sfondo endy
Agosto 2022
eventiesagre.it
Agosto 2022
Numero Evento: 21107887
Eventi Musicali
Eventi Del Conservatorio Vivaldi
Prossimi Appuntamenti
Date:
Dal: 20/06/2022
Al: 20/06/2022
Dove:
Logo Comune
Via Parma, 1
Piemonte - Italia
Contatti
Fonte
Ufficio Comunicazione e Promozione Conservatorio Vivaldi
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250
dado d'oro

Eventi Del Conservatorio Vivaldi

Prossimi Appuntamenti

Lunedì 20 Giugno 2022 - dalle ore 17:00
Auditorium Del Conservatorio - Via Parma, 1 - Alessandria (AL)

Eventi Del Conservatorio Vivaldi - Alessandria

 

Lunedì 20 Giugno 2022 | ore 17
ingresso libero e gratuito
CONSERVATORIO DI MUSICA “A. VIVALDI” di ALESSANDRIA
Auditorium del Conservatorio, Via Parma 1 - Alessandria

“Promenade”
Concerto finale
Classe di Violino del M° CLAUDIO ANDRIANI
Classe di Arpa e Corso di Musica da Camera con l’Arpa della Prof.ssa SARA TERZANO
Musiche di: G. Donizetti, G. Verdalle, M. Tournier, G. Pugnani – F. Kreisler, M. Bruch, H. Renié, B. Andrés, tradizione celtica

Appassionante “promenade” musicale condotta dalla Classe di Violino del M° Claudio Andriani e dalla Classe di Arpa e del Corso di Musica da Camera con l’Arpa della Professoressa Sara Terzano del Conservatorio di Musica “A. Vivaldi” di Alessandria. Un’occasione per scoprire l’originale repertorio di questi due strumenti ed il brano per flauto e arpa “Algues” di Bernard Andrés, viaggio in un mondo sommerso ricco di suggestione. Il programma prevede la Sonata per violino e arpa di G. Donizetti dal carattere operistico, brani tra il Romantico e l’Impressionismo con pagine originali per violino e arpa di Gabriel Verdalle e Marcel Tournier ed il duo di arpe di H. Renié; a seguire i concerti per violino di G. Pugnani e F. Kreisler ed il Concerto in Sol minore di M. Bruch.

Conclude il percorso un vivace pot-pourri di arie d’ispirazione celtica così da presentare, oltre l’arpa moderna, anche l’arpa celtica, oggetto di studio del Corso di Arpa del Conservatorio. I Docenti saranno lieti di accogliere anche domande e curiosità del pubblico esterno nello spirito del “Conservatorio a Porte Aperte” nell’ambito del “Il Vivaldi è Open” che prevede anche la possibilità di visitare le Classi, seguire le lezioni e conoscere da vicino le attività del Conservatorio di Alessandria tra tradizione ed innovazione.

Info:
Sara Terzano, cell. + 39 347 45 85 836
sararpa@yahoo.it www.saraterzano.it

CLAUDIO ANDRIANI, violino
Nato nel 1978, ha cominciato a studiare violino a soli 4 anni, e si è diplomato in violino, viola e violino barocco con il massimo dei voti in Italia, si è perfezionato con il M. B. Giuranna e D. Schwartzberg ed in seguito ha conseguito il diploma di concertismo in viola presso la Hochschule di Basilea e in musica da camera presso la Hochschule di Lipsia. Dal 1988 svolge un’intensa attività concertistica, che lo ha visto protagonista, tra l’Italia e l’estero, in numerosissimi concerti nel ruolo sia di violinista sia di violista: in qualità di solista, di primo violino solo in gruppi da camera e di prima viola in orchestra e gruppi da camera. Si è dedicato intensamente all’attività di Quartetto d’Archi, suonando in tutta Europa (Italia, Gran Bretagna, dove è stato invitato come “Quartetto in Residence” a tenere una serie di concerti nel marzo 2000 presso la Britten-Pears Foundation ad Aldeburgh, Spagna, Germania, Austria, Olanda, Repubblica Ceca) ed ottenendo premi in importanti concorsi internazionali ( 2° Premio con primo non assegnato ed il Premio del Pubblico al 50° Concorso Internazionale di Musica da Camera “G.B.” Viotti” di Vercelli; Concorso Internazionale Sanguinetti, Concorso Internazionale “Città di Caltanisetta”…) Dal 1997 inizia la sua attività nell’ambito della musica antica, collaborando in qualità di primo violino solista, all’attività dell’ensemble di musica antica “Accademia dei Solinghi” e “Festa Rustica”, e lo ha portatao a collaborare con il Giardino Armonico e l’Accademia Bizantina, Accademia degli Astrusi e a fondare, insieme al fratello Alessandro, l’Ensemble “Italico Splendore”. Dal 2009 collabora, in qualità di prima viola, con l’Orchestra “G. Verdi” di Milano per la programmazione La Verdi Barocca, con la quale si è esibito anche da solista con violino, viola e viola d’ amore. Nel marzo del 2012 è stato invitato dalla Finnish Viola Society per suonare da solista in Kouvola (Finlandia) un concerto per Viola ed Orchestra scritto dal compositore H. Puukko appositamente per l’occasione. Nell’ambito della musica da camera ha collaborato, come violista, con il Sestetto “L. Boccherini”, con il quale si è esibito in Italia per le più importanti associazioni musicali (Accademia Chigiana in Siena, Unione Musicale in Torino, Amici della Musica di Firenze, Amici della Musica di Perugia, Amici della Musica di Palermo, Amici della Musica di Vicenza, IUC di Roma…), e collabora con l’Ensemble di musica contemporanea “Antidogma Musica”. Dal 2013 collabora, in qualità di violinista, all’attività del trio “Chenier”, trio violino, violoncello e pianoforte. Ha inciso per Sony Deutsche Harmonia Mundi, Amadeus, Dynamic, Bayer Records di Bietingheim (Germania), Casa Discografica Camerata Tokio (Giappone) al fianco del grande M° Karl Leister e per la Casa Discografica Art&Co Contemporaneamente, Gallo (Svizzera) e Urania.

