sfondo endy
Agosto 2022
eventiesagre.it
Agosto 2022
Numero Evento: 21186519
Eventi Festival
Mirabilia Light Festival
16^ Edizione
Date:
Dal: 05/08/2022
Al: 10/09/2022
Dove:
Logo Comune
Piemonte - Italia
Contatti
Fonte
Cristina Negri
Scheda Evento
fiaccadori-300x250
dado d'oro

Mirabilia Light Festival

16^ Edizione

Da Venerdì 05 Agosto a Sabato 10 Settembre 2022 -
Dal 05/08/2022 al 07/08/2022 Alba (CN)
Dal 07/08/2022 al 11/08/2022 Vernante (CN)
Dal 25/08/2022 al 28/08/2022 Busca (CN)
Dal 31/08/2022 al 04/09/2022 Cuneo (CN)
Il 10/09/2022 Savigliano (CN)

Mirabilia Light Festival - Savigliano

Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival 2022
XVI EDIZIONE 

"STRANGE BEASTS  FROM OUTER SPACE"

----------------------------------------------------

IL FESTIVAL
31 agosto - 4 settembre 2022
Cuneo

inoltre:

Mirabilia On The Road

dal 5 al 7 agosto 2022
Alba (Cn)

7 – 10 – 11 agosto 2022
Vernante (Cn)

dal 25 al 28 agosto 2022
Busca (Cn)

10 settembre 2022
Museo Ferroviario Piemontese

Savigliano (CN)

---------------------------------------------------------

"Strange Beasts from Outer Space"
questo il titolo della XVIma edizione di Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival

ideato e organizzato dall' Associazione IdeAgorà con la direzione artistica di Fabrizio Gavosto

Il Festival multidisciplinare di circo, danza e teatro che non si è mai fermato negli ultimi due anni di emergenza sanitaria ritorna con una grande edizione che mette al centro l’uomo, attraverso il suo rapporto con la natura, con il selvaggio così come fece Hermann Melville con il suo Moby Dick. A Mirabilia dunque le folli e acrobatiche performance di Eventi Verticali, il grande veicolo della Compagnia Akoreacro, l'enorme balena del Teatro dei Venti, gli strani figuri di CirkVost e moltissime altre performance, intime o di grandi dimensioni, capaci di narrare il rapporto di scontro e conflitto e insieme di amore e indivisibilità fra uomo e natura. 

Per l'edizione 2022 Mirabilia presenta - ora che le normative nuovamente lo possono consentire - un cartellone di grandissimi eventi, a cui si affiancano veri e propri percorsi di scoperta delle aree più innovative delle performing arts in cui generi e stili si destrutturano per ricomporsi in forme nuove e talvolta ancora da esplorare. Il pubblico potrà così scoprire le grandi Compagnie europee, per poi passare ai teatri, cortili, giardini e piazze, soffermarsi sugli spettacoli di teatro di strada e confrontarsi con linguaggi diversi e talvolta più intimi.

Una programmazione che conferma la continuità del lavoro di Mirabilia e il prezioso e fondamentale legame del Festival con la Città di Cuneo, con il cuneese e con il Piemonte, regione che dal punto di vista delle arti performative, è oggi fortemente identificata dal circo contemporaneo così come dalla danza e dai linguaggi performativi fisici che non conoscono barriere di linguaggio.

Un Mirabilia non solo Festival di programmazione ma anche di creazione in un’ottica di valorizzazione che segue gli artisti in un percorso completo che si concretizza con il sostegno alle Compagnie, con spazi di creazione offerti alle stesse attraverso Residenze artistiche che hanno luogo a Busca e programmate durante l’intero anno sul territorio con il coinvolgimento del pubblico e delle realtà che lo abitano.

Come il direttore artistico Fabrizio Gavosto conferma attraverso le sue parole "Lo sviluppo di un evento dipende dallo sviluppo e dalla crescita dei suoi fruitori, del suo staff, della sua coscienza, del suo impatto, ma soprattutto dallo sviluppo della realtà che lo circonda. Nessun festival è un’isola a se stante, ma bensì fibra di un tessuto, parte integrante e necessaria di tutte quelle fibre diverse che insieme compongono la nostra società".

La XVIma edizione di Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival avrà dunque luogo a Cuneo dal 31 agosto al 4 settembre.

