sfondo endy
Settembre 2021
eventiesagre.it
Settembre 2021
Numero Evento: 21188260
Eventi Spettacolo
Rassegna (non Solo) Cinema In Manifattura
Film, Concerti E Incontri Organizzati E Promossi Dalla Fondazione Stensen
Date:
Dal: 25/06/2021
Al: 31/08/2021
Dove:
Logo Comune
Piazza Dell’orologio
Toscana - Italia
Contatti
Tel.: 055 576551
Fonte
UfficioStampa Stensen
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250 proc

Rassegna (non Solo) Cinema In Manifattura

Film, Concerti E Incontri Organizzati E Promossi Dalla Fondazione Stensen

Da Venerdì 25 Giugno a Martedì 31 Agosto 2021 -
Di Manifattura Tabacchi - Piazza Dell’orologio - Firenze (FI)

Rassegna (non Solo) Cinema In Manifattura - Firenze

Cinema, 70 appuntamenti in Manifattura Tabacchi

Film, concerti e incontri organizzati e promossi dalla Fondazione Stensen

Tra gli ospiti di luglio Bruno Bozzetto, Marco Tullio Giordana, Alex Neri, Susanna Nicchiarelli, Massimo Cantini Parrini, Giancarlo Cauteruccio 

Dal 25 giugno al 31 agosto la Piazza dell’Orologio di Manifattura Tabacchi diventa un cinema a cielo aperto con 200 posti a sedere per la rassegna “(non solo) Cinema in Manifattura”.
Non solo cinema appunto, ma un vero e proprio spazio culturale curato dalla Fondazione Stensen, realizzato con la collaborazione di Manifattura Tabacchi insieme a numerosi partner locali e nazionali. 

Tra i principali eventi una sezione dedicata ai cartoon d’autore insieme allo studio di animazione DogHead Animation, con un omaggio all’animatore di fama internazionale Bruno Bozzetto (presente in arena il 16 luglio), la consueta rassegna di cinema e psicoanalisi con il Centro Psicoanalitico fiorentino, i film italiani dell’ultima stagione (ospiti il costumista vincitore del David di Donatello, il toscano Massimo Cantini Parrini, la regista Susanna Nicchiarelli - il 17 luglio - e il regista esordiente Alessandro Tonda - il 24 luglio -, già aiuto regia di Stefano Sollima per Suburra), gli incontri a cura dell’Accademia della Crusca sulla lingua del cinema con film a seguire, un omaggio alle opere più recenti di alcuni registi fiorentini, una serata per Lorenzo Orsetti (12 luglio) e una per Erriquez della Bandabardò (27 luglio), una proiezione sui 40 anni della club culture e delle discoteche in Italia (Disco Ruin con ospiti Alex NeriFrancesco FarfaBruno Casini, il 5 luglio), oltre a presentazioni di libri di cinema (ospite Marco Tullio Giordana insieme ad Andrea Bigalli) e alcuni incontri sul contemporaneo, in collaborazione con Associazione Andrea Mi e Ied Firenze.

Il programma di (non solo) cinema in Manifattura ospita anche alcuni festival, a partire dalla serata finale dell'African Diaspora Cinema Festival (26 giugno), all'opening del Festival au Desert (30 giugno), prodotto da Fabbrica Europa, al BANFF Centre Mountain Film Festival (open air il 6 luglio).

Il programma è suddiviso in tre fasce orarie: alle 19:00 gli incontri (gratuiti), alle 21:30 le proiezioni cinematografiche (ingresso 6 euro) e in alcune serate alle 23.00 i live-set (info e programma su www.stensen.org).

Manifattura Tabacchi si propone come centro di sperimentazione del contemporaneo a Firenze, volto a promuovere le contaminazioni, la produzione delle arti visive e performative e delle discipline scientifiche che si manifesta attraverso l’incontro e la collaborazione, all’interno dei suoi luoghi, tra artisti, curatori, scienziati, architetti, attori indipendenti e istituzionali e si configura come un prototipo della sua destinazione finale negli spazi della Factory, il cuore pulsante di Manifattura che aprirà nel 2022.

