sfondo endy
Giugno 2021
eventiesagre.it
Giugno 2021
Numero Evento: 21027428
Eventi Musicali
Stagione Di Musica Da Camera In Villa Truffini
Concerti Della 19^ Stagione
Date:
Dal: 08/05/2021
Al: 22/05/2021
Dove:
Logo Comune
Corso Bernacchi
Lombardia - Italia
Contatti
Cell.: 328.6628605
Fonte
Associazione Più che suono
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento

Stagione Di Musica Da Camera In Villa Truffini

Concerti Della 19^ Stagione

Da Sabato 08 a Sabato 22 Maggio 2021 - dalle ore 18:00
Villa Truffini - Corso Bernacchi - Tradate (VA)

Stagione Di Musica Da Camera In Villa Truffini - Tradate

Concerti della 19^ Stagione Musicale di Tradate (VA) presso la Villa Truffini di Corso Bernacchi, sospesi nel mese di novembre a causa dell’emergenza sanitaria.

I concerti sono programmati per le seguenti date:
sabato 8-15-22 maggio sempre alle ore 18.00

INGRESSO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
(328.6628605 – info@piuchesuono.it)

-----------------------------------------------------------------------

Programma del concerto del 15 maggio

Tra Swing Jazz e Klezmer
W. WALTON Pieces From “Facade”
A. GRGIN Concertino
E. HAGEN Harlem Notturno
E. GUALDI Passeggiando per Brooklin America
G. GERSHWIN Blues da “Un americano a Parigi”
M. MILANI Bach goes to sea
M. MANGANI Suite ebraica
KLEZMER Musiche tradizionali ebraiche

Il Duo Puglia-Meloni, fondato nel 1983, è formato da due musicisti provenienti da prestigiose esperienze musicali. Nel corso della lunga carriera concertistica, svolta in Italia e all’Estero, questa formazione ha ottenuto larghi consensi di pubblico e di critica. Il duo, che quest’anno compie il suo 36° anno di attività, vanta un vastissimo repertorio che spazia dal 1700 fino alla Musica jazz e Contemporanea, con particolare interesse rivolto alle esecuzioni di composizioni dell’Ottocento e del Novecento.

Il consolidato affiatamento esecutivo e interpretativo, la preparazione artistica e musicale individuale, insieme alla ricca selezione dei programmi da concerto, sono il punto di forza del duo.

Dove danza il respiro dell’anima è il titolo dell’ultimo CD inciso dai due musicisti, in cui il clarinetto e il pianoforte volteggiano virtuosisticamente nello spazio e nel tempo, conducendo l’ascoltatore in un piacevole viaggio nell’intimo mondo della musica, di ispirazione popolare e non, strettamente legata al movimento e alla danza.

Antonio Puglia  si è diplomato brillantemente al Conservatorio "F. Morlacchi" di Perugia e si è successivamente perfezionato all’Accademia Chigiana di Siena. è stato vincitore di concorsi nazionali e internazionali. È stato ospite di importanti associazioni concertistiche in Europa e in America. Ha effettuato registrazioni per la Radio e ha inciso per diverse etichette discografiche. è stato primo clarinetto solista di  orchestre italiane e straniere. Ha ricoperto il ruolo di primo clarinetto nella Stagione d’Opera e Balletto al Teatro alla Scala di Milano. è docente di Clarinetto al Conservatorio Statale di Musica “Luigi Canepa” di Sassari. Tiene  spesso  corsi di perfezionamento e master di interpretazione musicale.  È direttore d’orchestra e, in questa veste, ha diretto concerti sinfonici in Europa e in America. Ha fondato e dirige l’ensemble APclarinetband e l’Orchestra Filarmonica della Sardegna. È direttore della Scuola Civica di Musica di Oristano. è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana.  Suona clarinetti italiani Patricola.

Mariano Meloni ha conseguito il diploma in Pianoforte col massimo dei voti e la lode al Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila e la  laurea al DAMS di Bologna. Insegna Pianoforte Principale al Conservatorio “L. Canepa” di Sassari, di cui è stato direttore dal 2000 al 2005. Ha tenuto oltre 700 concerti da pianista, clavicembalista e organista in varie formazioni cameristiche e corali e, come solista al pianoforte, si è esibito in Europa, Messico e Argentina. È stato premiato  in concorsi nazionali e internazionali. Ha suonato con diversi complessi,  tra cui l’Accademia Strumentale di Fiati e il Trio Mistral. Ha al suo attivo importanti incisioni discografiche e registrazioni dal vivo effettuate in Germania, Messico e in Italia per la RAI. È il direttore artistico dell’AdC - Orchestra Filarmonica della Sardegna che promuove apprezzate attività musicali in Sardegna e all’Estero. Tiene corsi di perfezionamento e master di pianoforte. Attualmente è direttore della Scuola Civica di Musica di Tempio Pausania.

