sfondo endy
Gennaio 2022
eventiesagre.it
Gennaio 2022
Numero Evento: 3674
Natale Natale
Natale A Santarcangelo
Programma 2021 - 2022
Date:
Dal: 08/12/2021
Al: 09/01/2022
Dove:
Logo Comune
Emilia Romagna - Italia
Contatti
Tel.: 0541356356 Comune
Fonte
Comune Santarcangelo
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250
dado d'oro

Natale A Santarcangelo

Programma 2021 - 2022

Da Mercoledì 08 Dicembre 2021 a Domenica 09 Gennaio 2022 -
Santarcangelo Di Romagna (RN)

Natale A Santarcangelo - Santarcangelo Di Romagna

Mercoledì 8 dicembre l’inaugurazione di “LòMM”

Il programma completo delle iniziative natalizie fino a fine gennaio
Sindaca e assessore Zangoli: “Eventi che rappresentano bene Santarcangelo”

Entra nel vivo “LòMM”, il programma degli eventi natalizi di Santarcangelo partito con l’anteprima di sabato 27 novembre quando si sono accese le luminarie e sono stati inaugurati i tradizionali mercatini previsti per tutti i fine settimana fino al 23 dicembre nel centro storico. Nel giorno dell’Immacolata, mercoledì 8 dicembre, sono tanti gli appuntamenti di richiamo in programma a Santarcangelo.

Si parte alle 15,30 con l’inaugurazione del presepe delle memorie allestito nello spazio di palazzo Gallavotti, al civico 4 di via Lauro De Bosis. Nell’allestimento curato da Marco Fantini, la scenografia del presepe animato ricostruisce la suggestiva cornice di piazza Monache, con diversi personaggi della storia santarcangiolese. Tra le novità dell’allestimento 2021, le figure di don Sergio Matteini, Werter Paesini, Gino Strada e Franco Battiato (l’iniziativa è curata dalla Pro Loco di Santarcangelo).

Alle 17 ci si sposterà poi nel cuore del centro storico per assistere all’accensione del grande albero di Natale di via Don Minzoni – l’inaugurazione vera e propria di LòMM – accompagnata dal coro della scuola di musica Faini diretto da Patrizia Zangoli insieme ai musicisti Alex Magnani e Paolo Sgallini. Alle 18,30 la marching band della scuola fermerà il suo giro sotto i portici del Comune per l'esibizione del coro di voci bianche “Fafin”, diretto da Ala Ganciu e ideato da Luigi Cilumbriello dell'associazione "Il Torrione".

Ma sono tante le iniziative che scandiranno l’intero periodo delle festività natalizia fino a fine gennaio, raccolte nel cartellone di LòMM (disponibile anche per il download su www.santarcangelodiromagna.info). Dall’8 dicembre fino al 6 gennaio andrà in scena “Parole sospese. Scritto(r)i di comunità”: tre scrittoi – realizzati dall’artista Claudio Ballestracci – saranno posizionati in tre luoghi centrali e simbolici della città, dove le persone potranno fermarsi e lasciare un messaggio per chiunque vorrà leggerlo. Ispirato alla pratica del caffè sospeso, il progetto è realizzato dalle associazioni di promozione sociale Fermenta e Men on the Moon.

Un atteso ritorno è invece quello di “L'era un béus. Finestre poetiche”, con anteprima domenica 19 dicembre alle 17,30 e inaugurazione domenica 2 gennaio alle 17. Le opere dei poeti santarcangiolesi Tonino Guerra, Nino Pedretti, Raffaello Baldini e Giuliana Rocchi appariranno sulle finestre di sei edifici del centro, tradotte in immagini dagli artisti contemporanei Marianna Balducci, Roberto Ballestracci, Elettra Campana, Eron, Lorenzo Kamerlengo, Elisa Mossa, Rohstoff, Francesco Ruggeri, Gianluigi Toccafondo e Nicolò Vasini, restituendo un’esperienza multimediale armonica e immersiva. Ideazione e allestimento a cura di Claudio Ballestracci, con il montaggio di Stefano Bisulli e le musiche di Marco Mantovani.