Inaugurazione dell’arena venerdì 25 giugno alle ore 21:00 con la banda musicale della Panatella, protagonista del corto Omelia Contadina di JR e Alice Rohrwacher e con il nuovo film di Quentin Dupieux, Mandibules, protagonista una mosca gigante.

Il cortometraggio Omelia contadina è un'azione cinematografica che attira l'attenzione sulla sparizione della cultura contadina e la distruzione del paesaggio agrario, violato dal proliferare di monoculture intensive che stanno plasmando interi territori, compreso quello toscano. La serata si aprirà con la compagnia La Panatella (Libera Orchestra di Musica Popolare) che suonerà dal vivo l’omelia del mondo contadino, trasfigurazione allegorica del funerale dell’agricoltura contadina, la cui tradizione millenaria è oggi salvaguardata da poche braccia, minacciate dall’incombere dello sfruttamento incondizionato di territori e colture. 
Seguirà Mandibules, film diretto da Quentin Dupieux che racconta la storia di Jean-Gab e Manu, due amici sempliciotti e senza un soldo in tasca. Per guadagnare un po' di denaro i due accettano di consegnare una valigia per conto di un cliente sconosciuto, così da ottenere una ricompensa pari a 500 euro. Per compiere la missione i due rubano un'auto, ignari di quello che troveranno all'interno del bagagliaio.

Le sezioni della rassegna nel dettaglio:

Animade in Italy - Dietro le quinte del mondo dell’animazione
a cura di DogHead Animation

Una sezione per rendere omaggio a DogHead Animation, il più grande studio di animazione 2D italiano, con sede proprio dentro la Manifattura Tabacchi. DogHead fa parte del gruppo ForFun Media, un network di aziende specializzate nella produzione e realizzazione di serie animate. Il primo ed ambizioso obiettivo di DogHead è stato quello di riportare l’animazione 2D in Italia, realizzando progetti dal forte valore creativo che spaziano da serie animate, lungometraggi, a videoclip. 

Nell’ambito della rassegna è in programma una serata, in collaborazione con Studio Bozzetto, partner insieme a DogHead del gruppo For Fun Media, durante la quale sarà proiettato Allegro ma non troppofilm del 1976 a tecnica mista, prodotto e diretto da Bruno Bozzetto, che sarà presente alla proiezione (16 luglio). Dichiaratamente ispirato al classico disneyano Fantasia, il film è composto da sei episodi animati (più un finale composto da diversi cortometraggi di pochi secondi), ciascuno accompagnato da un celebre brano di musica classica, inseriti in un film-cornice girato dal vero, in bianco e nero.

Buio in sala

Il Cinema e la Psicoanalisi hanno spesso trovato spazi d’incontro durante il Novecento: nasce da qui l’idea di portare in sala uno psicoanalista che guarda, ascolta e commenta un film insieme al pubblico, per favorire la percezione e l’ascolto delle risonanze interiori suscitate dalla pellicola. Quattro i film in programma: Un figlio, Lacci, Che fine ha fatto Bernadette e Parasite che sarà proiettato nella special edition bianco e nero (mai vista prima al cinema).

La lingua del cinema

L'Accademia della Crusca torna a partecipare attivamente alle iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Stensen. Per l'estate 2021, il programma è quello di un ciclo di incontri all'aperto che abbini riflessioni linguistiche a proiezioni cinematografiche. I film proiettati saranno Caos calmo, Incantesimo napoletano, Caruso Pascoski, Le conseguenze dell’amore.

Made in Florence

Sezione dedicata ai film di registi fiorentini. Saranno proiettati Looking for Negroni di Federico Micali, Patti in Florence di Edoardo Zucchetti, L’occhio di vetro di Duccio Chiarini, Io sono di Martina Biagi.

Manifattura italiana

Ciclo di film italiani dell’ultima stagione. In programma a Luglio Miss Marx e The Shift. In occasione di Miss Marx, saranno presenti la regista Susanna Nicchiarelli e il costumista Massimo Cantini Parrini, recente trionfatore al David di Donatello proprio con Miss Marx. Per il film The Shift sarà presente il regista Alessandro Tonda.

