sfondo endy
Luglio 2020
eventiesagre.it
Luglio 2020
Numero Evento: 21069731
Eventi Vari
Primavera In Giardino
20^ Edizione A Milis - Annullata
Date:
Dal: 14/03/2020
Al: 15/03/2020
Dove:
Logo Comune
Sardegna - Italia
Contatti
Cell.: 393 9040081
Fonte
Mimma Pallavicini
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento

Primavera In Giardino

20^ Edizione A Milis - Annullata

Da Sabato 14 a Domenica 15 Marzo 2020 - dalle ore 09:00 alle ore 18:00
Villa Pernis - Milis (OR)

Primavera In Giardino - Milis

Comunichiamo che la manifestazione Primavera in Giardino, prevista per il 14 e 15 marzo 2020 a Milis (Oristano) è stata annullata in base alle indicazioni del Governo, per limitare la diffusione del Coronavirus, che vietano assembramenti di persone.


 

Due giornate per il giardino in Sardegna.
Tutto il fervore del mondo orto giardino e frutteto

VENTESIMA EDIZIONE
Sabato 14 e domenica 15 MARZO 2020
dalle ore 9 alle ore 18

“….Il più bel paesaggio che la Sardegna deve all’industria umana è la foresta di aranci  di Milis.

Non dimenticate quel paradiso terrestre e scriverete nel vostro libro d’oro una giornata delle più care della vita: se avete cuore d’artista….”.  Paolo Mantegazza, antropologo, 1869

Le mostre mercato di giardinaggio italiane sono ormai numerose, ma quella denominata Primavera in Giardino a Milis, solare cittadina al centro della Sardegna in provincia di Oristano, può vantare alcune particolarità. Intanto, per molti anni è stata l’unica iniziativa dedicata al mondo delle piante ornamentali e dei giardini di tutta l’isola, sino a diventare vivacissimo crocevia di scambio tra collezionisti e appassionati e a ospitare personaggi di settore di primo piano a livello internazionale. In secondo luogo Primavera in giardino è stata tra le prime proposte del genere in Italia e quest’anno, nei giorni in cui la primavera si affaccia, compie il suo ventesimo compleanno.

Nel fine settimana del 14 e 15 marzo, con i fiori che già punteggiano prati e giardini della Sardegna, Primavera in Giardino apre con stile la stagione delle mostre mercato di giardinaggio italiane del 2020. A Milis si daranno appuntamento ancora una volta vivaisti, architetti paesaggisti, appassionati di giardinaggio e di cultura del verde provenienti da tutta Italia e anche dall’estero. Darà un contributo al successo il luogo in cui si svolge Primavera in giardino: l’agrumeto storico dello stabilimento Pernis - Vacca, affascinante realizzazione d’inizio Novecento nel cuore antico di Milis che per due giorni cambierà destinazione d’uso diventando riferimento italiano della botanica e del giardinaggio evoluto.

Il ventesimo compleanno di Primavera in giardino fornirà l'occasione per un brindisi speciale e per una riflessione sull'impegno di vent'anni profuso nell’organizzazione scientifico-culturale della mostra, inizialmente da due vivaisti-paesaggisti del vivaio I Campi di Milis, conosciuti in tutta Italia, Leo Minniti e Italo Vacca, e poi dall’Associazione Culturale Landplants Sardinia insieme alla Pro Loco di Milis. Alle 12,00 di sabato 14 marzo nella sala ex scuderia dello Stabilimento Pernis-Vacca si terrà una  piccola presentazione dei primi vent'anni di storia di Primavera in Giardino, alla quale farà seguito un brindisi con tutti i presenti.

 Come ogni anno le piante saranno  al centro di tutto, della mostra mercato di piante insolite da giardino, da frutto e da collezione come del congresso regionale dell’Associazione Italiana Amatori delle piante succulente (AIAS) che si svolgerà sabato 14 marzo alle ore 15,00. L’incontro nasce per forte desiderio degli appassionati sardi di piante grasse e testimonia l 'impegno degli ultimi quattro anni tra Landplants Sardinia e l’Associazione ABC di Bologna. Infatti nel 2020 per la quinta volta si ripeterà un' occasione imperdibile per i numerosi cactofili sardi: Kactos, mostra – mercato super specializzata di piante succulente. Sarà un evento di altissima qualità, per il quale raggiungeranno la Sardegna vivaisti e collezionisti, oltre che dall’Italia, anche dall’Olanda, dalla Repubblica Ceca e dalla Slovenia.

A Primavera in giardino 2020 ci sarà molto da vedere: dalla mostra di varietà di agrumi a quella di avicunicoli da collezione, dalla mostra di pittura botanica  alla mostra vivaistica della flora sarda dell’Agenzia della Regione Forestas, alla mostra di piante dell'Orto Botanico di Cagliari alle conversazioni sui temi del giardinaggio.

E ancora: laboratori tecnici per semplici amatori e per professionisti di settore e due intere giornate di attività per i bambini. E poi dolci tradizionali e piatti preparati al momento; sul piazzale San Paolo i produttori agricoli del territorio con i famosi agrumi di Milis, i carciofi, le erbe selvatiche commestibili d’inizio primavera, tutti insieme a raccontare un paese della Sardegna e il suo amore per la campagna, le piante, la natura e i giardini.

Anche quest’anno, festeggiando la ventesima edizione di Primavera in giardino, l’Associazione Culturale Landplants Sardinia auspica che la manifestazione possa rappresentare “un punto d’ incontro in Sardegna tra i professionisti di elevati intenti, gli appassionati del giardino e gli specialisti del settore. Questo per sottolineare la passione e il lavoro di ricerca e divulgazione di vivaisti specializzati, enti, università, orti botanici, associazioni e amatori, con la speranza di allargare sempre di più la cerchia di coloro che amano e comprendono l’unicità del patrimonio vegetale e ambientale della Sardegna.

PER INFO

- Italo Vacca e Leo Minniti (curatori della mostra) Cell. 393 9040081 - info@vivaioicampi.it

- Simona Manca (presidente ProLoco Milis) prolocomilis@tiscali.it

- Per dettagli sugli espositori presenti, orari, programmi etc. da febbraio sul sito www.primaveraingiardino.it e su facebook: Primavera in Giardino

Fulvia Trogu



    News Evento

    Leggi anche


    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.