Sarà preceduta anche quest’anno da appuntamenti “On the road” con una prima tappa ad Alba dal 5 al 7 agosto, a seguire tre spettacoli proposti a Vernante il 7 il 10 e l’11 agosto, a Busca dal 25 al 28 agosto e una data conclusiva a Savigliano il 10 settembre per una programmazione complessiva di 16 giorni.

Oltre 160 le repliche e più di 35 le Compagnie attese da Italia, Francia, Spagna con artisti da 26 nazioni diverse; 8 Prime assolute, 3 Prime nazionali e 8 Prime regionali.

Un cartellone che spazia tra tutte le arti performative, circo contemporaneo, danza, teatro, musica, laboratori, installazioni video e performance a cui si aggiungono appuntamenti dedicati agli operatori con tavole rotonde e international meeting.

Una programmazione di spettacoli pensati per tutte le fasce di pubblico, alcuni dei quali gratuiti, che coprono le intere giornate del festival, dal mattino fino a tarda notte.

MIRABILIA ON THE ROAD:

Prima tappa di “Mirabilia On the Road” sarà la Città di Alba che a partire dal 5 agosto accoglierà, negli spazi del cortile della Maddalena, Microcirco con Il Paese dei Balocchi e Erewhon con Giochi d’aria per un inizio dedicato ai più piccoli. In serata Duo Flosh con Di Palo in Frasca e poi la Cie Les 3 Plumes con Quintetto nell’ Arena Teatro Sociale. Il 6 agosto ancora spazio per i più piccoli con Microcirco, Erewhon e Bingo seguiti da repliche di Duo Flosh e da Lucia Fusina che presenta Leon& io. Chiusura di serata con gli spettacoli del Progetto Antilia | Cordata F.O.R ospitati in Piazza Duomo.

Il 7 agosto programmazione di danza con l’installazione EartHeart della Compagnia EgriBiancodanza nel Coro della Chiesa della Maddalena, per i più piccoli la storica Battaglia dei Cuscini della Compagnia Il Melarancio e repliche del Progetto Antilia | Cordata F.O.R. in Piazza del Duomo. Il 10 agosto una chiusura in occasione dei festeggiamenti per il Patrono di Alba San Lorenzo con Zastava Orkestar on fire tour 2022 che si esibirà in via Maestra nel pomeriggio e nello spazio dell’Arena in serata.

Breve tappa in programma anche a Vernante in occasione degli appuntamenti realizzati dalla ProLoco in collaborazione con l’Ass. Prismadanza: il 7 agosto vi sarà Prismabanda,  il Duo Flosh nella serata del 10 agosto mentre l’11 sarà protagonista  Shezan con Mille Storie -  Il Genio Impossibile.

Il viaggio prosegue dal 25 al 28 agosto a Busca, importante appuntamento del Festival poiché Busca è sede delle residenze artistiche di IdeAgorà -progetto PerformingLands- ospitate durante tutto l’anno dall’Associazione.

L’ 8 agosto, al Teatro Civico di Busca la prova aperta della Compagnia Quintoequilibrio che termina in quella data la sua Residenza per “Felicia”, il nuovo progetto di spettacolo a cui sta lavorando.

Ed è proprio ancora PerformingLands con la restituzione pubblica di un primo step di Residenza, a introdurre, il 24 agosto, gli appuntamenti a Busca: sul palco del Teatro Civico il nuovo progetto di spettacolo di Carlo Cerato, “LLABYELLOW”.

Il 25 agosto si entra invece nel vivo della programmazione Mirabilia con i tre mimi di The Tree Dots Company con Most Imbecilic Mime Ensemble Show.

Dal 26, fin dal mattino, le attività di Microcirco – Il paese dei Balocchi, dedicato ai bambini e presente tutti i giorni in Piazza della Rossa. Nella serata la Compagnia francese Neshikot con “Martine e René” e ancora Evan Coswel e Circo Bipolar con “One Eyed Jacks” in Piazza Diaz. Il 27 agosto Mike Rollins e a.s.d. il Gecko Tarantasca con “Tela Bianca” (presenti anche nella programmazione di Cuneo), in replica anche il giorno successivo. In chiusura la Compagnia di danza aerea Eventi Verticali con l’incredibile performance “Cubo”, uno straordinario palco tridimensionale sospeso nel vuoto. Chiusura il 28 agosto con la musica di Prismabanda, con la Compagnia Neshikot, e infine la storica Compagnia il Melarancio con “La Battaglia dei Cuscini”, uno spettacolo di piazza esplosivo, divertente e di grande coinvolgimento con centinaia di leggerissimi cuscini multicolori che compaiono in scena e in una reazione a catena esplode la battaglia.

