sfondo endy
Ottobre 2022
eventiesagre.it
Ottobre 2022
Numero Evento: 21160979
Eventi Culturali
Lake Reader's Digest
Rassegna Letteraria
Date:
Dal: 14/03/2017
Al: 17/03/2017
Dove:
Logo Comune
Via B. Castelli 9/13
Lombardia - Italia
Contatti
Tel.: 0344 32003
Fonte
Emanuele Pitto
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250
sfera
carolina

Lake Reader's Digest

Rassegna Letteraria

Da Martedì 14 a Venerdì 17 Marzo 2017 - dalle ore 20:30 alle ore 11:30
Grand Hotel Victoria - Via B. Castelli 9/13 - Menaggio (CO)

La Rassegna Letteraria organizzata dall'ASSOCIAZIONE ARTELARIO.IT si terrà dal 14 al 17 Marzo 2017 presso la Sala della Musica del Grand Hotel Victoria in via B.Castelli 9/13 a Menaggio (CO). 

Anche quest'anno la rassegna si onora della presenza di nomi di grosso calibro nell'orizzonte locale e nazionale.

La prima serata, martedi 14, vedrà lo scrittore Alessandro Nardone presentare il libro "Io, Alex e Trump" la vittoria di Donald Trump raccontata da chi la conosce come nessun altro. Relatore sarà Francesco Fabiano, Mental Coach, di Politicmanager.comNegli ultimi mesi in molti hanno parlato del "ciclone Trump", ma in pochi hanno dimostrato di averci capitoqualcosa. Alessandro Nardone è conosciuto in tutto il mondo come Alex Anderson, ovvero l'alter ego che luistesso ha inventato per candidarsi alle primarie repubblicane sfidando proprio lui, Donald Trump: un annoin cui, ogni notte, dismetteva i panni di Alessandro e indossava quelli di Alex, giovane Congressman californiano capace di conquistarsi un seguito di quasi 30.000 followers su Twitter. Un'esperienza "sul campo"senza pari, per questo Vanity Fair ha scelto Alessandro Nardone come inviato per la Convention Repubblicanadi Cleveland, agli eventi più importanti di Hillary Clinton a Philadelphia e New York, e alla cerimoniad'insediamento di Donald Trump, il 20 gennaio a Washington. Un vero e proprio tour, da cui sono natiun videoreportage pubblicato dal Corriere della Sera e "Io, Alex e Trump", una raccolta di 18 articoli di Alessandro arricchiti da un'analisi sulla comunicazione di Trump scritta dal coach e formatore Francesco Fabiano.

La seconda serata, mercoledi 15, vedrà Giuseppe Guin, Scrittore e giornalista, presentare il libro “Il segreto dell’abbazia” a cui seguirà la proiezione del film “Un lago segreto”. Nel libro, Il segreto che Sebastiano sta cercando a Como è nascosto nell’antico monastero di Altavigna, in Toscana. In questo nuovo romanzo, Giuseppe Guin abbandona le abituali ambientazioni sul lago di Como, che hanno caratterizzato i suoi precedenti romanzi, e si addentra alla scoperta di un mistero che intreccia esistenze e mondi tra Como, la Val d’Intelvi e un’antica abbazia benedettina sulle colline toscane della Val d’Orcia. Il nuovo romanzo, ambientato nel 1980, ricostruisce oscure e controverse storie di vita risalenti agli anni ’30. Ma nei misteriosi giorni, alla ricerca delle proprie radici e della propria identità negata, nella vita del protagonista… irrompe l’inimmaginabile. Lo scandalo in maschera al Carnevale di Schignano e l’amore proibitodi Alfio per la giovane Alice. Il sogno di un futuro insieme davanti al mare di Lerici e il fascino nascosto dentro la solitudine di un’abbazia. L’imperdonabile delitto del gerarca Filiberto Lanfranconi e il colpevole silenzio del capomastro di San Fedele Intelvi. Il peccato inconfessato del monaco Anselmo e il senso vero della vita secondo l’abate Bernardo. C’è un segreto nascosto nelle memorie di fratello Erasmo. Amori, storie, intrighi e misteri tra Como, la Val d’Intelvi, e l’antico monastero sulle colline della Val d’Orcia.Nel film, Il lago da cartolina, pittoresco, ridente, incantevole... nasconde la sua anima più profonda, un mondo arcaico e misterioso, impastato di leggenda e vita reale, di natura e di passione umana. È questa l'affascinante rivelazione di "Un lago segreto" che scorre nelle immagini del film che rappresenta un viaggioalla ricerca di quel che solitamente non si vede mentre lo sguardo è magnetizzato da ville, giardini, cieli cangianti, mille tonalità di colori che si specchiano nell'acqua. L’autore va oltre l'immagine per scoprirne i segreti e raccontarli, lui che da sempre è immerso nella magia del lago che alimenta la sua vena e offre trame ai suoi romanzi, che questa volta ha deciso di aggiungere alle parole la suggestione delle immagini.Alla serata parteciperanno “Le maschere di Schignano”.

