sfondo endy
Agosto 2022
eventiesagre.it
Agosto 2022
Numero Evento: 21170072
Eventi Mostra Mercato
Emilia In Fiore
Eventi Dedicati Al Florovivaismo E Alla Biodiversità Tra Parma, Piacenza E Reggio Emilia
Date:
Dal: 23/04/2022
Al: 25/09/2022
Dove:
Emilia Romagna
Italia
Contatti
Tel.: 0521 931634
Fonte
Visit Emilia
Scheda Evento
fiaccadori-300x250
dado d'oro

Emilia In Fiore

Eventi Dedicati Al Florovivaismo E Alla Biodiversità Tra Parma, Piacenza E Reggio Emilia

Da Sabato 23 Aprile a Domenica 25 Settembre 2022 -
Emilia Romagna - Italia

Emilia In Fiore -

Emilia in fiore

Nella Terra dello Slow Mix sbocciano con Visit Emilia gli eventi dedicati al florovivaismo e alla biodiversità tra i castelli, i borghi e le città d’arte del territorio di Parma, Piacenza e Reggio Emilia.

In Emilia la primavera dà il via ad un fiorire di eventi coinvolgenti che celebrano le piante, i profumi della terra e la biodiversità. Nel territorio di Parma, Piacenza e Reggio Emilia, le piazze e le vie dei borghi, le corti dei maestosi Castelli del Ducato, i giardini delle città d’arte, si trasformano nel colorato palcoscenico di importanti ed originali manifestazioni dedicate al florovivaismo. Per vivere i profumi e i sapori emiliani all’aria aperta, con Visit Emilia – www.visitemilia.com -, la Terra dello Slow Mix, dove ogni vacanza è unica ed eclettica tra natura, cultura ed enogastronomia.

Dal 23 al 25 aprile 2022 tra le verdi colline emiliane in località Telarolo del Comune di Castellarano (RE) sboccia Borgo Plantarum, il borgo dei pollici verdi, una festa dedicata a tutti gli amanti del giardinaggio, che passeggiando dentro e fuori gli edifici scoprono fiori e piante rare, arredi e artigianato, fra mostre, seminari, incontri con esperti, attività per bambini e cibo di qualità.

Imperdibile evento emiliano dedicato al florovivaismo è la 27° edizione di Nel segno del Giglio, nello storico giardino della Reggia di Colorno (PR), la Versailles dei Duchi di Parma, dal 23 al 25 aprile 2022. Un punto di riferimento per gli appassionati e collegata alla mostra di Courson, in Francia, la manifestazione ospita espositori e visitatori da tutta Europa, valorizzando le eccellenze verdi locali. La mostra, chiamata così perché il giglio è l’emblema floreale dei Farnese, signori di Parma e di questo magnifico buen retiro, permette di scoprire le più variegate tipologie di piante esistenti, ma è anche un’occasione per conoscere parchi naturalistici e storici, giardini e castelli, ville dell’Emilia. A fine anno, poi, Nel Segno del Giglio torna nella sua versione autunnale, per proporre piante e nuove idee per rinnovare i giardini.

Il Castello di Contignaco (PR) ospita il 30 aprile e il 1° maggio “La cerca di Oak e Valnut”, escursioni alla ricerca dei fiori di Bach. Un viaggio tra le meraviglie del maniero medievale per cercare le piante e i fiori con cui preparare i famosi rimedi naturali, secondo il metodo originale tramandato dagli scritti di Bach e di Nora Weeks. I visitatori si addentreranno nello studio del fiore, dalle sue caratteristiche botaniche, fino ad approfondirne la simbologia letteraria, storica e mitologica, soffermandosi infine sulle emozioni correlate al proprio fiore.  

I giardini segreti di Parma aprono eccezionalmente al pubblico il 7 e l’8 maggio 2022 per Parma Interno Verde, la manifestazione che,  giunta alla seconda edizione, permette di esplorare oltre 40 tra i più suggestivi e curiosi giardini privati del centro storico, attraverso i quali è possibile leggere la storia, i cambiamenti e i vissuti della città. Arricchirà l’iniziativa un fitto programma di attività dedicate alla natura, all’ambiente e allo straordinario patrimonio architettonico di Parma: ciclopasseggiate e visite guidate, mostre e installazioni artistiche, laboratori per adulti e bambini. Non mancheranno proposte golose, organizzate in sinergia con Cibus Off.