Sabato 10 settembre chiusura del Festival Mirabilia a Savigliano: una programmazione dedicata a un sempre più numeroso e affezionato pubblico di famiglie, che da alcune edizioni assiste agli spettacoli nell’incredibile cornice del Museo Ferroviario Piemontese, visitando un luogo dove memoria e viaggio si incontrano con le performing arts. In programma il Teatro Viaggiante della Famiglia Mirabella, Bingo e il Melarancio con la Battaglia dei Cuscini.

MIRABILIA FESTIVAL XVI EDIZIONE

Il 31 agosto inizia il Festival di Cuneo.

Mirabilia Festival 2022, XVIma edizione, avrà luogo infatti dal 31 agosto 4 settembre 2022. Una programmazione unica in Italia che permetterà, nello spazio di pochi giorni, di assistere a una selezione di eccellenze del panorama europeo.

A inaugurare il Festival il 31 agosto sarà la storica Compagnia francese Transe Express con Poupées Géantes et Tambours, uno straordinario spettacolo che trasformerà le strade della città in un enorme teatro d’opera itinerante; al Teatro Toselli, al termine dell’inaugurazione nella piazza di fronte al Teatro, in scena gli spagnoli della Compagnia Nueveuno Circo, eccellenza nell'ambito della giocoleria, che in apertura di Festival presentano Sinergia 3.0, un complesso e incredibile spettacolo che incanta grazie alla precisione assoluta dei performer in scena, uno dei “gioielli imperdibili” dell’edizione 2022 che si è scelto di ri-programmare dopo il grande successo, lo scorso anno, dello straordinario Suspension.

E ancora nella serata CirkVost, icona francese del circo che offre nel suo repertorio sia grandi spettacoli di trapezio volante sia spettacoli più intimi e di ricerca e in occasione dell’apertura del Festival presenta la prima nazionale di A-Tripik, uno spettacolo di clown, acrobati e polifonia vocale, dedicato a un pubblico adulto, che porta a una riflessione sul potere del denaro, dell'amicizia, della seduzione, in un viaggio intimo e potentissimo allo stesso tempo.

Nei giorni successivi si prosegue con una programmazione importante iniziando dal Teatro dei Venti con Moby Dick (Premio UBU 2019, Premio Rete Critica 2019) sabato 3 settembre, una grande produzione di teatro urbano, che ha già rappresentato l'Italia nel mondo e che ha recentemente aperto le celebrazioni di Procida 2022 Capitale italiana della Cultura. Uno spettacolo-evento, che porta in piazza la nave del capitano Achab e la sua ossessione per la Balena bianca, con una grande macchina teatrale e un grande numero di artisti, tra attori, musicisti, acrobati e tecnici.

Moby Dick è, nella sua versione più completa, anche uno spettacolo partecipativo: per questo nei 4 giorni che precedono lo spettacolo (30 e 31/8, 1-2 settembre) sono previsti laboratori di formazione per bambini e over 65 della cittadinanza cuneese che prenderanno parte al progetto e saranno in scena il 3 settembre insieme agli attori di Teatro dei Venti. Il casting dei figuranti inizia il 14 luglio per terminare il 14 agosto.

A seguire gli Akoreacro, importante e storica compagnia francese che ha letteralmente "inventato" un ritorno ad un circo più puro, con grandi allestimenti, che il 3 e il 4 settembre presenta la Prima Nazionale di "Arrêt d'Urgence" uno spettacolo di altissima acrobazia sorprendente, selvaggio, INDIMENTICABILE, letteralmente "esplosivo", un travolgente mix di abilità tecnica e di energia che lascia senza fiato su un palcoscenico totalmente inaspettato.

LA DANZA

La programmazione di danza ritorna a Cuneo con un incredibile cartellone che include prime assolute e regionali e si svilupperà durante tutto il festival, tra teatri cortili, spazi inconsueti  e location segrete.

Tra le più significative produzioni di danza urbana vi è quella Cie Twain, che presenta Silenzio, una riflessione sull’importanza di vivere le emozioni nel presente rispetto all’incertezza del futuro.

