sfondo endy
Ottobre 2022
eventiesagre.it
Ottobre 2022
Numero Evento: 21128398
Eventi Festival
Riverock Festival
11^ Edizione
Date:
Dal: 01/07/2022
Al: 31/07/2022
Dove:
Logo Comune
Umbria - Italia
Contatti
Fonte
Francesca Cecchini
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento

Riverock Festival

11^ Edizione

Da Venerdì 01 a Domenica 31 Luglio 2022 -
Assisi (PG)

Riverock Festival - Assisi

Undicesima edizione
Riverock Festival
Dal primo al 31 luglio

musica live alla Lyrick Summer Arena di Assisi
Spazio all’arte invece a palazzo Bonacquisti con il progetto
“SONO=SUONO La musica attraverso l’immagine” con le migliori opere di Simone
Cecchetti e quattro talk con ospiti di rilievo nazionale

Torna in scena ad Assisi dal primo al 31 luglio, dopo due anni di stop forzato, nell’ambito delle iniziative estive della città serafica, il Riverock Festival. In questa undicesima edizione, promossa da Associazione Culturale Riverock con il patrocinio e il sostegno del Comune della Città di Assisi, la kermesse si pone l’obiettivo di riportare nel cuore dell’Umbria alcuni dei migliori artisti della scena indipendente ed emergente italiana. Sul palco della Lyrick Summer Arena a Santa Maria degli Angeli si avvicenderanno infatti proposte musicali di livello per tutti i gusti e tutte le età.

Ma il Festival non è solo musica e in questo 2022 prenderà il via, grazie al sostegno della Fondazione Perugia, anche “SONO = SUONO La musica attraverso l’immagine” progetto che riflette sull’intricato rapporto semiotico fra il suono e l’immagine, fra la musica e la sua rappresentazione visuale.
Il progetto consiste nella mostra “Chi è Simone Cecchetti?”, retrospettiva su una delle firme più prestigiose nel campo della fotografia musicale Europea - al quale Sky Arte ha appena dedicato un esclusivo documentario monografico - curata da Marco Dionisi Carducci con la critica di Giorgio Vulcano, e in quattro talk con interventi di esponenti di rilievo nazionale nel campo delle arti visive legate al mondo della musica e dello spettacolo: fotografia, film making, illustrazione e graphic design. Il tutto si svolgerà in pieno centro storico, nella prestigiosa cornice di palazzo Bonacquisti, gentilmente concesso dalla Fondazione Perugia. La mostra, a ingresso libero, si protrarrà fino al 31 luglio. Orari di apertura: dal martedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30, sabato e domenica dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 19.30.

L’undicesima edizione di Riverock Festival è stata presentata stamani (29 giugno) a palazzo della Provincia di Perugia alla presenza di Veronica Cavallucci (assessore alla Cultura del Comune di Assisi), Marco Carbonari (Fondazione Perugia), Jacopo Cardinali e Gabriele Fabbrizi (associazione Riverock), l'artista Simone Cecchetti.

A fare gli onori di casa sono stati Cardinali e Fabbrizi che, dopo aver ringraziato tutte le realtà che sostengono il Festival, hanno illustrato il cartellone 2022 che è un: «vero e proprio racconto della musica che si svilupperà anche attraverso delle immagini» e il progetto “Sono=Suono”: «fiore all’occhiello di quest’anno». Quattro i concerti in scena: «a cui teniamo molto. L’ultimo, quello di Fulminacci, sarà ad ingresso gratuito perché vuol essere un modo per ringraziare il pubblico che da anni, sempre più numeroso, ci sostiene».  

L’assessore Cavallucci ha sottolineato la felicità di tornare: «a ritrovarsi sotto il palco dell’arena – e non solo – per vivere insieme momenti di musica e cultura». Un palcoscenico permanente che il Comune ha fortemente voluto, simbolo di ripartenza per Assisi.  Un ringraziamento va all’associazione Riverock per la realizzazione del Festival: «Associazione a cui abbiamo chiesto uno sforzo in più quest’anno e che, insieme ad altre realtà, ha lavorato anche per organizzare un progetto comune, “Assisi on the wire”, che andrà in primis a valorizzare le eccellenze del territorio, che presenteremo prossimamente».

