sfondo endy
Gennaio 2021
eventiesagre.it
Gennaio 2021
Numero Evento: 21078647
Eventi Vari
Eventi Spettacolo
La Bella Stagione
Rassegna Culturale E Di Spettacoli 2019
Date:
Dal: 15/06/2019
Al: 15/09/2019
Dove:
Logo Comune
Puglia - Italia
Contatti
Fonte
Ufficio stampa Fondazione Nuovo Teatro Verdi
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento

La Bella Stagione

Rassegna Culturale E Di Spettacoli 2019

Da Sabato 15 Giugno a Domenica 15 Settembre 2019 -
Brindisi (BR)

La Bella Stagione - Brindisi

«LA BELLA STAGIONE 2019»: ONLINE L’AVVISO PUBBLICO PER EVENTI CULTURALI E SPETTACOLI D’ESTATE

La Fondazione Nuovo Teatro Verdi ha pubblicato l’Avviso pubblico per l’organizzazione della rassegna culturale e di spettacoli «La bella stagione 2019», promossa e organizzata dal Comune di Brindisi e dalla stessa Fondazione. L’Avviso pubblico riguarda l’indagine conoscitiva per l’individuazione e la selezione di manifestazioni tra concerti/spettacoli/eventi di intrattenimento/esperienze artistiche e culturali, da svolgersi nel territorio del Comune di Brindisi nel periodo compreso fra il 15 giugno e il 15 settembre 2019.

Al fine di consentire la corretta programmazione e la disciplina delle attività artistiche, culturali, di intrattenimento e di promozione del territorio, il Comune di Brindisi ha affidato alla Fondazione il compito di recepire proposte organizzative destinate a formare un calendario integrato di manifestazioni. L’intento è di inserire nella programmazione estiva progetti ed iniziative in grado di promuovere la vitalità culturale e sociale della Città, potenziandone l’offerta culturale e migliorandone la capacità attrattiva verso un pubblico non solo cittadino.

Le proposte dovranno attenersi, a pena di esclusione, alla regolamentazione riportata nell’Avviso ed essere esplicitate in ogni parte nei termini, descrittivi ed economici, richiesti nel format connesso: tutta la documentazione è disponibile sul sito Internet della Fondazione Nuovo Teatro Verdi www.nuovoteatroverdi.com («La Fondazione» - Sezione «Avvisi pubblici») e su quello istituzionale del Comune di Brindisi www. comune.brindisi.it (sezione «Avvisi pubblici»).

L’Avviso si rivolge a soggetti (costituiti sia in forma di impresa individuale, sia in forma di associazioni, fondazioni, cooperative, società di persone o di capitali, con espressi requisiti) che intendano proporre iniziative da realizzarsi nel periodo suddetto. 

Le domande di partecipazione, corredate di ogni altra documentazione richiesta, dovranno pervenire entro la giornata di mercoledì 15 maggio 2019 nella seguente modalità

·       a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo fondazioneverdi@pcert.postecert.it con firma del legale rappresentante del soggetto proponente.

La scelta delle proposte sarà fatta a cura del direttore artistico della Fondazione Nuovo Teatro Verdi e ai rispettivi referenti sarà data comunicazione al termine della procedura. Le proposte selezionate, previa approvazione del programma da parte del Cda della Fondazione, faranno parte del calendario della rassegna «La bella stagione 2019».

«L’estate - ha detto il sindaco Riccardo Rossi - è un momento importante di condivisione e di protagonismo delle realtà che interpretano il territorio, cui spetta un ruolo centrale nella fase di programmazione. Ci aspettiamo tante idee e proposte per poter offrire alla città una rassegna fatta di musica, cinema, teatro, cultura, adatta al territorio e intesa a valorizzare ed esaltare la bellezza della città, della sua storia e dei suoi luoghi, oltre che ad offrire idee e spazi al tempo libero di cittadini, visitatori e turisti».

«La Fondazione spinge il suo sguardo oltre il palcoscenico - ha aggiunto il presidente della Fondazione Nuovo Teatro Verdi, Katiuscia Di Rocco - per intercettare le istanze culturali del territorio e favorire il protagonismo dei luoghi e delle persone. L’obiettivo è di predisporre un parterre di iniziative tra appuntamenti di grande richiamo e tradizione e altri che incideranno sulla varietà della proposta. Non si tratterà soltanto di animare le serate estive nelle piazzette o sul lungomare, ma di investire nell’interesse per la città, la sua bellezza e la sua capacità di distinguersi. Anche con la cultura e lo spettacolo».


La Bella Stagione - Brindisi

 

NOTTE BIANCA DEI BAMBINI, GIOCHI E DIVERTIMENTO NEL CENTRO DI BRINDISI

Divertimento, spettacolo e stupore. Un colorato e allegro carosello di giocolieri, equilibristi, clown, maghi, mascotte e principesse Disney, è pronto a invadere corso Umberto I e piazza Vittoria a Brindisi. In programma mercoledì 21 agostodalle 20 alle 23, la «Notte bianca dei bambini», una iniziativa pensata per la gioia dei piccoli che riesce però a coinvolgere anche i grandi.

La «Notte bianca dei bambini», appuntamento firmato «Lab Communications», fa parte della rassegna estiva del Comune di Brindisi organizzata dallaFondazione Nuovo Teatro Verdi, «La Bella Stagione», e si sviluppa in un’articolata scaletta di spettacoli e attività dedicate ai bambini.

