sfondo endy
Maggio 2022
eventiesagre.it
Maggio 2022
Numero Evento: 21157135
Eventi Musicali
Il Duo Pianistico D'ippolito E Moscatello In Concerto A Dozza
Pianoforte A 4 Mani Alla Rocca Di Dozza
Date:
Dal: 24/11/2016
Al: 24/11/2016
Dove:
Logo Comune
Piazza Della Rocca Di Dozza
Emilia Romagna - Italia
Contatti
Tel.: 0542 - 678240
Fonte
Fondazione Rocca di Dozza
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
dado d'oro

Il Duo Pianistico D'ippolito E Moscatello In Concerto A Dozza

Pianoforte A 4 Mani Alla Rocca Di Dozza

Giovedì 24 Novembre 2016 - dalle ore 21:00 alle ore 23:00
Rocca Di Dozza - Piazza Della Rocca Di Dozza - Dozza (BO)

Il Duo Pianistico D'ippolito E Moscatello In Concerto A Dozza - Dozza

Giovedì 24 novembre 2016 ore 21.00
Presso la Rocca Sforzesca del Comune di Dozza (Bo)
Concerto Pianoforte a 4 mani Claudia D'Ippolito e Luigi Moscatello (pianisti)

Programma :
Trascrizioni per pianoforte a 4 mani ,
Edvard Grieg - Peer Gynt Suite No.1Pyotr Ilyich Tchaikovsky - Suite da "Lo Schiaccianoci"Amilcare Ponchielli - Danza delle ore
Wolfgang Amadeus Mozart - Ouverture da "Le nozze di Figaro" Vincenzo Bellini - Ouverture da "La Norma" Gioacchino Rossini - Ouverture da "La Gazza Ladra" Giuseppe Verdi - Ouverture da "Il Nabucco"

Ingresso ad offerta libera
Organizzazione e Info:
Fondazione Dozza Città D'Arte
0542 - 678240 /
rocca@comune.dozza.bo.it / 
www.fondazionedozza.it
Patrocinio Comune di Dozza

BIOGRAFIE

Claudia D'Ippolito Nata a Bologna nel 1985, ha studiato pianoforte al Conservatorio di Musica Giovan Battista Martini - Bologna, sotto la guida del maestro Franco Agostini con il quale si è diplomata al Conservatorio nel 2004 ottenendo il massimo dei voti con lode e menzione d'onore. Ha conseguito nel 2007 il Diploma accademico di 2° livello sotto la guida della Maestra Florenza Barbalat con la valutazione di 110 e lode. Si è specializzata in Accademie internazionali di musica con i maestri Piero Rattalino, Antonio Ballista, Pavel Vernikov, Alain Meunier, Guido Corti, Alessandro Specchi, Boris Baraz, Piotr Janowski. Ha vinto premi in numerosi concorsi tra cui il premio Magone 2004 e Hans Bauer conferito dal Soroptimist International Club di Bologna per il miglior laureato dell'anno 2003-2004. Ha effettuato recital solistici e musica da camera in teatri e sale da concerto in Italia Bologna, Venezia, Milano, Mantova, Piacenza, Modena, Rubiera, Ferrara, Torino, Recco, Alassio, Piana Crixia di Savona, Senigallia, Ostra, Busseto, Cervia, Budrio , Cento, Ischia a Villa Walton, Adria, Villa Verrucchio .... e all'estero Germania, Francia e Repubblica Ceca. Nel 2001 ha preso parte alla performance delle Variazioni Goldberg di Bach al Teatro Comunale di Bologna. Nel 2005 ha collaborato con M. ° Borgonovo in prima esecuzione assoluta delle opere musicali del M. ° Grandi nel chiostro dell'Archiginnasio dell' Alma Mater Studiorum di Bologna. Nel 2003 e 2007 ha eseguito il Concerto per pianoforte e orchestra op. 15 n. 1 di Ludvig Van Beethoven accompagnata dall'Orchestra del Conservatorio "G.B. Martini "di Bologna e nel 2010 ha eseguito il Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 di Frederick Chopin trascrizione per pianoforte solo e quintetto d'archi nella Biblioteca Storica della Basilica di San Francesco a Bologna. Nel 2011 nella Basilica di Santa Maria dei Servi di Bologna, ha eseguito il Requiem K626 di W.A. Mozart versione di C. Czerny per pianoforte a quattro mani, con i solisti ed il coro del Teatro Comunale di Bologna. Nel 2014 ha eseguito il Concerto per pianoforte e orchestra K466 di W.A. Mozart trascrizione per pianoforte e quintetto d'archi presso la Sala Silentium di Bologna e presso il Museo di "Arti e Mestieri" a Pianoro ed il Concerto per pianoforte e orchestra n ° 1 di J. Brahms trascrizione per pianoforte e sestetto d'archi presso la Sala Silentium di Bologna e presso la Sala dei Concerti della Libreria Civica Musicale "Andrea Dalla Corte" di Torino. Ha collaborato più volte con l'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e con l'Orchestra Mozart sotto la direzione di Claudio Abbado. Svolge un'intensa attività concertistica e didattica.

Luigi MoscatelloSi è formato sotto la guida della Prof.ssa Valentina Berman, la quale lo ha preparato fino al conseguimento del diploma, ottenuto brillantemente presso il Conservatorio "G.B. Martini" di Bologna nel 1999, con il massimo dei voti, la lode e la menzione d'onore e si è laureato con la Prof.ssa Bruna Bruno ottenendo nel 2007 il Diploma Accademico di II livello di Pianoforte, con 110 e lode. Dal 2000 al 2004 si è perfezionato con il grande pianista Lazar Berman, diplomandosi all'Accademia Pianistica Internazionale "Incontri col maestro" di Imola.Ha ricevuto diversi premi in altrettanti concorsi nazionali e internazionali, tra cui: Primo premio assoluto al Concorso Pianistico Nazionale "G. Rospigliosi" di Lamporecchio (PT), "Città di Albenga" (SV), Festival delle Arti di Bologna, "Città di S. Giovanni Teatino" (CH).All'età di dodici anni ha eseguito il Concerto in re maggiore di Haydn, al Teatro Comunale di Imola con l'Orchestra di Forlimpopoli.Nel 2005 h eseguito il concerto n°1 di F.Liszt con l'orchestra filarmonica di Kaunas (Lituania) presso la Klaipėda Concert Hall.Si è costantemente esibito come solista e in formazione da camera per diversi enti e associazioni: Accademia Pianistica di Imola, Università, Museo della Musica, Accademia Filarmonica di Bologna, Emilia Romagna Festival, Lyceum Club Internazionale di Firenze, Conservatorio di Milano (Sala Verdi), Consolato Italiano e Istituto di Cultura Italiana di Shanghai (Cina), Associazione italo-tedesca di Oldenburg e Istituto di Cultura Italiana di Wolfsburg (Germania), Sony Italia (Madesimo Music Festival), Museo del violino di Cremona.“



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2016-10-02 13:01:48
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.