Antonio Puglia, Clarinetto
Mariano Meloni, Pianoforte

-----------------------------------------------------------

Programma del concerto del 15 maggio

SANDRA LANDINI pianoforte
QUARTETTO D'ARCHI HADIMOVA

Sabato 22 maggio 2021 – ore 18.00
Villa Truffini, corso Bernacchi, Tradate (VA)

F.J. Haydn (1732-1809)
The Joke op.33  n.2  in mib maggiore
.
Allegro moderato
Scherzo: Allegro
Largo
Presto

F. Chopin (1810-1849)
Concerto N.1 in mi minore p.11
  
Allegro Maestoso
Romanza-Larghetto
Rondò-Vivace

Sandra Landini ha ottenuto il primo premio in venti concorsi pianistici nazionali ed è risultata vincitrice del primo premio assoluto ai Concorsi Internazionali di Stresa e Taranto del secondo premio assoluto al Concorso Internazionale di Chieti e del terzo premio assoluto al Concorso Internazionale “Fryderyk Chopin” di Roma e al Concorso pianistico “Ferenc Liszt” di Lucca.

La sua attività artistica la vede protagonista in qualità di solista in tutta Europa, Gasteig a Monaco di Baviera, Festival Grieg a Bergen (Norvegia), Fondation Pierre Gianadda a Martigny (Svizzera) Theatre des Varietes a Montecarlo, Musik Theatre e Università di Vienna,  Fondazione N. Piccinni di Bari, St Giles’ Cathedral ad Edimburgo, Festival Pau Casals e Foundation Frax (Spagna), Basilica di San Giorgio a Roma,  Havellandische Musikfestspiele in Brandenburgo, Accademia Nazionale di Lovran (Croazia), ed inoltre a Torino, Milano, Stresa, Lugano, Londra, Monaco, Parigi, Norimberga, Francoforte, Cracovia e Dublino. Ripetutamente invitata negli Stati Uniti ha suonato per la Steinway Piano Series presso l’Università della Florida, nella Kopleff Recital Hall ad Atlanta, nella Bertelsmann Foundation Building ad Athens e alla Hugh Hodgson University Of Georgia. In qualità di solista di è esibita con l’Orchestra Filarmonica di Stato di “J. Dumitrescu” della Romania (Chopin, Concerto n°1), Orchestra P.J Cajkovskij della Repubblica di Udmurtia (Mozart Concerto per due pianoforti KV365) e al Teatro Comunale di Alessandria (J.S. Bach, Concerto per tre pianoforti e orchestra BWV 1063). Ha pubblicato per la Phoenix Classics un CD dedicato a Chopin e ad autori russi (Rachmaninov, Balakirev, Glinka). Figlia d’arte, Sandra Landini inizia lo studio del pianoforte sotto la guida della madre Vilma Sepe diplomandosi al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze con il massimo dei voti e la Lode. Si è perfezionata con Orazio Frugoni e Maria Golia; hanno inoltre contribuito alla sua formazione Muriel Chemin e Boris Petrushansky.

Quartetto d'archi Hadimova                             

Dalla passione per la musica di quattro musicisti napoletani nasce il Quartetto d’archi Hadimova. Il nome, fusione delle iniziali di illustri compositori del Settecento, Haydn, Dittersdorf, Mozart, Vanhal, i quali spesso suonavano insieme,racchiude l’essenza della formazione cameristica: l’esecuzione dei capolavori per quartetto d’archi. Infatti, il Quartetto ha eseguito , per la Società dei Concerti di Ravello, l’integrale delle composizioni di Mozart, Mendelssohn, Haydn, Schubert, Beethoven. (circa 300 quartetti)...
Vanta nel suo repertorio anche rari capolavori di compositori di scuola napoletana come Jommelli, Andreozzi e Cimarosa. L’intensa attività concertistica, la duttilità della formazione, che fonda le radici nelle singole peculiarità dei quattro componenti, Patrizio Rocchino e Carlo Coppola (violini), Paolo di Lorenzo (viola),  Dario Orabona (violoncello), ha permesso al Quartetto d’archi Hadimova di farsi apprezzare anche con esecuzioni in formazione di Quintetto: con clarinetto (Brahms, Mozart, von Weber); con viola (Mozart); con pianoforte (Brahms, Franck, Fauré, Schumann); con chitarra (Boccherini e Donizetti).  Le principali Prime Parti delle Orchestre Italiane suonano stabilmente con il quartetto.

Alcuni compositori moderni viventi dedicano delle loro opere al quartetto per promuovere la diffusione della musica e della scuola compositiva italiana.

Quartetto d'archi Hadimova 
Patrizio Rocchino violino I
Carlo Coppola violino II
Paolo di Lorenzo viola
Dario Orabona violoncello

    artigiani del gusto desktop


    News Evento

    Leggi anche


    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.