sfondo endy
Novembre 2022
eventiesagre.it
Novembre 2022
Numero Evento: 21143500
Eventi Musicali
La Magia Nella Magia
La magia delle corde vibranti e Voglio tutto
Date:
Dal: 23/05/2015
Al: 24/05/2015
Dove:
Logo Comune
discesa Coroglio, 36
Campania - Italia
Contatti
Telefono: Tel./fax: 0812403235 - 0815754465
Fonte
Anna Marchitelli
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento

La Magia nella Magia
"La magia delle corde vibranti" e "Voglio tutto"

23 e 24 Maggio 2015
Parco Archeologico del Pausilypon
discesa Coroglio, 36 - Napoli (NA)

La Magia Nella Magia - Napoli

Al Parco Archeologico del Pausilypon (discesa Coroglio 36)
per la VII EDIZIONE di PAUSILYPON SUGGESTIONI ALL'IMBRUNIRE
Rassegna stabile di musica e teatro al Parco Archeologico del Pausilypon

sabato 23 maggio | ore 18
LA MAGIA DELLE CORDE VIBRANTI
con Stella Gifuni (arpa) Luciano Barbieri (violino) Filippo Siano (violoncello)

domenica 24 maggio | ore 18
VOGLIO TUTTO
di e con Tommaso Parisi

Doppio appuntamento di musica e teatro al calar del sole nel parco archeologico del Pausilypon, per il weekend del 23 e 24 maggio. All'interno della settima edizione di “Pausilypon Suggestioni all’imbrunire”, la rassegna stabile di musica e teatro al Parco archeologico del Pausilypon, ideata e curata dal Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus d’intesa con la Soprintendenza Archeologia della Campania, con la direzione artistica di Stefano Scognamiglio e Francesco Capriello.

MUSICA

sabato 23 maggio, alle 18, nel parco archeologico del Pausilypon risuona “La magia delle corde vibranti” con l'arpa di Stella Gifuni, il violino di Luciano Barbieri e il violoncello di Filippo Siano. le vibrazioni di questi nobili strumenti e l'accurata ricerca delle sonorità trovano il giusto calore in uno scenario magico per suoni ed effetti. La magia nella magia, dunque. Il repertorio scelto inizia con Ennio Morricone e passa alla musica classica dando libero sfogo al virtuosismo francese e ai tanghi di Astor Piazzolla giungendo al capolinea con quattro brani dedicati alla musica italiana.

TEATRO

Domenica 24, sempre alle 18, Tommaso Parisi interpreta e firma testo e regia di “Voglio tutto”, un monologo avido che racconta quello che accade quando un uomo, che vive nella perfezione della sua vita quotidiana, viene stravolto nell’incontro con il mondo esterno. L'oscillazione, dunque, tra l'isolamento in cui ciascuno è costretto a vivere e l'aspirazione all perfezione che la società richiede costantemente. Una ricerca delirante e surreale dove il protagonista compie il suo viaggio dall' “io sono” all' “io voglio” all' “io posso”. Ironico, divertente, a tratti grottesco, “Voglio tutto” è un viaggio logico attraverso l'illogico. Le pause, l'apparente calma e la sorprendente forza del protagonista accompagnao lo spettatore in un'esplorazione estrema dei desideri.

L’appuntamento è alla grotta di Seiano, discesa Coroglio 36: attraverso l’imponente grotta si accede all’area dei teatri dove gli artisti si esibiscono. Qui sarà offerto un piccolo rinfresco di qualità offerto dal main sponsor “Cupiello, la cultura del gusto” e una degustazione di vini delle eccellenze enologiche campane a cura dell’Associazione Ager Campanus, sponsor per il secondo anno, che sabato propongono i vini delle Cantine Olivella, alle falde del monte Somm.

Ingresso 15 euro (i biglietti possono essere acquistati con il circuito Etes), telefono 081 2403235, 081 5754465.

13 in tutto gli appuntamenti al tramonto fino al 21 giugno 2015, con la direzione artistica di Francesco Capriello e Stefano Scognamiglio, per riscoprire l’incanto del Pausilypon (letteralmente “luogo dove finisce il dolore”) e preservarlo nella sua autenticità. La rassegna si fonda sulla scelta di non alterare il fascino naturale del sito archeologico e, dunque, non utilizzare allestimenti scenici, elettronici e infrastrutturali: gli artisti si esibiscono sfruttando le perfette condizioni di luce e di acustica del sito, nel totale rispetto del luogo.

La ricerca, tutela e valorizzazione del comprensorio archeologico-naturalistico Pausilypon - Gaiola sono gli obiettivi primari del CSI Gaiola onlus, impegnato in prima linea da oltre dieci anni. Come nelle scorse edizioni, gli introiti delle tredici serate andranno a finanziare progetti di ricerca scentifica, riqualificazione, ma anche semplice manutenzione dell'area. Grazie ai fondi raccolti durante le edizioni 2013 e 2014 è stato possibile avviare il progetto, attualmente in fase conclusiva, di studio, recupero e valorizzazion dell'antico Calidarium delle terme superiori del Pausilypon, un elemento architettonico di enorme rilevanza storico-archeologica portato alla luce durante gli studi di R.T. Gunther agli inizi del 1900 e mai più reso fruibile.

Ricerca e Divulgazione scientifica, i capisaldi del CSI Gaiola onlus, infatti ogni spettacolo sarà un’occasione di scoperta e conoscenza del sito. Le archeologhe del CSI Gaiola saranno pronte a dare qualsiasi informazione sul Pausilypon durante lo svolgimento delle serate ed inoltre il ticket della serata permetterà di ritornare al Parco Archeologico del Pausilypon per un’approfondita visita guidata gratuita sugli aspetti storico-archeologici e naturalistici del’area.

Impegno per il patrimonio storico-naturalistico del nostro territorio ma anche impegno sociale. I proventi della serata conclusiva del 21 giugno verranno interamente devoluti a Medici senza frontiere, l’organizzazione umanitaria che opera in tutto il mondo fornendo assistenza medica alle popolazioni colpite da conflitti, epidemie, catastrofi naturali o escluse dall’assistenza sanitaria.

Un progetto a cura di
Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus
Per informazioni: Tel./fax: 0812403235 - 0815754465
email: info@gaiola.org - www.gaiola.org

Vai al programma completo "Pausilypon Suggestioni all'imbrunire"-->

    ruotando


    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2015-05-30 17:48:44
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.