«Come Fondazione – ha detto l’avvocato Carbonari – abbiamo trovato il progetto presentato dall’associazione Riverock estremamente interessante e completo. Siamo al vostro fianco e vi auguriamo il meritato successo».  

Infine, a chiudere gli interventi, è stato Simone Cecchetti che ha parlato della mostra itinerante che farà tappa ad Assisi dal primo luglio: «Fra le novità anche un documentario inedito che verrà proiettato in una sala di palazzo Bonacquisti durante tutta la durata della mostra».

I concerti

Si inizia l’8 luglio con il concerto del duo de Gli Psicologi, giovanissimo gruppo dalle sonorità urban rap, molto seguiti dal pubblico della “Generazione Z”, che dopo il grande successo del disco d’esordio Millennial Bug, porteranno in tour quest’estate le canzoni del nuovo album “Trauma”, in uscita il 29 aprile.

Il 23 luglio sarà la volta di un grande ritorno. Dopo il successo del tour nei teatri, partito proprio dal palco del Lyrick nel 2019, Manuel Agnelli passerà di nuovo per Assisi con il suo Tour 2022. Il live vedrà l’artista esibirsi in anteprima con i pezzi del suo nuovo album “Ama il prossimo tuo come te stesso”, in uscita il prossimo 30 settembre e anticipato dai singoli “La profondità degli abissi”, premiata con il David di Donatello, “Proci”, e “Signorina Mani Avanti”. Ma non mancheranno in scaletta anche i grandi successi degli Afterhours. Ad accompagnarlo sul palco: Frankie e DD dei Little Pieces Of Marmelade, Giacomo Rossetti dei Negrita e Beatrice Antolini, attualmente in tour con Vasco Rossi. Opening Diraq e Colore Perfetto.

Un grande evento riempirà l’Arena invece il 29 luglio, unico in Italia. Nella stessa sera, si avvicenderanno sul palco due dei più importanti protagonisti della musica elettronica italiana. Samuel, frontman dei Subsonica, con l’unica tappa umbra del suo “Elettronica Tour” in full band e, per la prima volta nel cuore verde d’Italia, Mace, tra i dj e producer tra i più attivi e apprezzati del momento, saltato alle orecchie del grande pubblico con “La canzone nostra”, inno generazionale scritto in collaborazione con Blanco e Salmo. A fare da collante il collettivo Tangram con i suoi spettacoli visual e i set di Aura Safari, Feel Fly, Max P e Stefano Tucci.

Riverock chiuderà la stagione in bellezza, il 30 luglio, con un regalo per il pubblico e per la città, reso possibile anche grazie al sostegno della Comune di Assisi: il concerto gratuito del cantautore romano Fulminacci, per la prima volta in assoluto in Umbria, che porterà live “Tante Care Cose e altri successi”, una nuova versione del suo ultimo album che lo ha fatto approdare alle classifiche di ascolti nazionali e lo ha portato sul palco di Sanremo. La serata continuerà fino a tarda notte con l’aftershow Saturday I’m in Riverock in collaborazione con l’Urban Live Club di Perugia.

Riverock 2022 non è soltanto il meglio della musica italiana ma anche del gusto indiscutibilmente italiano. Peroni sarà infatti la birra ufficiale della nuova edizione del Festival.

Prevendite aperte su circuito TicketItalia e TicketOne.

  • All’interno dell’Arena saranno allestiti dei punti food & drink aperti tutte le sere di programmazione.

Hashtag ufficiale #riverock2022

Riverock Festival è inserito nel “KeepOn Experience" Circuito KeepOn dei Festival ed è promosso da Associazione Culturale Riverock con il patrocinio e il sostegno del Comune della Città di Assisi. Main partner Peroni, Bus per Concerti. Il progetto “SONO = SUONO La musica attraverso l’immagine” è realizzato grazie al sostegno della Fondazione Perugia e del Comune della Città di Assisi. Media partner Piacere Magazine e Umbria Radio.


