sfondo endy
Aprile 2024
eventiesagre.it
Aprile 2024
Numero Evento: 21152343
Eventi Mostre
Mostra Mille Miglia
La Corsa Nel Tempo, 1000miglia 27/38
Date:
Dal: 09/04/2016
Al: 03/07/2016
Dove:
Logo Comune
Piazza Carducci
Lombardia - Italia
Contatti
Tel.: + 39 045 630 32 89
Fonte
Francesca Gardenato
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
sole tra i pini
fiaccadori-300x250
annalisa verona

Mostra Mille Miglia

La Corsa Nel Tempo, 1000miglia 27/38

Da Sabato 09 Aprile a Domenica 03 Luglio 2016 - dalle ore 17:30
Palazzo Callas Exhibitions - Piazza Carducci - Sirmione (BS)

Mostra Mille Miglia - Sirmione

Il Museo Nicolis celebra la Mille Miglia collaborando alla Mostra
“La Corsa nel tempo 1000Miglia 27/38”

Esposizione fotografica di immagini della Fondazione Negri dal 1927 al 1938

Palazzo Callas Exhibitions, Sirmione
dal 09 Aprile al 03 Luglio 2016

In occasione del passaggio della Mille Miglia, il 19 Maggio,  il Comune di Sirmione ha organizzato una speciale mostra fotografica della “Corsa più bella del mondo”. 

Le  immagini, scattate dal 1927 al 1938 provengono dal celebre Archivio della Fondazione Negri,  decine di scatti di grande formato e un suggestivo filmato d’epoca dell’Istituto Luce accompagneranno i visitatori in un affascinante viaggio nel tempo.

Come poteva mancare il Museo Nicolis di Villafranca - Verona- oggi uno dei più importanti Musei privati in Italia e in Europa con 7 collezioni di auto, moto e biciclette d’epoca, strumenti musicali, macchine fotografiche e per scrivere, accessori da viaggio - ospite della grande Mostra La Corsa nel tempo 1000Miglia 27/38”,  Palazzo Callas Exhibitions – Sirmione (Bs) dal 9 aprile al 03  luglio. L’inaugurazione sarà sabato 9 aprile alle 17.30, aperta al pubblico

Per tutti i visitatori e per gli appassionati di motori il Nicolis di Villafranca esporrà un Motoreoriginale Lancia Artena, 1933-34 , 4 cilindri/1924 cc, 55 cv a 4000 giri. La Lancia Artena fu presentata al Salone di Parigi nel 1931; essa e la sorella maggiore Astura, presentate in contemporanea, erano destinate a prendere sul mercato il posto rispettivamente della Lambda e della Dilambda. Dotata di una meccanica robusta e affidabile in grado di garantire adeguate prestazioni, venne prodotta fino al 1940 in quattro serie per un totale di oltre 5.500 esemplari ed altri accessori che celebrano il mondo dei motori.

Il Museo Nicolis, non poteva esimersi dal celebrare il forte legame con la Corsa più bella del Mondo, basti pensare che ha partecipato a molteplici edizioni a bordo della Lancia Astura auto unica che disputò anche la Mille Miglia storica e scelta dal fondatore Luciano Nicolis per essere la sua autentica “rossa per le corse pazze”.

“La Mille Miglia era il simbolo di libertà, innovazione e di un futuro di speranza. Emblema di un’Italia che poteva ambire a muoversi velocemente a bordo di auto sicure, di famiglie che si radunavano di fronte a quel passaggio straordinario, mezzi meccanici potenti e capaci di far sgranare gli occhi ai grandi quanto ai piccoli. I figli sulle spalle dei padri, le fidanzate abbracciate ai futuri mariti. E i piloti, dei supereroi.

Ai tempi non c’erano mezzi di comunicazione che raccontassero l’evento in tempo reale, la televisione non era ancora stata inventata e la radio era solo agli inizi: fu il passaparola a svegliare i bresciani e funzionò benissimo, tanto che il pubblico radunato lungo le strade era numerosissimo, sebbene nessuno immaginasse che la lunga cavalcata Brescia-Roma andata e ritorno, quasi 1.700 km d’Italia, sarebbe potuta durare così poco. Venti ore e una media di 77 km/orari per i primi arrivati. Le strade degli anni ‘20 non erano asfaltate e gran parte delle carreggiate ancora sterrate. I concorrenti della Prima Coppa Mille Miglia partirono con i bagagli, convinti di stare in viaggio almeno due giorni. I giornali di allora  titolavano che “una nuova era” si era aperta, l’automobile era passata per le strade di mezza Italia come “un dominatore di tempo e di spazio”.

