sfondo endy
Marzo 2020
eventiesagre.it
Marzo 2020
Numero Evento: 21171245
Eventi Musicali
Fatti Di Musica
34^ Edizione
Date:
Dal: 30/01/2020
Al: 26/02/2020
Dove:
Calabria
Italia
Contatti
Tel.: 0968441888
Fonte
Ruggero Pegna
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
Pasto Sostitutivo Dimagrante

Fatti Di Musica

34^ Edizione

Da Giovedì 30 Gennaio a Mercoledì 26 Febbraio 2020 -
Calabria - Italia

Fatti Di Musica -

“FATTI DI MUSICA 2020” TRA SETTE GIORNI AL VIA CON I NEGRITA VERSO IL SOLD OUT A RENDE. POI L’EVENTO MONDIALE CON MIKA

L’8 FEBBRAIO AL PALACALAFIORE DI REGGIO

Manca solo una settimana al primo evento di “Fatti di Musica 2020”, la trentaquattresima edizione del Festival del Miglior Live d’Autore nazionale e internazionale diretto e organizzato da Ruggero Pegna in Calabria, inserito dall’ Assessorato Regionale alla Cultura e al Turismo tra i “Grandi Festival Internazionali Storicizzati” per la “Valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria”.

Subito positiva la risposta di pubblico per i primi spettacoli in cartellone. Verso il tutto esaurito, infatti, il concerto dei Negrita al Teatro Garden di Rende, che aprirà il festival il prossimo 30 gennaio alle ore 21. Ancora disponibili duecento biglietti per assistere all’unica tappa calabrese del tour “La Teatrale Plus – Reset Celebration”, concerto celebrativo dei 25 anni di storia della band toscana. Il concerto comprenderà tutti i grandi classici dei Negrita, da Mama Maè a Rotolando verso Sud, da Radio Conga a Gioia Infinita, fino agli ultimi successi contenuti nell’album Desert Yacht Club e nella raccolta “I ragazzi stanno bene 1994-2019”. Sarà un’autentica “fiesta, un party senza fine!”, affermano gli stessi Pau, Mac e Drigo, compenenti storici del gruppo.

Intanto cresce l’attesa per l’ unica tappa per Calabria e Sicilia dello spettacolare tour mondiale di Mika, “Revelation Tour”, il megashow della celeberrima popstar libanese del prossimo 8 febbraio alle 21.00 al Palacalafiore di Reggio Calabria. I cancelli saranno aperti alle ore 19, mentre alle 20.30 salirà sul palco Charlotte a fare da supporter, la ventunenne cantautrice britannica che ha dato al soul un tocco moderno già con il suo primo Ep “Nowhere to hide”. Imponente e spettacolare l’allestimento, con una scenografia faronica, lighjt design ed effetti straordinari.

In scaletta tutti i suoi successi stellari, da “Grace Kelly”, “Lollipop”, “Relax, Take It Easy”, ai nuovissimi “Ice Cream”, Tiny Love”, “Sanremo”, “Tomorrow”, tratti  dall’album “My name is Michael Holbrook”. ai vertici delle classifiche di tutto il mondo. Come in ogni tappa, Mika trasformerà il Palacalafiore in una polveriera di entusiasmo. Sarà anche l’ultima in Italia del lungo tour, che poi proseguirà in Olanda, Francia, Nuova Zelanda, Australia e, ancora, Giappone e Corea.

In salita anche la vendita per We will rock you, l’eccezionale musical originale dei Queen e Ben Elton,  il 12 febbraio al Teatro Rendano di Cosenza con le dinamiche e moderne coreografie di Gail Richardson, l’apparato scenografico di Colin Mayes e la regia di Michaela Berlini. Scaramouche sarà Martha Rossi, scelta e voluta da Brian May in persona. Galileo avrà i il volto e la voce di Luca Marconi, cantante, songwriter, musicista e attore. Nel cast la “Stella Luminosa” di Valentina Ferrari nel ruolo di Killer Queen con un nuovo look più aggressivo, Paolo Barillari nel ruolo del comandante Kashoggi, Claudio Zanelli poliedrico nei panni di Brit e dell’insegnante, la fenomenale Loredana Fadda nelle vesti di Oz e il “saggio” Massimiliano Colonna interprete di Pop. Dopo i sold out a Catanzaro e Reggio, sarà l’ultima occasione per assistere in Calabria al grandioso musical con tutti i grandi successi originali dei Queen suonati dal vivo.

