sfondo endy
Aprile 2021
eventiesagre.it
Aprile 2021
Numero Evento: 21123012
Eventi Festival
Festivalflorio
8^ Rassegna D'arte
Date:
Dal: 13/06/2021
Al: 20/06/2021
Dove:
Logo Comune
Sicilia - Italia
Contatti
Fonte
Elisabetta Castiglioni
Scheda Evento

Festivalflorio

8^ Rassegna D'arte

Da Domenica 13 a Domenica 20 Giugno 2021 -
Favignana (TP)

Festivalflorio - Favignana

FESTIVALFLORIO 2021

L'ottava edizione della manifestazione culturale dell'isola da Favignana, cancellata nel 2020 a causa della pandemia, si terrà dal 13 al 20 giugno 2021.
Tra musicisti e sorprese internazionali, il festival diretto da Giuseppe Scorzelli conferma le sue scelte orientate ad un alto livello artistico.

Torna, dopo un anno di assenza causato dalle restrizioni pandemiche, il Festivalflorio, la manifestazione culturale dell'isola di Favignana diretta da Giuseppe Scorzelli e incentrata su un ricco calendario di proposte tra musica e letteratura che anche in questa ottava edizione non mancherà di soddisfare l'interesse del pubblico di ogni genere e provenienza.
La rassegna si svolgerà dal 13 al 20 giugno 2021 e ospiterà come sempre anche il prestigioso Premio Favignana, oltre ad una serie di sorprese internazionali che verranno comunicate strada facendo.

Tra i primi ospiti in programma ci saranno il Kitty Hoff Trio (Germania), Elimi Jazz Quintet, il Duo Plano/Del Negro (Stati Uniti); Ida Pelliccioli; il duo Fiscella/MaioranaLydia Maria Bader (Germania); il Trami duo (Svizzera) e il duo Musica Nuda, composto da Petra Magoni e Ferruccio Spinetti.

L'isola, che si è candidata recentemente a diventare la prima isola Covid free d'Italia su proposta del sindaco Francesco Forgione, ospiterà la rassegna in alcune delle sue più pittoresche cornici scenografiche, tra cui il Palazzo Florio e l'ex Stabilimento Florio, sede di una delle più antiche tonnare d'Italia.

Informazioni:
www.festivalflorio.it
www.facebook.com/festivalflorio.it


AL FESTIVALFLORIO ANCHE ANNA TIFU

La regina del violino porterà la sua favola in musica a Favignana. Un talento che si aggiunge ad un programma già ricco di sorprese internazionali e che sarà accompagnata in concerto da un'altra eccellenza pianistica, Elena Matteucci

Un talento del violino si unisce alla già nutrita programmazione della prossima edizione del Festivalflorio: si tratta di Anna Tifu, vincitrice nel 2007 del prestigioso concorso internazionale George Enescu di Bucharest, considerata nel panorama musicale una delle migliori interpreti della sua generazione. La violinista italo-rumena di esibirà insieme alla pianista Elena Matteucci, eccellente camerista e membro del Quartetto Michelangelo,  con una laurea honoris causa conferitale dall'Accademia Chigiana di Siena e detentrice del prestigioso Premio Peterlongo. Dal 13 al 20 giugno 2021 le isole Egadi aggiungeranno cosi una nuova stella al calendario di ospiti già confermati al festival di Favignana. Tra questi ci saranno infatti i tedeschi Kitty Hoff TrioLydia Maria Bader e il duo Fiscella/Maiorana, il duo Plano/Del Negro proveniente dagli Stati Uniti, i musicisti trapanesi dell’Elimi Jazz Quintet, gli svizzeri del Trami duo e il duo Musica Nuda, composto da Petra Magoni e Ferruccio Spinetti. Un incontro tra culture musicali diverse selezionate dal direttore artistico Giuseppe Scorzelli, che da otto anni colora di magie sonore l’isola con anteprime nazionali di eccezionale qualità.

