sfondo endy
Dicembre 2021
eventiesagre.it
Dicembre 2021
Numero Evento: 21130792
Eventi Mostre
Itinerario D'arte In Terra Di Lavoro
ultima tappa
Date:
Dal: 23/05/2015
Al: 06/06/2015
Dove:
Logo Comune
Campania - Italia
Contatti
Telefono:
Fonte
Simone Ottaiano
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento

Itinerario d'arte in terra di lavoro
ultima tappa

Dal 23 maggio al 06 giugno 2015
Complesso Monumentale di San Leucio
Caserta (CE)

Itinerario D'arte In Terra Di Lavoro - Caserta

clicca sulla locandina

Ultima tappa a San Leucio per “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro”

Dal 23 maggio al 6 giugno ultima esposizione per la collettiva d’arte organizzata dall’Associazione Arteggiando presso il Complesso Monumentale di San Leucio.

Arriva alla sua conclusione il viaggio della collettiva d’arte “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro”. A partire da sabato 23 maggio 2015 il suggestivo Complesso Monumentale di San Leucio ospiterà l’ultima tappa dell’evento organizzato dall’Associazione Arteggiando in collaborazione con l’Ordine degli Architetti P.P.C di Caserta. Curatrice dell'iniziativa è l’architetto Giovanna D'Amodio, presidente dell’Associazione Arteggiando. La presentazione critica sarà a cura del Prof. Pasquale Lettieri. La mostra, che sarà inaugurata alle ore 17,00 dello stesso giorno, sarà esposta fino al 6 giugno. Termina così un lungo percorso nel mondo dell’arte durato nove mesi, il cui scopo è portare all’attenzione di un vasto pubblico, attraverso un’esposizione d’arte unica nel suo genere, dimore baronali e antichi castelli presenti sul territorio provinciale e recentemente recuperati, con lo sforzo di privati ed enti pubblici, con interventi di restauro e conservazione architettonica. Il percorso è finalizzato, quindi, sia alla promozione dell’arte contemporanea sia alla valorizzazione del patrimonio architettonico della provincia di Caserta, attraverso esposizioni pittoriche all’interno di siti ricchi di fascino e storia, dai quali si è tratto spunto per il tema della rassegna, che intende vivificare la memoria e le testimonianze del passato di questa terra. La mostra collettiva, prima che a San Leucio, è stata ospitata presso il Borgo di Riardo, il Castello di Casapozzano ad Orta di Atella, il Museo Campano di Capua e il Museo di Calatia a Maddaloni. Alla cerimonia di inaugurazione dell’ultima tappa di “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro” interverranno: Pio Del Gaudio, Sindaco di Caserta; Pasquale Napoletano, Assessore alla Cultura e Turismo; Lucia Ranucci, Presidente EPT Caserta; Enrico De Cristofaro, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Caserta; Umberto Panarella, Consigliere dell’Ordine degli Architetti di Caserta; Ermanno Di Sandro, Critico d’arte. Modera Carmela Maietta, giornalista de Il Mattino. La cerimonia di inaugurazione sarà preceduta, alle ore 16,00, dal Laboratorio didattico-creativo “la Pagliara” a cura di Gennaro di Giovannantonio e dall’esposizione stilistica a cura di Franca Corrado. All’apertura della mostra faranno seguito le raffigurazioni rievocative del periodo Borbonico, a cura dell’“Associazione Favole Seriche” e il Concerto del “Coro della Leonessa”, diretto dal maestro Carlo Forni. Il tutto sarà chiuso da un ricco bouffet. Un ultima tappa da non perdere con il mondo dell’arte in provincia di Caserta.

La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 9,00 alle 18,00. Martedì chiuso.

