sfondo endy
Marzo 2024
eventiesagre.it
Marzo 2024
Numero Evento: 21189137
Eventi Halloween
La Festa Di Halloween A Nadro Di Ceto
Samhain - Le Origini Di Halloween
Date:
Dal: 31/10/2023
Al: 31/10/2023
Dove:
Logo Comune
Lombardia - Italia
Contatti
Fonte
ArchExperience
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
sole tra i pini
fiaccadori-300x250
annalisa verona

La Festa Di Halloween A Nadro Di Ceto

Samhain - Le Origini Di Halloween

Martedì 31 Ottobre 2023 - dalle ore 16:00
Museo - Nadro - Ceto (BS)

La Festa Di Halloween A Nadro Di Ceto - Ceto

SAMHAIN – VALHALLA CALLING, festa d’inizio inverno a tema vichingo al Museo di Nadro (Ceto, BS) e nel centro storico dell’antico borgo camuno

Ingresso Libero

Torna per il terzo anno consecutivo, Martedì 31 Ottobre 2023, dalle ore 16.00 alle 24.00, a Nadro di Ceto (BS) presso il Museo della Riserva delle Incisioni Rupestri, via Piana 29, 31 e 42, in Piazza Vaiarini, e nell’attiguo Oratorio, il suggestivo e coinvolgente evento organizzato dall’associazione ArchExperience, in collaborazione con numerose altre realtà associative e con il patrocinio del Comune di Ceto.

Quest’anno l’evento, che come di consueto invaderà il centro storico dell’antico borgo medievale, avrà come motivo conduttore i vichinghi e la civiltà norrena.

Ancora una volta il Museo di Nadro scava alle radici della cultura europea e trasforma la festa mondana e consumistica di “dolcetto o scherzetto” in una divertente occasione di approfondimento culturale, attraverso spettacoli, concerti, giochi, animazione in costume storico, ma anche una conferenza, stand gastronomici e bancarelle artigianali, tutti ispirati o dedicati agli antichi popoli del Nord, ai loro miti, ai loro riti.

Tra i momenti salienti, accanto a racconti vichinghi, laboratori, giochi storici norreni e prove di forza come il tiro allo scudo, lo spaccalegna e il lancio dell’ascia, ci sarà la musica dei Barad Guldur e degli Ardenus, la conferenza ”Il terrore del Nord: i vichinghi tra mito, storia e leggenda” e il gran finale con gli arcieri del Castello di Breno, le loro frecce infuocate e la ricostruzione in scala di una Drakkar, la mitica imbarcazione dei Vichinghi che verrà coinvolta in uno spettacolo con base musicale eseguita dal vivo con corni ed enormi tamburi di un metro, anche un metro e venti di diametro, assolutamente suggestiva.

Qui di seguito il ricco e articolato programma della lunga serata:

Samhain – Valhalla calling
Festa d’inizio inverno a tema vichingo

Programma:

h.16:30 apertura banchi artigiani italiani, selezione di maestri nelle lavorazioni di pelle, legno, ossa, pietra, metalli, ecc. tra la piazza Vaiarini e la corte interna del museo

h.17:00 laboratori per i bambini a cura della ‘Strega Trilli’ (dalle ferite del drago alla magia delle fate)

h.17:30 apertura stand gastronomici (Pà e Strinù, patatine, fuso, arrosticini, frittelle, birra, vin brulè, castagne, ippocrasso e l’imperdibile idromele)

h.18:00 intrattenimento musicale itinerante a cura di Barad Guldur.

h.18:30 Racconti vichinghi animati

h.19:00 giochi norreni e prove di forza (postazioni di gioco quali ‘lancio ai corvi’, tiro allo scudo, lo spaccalegna e il lancio dell’ascia)

h.20:00 Concerto del duo Ardenus (Musica sperimentale basata su metal, rock, celtica, medievale, techno e fantasy)

h.20:30 ‘Sussurri nella Valle’ a cura della Compagnia degli stonati. (Spettacolo di danze e fuochi)

h.21:00 conferenza: ‘Il terrore del Nord: i vichinghi tra mito, storia e Leggenda” a cura dello storico Luca Giarelli (Un incontro alla scoperta dei Vichinghi con un racconto tra storia e immaginario che illustrerà esplorazioni e conquiste, miti e saghe, personaggi reali o leggendari che hanno segnato la storia d’Europa nel Medioevo e che sanno influenzare ancora oggi la cultura popolare attraverso letteratura televisione e videogiochi.)

h.22:00 spettacolo di luci con la Drakkar (1) a cura degli arcieri del castello di Breno

h.22:30 verranno messe a disposizione del pubblico esperti lettori di tarocchi e Rune, con le loro letture e approfondimenti...

h.24:00 chiusura evento

(1) Il dreki (dal norreno dreki, dal Proto-Germanico *drakô (“drago”), plurale drekar), conosciuto più comunemente con il nome drakkar a causa di un errore di trascrizione francese, è un'imbarcazione usata principalmente dai vichinghi e dai sassoni per scopi militari durante il Medioevo, e per compiere viaggi esplorativi in Islanda e Groenlandia. Lo sviluppo del profilo tipico di queste navi fu il risultato di un'evoluzione durata secoli, che giunse alla forma più comunemente conosciuta intorno al nono secolo. In Norvegia i drekar furono usati fino al quindicesimo secolo.

Il dreki è caratterizzato da una forma lunga, in media attorno ai 24,9 metri, stretta e slanciata (da cui il nome longship), e da un pescaggio particolarmente poco profondo. Queste caratteristiche conferiscono all'imbarcazione una grande velocità e le consentono la navigazione in acque di un solo metro di profondità, permettendo di avvicinarsi molto alla riva, rendendo così gli sbarchi velocissimi. Un altro vantaggio di queste imbarcazioni deriva dalla loro simmetria: la particolare forma della dreki consente infatti una inversione rapidissima. Alcune versioni più tarde del design includono una vela rettangolare montata su un unico albero. Generalmente la prua delle drekar era "decorata" con minacciose teste di drago o con divinità mostruose per spaventare i nemici. Erano utilissime per navigare in mare e risalire i fiumi.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2023-10-30 09:26:41
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.