sfondo endy
Maggio 2024
eventiesagre.it
Maggio 2024
Numero Evento: 21188083
Eventi Spettacolo
La Città Come Palcoscenico
Arte - Cinema - Musica - Teatro
Date:
Dal: 28/05/2022
Al: 18/09/2022
Dove:
Logo Comune
Lombardia - Italia
Contatti
Fonte
Equipe Eventi
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
sole tra i pini
fiaccadori-300x250
ultimo

La Città Come Palcoscenico

Arte - Cinema - Musica - Teatro

Da Sabato 28 Maggio a Domenica 18 Settembre 2022 -
Pavia (PV)

La Città Come Palcoscenico - Pavia

LA CITTÀ COME PALCOSCENICO
ALTRI MONDI

Teatro, musica, cinema in città per la terza edizione della rassegna estiva
organizzata dall’Assessorato alla Cultura

Proseguendo la positiva esperienza degli anni scorsi, il Comune organizza La città come palcoscenico, il programma di spettacoli (teatro, musica, performance, cinema) da offrire alla cittadinanza nei mesi estivi presso il Castello Visconteo, il cortile del Broletto e altri luoghi suggestivi della città, anche meno centrali. «Abbiamo voluto realizzare un cartellone diversificato, grazie anche al coinvolgimento dei soggetti pubblici e privati presenti in città – dichiara Mariangela Singali Calisti, Assessore alla Cultura - così da coinvolgere il pubblico più ampio con una proposta diversificata per età, passioni, tendenze. Non solo, ho espressamente voluto che quest’anno il palcoscenico si allargasse anche in luoghi meno centrali: questo il senso primo del sottotitolo Altri mondi. Altri mondi cioè proposte altre, in altri spazi, per aprire ad altre possibilità di intrattenimento e di scoperta artistica e culturale, senza schemi e preconcetti. Un’intenzione insomma che mi piace definire esplorativa, che si conferma il leit motiv della mia visione di cultura per Pavia, il cui simbolo può essere il nuovo Fossato del Castello Visconteo: spazio antico e prestigioso, vivificato e diventato luogo per una nuova fruizione della cultura a disposizione della cittadinanza».

Anche quest’anno importante è la collaborazione con i vari soggetti cittadini che si occupano di cultura, dei quali si è inteso accogliere e promuovere le progettualità, compartecipando alla realizzazione delle loro proposte. La Fondazione Teatro Fraschini, l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Franco Vittadini”, il Collegio Ghislieri con l’associazione GhislieriMusica, il Collegio Borromeo, la Fondazione “I Solisti di Pavia”, e la Parrocchia del Carmine, sono quindi coprotagonisti della kermesse estiva, partecipando alla realizzazione di un palinsesto unico comprendente eventi e iniziative di qualità, nel rispetto della specifica vocazione culturale di ciascun soggetto coinvolto.

«Scorrendo il programma (che potrà venire integrato con appuntamenti in via di definizione) – prosegue l’Assessore – mi è difficile sottolineare un evento in particolare. Mi piace tuttavia precisare che La città come palcoscenico 2022 ricomprende a pieno titolo mostre che mi stanno particolarmente a cuore: Il Mondo di Poggi, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Pavia, la Land Art alla Vernavola, che quest’anno vede la prestigiosa collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Brera e, ancora, 2009 Luna Park dell’anima – Coney Island Brooklyn.

Nel segno dell’arte e delle sue suggestioni abbiamo voluto proporre lo spettacolo in anteprima nazionale Impression. Danzare l’anima dell’impressionismo, danza contemporanea per raccontare uno dei momenti più significativi dell’arte del XX secolo».

Non mancano spettacoli teatrali rivolti a grandi e piccini, concerti di musica classica e lirica, ma anche appuntamenti dedicati ai giovani, come il Mood Music Festival. Sottolinea Mariangela Singali Calisti: «La musica la fa in un certo senso da padrona per l’estate. Musica come luogo di dialogo tra generazioni, per conoscersi e conoscere un grande passato che non cessa di emozionare.