Espongono:

Alessandra Carloni, Alfredo Avagliano, Alfio Zarbano, Angelo Pellegrino, Angelina di Bonito, Anna Scopetta, Armando Trenti, Arturo Casanova, Aurora Baiano, Battista Marello, Carlo De Lucia , Carmen Garofalo, Carmen Pomella, Claudio Meli, Edoardo Stramacchia, Elena Palladino, Ennio Montariello, Enzo Elefante , Ernesto Massimo Sossi , Ester Chianese, Evan De Vilde, Libera Carraro, Fabio Baccigalupi, Gaetano Sica, Gennaro Di Giovannantonio, Giovanni Tariello, Gisella Robert , Giulia Nardone , Giuseppe Di Ganci, Kristina Milakovic, Livio Marino, Luca Dall’Olio, Luciano Campitelli, Mafonso , Maria Bellucci, Maria Comparone, Massimo Pozza, Maurizio Rossetti, Michele Auletta, Natallia Piatrova Gillo, Pascal, Peppe Ferraro, Peppe Gargiulo Pierfelice Trapassi, Renato Tagliabue, Riccardo Dalisi, Rosa Perugino, Silvia Rea, Stefania Chiaravalle, Vincenzo Piatto, Zazzà D’Anna.

Il progetto ha ottenuto i seguenti patrocini:

Assessorato regionale alla Formazione Professionale e Lavoro, Provincia di Caserta, Città di Caserta, Comune di Capua, Comune di Riardo, Club Caserta per l’Unesco, Ente Provinciale Turismo Caserta, Camera di Commercio Caserta, Cassa Edile Caserta, Ordine degli Architetti Caserta, Ordine dei Commercialisti Caserta, Fondazione ADASTRA, MAC Capua, N.O.V.A Italia Onlus.


Itinerario d'arte in terra di lavoro
4^ tappa

Dall’8 al 22 marzo 2015
Museo di Calatia di Maddaloni (CE)

Itinerario D'arte In Terra Di Lavoro - Caserta

Da Capua a Maddaloni, continua il viaggio di “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro”

Dall’8 al 22 marzo la collettiva di artisti sarà esposta presso il Museo di Calatia di Maddaloni (CE).

Non si è ancora conclusa la terza tappa della collettiva d’arte “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro”, ospitata presso il Museo Campano di Capua, in mostra fino a venerdì 6 marzo, che già si prepara la prossima esposizione, che si terrà dall’8 al 22 marzo 2015 presso il Museo di Calatia di Maddaloni (CE). La collettiva d’arte itinerante realizzata dall’Associazione Arteggiando, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Caserta, ha già riscosso un notevole successo di pubblico, registrando un numero crescente di visitatori nelle tappe precedenti che hanno visto protagonisti anche il Borgo di Riardo e il Castello di Casapozzano di Orta di Atella. Curatrice dell’iniziativa è l’Arch. Giovanna D’Amodio, presidente dell’Associazione Arteggiando. Il progetto “Itinerario d’arte in Terra di Lavoro”, della durata complessiva di nove mesi, si propone di portare all’attenzione di un vasto pubblico, attraverso un’esposizione d’arte unica nel suo genere, dimore baronali e antichi castelli presenti sul territorio provinciale e recentemente recuperati con lo sforzo di privati ed enti pubblici, attraverso interventi di restauro e conservazione architettonica. Il percorso è finalizzato, quindi, sia alla promozione dell’arte contemporanea sia alla valorizzazione del patrimonio architettonico della provincia di Caserta, attraverso esposizioni pittoriche all’interno di siti ricchi di fascino e storia, dai quali si è tratto spunto per il tema della rassegna, che intende vivificare la memoria e le testimonianze del passato di questa terra. Il vernissage di questa nuova esposizione si terrà domenica 8 Marzo 2015, alle ore 16,30, presso il secondo piano del Museo di Calatia, oggetto di un recente progetto di recupero. Sono previsti gli interventi di: Elena La Forgia, Direttrice Museo Calatia; Lucia Ranucci, Presidente EPT Caserta; Carlo Cardone, Ordine Architetti Caserta; Vincenzo Mazzarella, Soprintendenza Beni Culturali; Pasquale Lettieri, Storico dell’arte. La presentazione critica sarà a cura dello storico dell’arte Gabriella Ibello. Moderatore dell’incontro il giornalista Pasquale Napolitano. Al termine della presentazione sarà possibile assistere a performances e sfilate degli allievi dell’Accademia della Moda di Portici e al concerto a cura della Cappella Vocale e Strumentale "I Musici di Corte", interna all'Associazione Culturale "Francesco Durante" di Caserta. Per l’occasione saranno eseguite musiche sacre del Seicento a Napoletano, in particolare di G. M. Sabino, G. Ansalone, G. Tricarico, G. Salvatore, A. Scarlatti. Il progetto “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro” si concluderà presso il Complesso Monumentale di San Leucio (24 maggio -2 giugno 2015 ).