Riverock Festival - Assisi

Riverock Festival – Undicesima edizione
tra arte con il progetto “SONO = SUONO” a palazzo Bonacquisti
e musica con il primo live che vedrà protagonisti Gli Psicologi
alla Lyrick Summer Arena il prossimo 8 luglio

Sta riscuotendo grande successo di pubblico la mostra “Chi è Simone Cecchetti?”, retrospettiva su una delle firme più prestigiose nel campo della fotografia musicale Europea - al quale Sky Arte ha appena dedicato un esclusivo documentario monografico - curata da Marco Dionisi Carducci con la critica di Giorgio Vulcano, allestita a palazzo Bonacquisti di Assisi.
Inaugurata lo scorso primo luglio, è promossa dall’Associazione Riverock, in collaborazione con il Comune di Assisi e con il sostegno della Fondazione Perugia nell’ambito della undicesima edizione di Riverock Festival.
L’esposizione, che si protrarrà fino al prossimo 31 luglio, è inserita nel progetto “SONO = SUONO La musica attraverso l’immagine” che riflette sull’intricato rapporto semiotico fra il suono e l’immagine, fra la musica e la sua rappresentazione visuale. Ad accompagnarla saranno 4 talk che vedranno protagonisti esponenti di rilievo nazionale nel campo delle arti visive legate al mondo della musica e dello spettacolo tra fotografia, film making, illustrazione e graphic design.  Nuovi punti di vista che entrano a rendere più complessa e sfaccettata la musica di oggi, la cui fruizione non è più appannaggio delle nostre sole orecchie.

Chi è Simone Cecchetti?

Simone Cecchetti è considerato uno tra i fotografi musicali più attivi a livello internazionale. Da oltre 20 anni fotografa le rockstar, rigorosamente dal vivo, sui più importanti palchi italiani ed europei, creando uno stile unico e riconoscibile.
Madonna, Nick Cave, Aerosmith, Elton John, Sting, REM, Coldplay, U2, Depeche Mode, George Michael, Lady Gaga, Paul McCartney, Bob Dylan, The Rolling Stones, Bruce Springsteen sono solo alcuni dei grandi artisti immortalati dal suo obiettivo.
Nel 2010 un suo ritratto di Mick Jagger, l’unico non posato che esista, è stato scelto per essere esposto nella retrospettiva "Mick Jagger. The photobook", presentata nell'ambito del festival di fotografia “Rencontres d'Arles” nell'estate 2010.
Negli ultimi anni ha curato le copertine per gli album degli artisti più importanti italiani, tra i quali Zucchero, Daniele Silvestri, Carmen Consoli, Renato Zero, Vinicio Capossela, Fabrizio Bosso, Fiorella Mannoia e tanti altri.
Ma non solo musica: nel 2010 Cecchetti è stato scelto come primo fotografo ufficiale per documentare l’apertura e l’allestimento del MAXXI di Roma, progettato da Zaha Hadid. Dal 2011, per otto anni, ha collaborato con l’AS Roma per un libro annuale in edizione limitata, “AS Roma Official Photobook”.
Nel documentario “Chi è Simone Cecchetti?”, prodotto e distribuito da Erma Pictures e Nereo Film in collaborazione con Sky Arte, diretto da Emiliana Aligeri, sono stati riassunti quindici anni di lavorazione, con i ritratti di tremila concerti in giro per il mondo e oltre trenta artisti italiani e internazionali. Gino Castaldo e Carlo Massarini guidano gli spettatori lungo una narrazione che mette insieme i pezzi di questo racconto al contrario, unico nel suo genere: per la prima volta sono le rockstar che parlano di chi, da sotto il palco e all’ombra dei riflettori, li ritrae per consegnarli all’immaginario collettivo.
Orari di apertura della mostra: dal martedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30, sabato e domenica dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 19.30.