Nei pomeriggi di mercoledì 22 e giovedì 23 dicembre dalle 15 alle 18, invece, una novità: il trenino degli auguri, con un coro di voci accompagnate da un gruppo musicale che porterà gli auguri di Natale nelle frazioni di Santarcangelo. Sempre giovedì 23 dicembre, alle ore 15, è in programma la camminata di Natale (partenza dalla Pieve), mentre una pista di pattinaggio sul ghiaccio sarà presente durante tutte le festività al parco Francolini.

Da non perdere inoltre il ricco programma dei concerti e spettacoli, al via martedì 28 dicembre, dalle 18,30 alle 23,30 al Lavatoio con “SANTrap2 | T-Anticorpi”, live di musica trap, rap e hip hop con giovani artisti, writers e food truck solidale nell’ambito del progetto “L’Arca di Santarcangelo”. Nella serata di martedì 30 dicembre alle ore 21 Simone Antonacci & la Christmas Band saranno protagonisti con il concerto “Anche quest’anno è già Natale (we’re back!)” al Lavatoio, che il 6 gennaio alle 17 e alle 20,30 ospiterà anche lo spettacolo per grandi e piccoli “Il teatrino di Federico” a cura della Filodrammatica Lele Marini (ideazione e regia di Liana Mussoni). Chiude il programma dei concerti – domenica 9 gennaio al Supercinema, ore 17 – il concerto per il Nuovo Anno a cura dell’Associazione Musicale Classic All Music.

La solidarietà sarà invece protagonista domenica 12 dicembre alle ore 16 con i Babbi Natale in Vespa, che sfileranno per le vie del centro, raccoglieranno le letterine e distribuiranno regali a bambini e bambine (a cura del Vespa Club Santarcangelo). Giovedì 16 dicembre al Lavatoio – ore 18,30 – è in programma “Scatola a sorpresa. In scena le arti dello spettacolo con incursioni video e letterarie”, con Ag23, l'autrice Giulia D’Intino e clip promosse dall’associazione l’Incontro, a cura della Consulta del Volontariato. Sabato 18 e domenica 19 dicembre, con “La fabbrica di giochi di Babbo Natale”, il gruppo Ven èulta invita bambini e bambine a donare i loro giochi a chi ne ha più bisogno, consegnandoli presso la bottega Giorgetti.

Quanto infine alle mostre, restano aperte al pubblico fino a domenica 16 gennaio quelle curate da Marianna Balducci al Met La vita nascosta delle cose” e alla Galleria Baldini “100 bambini. Un omaggio a Gianni Ròdari”, mentre dal 30 dicembre al 27 marzo al Musas sarà possibile visitare “Accordi e Fughe” di Filippo Sorcinelli, realizzata in occasione del ventesimo anniversario di inizio attività dell’Atelier LAVS.

“Con un programma ricco di eventi numerosi e diversi tra loro, ‘LòMM’ racconta molto bene Santarcangelo e la sua storia” dichiarano la sindaca Alice Parma e l’assessore al Turismo, Emanuele Zangoli. “La vocazione culturale della città emerge chiaramente, oltre che dal titolo, da iniziative come ‘L'era un béus’ e dalla scelta di un albero di Natale dedicato a Tonino Guerra, mentre le numerose realtà associative che hanno contribuito al programma offrono un bellissimo spaccato sull’anima sociale di Santarcangelo. In attesa di svelare i contenuti della grande festa di Capodanno – concludono – siamo fiduciosi che queste iniziative possano rappresentare per tutti i santarcangiolesi un lume, un simbolico focolare intorno al quale ritrovarsi durante le festività”.