La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 9,00 alle 19,00. Martedì chiuso.

Espongono:
Alessandra Carloni, Alfredo Avagliano, Alfio Zarbano, Angelo Pellegrino, Angelina di Bonito, Anna Scopetta, Armando Trenti, Arturo Casanova, Aurora Baiano, Battista Marello, Carlo De Lucia , Carmen Garofalo, Carmen Pomella, Claudio Meli, Edoardo Stramacchia, Elena Palladino, Ennio Montariello, Enzo Elefante , Ernesto Massimo Sossi , Ester Chianese, Evan De Vilde, Libera Carraro, Fabio Baccigalupi, Gaetano Sica, Gennaro Di Giovannantonio, Giovanni Tariello, Gisella Robert , Giulia Nardone , Giuseppe Di Ganci, Kristina Milakovic, Livio Marino, Luca Dall’Olio, Luciano Campitelli, Mafonso , Maria Bellucci, Maria Comparone, Massimo Pozza, Maurizio Rossetti, Michele Auletta, Natallia Piatrova Gillo, Pascal, Peppe Ferraro, Peppe Gargiulo Pierfelice Trapassi, Renato Tagliabue, Riccardo Dalisi, Rosa Perugino, Silvia Rea, Stefania Chiaravalle, Vincenzo Piatto, Zazzà D’Anna.

Il progetto ha ottenuto i seguenti patrocini:
Assessorato regionale alla Formazione Professionale e Lavoro, Provincia di Caserta, Città di Caserta, Comune di Capua, Comune di Riardo, Club Caserta per l’Unesco, Ente Provinciale Turismo Caserta, Camera di Commercio Caserta, Cassa Edile Caserta, Ordine degli Architetti Caserta, Ordine dei Commercialisti Caserta, Fondazione ADASTRA, MAC Capua, N.O.V.A Italia Onlus.

Ufficio stampa DAMA – Daphne Museum Art (SEMA)
Via Asilo Infantile,1 - Capua (CE)

Scheda riassuntiva
Titolo mostra: Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro
Tipologia esposizione: collettiva
Curatore: Giovanna D'Amodio
Luogo: Museo di Calatia
Città: Maddaloni (CE)
Date: 8 - 22 marzo 2015


Itinerario d'arte in terra di lavoro
3^ tappa

Vernissage sabato 31 gennaio 2015 ore 17,30
dal 31 gennaio al 6 marzo 2015
Museo Campano, via Roma, 68 - Capua (CE)

Itinerario D'arte In Terra Di Lavoro - Caserta

Titolo mostra: Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro
Tipologia esposizione: collettiva
Curatore: Giovanna D'Amodio

Continua il viaggio del progetto “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro”, la mostra d’arte itinerante realizzata dall’Associazione Arteggiando, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Caserta, che sarà ospitata presso il Palazzo Antignano, sede del Museo Provinciale Campano di Capua, dal 31 gennaio al 6 marzo 2015. La mostra collettiva, che vede la partecipazione di numerosi artisti del panorama nazionale e internazionale, è già stata esposta presso il Borgo di Riardo e il Castello di Casapozzano di Orta di Atella. Curatrice dell’iniziativa è l’Arch. Giovanna D’Amodio, presidente dell’Associazione Arteggiando. Il progetto “Itinerario d’arte in Terra di Lavoro”, della durata complessiva di nove mesi, si propone di portare all’attenzione di un vasto pubblico, attraverso un’esposizione d’arte unica nel suo genere, dimore baronali e antichi castelli presenti sul territorio provinciale e recentemente recuperati con lo sforzo di privati ed enti pubblici, attraverso interventi di restauro e conservazione architettonica. Il percorso è finalizzato, quindi, sia alla promozione dell’arte contemporanea sia alla valorizzazione del patrimonio architettonico della provincia di Caserta, attraverso esposizioni pittoriche all’interno di siti ricchi di fascino e storia, dai quali si è tratto spunto per il tema della rassegna, che intende vivificare la memoria e le testimonianze del passato di questa terra. Il vernissage di questa nuova esposizione si terrà sabato 31 gennaio e vedrà gli interventi, a partire dalle ore 17,30, di: Stefano Caldoro, Presidente Regione Campania; Domenico Zinzi, Presidente Provincia di Caserta; Pasquale Sommese, Assessore Regionale alla Cultura e al Turismo; Severino Nappi, Assessore Regionale alla Formazione Professionale; Lucia Ranucci, Presidente EPT Caserta; Jolanda Capriglione, Assessore alla Cultura della Città di Capua; Giovanni Tuzio, Direttore Museo Campano; Don Giuseppe Centore, Teologo; Enrico De Cristofaro, Presidente Ordine degli Architetti di Caserta. Presenterà l'incontro il Prof. Pasquale Lettieri, mentre a moderare sarà Carmela Maietta, giornalista de Il Mattino.