Inoltre, nel 2010, si è occupato della trascrizione e revisione del “Divertimento Sonata” per violino, violoncello e pianoforte RE 50989, Rugginenti Editore Milano, di Antonio Andriani, originariamente scritto per fiati e pianoforte.

Docente di violino presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria, è stato docente di violino presso il Conservatorio di Matera ed è Professore di violino, viola e musica d’insieme per archi presso il Civico Liceo Musicale “R. Malipiero” di Varese. Suona un violino F. Simeoni, Treviso 2007, un violino A. Guarneri Cremona 1675, gentilmente prestatogli dalla Fondazione Minazzi del Comune di Varese e una viola A. Morano, Torino 1963.

SARA TERZANO, arpa
Arpista, compositrice e architetto torinese, si è diplomata in Arpa presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Torino nella classe di Gabriella Bosio (“Premio M. Vico” per il miglior diploma), si è poi perfezionata all’Ecole Normale de Musique“A. Cortot” di Parigi come borsista “De Sono” conseguendo il “Diplome Supérieur d’Execution” con il M° Francis Pierre, al Corso di Alta Specializzazione dell’Accademia della Filarmonica della Scala (Direttore principale: Riccardo Muti) e all’Accademia Internazionale della Musica di Milano. E’ stata premiata in numerosi concorsi nazionali ed internazionali vincendo -tra questi- l’edizione 1991 del Concorso Nazionale di Arpa V. Salvi. Dal 1989 si è perfezionata in Italia con Giuliana Albisetti, Fabrice Pierre, Elizabeth Fontan-Binoche, Judith Liber, Elena Zaniboni, Park Stickney, Ieuan Jones, Maria Oliva De Poli e Luisa Prandina e a Madrid sotto la guida dell’arpista russa Tatiana Taouer. Svolge intensa attività concertistica suonando anche l’arpa celtica sia come solista che in diverse formazioni cameristiche con particolare predilezione verso contesti di rilevanza architettonica, storica e paesaggistica. Fondatrice del Gruppo Cameristico Alchimea, sperimenta nuovi repertori e nuove formazioni con attenzione verso gli orizzonti della musica Jazz, Rock, del Tango, della Musica da Film e della World Music, dedicandosi anche alla composizione ed alla trascrizione dei brani. Collabora in qualità di Prima Arpa con numerose orchestre sinfoniche e operistiche e ha partecipato alla registrazione di CD, a concerti e a tournées con l’Orchestra della Svizzera Italiana, l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’Orchestra del Teatro e l’Orchestra Filarmonica ‘900 del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Sinfonica della Moldavia, la Compagnia d’Opera Italiana, l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra Sinfonica della Valle D’Aosta, l’Orchestra Classica Italiana, l’Ensemble Accademia Domino, e con il Gruppo Cameristico Gamut e si è esibita come solista con Filharmonia de Cambra de Barcelona, l’Orchestra della Filarmonica della Scala, l’Orchestra dell’Accademia di Schio, l’Orchestra Cameristica di Varese e la Nova Orquestra De Cambra della Reial Academia Catalana de BellesArts suonando brani per arpa e orchestra dal più importante repertorio arpistico (Haendel, Mozart, Debussy). Dal 1994 collabora con il Museo Egizio, il Teatro Regio e il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino realizzando progetti didattici e rassegne concertistiche. Laureata in Architettura e perfezionatasi in Museografia presso il Politecnico di Torino, propone conferenze-concerto sul tema “Musica, Arte e Architettura” occupandosi dei testi, delle immagini e delle musiche. Nel 2000 ha pubblicato i cd “Note per un viaggio immaginario” e “A Merit – Concerto di flauto e arpa” e ha partecipato al film di Dario Argento “Nonhosonno”. Nel 2005 ha preso parte a Lugano (Svizzera) al Progetto Martha Argerich organizzato dalla Radio Svizzera Italiana registrato e trasmesso su Radio 2. Nel 2011 ha presentato in diretta suonando dal vivo a Radio RAI Suite il Cd “La Loggia delle Fate” che raccoglie sue musiche e arrangiamenti. Ideatrice nel 2020 dell’”Atelier della Musica e delle Arti di Alchimea” anche con appuntamenti e lezioni online, realizza corsi per arpa moderna e arpa celtica nell’ambito delle Masterclass del Festival Internazionale di Villa Faraldi e del “Laboratorio del Suono Academy” del Sermig di Torino.

Docente per l’Alta Formazione Artistica e Musicale (MIUR), attualmente è titolare della Cattedra di Arpa presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria ed è stata docente nei corsi tradizionali, nel Triennio e nel Biennio specialistico dal 2003 presso il Conservatorio di Musica "L. Canepa" di Sassari, nel 2011 presso il Conservatorio di Musica "G. Verdi" di Como, dal 2011 al 2015 presso il Conservatorio "N. Rota" di Monopoli con Staff Training alla Royal Academy of Music, al Trinity College di Londra e al Conservatoire Royal di Bruxelles. www.saraterzano.it

Sara Terzano



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2022-06-20 08:09:19
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.