Anna Tifu

Nata a Cagliari, ha iniziato lo studio del violino all’età di sei anni sotto la guida del padre e a suonare in pubblico a 8 anni, vincendo il primo premio con Menzione Speciale di Merito alla Rassegna di Vittorio Veneto.

A undici anni ha debuttato come solista con l’Orchestra National des Pays de la Loire e l’anno dopo, all’età di 12 anni, debutta alla Scala di Milano con il Concerto n.1 di Max Bruch.
All’età di quattordici anni vince il 1° premio al Concorso Internazionale Viotti Valsesia e nello stesso anno vince il 1° premio al Concorso Internazionale M.Abbado di Stresa. Si diploma appena quindicenne al Conservatorio di Cagliari con il massimo dei voti e la Menzione d’Onore.
Ha studiato con Salvatore Accardo all’Accademia Walter Stauffer di Cremona e successivamente all’Accademia Chigiana di Siena dove, nel 2004, ottiene il Diploma d’Onore.
Viene ammessa, all’età di 17 anni, al Curtis Institute di Philadelphia dove ha studiato con Aaron Rosand, Shmuel Ashkenazy e Pamela Frank e successivamente si perfeziona Parigi dove ottiene il diploma superiore di Concertista.

Si è esibita con alcune tra le più prestigiose Orchestre Nazionali ed Internazionali come l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra Nazionale della RAI di Torino, Orchestra della Fondazione Arena di Verona, Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, Simòn Bòlivar Orchestra del Venezuela, Stuttgarter Philarmoniker, Dortmunder Philharmoniker, George Enescu Philarmonic Orchestra e Radio Orchestra di Bucharest, Lithuanian Chamber Orchestra, Munich chamber Orchestra, KZN Philarmonica di Durban, Israel Philharmonic soloists, Prague chamber Orchestra, Orchestra Filarmonica del Qatar e al fianco d’importanti direttori, tra i quali Yuri Temirkanov, Gustavo Dudamel, Diego Matheuz, David Afkham, Juraj Valcuha, Mikko Franck, John Axelrod, Christoph Poppen, Justus Frantz, Cristian Mandeal, Horia Andreescu, Sergiu Commissiona, Lü Jia, Giampaolo Bisanti, Julian Kovatchev, Hubert Soudant, Gèrard Korsten, Gabor Ötvös.

Gli impegni più prestigiosi recenti e futuri includono concerti al George Enescu Festival di Bucharest con l’Orchestra RAI di Torino e Juraj Valcuha, tournèe in Russia, sempre con l’Orchestra RAI, concerto con Gustavo Dudamel e la Simòn Bòlivar Orchestra del Venezuela, inaugurazione della Stagione a Genova, Teatro Carlo Felice dove, per l’occasione, si è esibita con il famoso violino Guarneri del Gesù detto “IL CANNONE” appartenuto a Niccolò Paganini, inaugurazione a Venezia, Teatro La Fenice con Diego Matheuz, concerto inaugurale della Stagione Fondazione Società dei Concerti di Milano dove è regolarmente invitata, inaugurazione della Stagione a Verona per gli Amici della Musica, concerto allo Stradivari Festival di Cremona, dove si è esibita in uno spettacolo insieme all’Etoile Carla Fracci, concerti all’Auditorium Parco della Musica di Roma insieme a Yuri Temirkanov e l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia e l’inaugurazione della Stagione a Parigi, con l’Orchestra Filarmonica di Radio France, diretta da Mikko Franck.
Recente è il suo debutto per la casa discografica Warner Classics, in duo con il pianista Giuseppe Andaloro.

Ha collaborato con musicisti come Maxim Vengerov, Yuri Bashmet, Ezio Bosso, Enrico Dindo, Julien Quentin, Giuseppe Andaloro, Pekka Kuusisto, Mario Brunello, Michael Nyman, Boris Andrianov, l’Etoile Carla Fracci, l’attore John Malkovich e Andrea Bocelli, il quale nel 2011 ha invitato Anna come solista ospite in numerosi concerti in Italia, Egitto e Stati Uniti.