Oltre che alla presentazione della rassegna sarà possibile partecipare, alle 16,30, alla visita guidata al Museo Campano a cura dell’Associazione Artemia. Seguirà la proiezione del reportage “La terra di tutti” a cura di Carmelo Garofalo e il Concerto “Coro della Leonessa”. Tra le attività collaterali previste lungo tutto il periodo dell’esposizione, il 21 Febbraio, gli artisti dell’itinerario d’arte parteciperanno, senza selezione preliminare, al concorso internazionale d’arte “Giornata Mondiale Unesco della Lingua Madre”, che avrà luogo presso il Museo di Arte Contemporanea di Capua. Una giuria internazionale selezionerà le opere da inserire nel video di promozione della città di Capua che sarà proiettato anche all’EXPO 2015.

Dopo Capua, l’esposizione itinerante proseguirà il suo percorso in altre prestigiose location:
1) Museo di Calatia - Maddaloni (8marzo / 22 marzo 2015)
2) Complesso Monumentale di San Leucio - San Leucio (24 maggio / 2 giugno 2015)

Gli orari di visita sono:
- dal martedì al sabato 9.,00-13.,30
- domenica 9,00-13,00
- martedì e giovedì (apertura pomeridiana) 15,00-18,00

Espongono: Alessandra Carloni, Alfredo Avagliano, Alfio Zarbano, Angelo Pellegrino, Angelina di Bonito, Anna Scopetta, Armando Trenti, Arturo Casanova, Aurora Baiano, Battista Marello, Carlo De Lucia , Carmen Garofalo, Carmen Pomella, Claudio Meli, Edoardo Stramacchia, Elena Palladino, Ennio Montariello, Enzo Elefante , Ernesto Massimo Sossi , Ester Chianese, Evan De Vilde, Libera Carraro, Fabio Baccigalupi, Gaetano Sica, Gennaro Di Giovannantonio, Giovanni Tariello, Gisella Robert , Giulia Nardone , Giuseppe Di Ganci, Kristina Milakovic, Livio Marino, Luca Dall’Olio, Luciano Campitelli, Mafonso , Maria Bellucci, Maria Comparone, Massimo Pozza, Maurizio Rossetti, Michele Auletta, Natallia Piatrova Gillo, Pascal, Peppe Ferraro, Peppe Gargiulo Pierfelice Trapassi, Renato Tagliabue, Riccardo Dalisi, Rosa Perugino, Silvano D’Orsi, Silvia Rea , Stefania Chiaravalle, Vincenzo Piatto, Zazzà D’Anna.

Il progetto ha ottenuto i seguenti patrocini: Assessorato regionale alla Formazione Professionale e Lavoro, Provincia di Caserta, Città di Caserta, Comune di Capua, Comune di Riardo, Club Caserta per l’Unesco, Ente Provinciale Turismo Caserta, Camera del Commercio Caserta, Cassa Edile Caserta, Ordine degli Architetti Caserta, Ordine dei Commercialisti Caserta, Fondazione ADASTRA, MAC Capua, Università Telematica Pegaso.


Itinerario d'arte in terra di lavoro

vernissage sabato 04 ottobre 2014 ore 17,30
dal 4 al 19 ottobre 2014
Borgo di Riardo (CE)

Itinerario D'arte In Terra Di Lavoro - Caserta

Al Borgo di Riardo il primo appuntamento con “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro”

Sabato 4 ottobre, alle ore 17,30, comincia il progetto dedicato alla valorizzazione dell’arte e dei luoghi storici della provincia di Caserta.