I quattro talk

SONO=SUONO TALK – GRAPHIC DESIGN (14 luglio alle 18)

Non è vero che “il libro non si giudica dalla copertina”. Quante volte, cercando titoli nel negozio di musica o nella libreria di Spotify, ti è capitato di rimanere catturato da un’immagine, una forma o un font dell’artwork di un album sconosciuto e lasciarti trasportare dalla curiosità?
Ce ne parlerà Valerio Bulla, membro storico della Band de I Cani e designer per le etichette Bomba Dischi e 42 Records.

SONO=SUONO TALK – L’ILLUSTRAZIONE (22 luglio alle 18)

Fin dai tempi di Warhol e dei Velvet Underground l’illustrazione è stata una compagna inseparabile della musica rock e pop. Molti dei grandi classici della musica sono immancabilmente associati e ricordati grazie anche all’illustrazione che ne ricopriva la copertina dell’album. Nell’era del digitale e della fine dei supporti fisici, questo connubio ancora resiste.
Ne parleremo con Alessandro Baronciani, illustratore e fumettista, la mano dietro i manifesti dei più famosi Festival Italiani, le copertine di band come Baustelle, Tre Allegri Ragazzi morti e Perturbazione, e autore del fumetto-spettacolo-disco “Quando tutto diventò blu”.

SONO=SUONO TALK – LA FOTOGRAFIA (23 luglio alle 18)

Uno scatto, un istante di silenzio, per raccontare il suono delle canzoni, delle epoche e delle generazioni che si estendono nel tempo. La storia, le tecniche e i migliori aneddoti raccontati dal protagonista del progetto SONO=SUONO, Simone Cecchetti.

SONO=SUONO TALK – FILM MAKING (28 luglio alle 18)

Videoclip, documentari, live show. Queste sono solo alcune delle forme con cui il linguaggio videografico si interfaccia con la musica. Uno dei rapporti più forti, che a volta entrano così tanto in simbiosi da non distinguersi l’uno con l’altro. A testimonianza di questo, le carriere intrecciate e sovrapposte di molti attori e registi, che hanno saputo imbracciare la chitarra con ottimi risultati, o musicisti e cantanti, diventati protagonisti del piccolo e grande schermo. Ne parleremo con Giorgio Testi, uno dei registi di live show più ricercati a livello internazionale, che ha lavorato con Bon Jovi, Oasis, Sting, Rolling Stones, Pixies, Amy Winehouse e tanti altri.

Verso il primo concerto del Riverock Festival

Il Riverock Festival si appresta anche ad aprire le sue porte alla musica con il primo appuntamento live di questo 2022: l’8 luglio sul palco della Lyrick Summer Arena arrivano Gli Psicologi, giovanissimo duo dalle sonorità urban rap, molto seguiti dal pubblico della “Generazione Z”, che dopo il grande successo del disco d’esordio “Millennial Bug”, porteranno in tour quest’estate le canzoni del nuovo album “Trauma”, in uscita il 29 aprile.

BIO - Gli Psicologi sono Drast (Marco De Cesaris) e Lil Kaneki (Alessio Akira Aresu), classe 2001, il cui sodalizio nato sul web sfocia in musica attraverso flussi di coscienza pop-rap. Esponenti della generazione “post millennials”, raccontano la complessità del mondo che hanno intorno con verità e intelligenza compositiva. La somma delle prime canzoni sfocia nel doppio cd "2001 + 1002" uscito a novembre 2020 per Bomba Dischi. Dopo un tour invernale nei principali locali della penisola pubblicano "Millenium Bug", disco d’esordio che debutta alla posizione numero 5 dei dischi più venduti in Italia e rimane stabile nella top 100 della classifica Fimi/Gfk. Prodotto da Drast e Winniedeputa, all’interno spaziano le collaborazioni con Tredici Pietro, Fuera, Madame e Ariete nella traccia “Tatuaggi” (disco di platino) contenuta nel repack "Millennium Bug X".