Ha tenuto concerti a rinomati festival come il Tuscan Sun Festival, Festival de Musique Menton, Ravello festival, Al Bustan di Beirut e il George Enescu festival dove è regolarmente invitata, oltre che presso celebri sale da concerto come la Scala di Milano, Auditorium Parco della Musica di Roma, Sala Verdi di Milano, Great Hall di San Pietroburgo, Tchaikovsky Concert Hall di Mosca, Konzerthaus di Dortmund, Konzerthaus di Berlino, Beethoven-Saal di Stoccarda, Teatro La Fenice di Venezia, Rudolphinum Dvorak Hall di Praga, Ateneo e sala Palatului di Bucharest, Madison Square Garden di New York, Staples Center di Los Angeles, Auditorium Simòn Bòlivar di Caracas.

Anna Tifu è stata testimonial della campagna pubblicitaria 2011 di Alitalia, assieme a Riccardo Muti, Giuseppe Tornatore ed Eleonora Abbagnato.
In occasione del solstizio d’Estate 2020, L’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Anna Tifu - che per l’occasione indossa tre abiti Fendi Couture - eseguono l’Estate, tratta dalle Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi per il progetto Anima Mundi de La Maison Fendi online in streaming.

Le è stato assegnato il Premio Donna 2020 Paul Harris Fellow dal Rotary Club Milano Sempione.

Suona il violino Antonio Stradivari “Marèchal Berthier” 1716 ex Napoleone e il violino Carlo Bergonzi “Mischa Piastro” 1739  della Fondazione Canale di Milano.

https://www.annatifu.com/

Elena Matteucci

È stata allieva di Fausto Di Cesare al Conservatorio S. Cecilia in Roma dove si è diplomata con il massimo dei voti e la lode.
Ha inoltre studiato con Vincenzo Vitale a Napoli e con Riccardo Brengola all’Accademia S. Cecilia conseguendo il diploma di perfezionamento in Musica da Camera sempre con il massimo dei voti e la lode. Ha vinto numerosi Primi Premi in Concorsi pianistici e cameristici.
Diploma d’Onore all’Accademia Chigiana di Siena, nella sua attività privilegia la musica cameristica collaborando, tra gli altri, con Felix Ayo, Uto Ughi, Massimo Quarta, Dimitry Sitkovetsky, Domenico Nordio, Sonig Thackerian. Anna Serova, Ramon Jaffè; con la violinista Tina Staffieri ha ottenuto, sempre alla Chigiana, il Premio Peterlongo, per la migliore formazione da camera.
È presente in molti Festival cameristici internazionali ed è stata più volte invitata dal violinista Robert Mc Duffie, fondatore del “Rome Chamber Music Festival”, collaborando con grandi artisti quali il violista dell’Emerson Quartet Laurence Dutton, Julie Albers ed altri. Negli ultimi anni Elena Matteucci è la coach ufficiale del RCMF e sotto la sua guida i giovani talenti di tutto il mondo si esibiscono nelle più belle sale della capitale, come Palazzo Barberini.
Fa parte del Quartetto Michelangelo, con il quale ha vinto il Concorso Internazionale di Ilzach ed il prestigioso ”Premio Michelangelo”, dato da Ennio Morricone, riconoscimento dato ad importanti personalità delle arti e della cultura.
Il Quartetto ha registrato per la Nuova Era, per “Casa Bassi” l’integrale dei Quartetti di Brahms e, per la casa discografica Chandos, un disco dedicato a Schumann , inciso con il fortepiano.
Alcune tra le importanti istituzioni italiane che hanno ospitato Elena Matteucci sono state: l’Accademia S.Cecilia, l’Accademia Filarmonica Romana, l’Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma, il Festival dei Due Mondi, l’Unione Musicale di Torino, gli Amici della Musica di Palermo e Perugia, l’Associazione Scarlatti di Napoli , I Pomeriggi Musicali di Milano, il Sun Tuscan Festival.
È presente regolarmente ne “I concerti del Quirinale” a Roma trasmessi in diretta nazionale ed europea da RAI-Radio3.
Ha inoltre effettuato concerti e registrazioni in Europa, Sudamerica e Repubblica di Cina.
Ha tenuto corsi di perfezionamento in Brasile e Argentina e sono recenti sue Masterclass e suoi concerti in Irlanda, Lituania, Polonia, Olanda e Spagna.
Attualmente collabora con Amanda Sandrelli nello spettacolo “Voci e Note di Donne”.
E’ titolare della cattedra di Pianoforte e del biennio sperimentale di Pianoforte e Musica da Camera al Conservatorio “A.Casella” dell’Aquila.