Al via il primo vernissage tra quelli previsti dal progetto “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro” creato dall’Associazione Arteggiando, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Caserta e in partenariato con il Comune di Caserta; l’Assessorato al Turismo e Grandi Eventi di Caserta e l’EPT Caserta. Curatrice dell’evento è l’Arch. Giovanna D’Amodio, presidente dell’Associazione Arteggiando. L’evento si terrà presso il Borgo di Riardo, dal 4 ottobre (inaugurazione alle ore 17,30) al 19 ottobre 2014, e sarà l’inizio di un percorso che, nell’arco di circa nove mesi, si propone di portare all’attenzione di un vasto pubblico dimore baronali e antichi castelli, presenti sul territorio provinciale e recuperati recentemente con lo sforzo di privati, di amministratori locali della Regione Campania e del Ministero dei Beni Culturali, con interventi di restauro e conservazione architettonica. Il percorso di eventi previsto dal progetto “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro”, è finalizzato alla promozione dell’arte contemporanea e alla valorizzazione del patrimonio architettonico della città di Caserta e della provincia con esposizioni pittoriche al loro interno. Da questi antichi edifici ricchi di fascino e storia, si è tratto spunto per il tema della rassegna, la quale intende vivificare la memoria e le testimonianze del passato di questa terra ricca di storia, attraverso un'analisi del contesto ambientale e dello sviluppo sociale, realizzando un viaggio tra realtà e memorie. Al progetto hanno aderito diversi storici dell’arte i cui contributi saranno poi riportati nel catalogo assieme alle recensioni delle opere a cura del Dott. Edoardo Panetta. L’apertura dell’itinerario artistico sarà presentata dal critico d’arte Prof. Carlo Roberto Sciascia. Dopo il Borgo di riardo, la rassegna toccherà i seguenti luoghi:

1) Castello di Casapozzano - Orta di Atella ( 30 novembre / 28 dicembre 2014 )

2) Museo Campano - Capua (1 febbraio / 6 marzo 2015 )

3) Museo di Calatia - Maddaloni ( 8marzo / 22 marzo 2015 )

4) Complesso Monumentale di San Leucio - San Leucio ( 24 maggio / 2 giugno 2015 )


Durante tutto il periodo della mostra, avranno luogo eventi culturali, concerti, degustazioni e convegni. Tra gli eventi previsti si terranno tre tavole rotonde, a cura dell’associazione internazionale Slow Food, dedicate alle eccellenze locali quali: la mela annurca, le pesche, le nocciole, l’olio, il lupino. A tali conferenze saranno abbinate degustazioni a cura delle pro loco dei comuni dell’alto casertano e laboratori didattici per i bambini.
Il programma delle iniziative associate sarà pubblicato sul sito dell’Associazione (www.associazionearteggiando.it).

Espongono nell’ambito del progetto “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro”:
Alessandra Carloni, Alfredo Avagliano, Alfio Zarbano, Angelo Pellegrino, Anna Scopetta, Armando Trenti, Arturo Casanova, Aurora Baiano, Battista Marello, Carlo De Lucia , Carmen Garofalo, Carmen Pomella, Ciro Cioffi, Claudio Meli, Elena Palladino, Ennio Montariello, Enzo Elefante , Ernesto Massimo Sossi , Ester Chianese, Evan De Vilde, Fabio Baccigalupi, Gaetano Sica, Gennaro Di Giovannantonio , Giovanni Tariello , Gisela Robert , Giulia Nardone , Giuseppe Di Ganci, Kristina Milakovic, Livio Marino, Luca Dall’Olio, Luciano Campitelli, Mafonso , Maria Bellucci, Maria Comparone, Massimo Pozza, Maurizio Rossetti, Michele Auletta, Natallia Piatrova Gillo, Pascal, Peppe Ferraro, Peppe Gargiulo , Pierfelice Trapassi, Riccardo Dalisi, Rosa Perugino, Silvia Rea , Stefania Chiaravalle, Vincenzo Piatto.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2015-05-15 19:57:45
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.