sfondo endy
Ottobre 2021
eventiesagre.it
Ottobre 2021
Numero Evento: 21053900
Eventi Mostre
Le Opere Di Antonio Bobò
C'era una volta. un pezzo di legno
Date:
Dal: 28/05/2011
Al: 31/07/2011
Dove:
Logo Comune
Lungarno Galilei, 9
Toscana - Italia
Contatti
Telefono: Tel: 0502216066
Fonte
Carlo Allegretti
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250 proc
artisticamente-2017-desk 300x250
bollicine in villa

"C'era una volta. un pezzo di legno"
Le opere di Antonio Bobò

Al Museo della Grafica, sabato 28 maggio alle 18 l'inaugurazione

Le Opere Di Antonio Bobò - Pisa PISA, 26 maggio 2011 - Nuovo appuntamento del progetto "Un anno con Pinocchio". Al Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi, in Lungarno Galilei, 9, da sabato 28 maggio alle 18 (giorno dell'inaugurazione) e fino al prossimo 31 luglio, saranno esposte 50 opere dell'artista Antonio Bobò.

Oltre alle venti tavole originali dell'edizione delle Avventure di Pinocchio, pubblicata dalla casa editrice Bandecchi e Vivaldi nel 1996 e alla serie dei 22 Pinocchiatori, un divertissement al quale hanno partecipato artisti, critici e letterati legati sia a Pinocchio che a Bobò anche alcune interessanti installazioni come "Ex voto per il naso" del 2004 e i "32 Libri per Pinocchio" del 2003.

L'artista, negli anni '90, stimolato dal fervore legato alle celebrazioni del racconto di Collodi, decide di tradurre in immagini le avventure del burattino, affrontando un soggetto che lo avrebbe impegnato oltre misura sia per le versioni che per il numero delle opere. Da sempre legato a una ricerca sperimentale su tecniche e materiali, utilizzando mezzi espressivi diversificati, incisione, ceramica, scultura e collage, Bobò riversa sul tema di Pinocchio questa inesauribile vena immaginifica più vicino all'onirico che al reale, entrando quindi in empatia con il nostro burattino. La sua creatività lo porta a reinterpretare in chiave contemporanea certi schemi dell'arte tradizionale come gli ex voto e i tabernacoli evidenti nelle installazioni in mostra.

Antonio Bobò nasce a Livorno nel 1948. Vive e lavora a Pontedera. Dal 1966 espone come pittore e incisore. Importante il sodalizio stretto nel 1982 con Romano Masoni e con il gruppo del Pestival e del Grandevetro a S.Croce sull'Arno con cui realizza rassegne e mostre tematiche, curando iniziative editoriali, e interventi socio-culturali. Bobò ha esposto le sue opere al Museo Pecci di Prato, al MOMA di New York, alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e al Museo della Permanente di Milano.

Si ricorda, inoltre che, al Museo della Grafica, fino al prossimo 28 maggio, è esposta anche una bella selezione di alcuni tra i più noti artisti del Novecento. Tratte dalla collezione permanente dello stesso Museo della Grafica, per la prima volta sono esposte oltre 50 opere. In particolare, da sottolineare, una sala che sarà tutta dedicata a Silvio Loffredo, un artista nato a Parigi nel 1920, poi trasferitosi negli anni Sessanta in Svizzera dove ha conosciuto e si è avvicinato all'arte di Oskar Kokosckha.Vive attualmente a Firenze dove è gli è stato conferito il fiorino d'oro.

Il Museo della Grafica è sempre aperto al pubblico dal martedì al venerdì dalle 10.30 alle 14.30; dalle 16.30 alle 18.30; sabato-domenica dalle 10.30 alle 18.30. Biglietto 3 euro. (Tel: 0502216066 e-mail: museodellagrafica@adm.unipi.it ). Lunedì chiuso; Accesso diversamente abili.

Dr. Carlo Allegretti
Comune di Pisa Ufficio Stampa

    olio nuovo 2021


    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2011-05-26 11:46:24
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.