Ecco quindi che, a un anno dalla scomparsa di Franco Battiato, abbiamo voluto proporre il concerto Over and over again, con Angelo Privitera (tastierista e programmatore di Battiato per oltre trent’anni) insieme a Fabio Cinti (Targa Tenco per il suo adattamento cameristico de La Voce del Padrone). E se non mancano gli appuntamenti più tradizionali (la festa, che si annuncia scatenata, con gli Extraliscio per il Ferragosto) e quelli con la grande musica di qualità, grazie anche alla collaborazione de “I Solisti di Pavia”, di GhislieriMusica e del Collegio Borromeo, siamo davvero contenti di offrire concerti che fanno di Pavia una tappa importante nella geografia delle tournée nazionali di grandi musicisti. Mi riferisco naturalmente a Coez, Malika Ayane, Subsonica, artisti che non hanno bisogno di presentazione e siamo felici di ospitare in Castello Visconteo.

Insomma, un grande cartellone che vede unita la città: un invito che rivolgo a tutti per riappropriarsi di spazi e atmosfere, e celebrare l’estate, la vita».

L’ingresso agli spettacoli organizzati direttamente dal Comune presso il Castello Visconteo sarà a pagamento:
€ 15,00 biglietto intero
€ 10,00 biglietto ridotto (under 18, over 70)

Il programma sarà consultabile anche in formato digitale.
Info: www.vivipavia.it - www.comune.pv.it

28 maggio: “C: X 2 = 5”, concerto dell’Ensemble Tamuz, nell’ambito di “Pavia Barocca 2022” del Centro di Musica antica del Ghislieri, Aula Goldoniana del Collegio Ghislieri

27, 28 e 29 maggio: Festival di letteratura “Mitopoetica” – Broletto

31 maggio: Concerto dell’Orchestra del Collegio Borromeo, a cura del Collegio Borromeo – Sala Affreschi del Collegio Borromeo

1° giugno: inaugurazione della mostra “Il Mondo di Poggi” – Musei Civici

6 giugno: “Haydn e Mozart”, concerto del Coro universitario del Ghislieri con orchestra Hemiolia, nell’ambito di “Pavia Barocca 2022” del Centro di Musica antica del Ghislieri – Basilica del SS. Salvatore

9 giugno: Concerto de “I solisti di Pavia” – a cura del Collegio Borromeo – Sala Affreschi del Collegio Borromeo

9, 10, 11 e 12 giugno: “Vittadini Jazz Festival”, a cura dell’Istituto Vittadini – cortile del Vittadini

10 giugno: spettacolo “Paolo Rumiz: canto per l’Europa”, a cura del Collegio Borromeo – Politeama

12 giugno: Palio del Ticino, a cura dell’Associazione Palio del Ticino – Castello e Centro cittadino

16 giugno: Cortili in musica, concerto a cura de “I solisti di Pavia” – Cortile della FBML

17 e 18 giugno: Festival “Africando”, a cura del Comitato Pavia Asti Senegal – Piazza del Carmine

19 giugno: Sport sul palcoscenico – a cura dell’Assessorato allo Sport – Cortile del Broletto

20 giugno: Cortili in musica, concerto a cura de “I solisti di Pavia” – Piazza Leonardo da Vinci

21 giugno: “Il n’y a pas d’amour heureux”, concerto nell’ambito di “Pavia Barocca 2022” del Centro di Musica antica del Ghislieri – Salone San Pio del Collegio Ghislieri

22, 23 e 24 giugno: rassegna “La Milanesiana”, a cura del Collegio Borromeo – Collegio Borromeo

23 giugno: inaugurazione della mostra di Land Art AvantGarden – Parco della Vernavola

23 giugno: Cortili in musica, concerto a cura de “I solisti di Pavia” – cortile antistante Mezzabarba

24 giugno: Cena sotto le stelle, a cura della Parrocchia del Carmine nell’ambito del Festival del Carmine – piazza del Carmine

25 giugno: spettacolo del comico Andrea Pucci, a cura di Promoter sas - Cortile del Castello

26 giugno: Concerto “Mogol. Il nostro canto libero”, a cura della Parrocchia del Carmine nell’ambito del Festival del Carmine – Castello Visconteo

26 giugno: Momento musicale con i Solisti della Ambronay EEEmerging+Academy – nell’ambito di “Pavia Barocca 2022” del Centro di Musica antica del Ghislieri – Fossato del Castello Visconteo

28 giugno: “Impression. Danzare l’anima dell’impressionismo” spettacolo di danza della Compagnia BIT - Cortile del Castello – Anteprima nazionale

