sfondo endy
Settembre 2020
eventiesagre.it
Settembre 2020
Numero Evento: 21038852
Eventi Storici
La Passione Di Sordevolo
Edizione 2021
Date:
Dal: 12/06/2021
Al: 26/09/2021
Dove:
Logo Comune
Piemonte - Italia
Contatti
Fonte
Eventi e Sagre
Scheda Evento
fiaccadori-300x250 proc
la bella epoque

La Passione Di Sordevolo

Edizione 2021

Da Sabato 12 Giugno a Domenica 26 Settembre 2021 -
Sordevolo (BI)

La Passione Di Sordevolo - Sordevolo

Con grande rammarico, si comunica la decisione, ormai inevitabile, alla quale e giunto il Consiglio Direttivo dell’Associazione Teatro Popolare di Sordevolo tenutasi in videoconferenza in data 21 marzo 2020.

Considerate le ultime direttive ministeriali e una quanto mai probabile proroga delle misure restrittive per le prossime settimane, in accordo con il Sindaco di Sordevolo Alberto Monticone, abbiamo deliberato il rinvio del nostro spettacolo al 2021, dal 12 giugno al 26 settembre

La Passione di Sordevolo

Da quasi due secoli si rappresenta a Sordevolo la Passione di Gesù che l’intera comunità mette in scena in completa autonomia organizzativa e artistica.

Il prossimo appuntamento con il pubblico è per l’anno 2021, da giugno a settembre. Sordevolo (nome che, si dice, abbia origine da super Elvum , dal nome del torrente che lambisce il piccolo paese, o da surdibulum , termine del latino volgare che indica un luogo di acque sorgive, o, ancora dall’espressione Solo riverir Deo volo scritta anticamente sulla facciata di una casa in cui si ospitavano i pellegrini) è situato a 650 metri di altitudine, sulle prime colline a nord di Biella, protette dai vicini monti Mombarone e Mucrone di oltre 2000 metri.

In questo scenario naturale di colli, boschi,e monti ogni cinque anni, a partire dall’inizio dell’ottocento, si rinnova l’evento della Passione in forma di antico teatro popolare che vede la partecipazione attiva e concreta dell’intera comunità di circa 1300 abitanti.

Allo scopo di conservare, perpetuare e attivare questa tradizione che appartiene alle radici della piccola comunità, ed è espressione di un’antica cultura subalpina, l’antico Teatro Popolare Comitato Passione di Sordevolo, nato nel 1816, è stato sostituito nel 1991 dall’Associazione Teatro Popolare di Sordevolo, ente moralmente indipendente.

E’ importante sottolineare il carattere profondamente libero e autonomo di questa originale cultura locale e l’impegno che essa suscita ancora oggi negli eredi moderni di questa tradizione per la quale ogni aspetto dello spettacolo è affrontato con le sole risorse umane e tecniche locali: l’assetto organizzativo generale, la confezione dei costumi e degli apparati, il progetto scenografico, la regia, la scuola di recitazione, l’allestimento delle scene...

Si tratta certamente del più grande spettacolo corale in Italia interpretato da attori dilettanti, giovani e meno giovani, che lavorano e si preparano con estrema serietà e dedizione per questo grande evento. Il luogo della rappresentazione è un vasto spazio aperto di 4000 metri quadri in cui è allestito un frammento di Gerusalemme dell’anno 33: la reggia di Erode, il Sinedrio, il Pretorio di Pilato, l’orto degli ulivi, il cenacolo, il monte Calvario.

Lo spettacolo, che dura circa tre ore, è composto da un prologo e 29 scene nelle quali sono presenti complessivamente 400 persone tra attori e comparse.

Il testo su cui si basa la rappresentazione risale agli ultimi anni del quattrocento, opera elaborata in versi dal fiorentino Giuliano Dati, cappellano della Chiesa dei Santi Martiri in Trastevere a Roma.

Dal 1490 circa, l’azione scenica veniva realizzata il Venerdì Santo, al Colosseo, dalla Compagnia della Confraternita del Gonfalone di Roma con gran concorso di popolo, pellegrini, viaggiatori e notabili; questa tradizione continuò fino al 1539 quando, negli anni drammatici della riforma e del distacco dalla Chiesa cattolica di Roma dei movimenti religiosi di Lutero, di Calvino, ed altri ancora, Papa Paolo III vietò rappresentazioni di questo tipo.

Il testo della passione "romana" giunge a Sordevolo con mezzi e modi ancora sconosciuti. Secondo alcune ipotesi, sembra che il testo originale della Passione sia arrivato in Piemonte attraverso i rapporti che la Confraternita di Santa Lucia di Sordevolo teneva, in qualità di diretta affiliata, con la

Confraternita del Gonfalone di Roma, oppure per i contatti commerciali che teneva con clienti romani la famiglia Ambrosetti, tessitori e mercanti di "panni fini" di Sordevolo.

La Passione di Sordevolo ha suscitato negli anni interesse e consenso nel mondo della cultura e dell’arte. Nel 1892 Delfino Orsi, direttore della "Gazzetta del Popolo", studioso di tradizioni popolari e docente di materie letterarie all’Università di Torino pubblica uno studio sulla Passione di Sordevolo, il Prof. Alessandro D’Ancona dell’Università di Pisa, dedicò un diffuso paragrafo alla nostra Passione nella prestigiosa opera dal titolo "Origini del teatro italiano".

Nel 1934 Renato Simone, principe della critica teatrale italiana, scrisse della Passione sul "Corriere della Sera" e sulla "Domenica del Corriere", così pure Alighiero Chiusano, critico di maggior rilievo e competenza tra gli anni 1960 ed 1980, dedicò diversi articoli sul "Il dramma" e su alcuni importanti quotidiani nazionali.

La comunità di Sordevolo, con rinnovato spirito di collaborazione ha iniziato la preparazione per la Passione dell’anno 2010: opera del popolo, essa tornerà a rivivere nel gesto, nel canto e nella parola quell’evento storico che sconvolse l’umanita e tutt’ora vive in Sordevolo.

Associazione Teatro Popolare di Sordevolo
Via Eugenio Bona, 35
13817 SORDEVOLO (BI)
Tel. e Fax. 015/2562486
Sito internet: www.passionedicristo.org
E-mail: passione@passionedicristo.org

Azienda Turistica Locale (A.T.L.) - Sede di Biella
P.zza V. Veneto, 3
13900 BIELLA (BI)
Tel. 015/351128 Fax 015/34612
Sito internet: www.atl.biella.it
E-Mail: info@atl.biella.it

    bollicine nel chiostro


    News Evento

    Leggi anche


    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.