Ritorna al Festival in prima assoluta Tommaso Monza con Se Fosse, lavoro che fa parte del progetto House of Roots così come ne è parte la proposta del coreografo Andrea Zardi con GRNDR.

Si rinnova anche il Focus Dance sviluppato in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo con i quattro “short format” delle compagnie piemontesi (BTT Balletto Teatro di Torino Zerogrammi, Daniele Ninarello, EgriBiancoDanza) che rappresentano uno degli esiti del progetto Swans never die, coordinato da Lavanderia a Vapore, condiviso e promosso da una rete di soggetti che hanno deciso di unire idee e progettualità, intorno a La morte del cigno, una pietra miliare della storia della danza occidentale dell’inizio del XX secolo. Ma che memoria ne conserviamo? In che forme e in quali corpi? Il progetto ha costruito una programmazione congiunta dalla seconda metà del 2021 e per tutto il 2022 (in presenza e online) con spettacoli, workshop e laboratori di danza di comunità, incontri con gli artisti, webinar e residenze artistiche, per invitare il pubblico a scoprire le diverse possibilità di mettersi sulle tracce di un classico grazie alle sue riletture contemporanee. Sempre la Fondazione Piemonte dal Vivo propone a Mirabilia due imperdibili short format di danza delle compagnie Nod di Torino e Spellbound di Roma ambientate in luoghi inusuali e suggestivi.

La Compagnia EgriBiancoDanza sarà anche presente con il nuovo progetto EartHeart, vincitore insieme a Mirabilia del bando 2022 di Fondazione Compagnia di San Paolo “ARTWAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena”. Il Festival ha ricevuto infatti il contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “ART~WAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena” che guarda al consolidamento dell’identità creativa dei territori attraverso il sostegno alla programmazione nel campo delle performingarts e alla produzione creativa contemporanea, unendo ricerca, produzione, offerta e distribuzione in una logica di ecosistema per rafforzare le vocazioni artistiche del territorio.

EartHeart propone un’installazione che scaturisce da un’esperienza iniziata nei mesi precedenti dai danzatori della Compagnia che hanno interagito in modo profondo e diretto con diversi ecosistemi e con alcune comunità locali del territorio.

In programma anche Abbondanza Bertoni con la prima regionale di Doppelganger (Premio UBU 2021) un lavoro che indaga sul doppio, la dualità come differenza, l’opposto che dà origine al mistero. E ancora per il progetto House of Roots le prime di Tommaso Monza con Dreaming Costa Rica e con Green Street Show. Midnight Show per il bellissimo ed emozionante spettacolo Entanglement, con Di Rocco e Rosati, un lavoro sul legame tra esseri umani impercettibile, infinito, che lascia una traccia indissolubile nel tempo e nello spazio.

Riconfermata anche la presenza di Danzicherie e dei suoi giovani talentuosi ragazzi nell’ultima giornata del Festival.

Si rinnova inoltre anche quest’anno Ia collaborazione con COORPI i cui video di La Danza in 1 Minuto saranno visibili presso la segreteria del Festival dal 31 agosto al 4 settembre.

IL CIRCO CONTEMPORANEO

Il Circo ritorna a Cuneo con il meglio delle ultime grandi produzioni europee, spesso in prima nazionale, dislocati in tutta la città, dalle piazze centrali o periferiche ai giardini della città, offrendo al pubblico emozioni e grandissime sorprese a partire dalle già citate Transe Express, Akoreacro e CirkVost dalla Francia e Nueveuno dalla Spagna.

Fabbrica C presenta Parade 78, un villaggio artistico esperienziale in continuo movimento in cui tutto accade e può accadere: performance, giochi, visual, djset, live, show. Sempre dall’Italia il Teatro del Sottosuolo con Paidia, uno spettacolo in cui il rischio è al centro dell’intera drammaturgia, una costruzione ancora in lavorazione ma già al livello dei migliori spettacoli francesi di circo-teatro e che esplora i limiti del linguaggio circense.

LLABYELLOW è lo spettacolo di Carlo Cerato, anch’esso ancora in fase work in progress e presente in programmazione quale esito di Residenza artistica del progetto PerformingLands Artisti nei Territori; un collage di giocoleria, musica, silenzio, luci, costumi, battute e parole. Apertamente astratto, con un carattere ironico e surreale.

