosi delle più importanti sedi universitarie del mondo, e oggi sono ben cinque le pagine di questa antologia!

E’ una antologia fatta di voci, di suoni, di incontri e di scambi, di interessi culturali e musicali, è una antologia che raccoglie un lustro di concerti e di esecuzioni che sono risuonate prima che nelle chiese dentro di noi, nei nostri animi così innamorati della musica corale: il brivido che queste voci inglesi provocano non cessa mai di stupirci.

Dopo i cori di Oxford dello scorso anno ecco ancora un coro di Oxford: ricordo quando molti anni fa leggevo questo nome sui libri di università o sui dischi musicali, era un nome che mi suscitava fascino, rispetto, ammirazione. Mi sembrava una città lontana, una sorta di mito irraggiungibile per chi viveva nella piccola Crema e faceva dei cori inglesi un modello universale. Oggi Oxford è un luogo caro frequentato più volte (come cara mi è l’intera Inghilterra), un luogo dove vivono persone costantemente in contatto e dove anch’io ho avuto il piacere di suonare organi di college storici.

Questa esperienza, questa “antologia” ha permesso a me e a molti altri di entrare in contatto con l’eccellenza corale stringendo rapporti di amicizia, veri e propri scambi o anche semplicemente cordiali ricordi.

Mi auguro che queste cinque meravigliose pagine siano solo l’”introduzione” della nostra antologia, spero ancora ricca di molti capitoli.

È bello pensare che le nostre città sono citate nei “tour reports” di questi Colleges: ogni coro al rientro in Inghilterra deve consegnare al Rettore un resoconto dettagliato dell’attività svolta durante il tour, ovviamente finanziato dal college stesso. Negli annali dei collegi ci sono dunque i nostri nomi, le nostre iniziative, l’entusiasmo e il tributo che la nostra gente ha riservato a questi cori formati da giovani di belle speranze.

E’ bello pensare che queste esperienze non sono rimaste solo esibizioni tecniche ma hanno incrociato le nostre vite e sono entrate nelle nostre case.

Con l’aiuto delle istituzioni e degli amici che cito di seguito, farò di tutto perché altre pagine di questa “antologia” possano aggiungersi negli anni a venire.

Mentre auguro a tutti di poter gustare al meglio le note che le incomparabili voci inglesi ci faranno sentire desidero ringraziare di cuore quanti hanno sorretto anche quest’anno l’accoglienza del Somerville College Choir: il Collegium Vocale di Crema, il Centro Diocesano “Lucchi” e il Capitolo della Cattedrale di Crema, l’Associazione “Quartieri” di Lodi, il Rettore del Santuario di Caravaggio, la Basilica di San Marco di Milano, i Comuni di Crema e di Lodi.

www.collegiumvocale.it



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2010-06-07 07:03:25
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.