La fine del mondo / Il Paese delle meraviglie

Dopo un anno passato a osservare la fine del mondo come lo conosciamo, il collettivo In fuga dalla bocciofila propone una rassegna per entrare in una dimensione nuova, dove tutto è possibile. Sei film per sei serate le cui parole chiave sono: meraviglia, cambiamento, trasformazione, futuro. Da Good Times, il rivoluzionario lungometraggio dei Safdie Brothers con Robert Pattinson che porta il genere thriller a una nuova velocità, a Una donna promettente, esordio alla regia di Emerald Fennell e protagonista agli Oscar 2021 per il modo nuovo e senza filtri di affrontare il tema della violenza di genere; da Forza Maggiore di Ruben Östlund e la sua visione disincantata della famiglia tradizionale a Holy Motors, surreale capolavoro dell'enfant terrible del cinema francese Leos Carax; fino a Un lungo viaggio nella notte di Bi Gan, incursione in una Cina onirica tra sogno e memorie applaudita a Cannes, e Border - creature di confine, favola contemporanea sulla diversità firmata da Ali Abbasi e ambientata tra le creature selvagge che popolano i boschi svedesi.

Malati di cinema

Il meglio uscito al cinema nelle ultime due stagioni, particolarmente sofferte a causa della chiusura dei cinema per la pandemia. In programma C’era una volta a Hollywood, La vita che verrà, Un altro giro, The father, Nuevo Orden, I profumi di Madame Walberg e le anteprime di The man who sold his skin e Jodorowsky’s Dune.

Omaggio a Wong Kar Wai

Regista sperimentale e profondo innovatore del linguaggio cinematografico, saranno 6 i film del cineasta cinese che verranno proiettati in arena: As tears go by, In the mood for love, Anegli perduti, Days of begin wild, Hong Kong Express, Happy toghether.

Eventi speciali

Tra gli eventi speciali, in programma Disco Ruin. 40 anni di club culture italiana, il documentario dedicato alla storia delle discoteche in Italia. Scritto e diretto da Lisa Bosi e Francesca Zerbetto, il film traccia la parabola discendente di queste “cattedrali del divertimento”. Saranno ospiti i deejay Alex Neri e Francesco Farfa insieme a Bruno Casini.

Nel mese di luglio anche la serata “Ogni tempesta inizia con una singola goccia”, dedicata a Lorenzo Orsetti (Orso), il giovane fiorentino che ha combattuto a fianco della milizia curda in Siria, dove è rimato ucciso. E poi una serata per ricordare Erriquez, pseudonimo di Enrico Greppi, cantautore e chitarrista italiano, leader del gruppo folk fiorentino Bandabardò.

E ancora un appuntamento sul cinema e la censura realizzato insieme al Gabinetto Vieusseux con la proiezione di Salò o le 120 giornate di Sodoma di Pier Paolo Pasolini. Infine, un appuntamento sul cinema e teatro in VR, in collaborazione con il Teatro della Pergola, nell’ambito del quale sarà proiettato Così è (o mi pare) di Elio Germano, che ha adattato l’opera teatrale di Pirandello Così è (se vi pare) al linguaggio della Realtà Virtuale.

Storie di Firenze

Il blog Storie di Firenze (www.storiedifirenze.it) sbarca a teatro, dal vivo, ad agosto. I personaggi intervistati dal blog si racconteranno sul palco della manifattura Tabacchi in collaborazione con l’associazione Lo Stanzone delle Apparizioni e con la partecipazione dell’attrice Daniela Morozzi e del direttore di Storie di Firenze Jacopo Storni.

Dal benzinaio al calzolaio, dalla paninara al maestro di tennis, dall’albergatore vittima del Covid-19 all’infermiere in prima linea nelle terapie intensive, dalla donna uscita vincitrice dalla battaglia col tumore al ragazzo cresciuto coi genitori eroinomani. Undici fiorentini raccontano la loro vita e le loro intimità, il loro lavoro e le loro passioni. Si mettono a nudo per farsi conoscere e far conoscere un pezzo di città. Persone comuni, persone qualunque ma che non sono affatto persone qualunque, che raccontano la loro vita quotidiana e le battaglie che hanno affrontato e che hanno reso più bella la loro esistenza. Le storie saranno narrate in prima persona sul palcoscenico direttamente dai protagonisti.