Dalle 20 fino a tarda sera, il centro storico di Brindisi si trasformerà in un magico parco del divertimento, una lunga galleria festante e colorata che sottolinea il clima di gioco mettendo i più piccoli al centro di un cerchio di allegria, curiosità e meraviglia. Torna così l’invasione più pazza preferita dai bambini, che potranno rivedere e incontrare dal vero i personaggi dei cartoon e delle favole: beniamini del mondo della tv e dei fumetti, tra le mascotte di SpongeBobMinionsOlaf e le principesse Disney, pronte a mettersi in posa per una foto ricordo. Alla passerella dei personaggi si accompagneranno il mega gonfiabile Cars, l’animazione con balli, giochi e baby dance, il truccabimbi, la giocoleria ironica con un mix di acrobatica, monociclo e clave, l’equilibrismo e il fuoco, il favoloso mondo delle bolle giganti, la magia comica e ancora gags che coinvolgeranno il pubblico prendendolo per mano e portandolo al centro della scena.

Insomma, un parco divertimenti “urbano” snodato per corso Umberto I e piazza Vittoria con tante postazioni attrezzate e allestite per divertire e meravigliare, capaci di coinvolgere e sorprendere i più piccoli proponendo un intrattenimento variegato e originale con attività e spettacoli che catturano anche l’immaginario dei genitori: ciascuna “stazione” di questo percorso di spettacolo metterà in scena la propria performance in più repliche in modo che il pubblico possa vedere all’opera tutti gli artisti ed esplorare per intero un mondo fatto di magia, fantasia e immancabile gioco. Un mondo nel quale i bambini possono abbattere le barriere che separano realtà e immaginazione per entrare in una «Notte bianca» costellata di divertimento e fantasia.


 

SBALZI D’AMORE: SIMONA MOLINARI IN CONCERTO A BRINDISI

«Sbalzi d’amore» è il titolo del concerto di Simona Molinari, in programma giovedì 22 agosto in piazza Duomo a Brindisi (ore 21, ingresso libero): la cantautrice napoletana racconta la sua evoluzione di donna e artista e l’amore per la musica, per la vita e per il pubblico che da sempre considera il motore della sua anima. Amore anche per il suo storico gruppo, la «Mosca Jazz Band» (Claudio Filippini al pianoforte, Gian Piero Lo Piccolo al sassofono e clarinetto, Fabrizio Pierleoni al basso e Fabio Colella alla batteria), che la accompagna anche in questo tour che ha un chiaro senso autobiografico. Il concerto fa parte della rassegna «La Bella Stagione» ed è realizzato con il sostegno della Regione Puglia.

La passione per i musical di Broadway, l’amore per il jazz e l’improvvisazione, insieme ad una voce dalle sonorità afroamericane, costituiscono la cifra stilistica di Simona Molinari, protagonista di un concerto che ripercorre la carriera di un’artista capace di collezionare prestigiose collaborazioni e preziosi riconoscimenti.

La bella voce del jazz italiano si dividerà tra i brani del nuovo progetto discografico «Sbalzi d’amore», le canzoni del repertorio e i racconti dei primi dieci anni di carriera. Il concerto toccherà le corde più care all’artista, le cui sonorità coinvolgeranno il pubblico attraverso brani resi immortali da grandi signore del blues come Nina Simone, Aretha Franklin, Amy Winehouse, «Natural woman», «Back to black», «My baby just cares for me», «Over the rainbow», «When you’re smiling». Assieme ai grandi successi della sua carriera, «Egocentrica», «La Felicità», «Dr. Jekyll Mr. Hyde», e alle altre canzoni dell’album. Una voce che da sempre viaggia su altezze e intensità inaspettate: jazz e swing, intrisi di tensione espressiva, sono gli ingredienti che scandiscono la sua musica.

Compiendo il percorso inverso rispetto a molti suoi colleghi, approda in un secondo tempo alla musica classica, completando i suoi studi presso il Conservatorio «Alfredo Casella» di L’Aquila. Il suo curriculum vanta già prestigiose collaborazioni: Al Jarreau, Gilberto Gil, Peter Cincotti, Andrea Bocelli, Ornella Vanoni, Lelio Luttazzi, Renzo Arbore, Massimo Ranieri, Fabrizio Bosso, Franco Cerri, Stefano Di Battista, Dado Moroni, Roberto Gatto, Roy Paci e Danny Diaz. Si è esibita al «Blue Note» di New York e Tokyo, al «Teatro Estrada» di Mosca, al «Grappa’s Cellar» di Hong Kong, al «Brown Sugar» di Shanghai, oltre che a «Umbria Jazz» e al «Wind Music Award». Ha conquistato il «Premio Lunezia Jazz d’Autore», il «Premio Mogol», il «Premio Carosone», il «Premio Musicultura» e il «Premio Tenco».  Lo scorso 26 maggio l’artista si è esibita all’«Unexpected Italy: a celebration of Italian culture» di Washinghton, il primo festival di musica italiana organizzato dal «Kennedy Center for the Performing Arts» in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura.

In Italia deve la sua prima notorietà alla hit «In cerca di te» e alle due partecipazioni al Festival di Sanremo: nel 2009 con il brano «Egocentrica» e nel 2013 con «La Felicità», in duo con il jazzista newyorkese Peter Cincotti. Nel ruolo di Maria Maddalena ha preso parte al musical «Jesus Christ Superstar» per il «Teatro Sistina» di Roma. Nel 2015 è stata protagonista di una tournée dal titolo «Loving Ella», dedicata alla leggendaria figura di Ella Fitzgerald.

Racconta Simona: «Dal mio esordio sono passati dieci anni e se riguardo le foto della mia prima partecipazione a Sanremo mi vengono in mente tutte le cose che da allora sono cambiate: il mondo evolve e io con lui. L’unica costante, rimasta intatta, è l’amore che metto in ciò che faccio».



    News Evento

    Leggi anche


    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.