sfondo endy
Aprile 2021
eventiesagre.it
Aprile 2021
Numero Evento: 21059310
Eventi Culturali
Eventi Feste
Capodanno Pisano
Il Comune Lancia Il Concorso Scatti Nella Tradizione
Date:
Dal: 25/03/2021
Al: 25/03/2021
Dove:
Logo Comune
Toscana - Italia
Contatti
Fonte
Ufficio Stampa Comune di Pisa
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento

Capodanno Pisano

Il Comune Lancia Il Concorso Scatti Nella Tradizione

Giovedì 25 Marzo 2021 -
Pisa (PI)

Capodanno Pisano - Pisa

Il Capodanno Pisano fa entrare Pisa nel 2022.
Il programma di giovedì 25 marzo: esposizione immagini della tradizione, conferenza in streaming sulla storia, illuminazione di luoghi simbolo della città

Per il secondo anno, Pisa festeggia il 25 marzo con l’ingresso nel nuovo anno, il 2022, senza la consueta folla di turisti e cittadini che accorrono in Cattedrale per partecipare alla cerimonia del raggio di sole. A Mezzogiorno, a osservare il passaggio del sole da una finestra della navata centrale che illumina la mensolina a forma di uovo sul pilastro accanto al celebre pergamo di Giovanni Pisano, sarà solo una delegazione istituzionale cittadina, composta dalle rappresentanze del Gioco del Ponte, Regata delle Repubbliche marinare, Palio di San Ranieri e altre associazioni che hanno dato vita alla giornata. A partire dalle ore 11.30 si svolgerà la celebrazione delle preghiere per Pisa.

Il programma della giornata di domani prevede alle ore 09.30 l’alzabandiera con il nuovo vessillo comunale sul Ponte di mezzo e l’esposizione dei nuovi stendardi degli antichi quartieri medievali. In particolare sulle bifore di Palazzo Gambacorti saranno esposti quattro vessilli dei quattro quartieri della città, mentre sulla terrazza di Palazzo Pretorio saranno esposte le quattro insegne che rappresentano Pisa: la Madonna, la croce, l’aquila e la gramigna.

A seguire, nell’atrio di Palazzo Gambacorti, avverrà l’esposizione delle 25 fotografie selezionate dal contest fotografico “Scatti nella Tradizione” che ha visto la partecipazione di oltre 200 immagini, scelte da una commissione di esperti formata dal fotoreporter di fama internazionale, Massimo Sestini (presidente), dal fotografo de Il Tirreno, Fabio Muzzi, e dal fotografo freelance, Vincenzo Penné.

Alle ore 17.30 la conferenza dal titolo “Origini storiche e religiose del Capodanno Pisano”, con la professoressa Gabriella Garzella e Filippo Bedini, assessore alle tradizioni della storia e della identità di Pisa (diretta streaming sui canali Social del Comune di Pisa).

Alle ore 19.30, tre punti della città saranno illuminati a simboleggiare il raggio di sole, in particolare sulla facciata degli Arsenali Medicei, sul letto del fiume, sul primo muro della città, ripulito con la vernice antigraffito, in via San Zeno.

Vista l’impossibilità di prevedere il coinvolgimento della cittadinanza, è stata anche realizzata una campagna di affissioni con alcune immagini simbolo per ricordare a tutti la ricorrenza del Capodanno Pisano che non può essere festeggiata a causa dell’emergenza sanitaria in corso.

Note storiche. Il Capodanno Pisano è una tradizione che affonda le radici nel Medioevo. Fin dal X secolo i Pisani fecero coincidere l'inizio dell'anno con l'Annunciazione (e quindi l'Incarnazione di Gesù), ossia 9 mesi prima del 25 dicembre. Si ottenne così l'Anno Pisano ab Incarnatione Domini (o Christi). Il primo documento datato in Stile Pisano che lo attesta  risale al 985. Questa data di inizio anno rimase in vigore per secoli. Fino a quando il Granduca di Toscana, Francesco I di Lorena, ordinò che in tutti gli stati toscani il primo giorno del gennaio seguente avesse inizio l’anno 1750. Anche Pisa dovette uniformarsi all'uso del calendario gregoriano. Solo negli anni '80 del Novecento, la città tornò a celebrare la ricorrenza con iniziative culturali. Nonostante il Covid19, anche quest’anno Pisa non rinuncia all’appuntamento con la sua storia e festeggia il passaggio al nuovo anno, il 2022 secondo lo Stile Pisano, in anticipo sul resto del mondo.