Verso il tutto esaurito anche le repliche mattutine dell’Opera Musical originale La Divina Commedia di Marco Frisina, dal 14 al 17 febbraio al Teatro Politeama di Catanzaro con la regia di Andrea Ortis,  la voce narrante di Giancarlo Giannini, la sceneggiatura di Gianmario Pagano, le scenografie di Lara Carissimi e le coreografie di Massimiliano Volpini.  Oltre ai due spettacoli mattutini integrali per le scuole, già vicini al sold out, previsti due serali venerdì 14 e sabato 15 febbraio con inizio alle ore 21 e la pomeridiana di domenica 16 febbraio alle ore 17.30.

Ricco e prestigioso il cast. Lo spettacolare viaggio sul sentiero che attraversa i fantastici regni dell’ Inferno, del Purgatorio e del Paradiso, si ripresenta al pubblico con un allestimento eccezionale che si avvale di proiezioni in 3D e di un suggestivo impianto scenografico, con ben 50 tecnici, 70 scenari mozzafiato e oltre 200 costumi di scena.

“Trentaquattro edizioni di un Festival unico, basato solo su grandissimi eventi – afferma Ruggero Pegna - sono un traguardo incredibile per la Calabria!”. Tutti i biglietti degli spettacoli di “Fatti di Musica 2020” sono in vendita nei punti Ticketone, online su www.ticketone.it.

Per informazioni sono disponibili il numero 0968441888, il sito web www.ruggeropegna.it, varie pagine social.


Fatti Di Musica -

 

DOMANI SERA AL TEATRO RENDANO DI COSENZA ARRIVA
IL PLURIPREMIATO MUSICAL ORIGINALE DEI QUEEN
“WE WILL ROCK YOU”

Tutto pronto al Teatro Rendano di Cosenza per “We will rock you”, il travolgente e pluripremiato musical originale dei Queen e Ben Elton che andrà in scena mercoledì 12 febbraio alle ore 21, ultima tappa in Calabria dopo il successo dello scorso anno nei Teatri di Catanzaro e Reggio.

L’evento fa parte di “Fatti di Musica 2020”, la trentaquattresima edizione del Festival del Miglior Live d’Autore Nazionale e Internazionale diretto e organizzato da Ruggero Pegna, che lo scorso anno lo ha premiato con il Riccio d’Argento del festival come “Miglior Musical”.

We will rock you, realizzato con la collaborazione diretta di Roger Taylor e Brian May, è ormai un musical cult in tutto il mondo, con le moderne coreografie di Gail Richardson e l’apparato scenografico di Colin Mayes.

Eccezionale il cast: Scaramouche sarà Martha Rossi, che in occasione della prima edizione italiana di We Will Rock You fu scelta per questo ruolo da Brian May in persona; Galileo avrà invece il volto e la voce di Luca Marconi, performer a tutto tondo, cantante, songwriter, musicista e attore. Completano il cast la “Stella Luminosa” di Valentina Ferrari nel ruolo di Killer Queen, Paolo Barillari, nel ruolo del comandante Kashoggi, Claudio Zanelli, poliedrico nei panni di Brit e dell’insegnante, la fenomenale Loredana Fadda nelle vesti di Oz e il “saggio” Massimiliano Colonna interprete di Pop.

Per questa nuova edizione la Richardson ha creato una nuova “A Kind of Magic”, mentre la scenografia è stata arricchita di nuovi oggetti scenici. Nunzia Aceto ha ridisegnato i costumi. Una menzione speciale anche per Maurizio Roveroni che trucca magistralmente tutto il cast, per la direzione musicale di Riccardo Di Paola e quella vocale di Antonio Torella e Valentina Ferrari. Il suono è a cura del sound engineer Luca Colombo, mentre il disegno delle luci è a cura di Francesco Vignati. La nuova produzione è stata concepita con l’attenta rivisitazione del testo originale tradotto da Raffaella Rolla, a cura della regista Michaela Berlini, di Valentina Ferrari e dello stesso produttore Claudio Trotta (Barley Arts).

