sfondo endy
Luglio 2021
eventiesagre.it
Luglio 2021
Numero Evento: 21117299
Eventi Feste
Festa Dei Camminanti
Cammini, Conferenze, Spettacoli, Teatro, Musica, Danza, Libri, Arte
Date:
Dal: 05/06/2021
Al: 10/10/2021
Dove:
Logo Comune
Toscana - Italia
Contatti
Fonte
Federica
Scheda Evento
fiaccadori-300x250 proc

Festa Dei Camminanti

Cammini, Conferenze, Spettacoli, Teatro, Musica, Danza, Libri, Arte

Da Sabato 05 Giugno a Domenica 10 Ottobre 2021 -
Monte Pisano - Vicopisano (PI)

Festa Dei Camminanti - Vicopisano

 

FESTA DÈI CAMMINANTI
Vicopisano, Monte Pisano (PI) - 2021

Diversamente dagli altri anni, la 10° edizione della Festa Dèi Camminanti, sul Monte Pisano si terrà in diverse date, in formato ridotto e compatibilmente alle normative Covid:
- sabato 5 e domenica 6 giugno
- sabato 10 e domenica 11 luglio
- sabato 9 e domenica 10 ottobre

Ciò ha purtroppo comportato una drastica riduzione degli eventi in programma e ci ha costretti a rimandare l’appuntamento con le attività conviviali (pasti, merende e feste tra una camminata e l’altra) e con le belle attività proposte dalle associazioni del territorio a quando sarà possibile creare festosi assembramenti collettivi.

Descrizione
Siete in campagna, su un altopiano punteggiato di laghi; prendete qualsiasi sentiero vi piaccia e, dieci volte contro una, vi condurrà giù, lungo una valle e vi lascerà a uno slargo del fiume.

C’è qualcosa di magico in questo. Prendete il più distratto degli uomini, immerso nelle sue più profonde fantasticherie; mettetelo dritto, fategli muovere i piedi ed egli infallibilmente vi guiderà all’acqua, se acqua c’è, da qualche parte. (Herman Melville, Moby Dick)

Nell'indagare le prospettive a noi care che articolano il concetto di natura e le caratteristiche della nostra relazione con la natura, l'ambiente, gli altri e i diversi da noi, che siano altri uomini, altre specie, altre forme di vita su questo pianeta, abbiamo quest'anno deciso di mettere al centro della festa l'acqua, come sostanza di particolare valore e importanza per la vita e per la natura.

L'acqua. Un elemento per noi così naturale e vitale che talvolta rischiamo di darlo per scontato. Durante questa Festa vogliamo provare a guardarla con altri occhi, proprio a partire dal suo essere “naturale”: l’acqua evoca la bellezza dei rii e dei torrenti che attraversano il Monte pisano e che affiancheranno le nostre camminate, ricorda l’importanza delle tanti fonti che lo arricchiscono e che stiamo riscoprendo.

Acqua è però anche un bene comune che rischia continuamente di essere sottratto o inquinato e che deve essere difeso; acqua, infine, può essere un confine difficile da attraversare, percorso ogni giorno da chi non ha altra via per arrivare in Europa.

L’acqua, una delle più potenti metafore di “natura”, ci guiderà e ci farà riflettere sui molteplici aspetti di ciò che intendiamo per “natura” e per “stare in natura”.

Con il Patrocinio e il Contributo di
Comune di Vicopisano,
Consiglio Regionale della Toscana,
Comune di Calci,
Museo di Storia Naturale dell'Università di Pisa.

SABATO 5 E DOMENICA 6 GIUGNO

Programma http://www.camminanti.it/festadeicamminanti/

L'appuntamento di Giugno è caratterizzato da pochi eventi intrecciati tra loro: escursioni, laboratori, riflessioni in cammino, concerti, spettacoli, manifestazioni artistiche. Le iniziative si svolgono all'aperto e in cammino, nei pressi di fonti, sorgenti e rii del nostro Monte Pisano, ferito da importanti incendi due anni fa e bisognoso ancora di attenzione e cura. Il pubblico di riferimento è costituito da adulti camminatori a diversi livelli di pratica e allenamento, ma anche da famiglie, bambini, appassionati di arte e spettacoli in natura.

La partecipazione agli eventi è gratuita. Evento per evento trovi le indicazioni per la prenotazione obbligatoria.

SABATO 5 GIUGNO

E’ in costruzione un cammino a tappe tra Livorno, Pisa e Lucca, il Cammino delle Acque.
Con la tappa che raggiunge il Monte Pisano da Cascina a Vicopisano si inaugura il primo appuntamento della piccola festa di quest’anno (evento 1).
Nel pomeriggio abbiamo quattro passeggiate in contemporanea: la prima (evento 2) col prof. Marco Zuffi del Museo di Storia Naturale di Calci;
le successive (evento 3 e 4) ci conducono lungo i sentieri della letteratura che riflette sulla crisi ambientale con ospiti Carla Benedetti, Antonio Moresco e Matteo Meschiari;
l’ultima escursione (evento 5) porta a scoprire la forza che l’acqua esprime sul nostro territorio dando vita a un’economia che si basa sulla sua energia che a volte diventa distruttiva.
Infine un concerto a base d’acqua con Robert Tiso! Se siete curiosi cliccate sull’evento 6!