Info:

Tutte gli incontri e le proiezioni si tengono nella Piazza dell'Orologio di Manifattura Tabacchi - Ingresso da Via delle Cascine 35 - Firenze

Accesso, prenotazioni e prezzi:

Tutti gli eventi serali (film, concerti, festival) sono a pagamento salvo dove diversamente indicato.

Prezzi € 6,00 intero / € 4,00 ridotto (Circuito Firenze al Cinema, Polimoda, Accademia Belle Arti, Card Residente di Manifattura tabacchi e convenzioni)

Prevendite online su liveticket.it/stensen (€ 0,60 diritti di prevendita)

Prevendite in Manifattura ogni giorno dalle 19:30 (è sempre possibile acquistare i biglietti dei giorni successivi anche alla cassa dell'arena). 

In caso di pioggia verrà comunicato l’eventuale annullamento tramite i canali social di Manifattura Tabacchi e Stensen entro le ore 20:00 del giorno stesso.
I talk si terranno in ogni caso, al coperto. I biglietti in prevendita vengono rimborsati entro 5 giorni dall'evento annullato.

Il programma potrebbe subire variazioni.

Tutti gli aggiornamenti saranno pubblicati in tempo utile sui nostri siti e sulla pagina Facebook.

L'arena è organizzata secondo i protocolli Covid-19 più aggiornati. Si consiglia di acquistare il biglietto in prevendita per evitare code e assembramenti alla cassa.
È richiesta all’accredito la compilazione di un modulo con i propri dati.

Contatti:
www.manifatturatabacchi.com
https://www.facebook.com/ManifatturaTabacchiFirenze
www.stensen.org
cinema@stensen.org
Tel. 055 576551

Un progetto di Manifattura Tabacchi
Programma a cura di Fondazione Stensen


Appuntamento martedì 31 agosto alle 19 alla Manifattura Tabacchi
“Storie di Firenze” dal vivo, i fiorentini si raccontano a teatro

Dalla spazzina al benzinaio, le persone comuni raccontano se stesse

C’è Patrizia, che racconta la sua battaglia contro il cancro. C’è Elena, che racconta la sua passione mentre come spazzina pulisce il quartiere di San Lorenzo. C’è Massimo, che racconta com’è stato difficile crescere con due genitori eroinomani. C’è Andrea, il benzinaio che ti regala sempre una barzelletta. C’è Filippo, il capitano del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina.

Cinque storie di Firenze. Cinque fiorentini si raccontano a teatro, raccontano la loro vita e la loro intimità, il loro lavoro e le loro passioni. Si mettono a nudo per farsi conoscere e far conoscere un pezzo di città. Persone comuni, persone qualunque ma che non sono affatto persone qualunque, che raccontano la loro vita quotidiana e le lotte che hanno affrontato e che hanno reso più intensa la loro esistenza.

Appuntamento con “Storie di Firenze Live” martedì 31 agosto alle 19 alla Manifattura Tabacchi (ingresso libero con Green Pass), lo spettacolo teatrale promosso da Fondazione Stensen e Lo Stanzone delle Apparizioni, presentato dall’attrice Daniela Morozzi e dal giornalista Jacopo Storni, con le musiche di Stefano Cocco Cantini e la regia di Matteo Marsan.

Le storie sono tratte da "Storie di Firenze", il primo blog che racconta le persone che vivono la città, chiunque esse siano, e saranno narrate in prima persona sul palcoscenico direttamente dai protagonisti.

 “Storie di Firenze” è un blog che vuole dare valore alle storie delle persone. Firenze non è soltanto quella in cartolina. C’è un esercito di persone che, anche lontano dai riflettori, contribuisce alla storia della città. Vite che pulsano dietro le quinte, oltre gli stereotipi di una città bella e preconfezionata. Piccoli eroi quotidiani che fanno grande Firenze. E che meritano di essere raccontati. Uomini e donne che raramente compaiono sui giornali, ma portano avanti le loro vite dentro la vita della città e che, spesso, meriterebbero un giornale intero.

eventiesagre_sagra_tartufo_san_miniato


News Evento

Leggi anche


Data ultimo aggiornamento pagina 2021-08-26 11:05:41
Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.