Capodanno Pisano - Pisa

Capodanno Pisano: il Comune lancia il concorso “Scatti nella tradizione”

Capodanno pisano, prorogata scadenza del contest fotografico “Scatti nella tradizione”.
C’è tempo fino al 6 marzo per partecipare.
In palio un proiettore Full Hd. Massimo Sestini, Muzzi e Penné in giuria

È stata prorogata al sabato 6 marzo la scadenza per il contest fotografico “Scatti nella tradizione” indetto dal Comune di Pisa in occasione del prossimo Capodanno pisano, giovedì 25 marzo. Sono arrivate molte adesioni ma altre sono attese con questa proroga che permetterà di coinvolgere un numero ancora maggiore di appassionati di fotografia, principianti o professionisti, pisani di nascita o di adozione. L’obiettivo è la valorizzazione delle tradizioni storiche cittadine. A selezionare le migliori fotografie una commissione di prestigio composta dal celebre fotoreporter Massimo Sestini, il fotografo de Il Tirreno, Fabio Muzzi, e il fotografo freelance, Vincenzo Penné.

Le 25 fotografie selezionate saranno stampate ed esposte nell’atrio di Palazzo Gambacorti proprio in coincidenza con la ricorrenza del Capodanno pisano. In palio per il vincitore un videoproiettore Full Hd. Le fotografie partecipanti al contest formeranno in ogni caso un archivio fotografico delle tradizioni storiche pisane.

Per partecipare è sufficiente inviare fino a un massimo di 10 fotografie che descrivano a pieno gli eventi che caratterizzano la storia e l’identità di Pisa: Capodanno pisano, Luminara, Gioco del Ponte, Regata delle Repubbliche marinare, Palio di San Ranieri. Sono ammesse fotografie in b/n e colori, inquadrature sia verticali che orizzontali, risoluzione 300 dpi in formato jpeg, salvato a 10, con dimensioni finali di lato maggiore di 35 cm. Ogni foto dovrà essere accompagnata da un titolo e una breve didascalia.
Per partecipare sarà sufficiente inviare le foto, in risoluzione idonea, a ufficiostampa@comune.pisa.it.

I 25 scatti selezionati saranno poi sottoposti al giudizio degli utenti sui canali Social del Comune di Pisa che decreteranno la fotografia vincitrice. L’autore della fotografia avrà in premio un videoproiettore Full Hd. Mentre agli autori delle fotografie selezionate sarà dato un libro sulle tradizioni storiche di Pisa.

Il bando e il regolamento del concorso sono consultabili al link:
https://www.comune.pisa.it/it/dettaglio-bando/30499/CONCORSO
-FOTOGRAFICO-SCATTI-NELLA-TRADIZIONE-I-EDIZIONE-2021-.html

Regolamento Contest Photo “Scatti nella Tradizione”.

ORGANIZZATORI
Il contest fotografico “Scatti nella Tradizione”, alla sua prima edizione, è promosso dal Comune di Pisa senza alcun scopo di lucro, con la sola finalità della promozione delle sue tradizioni storiche.

TEMA
L’iniziativa invita a raccontare, attraverso immagini, i momenti più suggestivi delle manifestazioni storiche pisane.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione al concorso è gratuita, aperta a tutti e senza limiti d’età. Ogni partecipante potrà inviare fino a un massimo di 10 fotografie. Sono esclusi dalla gara i componenti della commissione giudicatrice e i rispettivi familiari, nonché tutti i soggetti che a vario titolo collaborano all’organizzazione del concorso.

CARATTERISTICHE TECNICHE IMMAGINE
Sono ammesse fotografie b/n e a colori con inquadrature sia verticali sia orizzontali. La risoluzione di ciascuna foto deve essere di 300 dpi, in formato JPEG (jpg), salvato a 10, con dimensioni finali di lato maggiore di 35 cm. L'intervento digitale sulle Opere/Immagini fotografiche è consentito limitatamente alla ottimizzazione dell'immagine. Non sono ammesse opere interamente realizzate al computer o laddove l'intervento creativo di ottimizzazione fotografica risulti o sia ritenuto di elaborazione o manipolazione. Ogni immagine deve avere il numero progressivo, essere titolata e accompagnata da una brevissima didascalia. Le immagini non conformi alle specifiche non verranno prese in considerazione.

MODALITA’ E TERMINI DI CONSEGNA DEL MATERIALE
La consegna delle opere potrà avvenire con le seguenti modalità: entro la data del 6 marzo 2021:online attraverso Wetransfer.com all’indirizzo di posta elettronica ufficiostampa@comune.pisa.it
Dovrà essere allegato anche un file formato .txt contenente il titolo e la breve descrizione dell’opera e una breve biografia dell’autore. Il materiale inviato non sarà restituito.