IL TEATRO

Anche il teatro offre una programmazione importante a partire dal Teatro dei Venti con Moby Dick.

In cartellone Stalker Teatro (Drama Sound City e un’anteprima del nuovo progetto Le Sedie – Work in Progress), Accademia internazionale del Teatro di Roma (Red & White), Compagnia Il Melarancio, Karma B e Ondadurto teatro (Cabarecht), e giovani compagnie e artisti emergenti come Isacco Basilotta, Giulia Odetto/Collettivo Effe (Il mio corpo è come un monte), Teatro Selvatico, oltre quelli della prestigiosa vetrina FNAS.

Attenzione speciale anche per i più piccoli con gli spettacoli di intrattenimento del Microcirco – Il Paese dei Balocchi che sarà presente per tutta la durata del Festival.

I MIDNIGHT SHOW

Tornano a Mirabilia i leggendari Midnight Show, un cartellone particolare, che vicino alla mezzanotte, propone una selezione di nuove proposte di grande valore affiancati da alcuni dei migliori spettacoli di compagnie affermate, e vedranno in scena Cecilia Rosso, Di Rocco Rosati, Stalker Teatro, Teatro del Sottosuolo.

MUSICA

Per la musica sarà la travolgente marchingband Zastava Orkestar con il suo Zastava On Fire Tour 2022 ad animare le vie della città con un repertorio di brani della Tradizione Popolare Balcanica, Balkan Dance, in una festa collettiva alla quale chiunque è invitato a partecipare

PROGETTI SPECIALI

Moltissimi i Progetti Speciali di Mirabilia 2022, a partire dalla Vetrina sviluppata in collaborazione con la FNAS.

SHOWCASE FNAS

La Federazione Nazionale Arti di Strada presenta a Mirabilia il suo primo SHOWCASE FNAS, dopo aver selezionato 6 compagnie fra le moltissime che hanno applicato alla call per partecipare alla prima Vetrina FNAS, che Mirabilia è onorata di accogliere; gli spettacoli degli artisti di danza e teatro urbano vincitori saranno proposti al pubblico del Festival e ai numerosi operatori professionali di settore presenti e provenienti da tutta Europa e non solo. I Vincitori della Vetrina FNAS sono: Circo in Rotta con "Tienimi che ti tengo", Mr Mustache con "Affetto D’Amore", Eventi Verticali con "Cubo", Compagnia Funa, con "ROOM 22", Danzateatro CIFRA con "Iperbosco" e Faber Teater che quindi torna a Mirabilia ‘22 con lo spettacolo per attori e spettatori in bicicletta ma nella versione in inglese "The champion and the mosquito".

L’1 settembre, i numerosi operatori invitati a prendere parte alla Showcase saranno coinvolti nella tavola rotonda dal titolo Performing Arts nello spazio pubblico per la rigenerazione urbana.

Un momento di riflessione fra artisti, operatori e la città per analizzare il ruolo del performativo nelle politiche di riqualificazione e riabitazione dello spazio urbano.

MIRABILIA AWARDS

Altro importante progetto è quello sviluppato insieme ai giovani: il MIRABILIA AWARDS.

Con la collaborazione dell'Associazione romana Domino Pubblico, Mirabilia e la sua Direzione hanno tutorato, attraverso un percorso di formazione, 15 giovani under 25 del territorio, i quali durante l’inverno hanno selezionato autonomamente (visionandone materiale video, fotografico, schede artistiche, tecniche e logistiche) cinque compagnie professioniste che sono quindi   programmate al Festival e concorreranno appunto per il premio Mirabilia Awards. In programma dunque le compagnie selezionate: Cecilia Rosso (Frammenti), Roberta Paolini (La Supercasalinga), The three dots Company (M.I.M.E.S.), Doisacordes (Cá entre nós) e Luigi Ciotta (Abattoir Blues).