1 | IL CAMMINO DELLE ACQUE
2 | DISCRETE E NASCOSTE PRESENZE
3 | LA LETTERATURA CI SALVERÀ DALL’ESTINZIONE
4 | ACQUE E SOGNI DELL’ANTROPOCENE
5 | LA FORZA DELL’ACQUA
6 | CRISTALLOFONIA

DOMENICA 6 GIUGNO

Anna Rastello (evento 7) torna alla Festa con il suo ultimo grande cammino attraverso l’intera Europa in coppia con Riccardo Carnovalini. Seguendone i passi e le parole si sviluppa il racconto della sua relazione con l’acqua, da nomade nella nostra Europa: a filo d’acqua tra terra e mare si percepisce la forza dei confini dati dall’acqua così come la sua facilità di penetrazione tra mondi confinanti. Seguendo Anna si raggiunge Prato a Ceccottino dove transitano distanziate e intervalli di tempo tutte le escursioni della domenica: eventi 8, 9, 12 (un po’ più impegnative da Noce e da Caprona o, più facile, da Prato a Ceragiola) conducendo i camminanti incontro alla presentazione performativa (evento 13) di “Sentieri. Teatro in cammino verso luoghi da riscoprire” con creature e azioni che non stanno chiuse nelle pagine di un libro ma come l’acqua prendono altre forme, scorrono e si trasformano in movimento, apparizioni, parola poetica. Nel corso della giornata anche una camminata con la naturalista botanica Silvia Sorbi (evento 10) e una che ospita Carolina Paolicchi (evento 11), curatrice del testo “Al cuore della migrazione” sul Mediterraneo, un confine difficile da attraversare, percorso ogni giorno da chi non ha altra via per arrivare in Europa. Infine un immersione nel flusso danzante dell’improvvisazione in natura (evento 14) di Silvia Bennett, Anna Solinas, Nik Spapagno.

7 | VIE A FILO D’ACQUA
8 | SENTIERI DA NOCE
9 | SENTIERI DA CAPRONA
10 | A SPASSO TRA UMIDITÀ E ARIDITÀ
11 | IL MEDITERRANEO AL CENTRO
12 | SENTIERI DA CERAGIOLA
13 | SENTIERI
14 | FLUSSO

Associazione Dèi Camminanti aps
Camminiamo per incrociare e intrecciare il mondo a piedi: il mondo degli uomini, quello della natura e forse, perché no, anche quello degli dèi.
La nostra associazione esiste dal 2015 e riunisce un gruppo di persone la cui radice comune è un variegato bagaglio di esperienze nella natura, per lavoro o per il proprio piacere e benessere personale: camminare, yoga nella natura, educazione e vacanze all'aperto, teatro in natura e tutte quelle attività che si effettuano nei contesti aperti, che prendono il via da ciò che al di fuori di noi, inteso come individui e come società umana.
Il nostro scopo è promuovere attività all'aperto in natura e in cammino, con una particolare attenzione all’intreccio tra queste esperienze e quelle artistiche. Le nostre camminate in natura si coniugano con concerti, spettacoli teatrali, presentazioni di libri, mostre, performance nel tentativo di diffondere e promuovere la cultura del camminare, dell'andare lento, della cura di sé e delle relazioni con gli altri e con la natura e di promuovere il paesaggio come connubio e interazione dell'uomo e della natura.

La Festa Dèi Camminanti
Avvalendosi in gran parte delle prestazioni volontarie e gratuite dei soci dell'associazione, ha contribuito dal 2011 alla fruizione ricreativa e al conseguente risveglio economico dell'intero comprensorio del Monte Pisano, proponendo con grande impegno viaggi, escursioni, cultura e turismo verso una meta turistica fino ad allora sottovalutata e trascurata. Ha coinvolto i territori delle province di Pisa e Lucca fin dall'inizio e in alcuni anni anche di Livorno.
I devastanti e ravvicinati incendi del 24/09/2018 e del 25/02/2019, che hanno coinvolto migliaia di ettari di monte nei Comuni di Calci, Vicopisano e Buti, ci obbligano a mantenere alta l'attenzione esterna sul territorio per favorirne la rinascita e soprattutto impedire che l'abbandono e l'oblio tornino ad imperversare su di un'area che in parte è stata riconosciuta Riserva UNESCO della Biosfera nel 2016 come Selva costiera di Toscana e, a fine 2018, ha raggiunto il 1° posto nella classifica - I Luoghi del Cuore - Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare del FAI, Fondo Ambiente Italiano con più di 114.670 voti.
Alcuni enti locali ci hanno sostenuto fin dall'inizio, in primis il Comune di Vicopisano. La festa è cresciuta negli anni in quanto a fama e partecipazione, perciò ci sono richiesti un maggior impegno economico e organizzativo e la necessità di trovare fondi per mantenere la gratuità, sostenere i costi per l'adeguamento alle normative anti-COVID, consentire l'estensione e l'articolazione del programma in più date, e utilizzare anche prestazioni professionali di personale qualificato (Guide ambientali in particolare) in grado di attuare i protocolli antiCOVID.



    News Evento

    Leggi anche


    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.