29 giugno: Sport sul palcoscenico, a cura dell’Assessorato allo Sport – Cortile del Broletto

1° luglio: Momento musicale con i Solisti della Ambronay EEEmerging+Academy – nell’ambito di “Pavia Barocca 2022” del Centro di Musica antica del Ghislieri – Loggiato del Castello Visconteo

1° luglio: concerto The Sixties, a cura della Parrocchia del Carmine nell’ambito del Festival del Carmine

2 luglio: “Mood Music Festival”, a cura di D.E.M. srls – - Cortile del Castello concerto The Sixties, a cura della Parrocchia del Carmine nell’ambito del Festival del Carmine

2 luglio: Concerto della Corale Vittadini, a cura della Parrocchia del Carmine nell’ambito del Festival del Carmine – piazza del Carmine

2 luglio: inaugurazione della mostra 2009 Luna Park dell’anima – Coney Island Brooklyn – cortile del Broletto – con performance musicale e attoriale

5 luglio: “The Explorers” - concerto nell’ambito di “Pavia Barocca 2022” del Centro di Musica antica del Ghislieri – Basilica di San Michele Maggiore

6 luglio: Sport sul palcoscenico, a cura dell’Assessorato allo Sport – Cortile del Broletto

7 luglio: “Buon compleanno, Astor”, spettacolo di InCanto in musica – Broletto

8 luglio: concerto I Fio dla nebia, a cura della Parrocchia del Carmine nell’ambito del Festival del Carmine – piazza del Carmine

8 luglio: “Le donne di Puccini”, recital con Pavia Lirica – Broletto

9 luglio: Concerto della Corale Verdi, a cura della Parrocchia del Carmine nell’ambito del Festival del Carmine – piazza del Carmine

12 luglio: concerto di pianoforte dell’associazione Radicula – cortile del Broletto

13 luglio: Sport sul palcoscenico, a cura dell’Assessorato allo Sport – Cortile del Broletto

13 luglio: Concerto “Over and over again”, omaggio a Franco Battiato con Angelo Privitera, Fabio Cinti e il Nuovo Quartetto Italiano – Cortile del Castello

15 luglio: concerto I Raduno, a cura della Parrocchia del Carmine nell’ambito del Festival del Carmine – piazza del Carmine

20 luglio: Sport sul palcoscenico, a cura dell’Assessorato allo Sport – Cortile del Broletto

21 luglio: “Aida” – a cura di Pavia Lirica – cortile del Castello

22 luglio: “Tinotino Tinotina Tinotintintin” spettacolo di e con Elisabetta Garilli e Emanuela Bussolati – a cura della Biblioteca Bonetta – Cortile del Broletto

22 luglio: Guitar Night. La notte delle chitarre, a cura della Parrocchia del Carmine nell’ambito del Festival del Carmine – piazza del Carmine

23 luglio: “Salviamo le note, salviamo le parole. Forum adolescenti”, tavola rotonda; a seguire “Tra il mare e la sabbia”, reading di e con Matteo Corradini – a cura della Biblioteca Bonetta – Cortile del Broletto

23 luglio: Concerto di Aloha. Tributo ai Pooh, a cura della Parrocchia del Carmine nell’ambito del Festival del Carmine – piazza del Carmine

29 luglio: Concerto Drum Night. La notte delle batterie, a cura della Parrocchia del Carmine nell’ambito del Festival del Carmine – piazza del Carmine

30 luglio: Concerto Pavia Music Friends. Una notte inedita per canzoni inedite, a cura della Parrocchia del Carmine nell’ambito del Festival del Carmine – piazza del Carmine

31 luglio: “I pappagalli di Mozart”, spettacolo di InCanto in musica – Cortile del Broletto

6 agosto: spettacolo di circo e magia Le Fumiste – Cortile del Broletto

15 agosto: Concerto di Ferragosto con ExtraLiscio – Cortile del Castello

31 agosto: “Music Festival”, a cura di D.E.M. srls – Cortile Castello Visconteo

2 settembre: Concerto di COEZ, a cura di Promoter sas - Cortile del Castello

4 settembre: Concerto di MALIKA AYANE, a cura di Promoter sas - Cortile del Castello

8 settembre: Concerto di SUBSONICA, a cura di Promoter sas - Cortile del Castello