“LòMM”, che in dialetto romagnolo significa lume o luce, è una parola scelta da un verso di una poesia di Raffaello Baldini dedicata al Natale, Nadèl (“I lòmm, la bòba, al machini, la zènta”). Da una parte “LòMM” accende i riflettori sulla dimensione familiare suscitata dal dialetto: il rimando è al focolare, al tepore rassicurante e in un certo senso domestico, quello dei piccoli lumi accesi in casa sul davanzale della finestra.  Dall’altra, il riferimento è alle luci che illumineranno le strade per tutto il periodo natalizio: l’apice sarà visibile a Capodanno, quando il “LòMM” e il desiderio di aggregazione e di magia di cui è impregnata la città si trasformerà in fuoco catalizzatore e anima della festa.

Il programma completo (in attesa di Capodanno)

Mercoledì 8, sabato 11, domenica 12, sabato 18, domenica 19 e giovedì 23 dicembre – Centro città
Mercatini di Natale
A cura di Market Dèm
Durante tutte le festività – Campo da pallacanestro del parco Francolini
Pista di Pattinaggio sul ghiaccio

Fino al 27 gennaio tutti i giovedì, ore 20,30 – Centro Sociale Franchini  
Tombola Sociale
A cura del Centro Sociale Franchini

Giovedì 9 e 16 dicembre, ore 16,30 – Biblioteca Baldini
Laboratori di Natale per bambine e bambini dai 5 anni
Condotti da Mirella Serafini e Valeria Primavera, operatrice della cooperativa New Horizon

Fino a domenica 16 gennaio – Met e biblioteca Baldini
100 bambini e un cavatappi volante
Mostre “La vita nascosta delle cose” e “100 bambini. Un omaggio a Gianni Ròdari”, a cura di Marianna Balducci

Mercoledì 8 dicembre, ore 17,15 – Piazzetta Rino Molari e portici del Municipio
Inaugurazione LòMM

Da mercoledì 8 dicembre a giovedì 23 dicembre – Biblioteca Baldini
1000 Lettere per Santarcangelo
Contest natalizio organizzato dalle associazioni di promozione sociale Fermenta e Men on the Moon

Da mercoledì 8 dicembre a giovedì 6 gennaio – Spazio palazzo Gallavotti
Il presepe delle memorie
A cura di Marco Fantini e della Pro Loco di Santarcangelo.

Da mercoledì 8 dicembre a giovedì 6 gennaio – Centro città
Parole sospese. Scritto(r)i di comunità
A cura delle associazioni di promozione sociale Fermenta e Men on the Moon

Giovedì 9 dicembre, ore 21 – Biblioteca Baldini
Presentazione del libro “Arte per gioco” di Federico Moroni (riedizione Vallecchi 2021)
Interverranno gli autori dei saggi critici Simonetta Nicolini e Michele Caputo, coordina l’incontro Rita Giannini

Domenica 12 dicembre, ore 17 – Museo etnografico
Visita guidata dall’artista Massimiliano Fabbri all’opera diffusa Migrazioni 
Nell’ambito del festival “Cristallino – Album agreste”

Domenica 12 dicembre, ore 16 – Vie del centro
Babbi Natale in Vespa
Sfilata, mostra, raccolta delle letterine e distribuzione di regali ai bambini, a cura del Vespa Club Santarcangelo

Giovedì 16 dicembre, ore 18,30 – Teatro Lavatoio
Scatola a sorpresa. In scena le arti dello spettacolo con incursioni video e letterarie
Con l’Ag23, l'autrice Giulia D’Intino e clip promosse dall’associazione l’Incontro, a cura della Consulta del Volontariato

Giovedì 16, venerdì 17 e sabato 18 dicembre – Gazebo di piazza Ganganelli
Piccola mostra sull’arte del riuso
A cura dei ragazzi della scuola media Franchini nell’ambito del Progetto “Noi siamo uno”

Venerdì 17 dicembre e venerdì 5 gennaio – Centro sociale anziani
Tombole della consulta
A cura della Consulta del Volontariato