“E’ uno dei musical più belli e coinvolgenti della storia dello spettacolo mondiale – afferma Ruggero Pegna - grazie alla forza travolgente dei grandi successi dei Queen suonati dal vivo, ma anche alla storia, ai costumi, alle coreografie, all’allestimento scenico e alla bravura di cantanti-attori, ballerini e musicisti. Un successo mondiale imperdibile per chi  ama i Queen!”.

La prevendita dei biglietti è disponibile su www.ticketone.it e nei punti Ticketone (Cosenza: inprimafila, via G. Marconi n. 140).
Per informazioni: tel. 0968441888 www.ruggeropegna.it. 
Gli ultimi 100 biglietti saranno messi in vendita a partire dalle ore 18 presso il Teatro Rendano.

Partner ufficiale della nuova stagione di We Will Rock You è Save the Children, l’Organizzazione internazionale che lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro. We Will Rock You sostiene infatti la campagna “Illuminiamo il futuro” per contrastare la povertà educativa che colpisce molti ragazzi nel nostro Paese e garantire ai minori una vasta gamma di attività educative gratuite. All’ingresso del teatro sarà presente anche lo stand dell’Associazione  “Susan G Komen Italia” per la lotta al tumore al seno, a cui Pegna ha abbinato l’intera edizione del Festival che proseguirà subito dopo, dal 14 al 17 febbraio, al Teatro Politeama di Catanzaro con La Divina Commedia Opera Musical originale di Marco Frisina, con la voce narrante di Giancarlo Giannini.


Fatti Di Musica -

 

TUTTO PRONTO A CATANZARO PER IL  COLOSSAL “LA DIVINA COMMEDIA” DAL 14 AL 17 FEBBRAIO AL TEATRO POLITEAMA DI CATANZARO 

E’ attesa delle grandi occazioni in tutta la Calabria per il colossal musicale originale La Divina Commedia in arrivo al Teatro Politeama di Catanzaro, evento organizzato da Ruggero Pegna per il suo Festival “Fatti di Musica 2020”, trentaquattresima edizione.

La straordinaria Opera musicale andrà in scena dal 14 al 17 febbraio con il seguente calendario di repliche: venerdì 14 febbraio alle ore 21 il primo spettacolo; sabato 15 febbraio due spettacoli, il primo alle ore 10 per le scuole e il secondo alle ore 21; domenica 16 febbraio unico spettacolo pomeridiano alle ore 17.30; il 17, infine, unico e ultimo spettacolo per le scuole alle ore 10.

Gli spettacoli mattutini sono già sold out, mentre per quelli serali e per la pomeridiana di domenica i biglietti sono regolarmente in vendita online su www.ticketone.it e in tutti i punti Ticketone (Catanzaro: Bar Mignon, corso Mazzini; Tabacchi Rotundo, Sala; Lamezia T.: Uffici Pegna, corso Nicotera n. 237; Vibo V.: Cultura Viaggi, via Calabria n. 15; ecc.). Per la pomeridiana domenicale è anche previsto uno sconto ragazzi da 6 a 12 anni.

 “Poter assistere a questa OperaMmusical nel comfort di un grande Teatro è un evento nell’evento – afferma Ruggero Pegna -  Questa versione originale e integrale ha un enorme allestimento e costi da Palasport, per cui si tratta di un’opportunità unica e  imperdibile in Calabria!”.

L’ emozionante Opera Musical di Marco Frisina basata sulla Divina Commedia di Dante tornerà con il suo imponente allestimento, l’abile regia di Andrea Ortis, l’impareggiabile voce narrante di Giancarlo Giannini, la sceneggiatura di Gianmario Pagano, le scenografie di Lara Carissimi e le coreografie di Massimiliano Volpini. Lighting designer è Valerio Tiberi, sound engineer Emanuele Carlucci, visual designer Roberto Fazio e Virginio Levrio.  