La terza serata, giovedi 16, vedrà Mariagiovanna Luini, medico, scrittrice e comunicatrice scientifica, presentare il libro "La luce che brilla sui tetti".La storia di Lucilla, Andrea e Sauro, che si trovano, si feriscono e si ritrovano, sullo sfondo di un grande ospedale all’avanguardia, dove la speranza e il dolore siedono ogni giorno allo stesso tavolo. “Con uno stile lieve ma mai scontato, Luini intreccia storie d'amore. E ogni personaggio riesce, a modo suo, a metterci di fronte alle più terribili paure.” (La Gazzetta del Mezzogiorno)“La scrittura di Maria Giovanna Luini resta essenzialmente un’emozione fondamentale, un’insuperabile e coinvolgente malinconia.” (Il Mangialibri)Nel grande ospedale all'avanguardia è arrivato un nuovo direttore generale, Andrea Fucini: un uomo duro, disincantato, colpito di recente dalla morte della moglie. Proprio il primo giorno incontra Lucilla Natoli, donna e medico speciale, adorata dalle sue pazienti, guardata con sospetto dai colleghi, a eccezione di Sauro de Santis, vero amico e grande alleato nella lotta quotidiana contro il dolore. Lucilla è razionale e al tempo stesso intuitiva, attenta ai messaggi che arrivano dalla dimensione dell'energia; Andrea ha messo a tacere le emozioni e usa solo la testa e si trova al centro di un inevitabile scontro di potere; Sauro, tra i due, guarda lontano e ragiona sempre con il cuore. Tra loro si sviluppa uno strano rapporto in cui l'amicizia si mescola all'amore, un rapporto fatto di lunghe conversazioni, di improvvise fughe dall'ambiente teso dei reparti, di furibonde gelosie e di un'ombra scura che a poco a poco prende corpo... La sofferenza, fisica e psicologica, talvolta è un fossato che bisogna riattraversare per aprirsi a una nuova stagione della vita. Per tornare a vedere la luce che brilla sui tetti.Parteciperà all'incontro Nicoletta Carbone di Radio 24 Conduttrice della rubrica "Cuori e Denari"

La quarta ed ultima serata, venerdi 17, vedrà Claudio Borghi Aquilini, Economista, presentare il libro “Investire nell’arte”.Oro, mattone o opere d’arte (contemporanea)? Qual è il giusto investimento? Questa è la prima domanda che ci si pone davanti alla copertina del libro di Claudio Borghi Aquilini. Ma immaginare questo volume come una sorta di manuale che consiglia in quali artisti investire è riduttivo. Non ci si deve aspettare semplici suggerimenticome “si dovrebbe investire in questo artista o in quest’altro”. Anzi! Questa lettura può sicuramente essere utile a chi si avvicina all’arte contemporanea e desidera acquistare un’opera d’arte, ma le finalità sono diverse. Come lo stesso autore enuncia nell’introduzione “…quello che mi propongo è di spiegare in modo rigoroso quali sono le tecnicalità del mercato dell’arte e far capire come, grazie alle nuove tecnologie, stia avvenendo un cambiamento epocale nel mercato dell’arte, un rinnovamento di logiche, equilibri e metodi chespazzerà via moltissimi dei vecchi -esperti- lasciando grandi opportunità a chi saprà approfittarne specialmente in un ambiente storicamente premiante per l’arte come quello italiano, oggi clamorosamente arretrato.” Il libro si concentra -nella parte centrale- su quale sia stato l’impatto dei new media e del web in una stagione di grande cambiamento per questo settore. Il primo passo è proprio questo, capire i cambiamenti e adattarsi. Perché le potenzialità sono davvero molte. In un momento di crisi economica e di tossicità del mercato finanziario, quello dell’arte si è rivelato un porto sicuro. Soprattutto per l’arte contemporanea, la cui crescita sembra continuare senza grandi scossoni e che spesso è stata assimilata ai mercati finanziari. Ma c’è una grande differenza: se la crescita di attività finanziare cosiddette “tossiche” ha portato a un avvelenamento del sistema, con stupore di molti, il mercato dell’arte contemporanea invece continua a reggere, anche se per i più rimane un mondo ancora nebuloso. Chi desidera avvicinarsi all’arte contemporanea per valutare eventuali investimenti, può sicuramente trovare una sorta di vademecum in questo libro, per orientarsi nei primi passi e capire i meccanismi che regolano questo mondo. La prefazione del libro è curata da Francesco Micheli, finanziere, collezionista e ideatore del festival MiTo. Inoltre lo stile chiaro e non specialistico di Claudio Borghi Aquilini che, oltre ad aver lavorato in borsa e per alcune delle maggiori banche internazionali come responsabile investimenti, insegna anche all’Università “Cattolica” di Milano ed è editorialista de “Il Giornale”.Relatore sarà il dott. Sergio Valentini.

Gli incontri inizieranno alle ore 20.30. L'ingresso è libero.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2017-03-02 08:31:23
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.