Venerdì 17 dicembre, ore 16,15 – Museo Etnografico
La vita nascosta delle cose
Inaugurazione mostra a cura di Marianna Balducci e merenda per tutti i bimbi

Sabato 18 dicembre dalle 15 alle 18 e domenica 19 dicembre, dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18 – Bottega Giorgetti
La fabbrica di giochi di Babbo Natale
Invito a bambini e bambine a donare i loro giochi a chi ne ha più bisogno, a cura di Ven èulta

Sabato 18 dicembre, ore 16 – Supercinema
Fedroesopolafontaine – Favole
A cura della compagnia Teatro dell’Erba Matta, per bambini dai 4 anni, nell’ambito del festival “Figure a Teatro”

Domenica 19 dicembre, ore 10 – Biblioteca Baldini
100 bambini+1
Inaugurazione mostra “100 bambini. Un omaggio a Gianni Ròdari” e visita guidata con Marianna Balducci

Domenica 19 dicembre, ore 17 – Vie del centro storico
L'era un béus. Finestre poetiche – Anteprima, accensione finestre
Ideazione e allestimento a cura di Claudio Ballestracci, montaggio di Stefano Bisulli e musiche di Marco Mantovani

Mercoledì 22 dicembre, ore 16,30 – Biblioteca Baldini
Racconti di Natale
Letture ad alta voce a cura delle lettrici volontarie del gruppo Reciproci Racconti per bambini dai 3 anni

Mercoledì 22 e giovedì 23 dicembre, dalle 15 alle 18 – Frazioni di Santarcangelo
Il trenino degli auguri
Un coro di voci e un gruppo musicale su un trenino porteranno gli auguri di Natale nelle frazioni

Giovedì 23 dicembre, ore 21 – Biblioteca Baldini
Gli auguri di Natale della Baldini
Lettura scenica a cura di Angelo Trezza, omaggio a Grazia Deledda nel 150° dalla nascita

Giovedì 23 dicembre, ore 15 – Partenza dalla Pieve di San Michele Arcangelo
Camminata di Natale

Martedì 28 dicembre, dalle 18,30 alle 23,30 – Teatro Lavatoio
SANTrap2 | T-Anticorpi
Musica con giovani artisti, writers e food truck solidale nell’ambito del progetto “L’Arca di Santarcangelo"

Dal 30 dicembre al 27 marzo 2022 – Musas
Accordi e Fughe di Filippo Sorcinelli
Inaugurazione della mostra realizzata in occasione del ventesimo anniversario di inizio attività dell’Atelier LAVS

Martedì 30 dicembre, ore 21 – Teatro Lavatoio
Anche quest'anno è già Natale (we're back!)
Concerto di Simone Antoniacci & Christmas Band

Venerdì 31 dicembre, dalle 22,30 – Piazza Ganganelli
Capodanno – Il fuoco a Santarcangelo

Domenica 2 gennaio, ore 17 – Vie del centro storico
L'era un béus. Finestre poetiche – Inaugurazione

Martedì 4 gennaio, ore 16 – Met
La vita nascosta delle cose
Laboratorio di disegno su fotografia con Marianna Balducci, per bambini e bambine dai 6 anni

Giovedì 6 gennaio, ore 15 – Pratini di via Ruggeri
Presepe vivente
A cura della parrocchia di San Michele Arcangelo

Giovedì 6 gennaio, ore 17 e ore 20,30 – Teatro Lavatoio
Il teatrino di Federico
Spettacolo a cura della Filodrammatica Lele Marini, ideazione e regia Liana Mussoni

Domenica 9 gennaio, ore 15,30 – Met
Alla scoperta di burattini e marionette… anzi di burattette!
Visita con approfondimenti e letture alla mostra di burattini “Per intelligenza e grazia” di Claudio Ballestracci

Domenica 9 gennaio, ore 17 – Supercinema
Concerto per il Nuovo Anno
A cura dell’Associazione Musicale Classic All Music