Ricco e prestigioso il cast, con Antonello Angiolillo (Dante), Andrea Ortis (Virgilio), Myriam Somma (Beatrice), Noemi Smorra (Francesca, Matelda), Angelo Minoli (Ulisse, Guido Guinizzelli). Ed ancora  Federica Basile (Pia dei Tolomei, La donna), Antonio Melissa (Ugolino, Catone), Antonio Sorrentino (Caronte, Pier delle Vigne).  Numeroso anche il corpo di ballo acrobatico, guidato dal capoballetto Mariacaterina Mambretti e composto da Marina Barbone, Danilo Calabrese, Fabio Cilento, Rebecca Errori, Raffaele Iorio, Luca Ronci, Federica Montemurro, Giovanna Pagone, Giuseppe Pera, Raffaele Rizzo, Michela Tiero, Alessandro Trazzera, Alessio Urzetta. Alle percussioni live ci sono Marco Molino, Giulio Costanzo, Roberto Di Marzo.

Lo spettacolare viaggio sul sentiero che attraversa i fantastici regni dell’ Inferno, del Purgatorio e del Paradiso, si avvale di un allestimento eccezionale, con proiezioni in 3D, un suggestivo impianto scenografico, ben 50 tecnici70 scenari mozzafiato e oltre 200 costumi di scena.

Lo spettacolo utilizza diversi linguaggi espressivi e asseconda l’inesauribile fantasia dantesca. Il Dante Viaggiatore diventa la proiezione fisica della voce di se stesso, nella magistrale interpretazione di Giancarlo Giannini, voce narrante dello spettacolo. Lo smarrimento nella selva diventa evocazione di una memoria: pretesto fortunato e ispirazione per il capolavoro che viene “sfogliato” in scena, come un libro animato, attraverso la magia teatrale. Dante si muove in molteplici ambienti scenici, nei quali passa da coltri infuocate e sulfuree della Città di Dite a tempeste desolate e violente che colpiscono Francesca; da mari tempestosi e mortali, come quello di Ulisse a foreste pietrificate e mortifere, o a laghi ghiacciati, nei quali si trovano Pier delle Vigne prima ed Ugolino poi. Il viaggio non ha mai fine e il maestro Virgilio accompagna il poeta di Firenze, proteggendolo, incoraggiandolo, esortandolo nei momenti di maggior difficoltà.

Gli ambienti che si susseguono si fanno sempre più tranquilli: boschi dai colori autunnali, come quelli di Pia dei Tolomei, o fiabeschi, come il giardino di Matelda. Infine, luminosi e celestiali, come quelli che attendono Dante in occasione dell’incontro con Beatrice. La fantasia di Dante è ben resa dalle suggestioni e dalla visione registica di Andrea Ortis. Le emozionanti musiche orchestrali di Marco Frisina sorreggono i testi suggestivi di Gianmario Pagano e dello stesso Ortis. Il tutto si svolge su un palco modulare automatico con sollevamento di piani e con la presenza di elementi scenici costruiti su disegno di Lara Carissimi, con la presenza di proiezioni di ultima generazione animate in 3D. Non mancano coreografie acrobatiche dirette da Massimiliano Volpini e un suggestivo allestimento luci su disegno di Valerio Tiberi

Tutte le informazioni 
sono reperibili anche ai siti web www.ruggeropegna.it 
e www.divinacommediaopera.it


Fatti Di Musica -

IN OLTRE CINQUEMILA AL PALACALAFIORE DI REGGIO
PER IL MEMORABILE MEGASHOW DI MIKA, PREMIATO CON IL “RICCIO” DI “FATTI DI MUSICA” ASSEGNATO AI MIGLIORI LIVE INTERNAZIONALI  

Era stato presentatato come un evento musicale memorabile per la Calabria e così resterà realmente per gli oltre cinquemila spettatori che hanno gremito il Palacalafiore di Reggio. L’attesissimo megashow di Mika, prodotto dalla Barley Arts ed organizzato da Ruggero Pegna per il suo Festival del Miglior Live d’Autore Nazionale e Internazionale “Fatti di Musica 2020”, giunto alla trentaquattresima edizione, ha stregato e  infiammato  il numerosissimo pubblico, consapevole di assistere ad un evento unico e, forse, irripetibile in Calabria.

“Non è stato solo un concerto, ma uno spettacolo straordinario e indimenticabile, una vera festa di musica, allegria, energia e colori!”, ha commentato Pegna a fine serata, anch’egli emozionato per l’entusiasmo del pubblico, letteralmente impazzito di gioia per oltre due ore.