COMMISSIONE GIUDICATRICE
La commissione, composta da professionisti del settore, selezionerà 25 fotografie che meglio esprimeranno il tema del Contest. Il giudizio della commissione è insindacabile. Le fotografie selezionate saranno poi sottoposte al giudizio degli utenti dei canali Social del Comune di Pisa per decretare la fotografia vincitrice della prima edizione Contest “Scatti nella Tradizione”.

PREMI
Gli autori delle 25 fotografie selezionate riceveranno in premio una copia del libro “Pisa – Identità e Tradizioni” Gabriella Garzella, Giuseppe Meucci (a cura di) Pacini Editore, 2019.
Le 25 fotografie selezionate saranno oggetto di una mostra fotografica allestita nell’atrio di Palazzo Gambacorti nel periodo del Capodanno pisano. Durante la mostra gli utenti potranno scegliere, tramite i canali social, la migliore fotografia.
L’autore della fotografia selezionata dagli utenti dei canali social riceverà in premio un videoproiettore Full HD.

PRIVACY, RESPONSABILITÀ DELL’AUTORE E FACOLTÀ DI ESCLUSIONE
Ogni partecipante è responsabile del materiale da lui presentato al concorso. Pertanto si impegna ad escludere ogni responsabilità degli organizzatori del suddetto nei confronti di terzi, anche nei confronti di eventuali soggetti raffigurati nelle fotografie. Il concorrente dovrà informare gli eventuali interessati (persone ritratte) nei casi e nei modi previsti dalla normativa vigente in materia di trattamento dei dati personali, nonché procurarsi il consenso alla diffusione degli stessi. In nessun caso le immagini inviate potranno contenere dati qualificabili come sensibili. Ogni partecipante dichiara, inoltre, di essere unico autore delle immagini inviate, quindi detentore unico di tutti i diritti, che non ledono diritti di terzi e che qualora ritraggano soggetti per i quali è necessario il consenso o l’autorizzazione egli l’abbia, nel caso, ottenuta.
Gli organizzatori si riservano, inoltre, di escludere dal concorso e non pubblicare le foto non conformi nella forma e nel soggetto a quanto indicato nel presente bando oppure alle regole comunemente riconosciute in materia di pubblica moralità, etica e decenza, a tutela dei partecipanti e dei visitatori. Non saranno perciò ammesse le immagini ritenute offensive, improprie e lesive dei diritti umani e sociali.

DIRITTI D’AUTORE E UTILIZZO DEL MATERIALE IN CONCORSO
Gli autori, per il fatto stesso di partecipare al concorso, cedono il diritto di pubblicazione al Comune di Pisa senza avere nulla a pretendere come diritto d'autore. Il Comune di Pisa potrà utilizzare le fotografie per le proprie finalità istituzionali e promozionali con la sola esclusione delle finalità di lucro. La paternità dell’opera rimane comunque del singolo Autore che verrà menzionato in caso di pubblicazione di una sua fotografia


Concorso fotografico “Scatti nella tradizione”: nominata la commissione giudicatrice

Diversi concorrenti hanno già inviato i propri scatti: le migliori 25 fotografie saranno esposte nell’atrio di Palazzo Gambacorti nel periodo del Capodanno pisano

Nominata la commissione di esperti chiamata a valutare gli scatti del contest fotografico “Scatti nella tradizione” che il Comune di Pisa ha lanciato tramite i propri canali Social (Facebook, Instagram, Twitter) in occasione del Capodanno pisano 2021 per coinvolgere appassionati di fotografia, principianti o professionisti, pisani di nascita o di adozione, nella valorizzazione delle tradizioni storiche cittadine. A comporre la commissione saranno il celebre fotoreporter Massimo Sestini, Fabio Muzzi, fotografo de Il Tirreno, e Vincenzo Penné fotografo freelance dello studio Fucina Fotografica in via San Francesco, a Pisa.

Intanto sono diversi i concorrenti che hanno già inviato le proprie fotografie. Per partecipare c’è tempo fino a 6 marzo. È sufficiente inviare fino a un massimo di 10 fotografie che descrivano a pieno gli eventi che caratterizzano la storia e l’identità di Pisa: Capodanno pisano, Luminara, Gioco del Ponte, Regata delle Repubbliche marinare, Palio di San Ranieri. Ogni foto dovrà essere accompagnata da un titolo e una breve didascalia. Per partecipare è  sufficiente inviare le foto, in risoluzione idonea, a ufficiostampa@comune.pisa.it

La commissione di esperti selezionerà le 25 fotografie che insieme concorreranno a cogliere lo spirito della città. I migliori 25 scatti saranno sottoposti al giudizio degli utenti sui canali social che decreteranno quello migliore. Le fotografie selezionate dalla commissione formeranno un archivio fotografico delle tradizioni storiche pisane, pubblicato nel sito ufficiale del Comune; le migliori 25 saranno esposte nell’atrio di Palazzo Gambacorti nel periodo del Capodanno pisano 2021.