Natale A Santarcangelo - Santarcangelo Di Romagna

I “Fili che uniscono” abbracciano gli alberi del viale che porta alla biblioteca Baldini

La “vestizione” con il lavoro a maglia delle ospiti della Casa di Accoglienza “Beata Elisabetta Renzi” di Sant’Ermete

Hanno appreso le tecniche di tessitura, di uncinetto e il lavoro a maglia, trasformando i gomitoli preparati dalle compagne in splendidi manufatti artigianali completi di accessori decorativi: adesso il risultato del lavoro che ha coinvolto tutte le ospiti della Casa di Accoglienza “Beata Elisabetta Renzi”, gestita dall’Istituto Maestre Pie dell’Addolorata può essere ammirato lungo il vialetto che conduce alla biblioteca Baldini, dove alcuni alberi sono stati decorati con la tecnica della “vestizione”.

Già da qualche anno, molte città hanno creato luoghi per la promozione dell’urban knitting, che prevede l’utilizzo di filati, lavorazioni a maglia o a uncinetto impiegati nella decorazione della città. L’urban knitting prevede la “vestizione” di qualunque elemento che fa parte della strada: alberi, statue, pali, panchine, ponti, cartelli stradali. Una forma di street art che diventa anche modo divertente per donare colore e vivacizzare la città.

“Fili che uniscono”, il progetto educativo dell’Istituto Maestre Pie dell’Addolorata realizzato con la collaborazione delle volontarie dell’associazione Passioninsieme di Santarcangelo e con il patrocinio dell’Amministrazione comunale – che per il futuro auspica ulteriori collaborazioni con la Casa di Accoglienza –, amplia l’attenzione dal singolo alla comunità, promuovendo occasioni d’inclusione sociale e di sensibilizzazione attraverso la costruzione di reti informali che coinvolgano in progetti concreti e di varia natura semplici cittadini, gruppi, associazioni di volontariato. In questo caso il filo diventa una trama simbolica che crea un legame su vari livelli: con la propria storia, quella familiare, con l’infanzia e la comunità di appartenenza.

Al momento inaugurale di “Fili che uniscono” hanno preso parte le ospiti della Casa di Accoglienza presente a Sant’Ermete dal 1991, Suor Mirella Ricci (legale rappresentante dell'Istituto Maestre Pie dell'Addolorata), gli assessori Emanuele Zangoli e Danilo Rinaldi insieme alle volontarie dell’associazione Passioninsieme.

Proseguono intanto le iniziative in calendario durante il periodo natalizio: mercoledì 22 dicembre alle ore 16,30 alla biblioteca Baldini le lettrici volontarie del gruppo Reciproci Racconti leggeranno ad alta voce, per bambini a partire dai tre anni di età, una serie di raccolti sul Natale.

Il 22 e il 23 dicembre, dalle 14 alle 18, il Trenino degli Auguri – con canti natalizi e gruppo musicale – raggiungerà diverse frazioni di Santarcangelo. Mercoledì 22 dicembre toccherà le frazioni di Sant’Ermete percorrendo via Casale e via delle Margherite, fino a raggiungere il parco pubblico, le scuole primaria e dell’infanzia. A San Martino dei Mulini invece percorrerà via Tomba e sosterà di fronte al supermercato e alla farmacia comunale, mentre a San Michele percorrerà via Celletta dell’Olio fino a via Santa Maria.

Giovedì 23 dicembre il Trenino degli Auguri sarà a San Vito, alla scuola materna, per poi raggiungere la La Giola e San Bartolo, con sosta in via Marino della Pasqua. A Canonica, infine, percorrerà le vie Bionda e della Rebola, con sosta nella piazzetta Alfredo Panzini.

A causa di un problema di carattere tecnico, invece, non è stato possibile allestire la pista di pattinaggio presso il parco Francolini, diversamente da quanto comunicato inizialmente al momento della presentazione del programma di “LòMM”.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2021-12-20 16:40:37
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.