10 settembre: Tavola rotonda “Pop Art e fotografia” – Cortile del Broletto

17 e 18 settembre: Rievocazione storica “La città delle 100 torri” – a cura dell’associazione Scherma Storica – Cortile e giardini del Castello


La Città Come Palcoscenico - Pavia

CAUSA PREVISTO MALTEMPO, LO  SPETTACOLO IMPRESSION 
E' STATO TRASFERITO AL TEATRO FRASCHINI DI PAVIA - ore 21.00

Danzare l'anima dell'Impressionismo
ANTEPRIMA NAZIONALE 
PAVIA TEATRO FRASCHINI 
martedì 28 giugno ore 21

per la rassegna organizzata dal Comune di Pavia
"La città come palcoscenico III edizione. Altri mondi"

Compagnia BIT, nota al pubblico per i suoi MUSICAL ORIGINALI di successo “Il Principe Ranocchio” e “A Christmas Carol” presenterà in ANTEPRIMA NAZIONALE a Pavia il prossimo 28 giugno la sua nuovissima produzione di DANZA.
Appuntamento nella splendida cornice del Teatro Fraschini alle ore 21 con questo spettacolo nuovo ed inedito dove danza, parole, luci e suoni riporteranno sulla scena la vita e le opere dei pittori Impressionisti.

I BIGLIETTI PER LO SPETTACOLO SONO IN VENDITA ON LINE A QUESTO LINK: 
https://eventicomunepavia.organizzatori.18tickets.it/cart

Conosceremo i pittori e le loro vite, non solo le loro opere.
Un cast di 8 danzatori descriverà la varietà di emozioni che si sono materializzate nei loro dipinti, i loro movimenti comporrano sul palco disegni e immagini, mescolati a luci e colori: sarà così possibile ridere, commuoversi, cogliere ironia e sorpresa nei loro corpi.
Lo spettatore sarà immerso negli stati d'animo e negli intenti che animavano gli Impressionisti e potrà guardare il mondo attraverso i loro occhi.
Si respirerà “Impressionismo” dall’inizio alla fine, sarà come passeggiare su una strada di Parigi e un attimo dopo rivivere quadri, storie ed emozioni vissute, sarà come fluttuare tra l'Arte e la Vita.

Nel nuovo spettacolo di Compagnia BIT, l'Impressionismo è raccontato a diversi livelli e la sequenza delle scene interseca in modo abile e fluido i vari piani: i dipinti sono svelati e prendono vita sul palco, suggeriti dai colori, dai costumi, dalle luci e dalle coreografie, per poi lasciare spazio a scorci e frammenti di vita quotidiana dell'epoca, il cui fermento è spesso immortalato sulle tele degli Impressionisti; altre scene materializzano invece stati d'animo e pensieri, scoperte ed emozioni.
In questo susseguirsi di quadri scenici evocativi, fatti di corpi in movimento, parole, luci e suoni, viene restituita al pubblico anche la fascinazione per la mutevolezza della luce e del colore che tanto animava la ricerca pittorica e gli intenti poetici degli Impressionisti.

I dipinti in scena:
Edouard Manet - colazione sull’erba
Renoir - colazione dei canottieri
Edouard Manet - Berthe Morisot con un mazzo di violette
Renoir - ballo a Bougival
Monet - donna in abito verde
Renoir - il ballo al Moulin de la Galette
le donne di Renoir, i ritratti
le ninfee di Monet
le bagnanti di Degas
le ballerine di Degas

Note di regia
I pittori impressionisti erano alla ricerca di una sensazione, di un’interpretazione emotiva di quello che è possibile percepire in un solo istante. Nello spettacolo vengono raccontati attimi fuggenti, è descritta l’esperienza soggettiva degli artisti, il mutare di un’atmosfera, della luce e quindi dei suoi colori. I quadri danzati scorrono veloci così come le pennellate che contraddistinguono lo stile impressionista e lasciano al pubblico il riferimento al quadro dipinto, senza voler per forza riprodurre la tela visivamente, ma soltanto con l’intento di suggerire la forza artistica che ne traspare. Così, nella coreografia, non solo si descrivono momenti di vita quotidiana del tempo in cui operavano gli impressionisti, ma anche l’emozione che poteva imprimersi nella mente dell’artista nell’atto stesso del dipingere.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2022-06-28 16:27:44
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.