Prevendite aperte su circuito TicketItalia e TicketOne.

All’interno dell’Arena saranno allestiti dei punti food & drink aperti tutte le sere di programmazione.

Hashtag ufficiale #riverock2022

Riverock Festival è inserito nel “KeepOn Experience" Circuito KeepOn dei Festival ed è promosso da Associazione Culturale Riverock con il patrocinio e il sostegno del Comune della Città di Assisi. Main partner Peroni, Bus per Concerti. Il progetto “SONO = SUONO La musica attraverso l’immagine” è realizzato grazie al sostegno della Fondazione Perugia e del Comune della Città di Assisi. Media partner Piacere Magazine e Umbria Radio.


Riverock Festival - Assisi

Il 23 luglio alla Lyrick Summer Arena c’è la tappa umbra del “Tour 2022” di Manuel Agnelli
Sul palco tra vecchi e nuovi successi

Dopo gli Psicologi, gli organizzatori del Riverock Festival, in scena ad Assisi dal 24 giugno al 30 luglio, annunciano un altro appuntamento in cartellone per quest'estate: il 23 luglio sul palco della Lyrick Summer Arena arriva la tappa umbra del Tour 2022 di Manuel Agnelli.

Il giro di live vedrà l'artista esibirsi dal vivo in molte città italiane e in scaletta, oltre ai nuovi brani, non mancheranno le canzoni più famose degli Afterhours.
Rolling Stone è media partner del Tour 2022 di Manuel Agnelli.

Prevendite aperte su circuiti TicketItalia e TicketOne
Hashtag ufficiale #riverock2022


Riverock Festival - Assisi

Il 29 luglio serata speciale ad Assisi
Il Riverock Festival porta Samuel e Mace alla Lyrick Summer Arena

per un unico grande irripetibile evento

Riverock Festival irrefrenabile prosegue con gli annunci e svela i protagonisti dello special event del prossimo 29 luglio che vedrà salire sul palco della Lyrick Summer Arena di Assisi due ospiti d'eccezione: Samuel, frontman dei Subsonica, con l'unica tappa umbra del suo giro di live da solista in full band elettrico-elettronico Elettronica Tour, prodotto e organizzato da Kashmir, e uno dei dj e producer tra i più noti e apprezzati della scena musicale italiana, Mace, per la prima volta in Umbria.

Un'occasione unica per assistere a due concerti in un'unica serata che vedrà anche la presenza di special guest che saranno però annunciati prossimamente.

Samuel
Esce oggi in radio e su tutte le piattaforme digitali "E Invece", il nuovo singolo di Samuel, in collaborazione con Jeremiah Fraites, co-fondatore del gruppo musicale statunitense The Lumineers. Il brano, caratterizzato dal sound accattivante di chitarre acustiche e battiti di mani, racconta di un amore di quelli che si sfiorano a vicenda, fra rimpianti, ricordi e una piacevole nostalgia.

«E Invece è un brano che non assomiglia a niente - racconta Samuel - è un brano estemporaneo. A qualche mese dall’uscita di BrigataBianca ho ricominciato a scrivere e ho trovato, fra le pagine degli appunti che avevo, questa canzone che racconta di un'attesa e di un bisogno di rivivere sensazioni e immagini di leggerezza. È una canzone legata a quell’amore che vedi passare tutti i giorni davanti, e a cui non riesci a confidare quello che provi. Durante un pomeriggio trascorso insieme al Golfo Mistico, Jeremiah Fraites ascolta questo brano e se ne appassiona. Decidiamo di produrlo insieme, e nasce una canzone spassionata leggera che ha l'ambizione di non avere ambizioni, e che vuole regalare un momento di leggerezza e di malinconia a chi l’ascolta».

