sfondo endy
Ottobre 2020
eventiesagre.it
Ottobre 2020
Numero Evento: 21121876
Eventi Musicali
John Strada In Concerto
Ospite Bocephus King, Vincitore Del Premio Tenco 2015
Date:
Dal: 03/02/2017
Al: 03/02/2017
Dove:
Logo Comune
Via Maestrola 4
Emilia Romagna - Italia
Contatti
Cell.: 3475707821
Fonte
Ass. Culturale eXIIt
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250 proc
eventiesagre valdaj

John Strada In Concerto

Ospite Bocephus King, Vincitore Del Premio Tenco 2015

Venerdì 03 Febbraio 2017 - dalle ore 20:00
Via Maestrola 4 - Dodici Morelli - Cento (FE)

John Strada In Concerto - Cento

Il 3 Febbraio al Teatro di XII Morelli (frazione del Comune di Cento) sarà presentato Mongrel il 7° CD di John Strada, il primo cantato in inglese, considerato da varie testate della stampa specializzata uno dei migliori CD del 2016.
John Strada & the Wild Innocents suoneranno tutto il cd con un ospite d’eccezione: il canadese Bocephus King vincitore del PREMIO TENCO 2015.

L’ingresso al concerto è GRATUITO e si può cenare prima del concerto, con enormi hamburger, pizza cotta nel forno a legna, grigliate di carne e patatine, PRENOTANDO IL TAVOLO AL 3475707821.
Cena dalle ore 20. Inizio concerto ore 22.

Mongrel è stato realizzato con la collaborazione di Jono Manson, musicista e produttore americano noto in Italia per il suo lavoro con i Gang ma anche per colonne sonore come “The Postman” con Kevin Costner.
L’album comprende alcuni brani che da anni sono parte del repertorio di John Strada, e che spesso sono nati proprio in inglese, con la presenza di nuovi arrangiamenti, ospiti internazionali e tre bonus track.
“Mongrel”, dal titolo, riprende l’intenzione del precedente album “Meticcio”, termine dal significato affine e la porta oltre, all’insegna della contaminazione ed è figlio delle esperienze internazionali e tra queste la partecipazione al “Light Of Day” festival nel gennaio del 2015, ad Asbury Park, nel New Jersey, evento benefico a cui partecipa ogni anno Bruce Springsteen.

Il risultato è un album decisamente rock: “Headin’ home”, “Who’s gonna drive”, “You’ve killed my heroes”, ma presenta anche sfumature soul come in “Ain’t gonna get up” o folk con l’uso di fisarmonica e mandolino come “In the Fog” di struggenti ballate: “Christmas in Maghreb” e “Promises” e anche l’uso sapiente di elettronica come in “Free through the wind” (dedicata a Guglielmo Marconi) e “I’m laughing”.
Tutte le canzoni sono state scritte da John Strada e arrangiate insieme alla sua inseparabile band: The Wild Innocents. Alle registrazione hanno partecipato alcuni ospiti americani molto rispettati tra gli amanti del rock e del roots, da Bocephus King, artista canadese vincitore nella categoria stranieri del Premio Tenco 2015 e Micheal McDermott, popolare songwriter di Chicago, James Maddock da New York, co-autore di “Promises”, e Jono Manson, che duetta con John Strada in “Headin’ Home”.



    News Evento

    Leggi anche


    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.