Sempre nei giorni 7 e 8 maggio, nel giardino di Villa Pallavicino di Busseto, la città di Giuseppe Verdi, si celebra Ortocolto, una grande festa-mercato dedicata alla biodiversità agroalimentare, un’occasione di svago per incontrare la bellezza delle creazioni degli artigiani, delle composizioni di orti e giardini, le piante, spesso rare, ed i colori di esperti vivaisti, fra musica, conferenze, intrattenimenti teatrali, gastronomia d’eccellenza, consigli su stili di vita sostenibili,  recupero di tradizioni e sapienze contadine rielaborate con spirito innovativo, applicazione delle tecnologie per un uso più attento delle risorse disponibili. L’edizione autunnale di Ortocolto si svolge l’8 e il 9 ottobre.

Gli appassionati di asparagi e di ortaggi non possono perdere il 7 e l’8 maggio 2022 l’evento Asparago nel Parco, negli spazi del Parco Raggio di Pontenure (PC). Sempre a Pontenure, ma tra gli scenari dell’antico Castello di Paderna, il 14 e il 15 maggio 2022 c’è un’edizione speciale della rassegna I Frutti del Castello, una delle manifestazioni più longeve d’Italia dedicate al florovivaismo, con circa 60 espositori provenienti da tutta la penisola, per due giorni totalmente dedicati all’arte di creare e allestire i giardini. Diversi anche gli eventi collaterali: passeggiate botaniche, talk con professionisti delle tecniche per fare il giardino, consigli utili e laboratori di giardinaggio, visite guidate, picnic box ricco di specialità emiliane da degustare all’aria aperta. I Frutti del Castello torna poi l’1 e 2 ottobre per la grande manifestazione autunnale.

Un altro splendido maniero, il Castello Malaspina che dall’alto domina Bobbio (PC) uno dei Borghi più Belli d’Italia, è lo scenario dell’evento Castello in Fiore, il 28 e 29 maggio 2022: una mostra mercato di piante, fiori, artigianato e alimentazione naturale, una divertente festa di colori, profumi e sapori, nel cuore della splendida Val Trebbia.

Un’occasione speciale, in tema di meraviglie della natura, è visitare il Castello di Castelnuovo Fogliani (PC) un bellissimo giardino all’italiana d’impronta vanvitelliana con numerose specie arboree e un'ambientazione ispirata a diversi stili, aperto, insieme alla piccola reggia voluta dai duchi Fogliani Sforza d’Aragona, alle visite guidate - fino  al 25 settembre ogni ultima domenica del mese. Il maniero si trova su un lieve pendio a poca distanza dalla Via Emilia ed aveva un ruolo importante per il controllo del territorio. Ristrutturato nel Settecento ha assunto l’aspetto di un complesso residenziale signorile-nobiliare, il cui progetto viene attribuito all'architetto Luigi Vanvitelli.

Il 24 e il 25 Settembre 2022 è il tempo di Piante e Animali Perduti, una festa della biodiversità, in cui Guastalla (RE) si trasforma in una favola tornando alle atmosfere del Rinascimento, con i mercati di animali, di erbe e cibarie lungo le antiche vie del centro storico, all’ombra del palazzo ducale e della statua di Ferrante Gonzaga. Frutti antichi, mestieri della tradizione, introvabili eccellenze gastronomiche, animali rurali di razze recuperate, rose e fiori da collezione sono solo alcune delle sorprese da scovare passeggiando nel cuore cittadino.

L’incantevole borgo di Grazzano Visconti (PC) celebra nel Parco del Castello, dal 23 al 25 settembre 2022, Verde Grazzano, manifestazione dedicata al verde e alla creatività ispirata alla natura. Nel Parco del Castello, progettato dal duca Giuseppe Visconti di Modrone, che all’inizio del Novecento volle realizzare un luogo in cui coltivare le arti e il mondo naturale, ricreando un borgo medievale con case, laboratori e botteghe artigiane intorno al maniero, convivono in armonia scorci e stili diversi, come le simmetrie del giardino all’italiana, il romanticismo di boschi e roseti, l’esotismo dei bambù e il barocco di statue e fontane. È questo lo sfondo di un evento che unisce storia, arti e natura.

Per informazioni: Visit Emilia
E-mail: info@visitemilia.com
Sito web: www.visitemilia.com



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2022-04-22 16:37:47
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.