PROGETTO SPAZIO AFFIDATO

La Direzione artistica di Mirabilia nel 2022 sceglie di sperimentare e di affidare aree agli Artisti e alle Compagnie. Si comincia quest’anno con due spazi. L’idea è di ampliare progressivamente questo progetto nelle future edizioni. La fiducia è un concetto fondamentale e prezioso in ambito artistico. Spazi dati, “affidati” appunto, a due meravigliose compagini artistiche:

1-Ai Giardini Fresia, a Cuneo, Antilia di Cordata FOR.  ANTILIA è un’arena a cielo aperto per spettacoli di circo e non solo, è autoportante, è a basso consumo energetico, è di dimensioni flessibili; Antilia è un progetto collettivo di alcuni artisti e compagnie di Cordata FOR: Giulio Lanzafame, Silvia Martini, Mario Levis straordinari artisti di strada riconosciuti a livello internazionale che presentano insieme o separatamente  una selezione di loro spettacoli adatti a un pubblico di adulti e bambini. In programma nell’ “isola”/arena di Antilia: “Yes Land”, “Happy Hoop”, “Cuore Matto”, “Hanger?”, “La dama demodè”, “L’Albero che suona la sega”.

2-Nella ex Chiesa di San Francesco, a Cuneo, The House of Roots: uno spazio d’eccezione, la meravigliosa ex-Chiesa di San Francesco di Cuneo è “affidata” ad un gruppo di coreografi che hanno totale libertà di lavoro. L’esigenza degli artisti era infatti di dare un contenitore ad una pluralità di segni, una casa dove pensieri e approcci potessero essere condivisi con gli altri, dove le radici dei lavori di ciascuno potessero aprirsi a percorsi imprevisti, una casa pronta ad accogliere ospiti differenti, “House of Roots” è essere legati al territorio ovunque si vada, incontri fugaci ma profondi, attraverso cui vedere lontano. A Cuneo i coreografi presenteranno spettacoli in prima assoluta, coinvolgendovi corali così come gruppi di rapper locali attraverso un percorso partecipato scandito da masterclass mattutine, intrecciando con il territorio pensieri sulla contemporaneità.

THE QUEER NIGHT

Una particolare attenzione viene riservata da quest’anno alle pari opportunità in campo artistico, sia nella danza con il già citato spettacolo di Abbondanza/Bertoni, sia verso l’universo LGBTIQ+. Infatti, in collaborazione e coproduzione con  "Drag Me Up!"- Queer Art Festival - Roma,

ONDADURTO Teatro e Fabbrica C, Mirabilia  presenta spettacoli e djset per THE QUEER NIGHT

(an artistic project for LGBTIQ+ artists to support equal opportunities and rights) con le KARMA B, HOLIDOLORES, e poi djset con AVA HANGAR.

SPETTACOLI SEGRETI E SPETTACOLI A DOMICILIO

Tornano a Mirabilia anche gli ambitissimi “Spettacoli Segreti”, spettacoli urbani o in spazi particolari la cui location viene comunicata solo all’arrivo dello spettatore in un luogo di appuntamento iniziale. Tra questi il già citato Silenzio di Cia Twain, ma anche gli “Spettacoli a Domicilio”, spettacoli per 5-6 spettatori, ambientati e pensati per alcune abitazioni private situate nella città. Nel progetto “Spettacoli a Domicilio” rientrano eventi teatrali, quali quelli di Isacco Basilotta e Teatro Selvatico, ma anche circensi come “Operazione Mago” di Gianluca Repetto, in arte Bingo, atteso e amatissimo performer con 14.000 followers sul suo profilo TikTok.

MEETING AND ROUND TABLE

ROUND TABLE

1 settembre, tavola rotonda per gli operatori professionali di settore: “ Performing Arts nello spazio pubblico per la rigenerazione urbana” in collaborazione con FNAS - Federazione Nazionale Arti di Strada.

INCAM INTERNATIONAL MEETING

2 settembre, il Festival ospiterà durante i giorni PRO giornalisti membri di INCAm (International Network of Circus Art Magazines) provenienti da Francia, Spagna, Gran Bretagna, USA, Danimarca, Germania, Romania, Brasile e Italia.

Sarà l’occasione per dedicare una giornata di lavori -il 2 settembre- a vari panel dedicati alla Scrittura declinata in senso drammaturgico, critico e di storytelling.