In effetti, quello visto ieri sera a Reggio Calabria, che Mika sta portando in tutto il mondo, non è semplicemente un concerto ma uno show faraonico, ricco di soprese, che non è neppure facile raccontare. “Un evento così – aggiunge Pegna, che ha firmato a Reggio altri memorabili eventi, da Sting a Elton John – bisogna viverlo! Ringrazio le migliaia di persone di ogni età arrivate perfino da Palermo, Trapani e da ogni angolo della Calabria e della Sicilia. E’ stato tutto bellissimo!”.

Premiato prima dell’inizio del concerto con lo storico “Riccio” del Festival assegnato ai Migliori Live Internazionali, realizzato dal maestro di Seminara Vincenzo Ferraro, Mika ha ricambiato l’accoglienza premiando a sua volta tutti con uno spettacolo impareggiabile. Straordinario l’allestimento, trasportato da dieci autoarticolati, che ha impiegato per tre giorni oltre duecento persone tra ingegneri, tecnici e operai. Imponente il palcoscenico. Da fiaba gli effetti scenici, il light design e lo stesso Mika, capace di infiammare il pubblico per tutto il concerto.

Arrivato a Reggio con la sua band dopo la partecipazione al Festival di Sanremo, la trentasettenne popstar libanese ha sfoderaro una sequenza di successi mondiali, trasformando il Palacalafiore in una immensa discoteca. Tutti a cantare e ballare sulle note di brani che hanno scalato le classifiche ovunque, da Ice Cream a Dear Jealousy, da “Relax, take it easy” a “Big Girl”, fino agli altri  nuovissimi “Tiny Love”, “Sanremo”, “Tomorrow”, tratti dall’ultimo album “My Name is Michael Holbrook”.  A metà concerto, ha scatenato il delirio collettivo scendendo giù tra il pubblico impazzito e incredulo. Selfie, abbracci, cori, urla, mentre lui continuava a cantare camminando tra i fan intenti ad immortalare con i telefonini l’evento nell’evento. Scene mai viste prima a Reggio, fino alla chiusura mozzafiato. In Palasport diventato una polveriera di contagioso entusiasmo, Mika ha salutato tutti sulle note dell’esplosiva “Grace Kelly” e di un bis di “Tiny Love”, mentre sul pubblico volavano grandi palloni colorati e lui saliva verso il cielo sul suo pianoforte motorizzato da cui, all’improvviso, è uscito un gigantesco cuore rosso. Un successo che rimarrà indelebile per la storia dei grandi live, quelli veri, a Reggio e in Calabria.

La serata è stata aperta alle 20.30 dalla ventunenne cantautrice soul britannica Charlotte, che ha confermato le sue doti di autentica promessa della musica mondiale. Dopo quest’ultima tappa italiana al chiuso, il tour proseguirà poi in Olanda, Francia, poi Nuova Zelanda, Australia, Giappone e Corea, per tornare in Europa a luglio. Anche a Reggio, Mika ha confermato di essere un artista dalle eccezionali doti umane, accettando di indossare il ribon rosa, simbolo della prevenzione della campagna per la lotta al tumore al seno dell’ “Associazione Susan G. Komen Italia”, alla quale Pegna ha voluto abbinare questa edizione del festival. A consegnarlo all’artista, affiancato dal produttore italiano Claudio Trotta, è stata la stessa presidente regionale dell’Associazione, dottoressa Francesca Graziano. Oggi, infine, saluto a Reggio con la visita ai Bronzi e al Lungomare.

L’evento ha avuto il Patrocinio e la collaborazione del Comune di Reggio Calabria, nell’ambito del progetto “Reggio Live Festival”.

Il prestigioso festival proseguirà il 12 febbraio al Teatro Rendano di Cosenza con We will rock you, il pluripremiato musical originale dei Queen e Ben Elton e, dal 14 al 17 febbraio al Teatro Politeama di Catanzaro con La Divina Commedia Opera Musical originale di Marco Frisina, con la voce narrante di Giancarlo Giannini.



    News Evento

    Leggi anche


    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.
    eventi e sagre andra tutto bene