Capodanno Pisano - Pisa

#PisaContestPhoto, oltre 200 fotografie per “Scatti nella tradizione”. Selezionate le migliori 25 che verranno sottoposte al giudizio dei Social e saranno esposte dal 25 marzo, giorno del Capodanno Pisano 2022 s.p.

Ha riscosso grande partecipazione il contest fotografico “Scatti nella tradizione” lanciato dal Comune di Pisa e concluso lo scorso 6 marzo. Le oltre 200 immagini partecipanti sono state quindi oggetto del giudizio della commissione di esperti che ha selezionato i migliori 25 scatti che, da lunedì 15 marzo prossimo, saranno sottoposti al gradimento degli utenti Social. La fotografia vincitrice sarà decretata il prossimo 25 marzo, in occasione del Capodanno Pisano 2022 in stile pisano. A partire dallo stesso giorno tutte le fotografie selezionate saranno esposte nell’atrio di palazzo Gambacorti.

Il giudizio della Commissione. “Immagini altamente qualitative, anche come ricerca e composizione”, è questa la sintesi espressa dalla commissione di esperti composta dal celebre fotoreporter di fama internazionale, Massimo Sestini (presidente), dal fotografo de Il TirrenoFabio Muzzi, e dal fotografo freelance, Vincenzo Penné. «Assieme ai colleghi Fabio Muzzi e Vincenzo Pennè, abbiamo visionato in concerto e da remoto tutte le immagini partecipanti al Contest fotografico “Scatti nella tradizione” e, con soddisfazione, possiamo dire di avere incontrato un ottimo livello di fotografia – scrive Massimo Sestini, presidente della commissione giudicatrice -. Le immagini partecipanti sono altamente qualitative, come ricerca e composizione. Molte di esse, infatti, anche se inizialmente valutate separatamente, sono state da subito selezionate nella scelta individuale. Gran parte delle fotografie realizzate dagli autori possedevano un’ottima ricerca dell’inquadratura, dell’individuazione del soggetto, dell’attimo documentativo, quasi mai banale, con una percezione del senso della piacevolezza espressa dall’immagine, unito molto spesso a una equilibrata composizione del contenuto finale. Un’interezza di immagini che sicuramente ben rappresenta lo spirito cui si rivolgeva il tema indicato dal Contest. Probabilmente, anzi sicuramente, il numero di 25 immagini “finaliste”, che, che ci era stato richiesto di individuare e selezionare, sarebbe potuto essere anche maggiore, perché molte altre immagini possedevano tali requisiti qualitativi per accedervi».

Il concorso sui Social. Le 25 fotografie selezionate saranno sottoposte al giudizio degli utenti dei canali Social del Comune di Pisa e di Pisa Turismo. In palio per il vincitore un proiettore Full Hd, mentre a tutti i partecipanti al Contest sarà dato il volume “Pisa – identità e Tradizioni”. La consegna sarà organizzata tenuto conto delle disposizioni vigenti per il contenimento del Covid-19. Tutte le immagini inviate al Contest potranno essere utilizzate dal Comune di Pisa per le proprie finalità istituzionali e promozionali. Da lunedì 15 marzo prossimo sulla pagina Facebook del Comune di Pisa sarà creato l’Evento «Vota "Scatti nella Tradizione". Contest photo sondaggio» in cui saranno svelate 25 immagini selezionate e tutti gli utenti potranno votare (mettendo “Mi Piace”) e far votare le migliori. Ci sarà tempo fino a martedì 23 marzo, alle ore 23.59. Le 2 fotografie che riceveranno più “Mi Piace” si sfideranno tra loro nelle 24 ore tra mercoledì 24 e giovedì 25 marzo attraverso un apposito sondaggio nelle “Storie” delle pagine Facebook e relativi profili Instagram del Comune di Pisa e di Pisa Turismo. La somma dei voti ottenuti dai diversi canali Social decreterà la fotografia vincente che si aggiudicherà la 2^ edizione del #PisaContestPhoto.



    News Evento

    Leggi anche


    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.