Gli ospiti finora confermati sono: Cyrille Roussial (Jonglages, FR),Ruby Burgess (The Circus Diaries, UK), Vicente Llorca (Zirkolika, ES). Stacy Clark (Circus Talk, USA), Lina B. Frank (CircuSyd, DK), Tim Behren e Valentina Barone (Voices Magazine, DE), Florentina Bratfanof (Scena.ro, RO), Elizabel Benozatti (panis&circus, BR), Laura Bevione (IT), Walter Porcedda (IT), Simone Pacini (fattiditeatro, IT), Enrico Pastore (IT), Raffaele De Ritis (IT), Francesco Sgrò (IT), Riccardo Massidda (IT). Moderano l’incontro Adolfo Rossomando (Juggling Magazine, IT) e Silvia Mei (Culture Teatrali - Università di Foggia) 
L’idea alla base della giornata è quella di far incontrare le esperienze editoriali di alcune fra le più rilevanti riviste di settore focalizzate principalmente sul Circo Contemporaneo, con artisti, registi e critici teatrali italiani per lanciare insieme uno sguardo sul presente e sul futuro della scrittura del circo.

MANUFACTO + MADE IN CUNEO /  AREA ESPOSITIVO ARTIGIANALE

Da venerdì 2 settembre fino a domenica 4 settembre tornerà a Mirabilia anche l'amatissima area espositivo-artigianale Manufacto insieme a Made in Cuneo presso il Foro Boario, che quest’anno prevede una selezione di ben 35 espositori con manufatti rigorosamente hand made.

STANDAPP

Eventi, performance, festival, concerti e molto altro saranno tutti a portata di click sul tuo smartphone. La nuova applicazione digitale è una piattaforma che ti terrà costantemente aggiornato su tutti gli eventi del cuneese e dintorni. Mirabilia compresa!

StandApp è stata realizzata nella sua progettazione, sviluppo e pubblicazione dall’Associazione IdeAgorà, grazie al sostegno del bando Fuori Orario 2021 promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, ed è frutto di una bellissima partnership fra Associazione IdeAgorà,  Conservatorio G.F. Ghedini di Cuneo / Dipartimento METS, Fondazione Egri per la Danza e Associazione La Scatola Gialla di Cuneo.

Il Festival è sostenuto da:
MiC Ministero della Cultura;  Regione Piemonte; Città di Cuneo; Città di Busca; Città di Alba; Fondazione Compagnia di San Paolo;  Fondazione CRC; Fondazione CRT; Institut Francais.

Con il contributo di:
Museo Ferroviario Piemontese e Fondazione CRS;   ACCI _Associazione Circo Contemporaneo Italia.
Il Focus Italian Dance è  realizzato in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo.
Lo Showcase FNAS è realizzato in collaborazione con la Federazione Nazionale Arti di Strada.

Sponsor e partner tecnici:
Open Baladin Cuneo; Banco Azzoaglio; GrandaZuccheri; Merlo Group; Alba Fire; Nuvola srl; Castelmar; AR Multiservice; Studio Leonardo

In collaborazione con:  
ATL del Cuneese, Cuneo Music & Art Festival, Confcommercio di Cuneo, We Cuneo, Conitours; progetto PerformingLands, Risonanze Network, Ass. Dominio Pubblico,  INCAm, Accademia Internazionale di Teatro di Roma, Scuola Romana di Circo, Progetto Quinta Parete, C.P.C.C.L._Centro di Produzione Circo Contemporaneo Lazio, ProLoco di Vernante, PrismaDanza, Danzicherie, Open Circus, Take Off, TeatrAzione, COORPI, Progetto CURA_Residenze Interregionali, SinapSirk, Parco Fluviale Gesso Stura; Scuola Holden

La App StandApp è stata realizzata grazie al sostegno del bando Fuori Orario 2021  della Fondazione CRC
Media partner: La Guida, TorinOggi, TargatoCN, Radio GRP, Krapp’s Last Post, Juggling Magazine
Il Festival Mirabilia è un progetto ideato e organizzato da IdeAgorà, diretto da Fabrizio Gavosto
Il Festival ha ottenuto l'EFFE Label 2022.

#strangebeastsfromouterspace #mirabilia2022 #mirabiliafestival  #mymirabilia  #Mirabiliaè

INFO:
www.festivalmirabilia.it  Facebook: Mirabilia Festival Europeo - Instagram: @mirabiliafestival
- Twitter: @MirabiliaFest - TikTok: @mirabilia_festival - Youtube: Mirabilia Festival –
App www.standapp.cloud
info@festivalmirabilia.it – cell 380 7626396 attivo dal 23 agosto al 4 settembre 2022



News Evento

Leggi anche


Data ultimo aggiornamento pagina 2022-07-26 11:23:52
Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.