Mace
Mace, è un dj e uno tra i più importanti e riconosciuti producer della scena musicale italiana, con all’attivo numerose collaborazioni ha prodotto grandissimi successi come “Ho Paura di Uscire 2” per Salmo (certificato disco di platino), “Pamplona” di Fabri Fibra (che si aggiudica quattro dischi di platino e raggiunge il numero 1 nella classifica airplay italiana), “Chic” di Izi (triplo disco di platino) e l’intero album “DNA” di Ghali (anch’esso certificato platino).  A febbraio 2021 ha pubblicato “OBE”, il suo nuovo album (certificato doppio platino), che vede la partecipazione dei più importanti esponenti della scena italiana, tra i quali Rkomi, Gemitaiz, Venerus, Colapesce, Gue Pequeno, Irama, Joan Thiele, FSK, Madame. Nel primo weekend è risultato l’album d’esordio più̀ ascoltato al mondo su Spotify, con oltre 25 milioni di stream. Il singolo che ha lanciato l’album, “La canzone nostra” con Salmo e Blanco, diventato un inno generazionale, è stato per oltre un mese al primo posto della classifica dei singoli più venduti in Italia (FIMI/GfK) ed è certificato quintuplo platino.

Prevendite a partire dalle ore 12 del 22 aprile su circuiti TicketItalia e TicketOne.

Hashtag ufficiale #riverock2022

Il Riverock Festival è promosso da Associazione Culturale Riverock con il patrocinio e il sostegno del Comune della Città di Assisi.


Riverock Festival - Assisi

Al Riverock Festival fa tappa il nuovo tour di Fulminacci
Appuntamento il 30 luglio alla Lyrick Summer Arena

Tappa umbra per il Tante care cose e altri successi Tour di Fulminacci che il prossimo 30 luglio sarà alla Lyrick Summer Arena di Assisi inserito nell’ambito del cartellone del Riverock Festival 2022.

Il concerto è a ingresso libero fino a esaurimento posti, prenotazione obbligatoria su www.riverock.it 

Nel giro di concerti, promosso da Magellano Concerti, l'artista romani porterà live “Tante Care Cose e altri successi” (Maciste Dischi/Artist First), una nuova versione del suo ultimo album. Questa la tracklist del disco: “Brutte compagnie”, “Chitarre blu”, “Canguro”, “Le biciclette”, “Sembra quasi”, “Santa Marinella” (singolo sanremese certificato disco d’oro), “Tattica”, “La grande bugia”, “Miss Mondo Africa”, “Un fatto tuo personale”, “Aglio e olio (feat. Willie Peyote)”, “Forte la banda”, “Giovane da un po’”, “Meglio di così”. 

Bio - Fulminacci è un cantautore italiano, nato nel 1997 a Roma. Scrive, arrangia e canta le sue canzoni e si presenta al mondo pubblicando nel 2019 “Borghese in borghese”, “La Vita Veramente” e “Una Sera”. Lo stesso anno esce “La Vita Veramente”, l’acclamato disco d’esordio, vincitore della Targa Tenco 2019 per la categoria Opera Prima. Lo stesso anno vince il Premio Mei come miglior giovane indipendente dell’anno e il Premio Rockol 2019 come artista dell’anno. A questi si è aggiunto anche il Premio PIVI – Miglior Videoclip Indipendente dell’anno per il video del brano “La Vita Veramente”. Il 6 dicembre è uscita la speciale versione LP dell’album “La Vita Veramente” con due inediti “San Giovanni” e “Le ruote, i motori!”, mentre il giorno prima è partito il suo primo tour nei club, andato quasi interamente sold out. Nel 2021 partecipa alla 71^ edizione del Festival di Sanremo con il brano “Santa Marinella” (certificato Disco D’Oro da Fimi/GfK Italia), a cui seguirà l’uscita del suo secondo album, “Tante Care Cose”. Fulminacci è un artista di rottura, spiazzante per la sua versatilità e per la sua brillantezza.

Hashtag ufficiale #riverock2022



    News Evento

    Leggi anche

    https://www.eventiesagre.it/Eventi_Musicali/21125196_Claudio+Baglioni.html

    Data ultimo aggiornamento pagina 2022-07-07 12:06:34
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.