Erano le 8 del mattino, quel 26 marzo 1927, quando con la partenza dell’Isotta Fraschini di Aymo Maggi e Bindo Maserati prendeva vita la leggendaria Freccia Rossa che avrebbe accompagnato gli italiani dell’anteguerra. A trionfare in quella prima edizione della Mille Miglia furono Nando Minoja e Giuseppe Morandi, piloti della fabbrica di casa, la O.M. Officine Meccaniche.”

Inaugurazione: Sabato 9 Aprile alle 17.30, aperta al pubblico
Dove: Palazzo Callas Exhibitions, Centro Storico Sirmione (BS)    
Quando: 09 Aprile – 03 Luglio
Orari di Apertura: Tutti i giorni (escluso il lunedì) 10.30-12.30 / 16.30-19.00

Venerdì e Sabato 10.30-12.30 / 16.30-22.00

Ingresso: Gratuito   

Per informazioni
www.museonicolis.com
Museo Nicolis
Via Postumia
37069 Villafranca di Verona
Tel. + 39 045 630 32 89 – 630 49 59


Mostra Mille Miglia - Sirmione

Si inaugura questo sabato 9 aprile alle 17.30, in piazza Carducci, il primo di una serie di eventi con cui Sirmione celebra l’eccellenza italiana e mondiale dellaMille Miglia. Alla presenza di numerose autorità, sarà tagliato il nastro della tradizionale mostra dedicata alla Freccia Rossa e quest’anno intitolata “La Corsa nel tempo, 1000MIGLIA 27/38”: un suggestivo racconto per immagini di un’epoca straordinaria e pionieristica, dal 1927 al 1938, presso Palazzo Callas Exhibitions. L’evento ha il patrocinio di 1000MigliaConsorzio Lago di Garda Lombardia e Provincia di Brescia, e si avvale della collaborazione di vari sponsor per il particolare allestimento studiato.

Alla cerimonia inaugurale interverranno: il sindaco di Sirmione Alessandro MattinzoliGiuseppe Cherubini membro del comitato organizzatore e responsabile del percorso della Mille Miglia rievocativa, il presidente del Consorzio Lago di Garda Lombardia Franco Cerini, il presidente del Consorzio Albergatori e Ristoratori di Sirmione Fabio Barelli, il presidente della Fondazione Negri Mauro Negri e Cesare De Agostini, tra i più conosciuti e affermati scrittori di storia dell’automobilismo, considerato il più autorevole storico di Tazio Nuvolari. Introduce e modera Attilio Facconi, giornalista, storico della Mille Miglia e autore di numerose pubblicazioni sulla grande corsa.

A completamento di questa straordinaria cornice, in piazza Carducci, saranno esposte alcune prestigiose auto d’epoca: un’Alfa Romeo 6C 1750 GS Zagato del 1933, una Fiat 508 S Balilla Sport del 1934, una Lancia Augusta Bertone cabriolet del 1934 e una Rally NCP Salmson del 1935.

Giovedì 19 maggio Sirmione ospiterà una prova speciale dell’evento Mille Miglia, che terminerà proprio davanti al castello. Un incontro tra eccellenze, fascino, eleganza, storia e innovazione. E per celebrare questo grande e atteso avvenimento Sirmione ha allestito anche quest’anno una mostra memorabile, con oltre cinquanta fotografie di grande e grandissimo formato, provenienti dalla Fondazione Negri, custode dello storico patrimonio fotografico dello Studio Negri di Brescia, il più importante archivio sulla Mille Miglia. Un filmato d’epoca dell’Istituto Luce offrirà ai visitatori la possibilità di immergersi completamente nello spirito della corsa. Per gustarsi al meglio la visita e sentirsi come a casa... salotti e divani saranno a disposizione degli ospiti che potranno apprezzare il meglio dell’accoglienza sirmionese e viaggiare indietro nel tempo, mettendosi comodi!

Il Museo Nicolis di Villafranca (Vr), noto per le numerose collezioni private di auto, moto, mezzi e strumenti d’epoca, offrirà una sorpresa per gli ospiti.

Dopo l’inaugurazione di sabato 9 aprile, l’apertura proseguirà fino al 3 luglio 2016 tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19 (venerdì e sabato fino alle 22), sempre a ingresso libero.

    esotica gonzaga aprile


    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2016-04-13 07:59:15
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.