MUSICA NUDA
in concerto al Festivalflorio

Per la prima volta a Favignana il duo acustico formato da Petra Magoni e Ferruccio Spinetti.
Nella prima tappa di ripresa del loro tour interpreteranno dal vivo un repertorio che viaggia nel sud musicale dell'Italia e del mondo

Martedì 15 giugno 2021
Ex Stabilimento Florio - Ore 21:30
Isola di Favignana (TP)

Per la prima volta a Favignana arriva, ospite del Festivalflorio, il duo musicale composto da Petra Magoni alla voce e Ferruccio Spinetti al contrabbasso: MUSICA NUDA. Dopo quasi venti anni di attività e come prima tappa del loro tour post-pandemico, gli artisti scelgono l'isola per portare in concerto una selezione del loro migliore repertorio includendo anche il loro viaggio musicale "Verso Sud", ultimo album discografico realizzato nel loro inconfondibile stile,"Istinto e Libertà", con leggerezza ma mai senza rispetto. Il duo si esibirà il 15 giugno 2021 nell'ex Stabilimento Florio di Favignana. Una perla che si aggiunge al già nutrito cast dell'ottava edizione della rassegna ideata e curata da Giuseppe Scorzelli e resa possibile grazie alla collaborazione con il Comune di Favignana: dal 13 al 20 giugno 2021 il calendario prevede infatti i tedeschi Lydia Maria Bader e il duo Fiscella/Maiorana, il duo Plano/Del Negro proveniente dagli Stati Uniti, i musicisti trapanesi dell’Elimi Jazz Quintet, la pianista Ida Pelliccioli, gli svizzeri del Trami duo e la star del violino internazionale Anna Tifu, in coppia con la pianista Elena Matteucci.

Aggiornamenti, biglietti, modalità di accesso ed informazioni logistiche al sito ufficiale del festival.

MUSICA NUDA
Un incontro fortuito voluto dal destino quello tra PETRA MAGONI (voce) e FERRUCCIO SPINETTI (contrabbasso), duo che risponde al nome di MUSICA NUDA.
Cantante solista con all’attivo già quattro album, nel gennaio 2003 Petra Magoni aveva in programma un mini-tour in alcuni piccoli club della “sua” Toscana con un amico chitarrista. Proprio il giorno del loro primo concerto, quest’ultimo si ammala. Petra, invece di annullare la data, chiede a Ferruccio, già contrabbassista degli Avion Travel, di sostituirlo all’ultimo minuto.
Il concerto ottiene un tale successo che i due protagonisti di questo “Voice’n’bass” combo, nel giro di qualche settimana, mettono insieme un intero repertorio composto dalle canzoni che più amano e di slancio registrano in una sola giornata il loro primo album “Musica Nuda”, titolo che darà poi il nome anche al loro duo.
In diciassette anni di intensa attività concertistica in tutto il mondo, Musica Nuda ha collezionato riconoscimenti prestigiosi vantando nel proprio palmarès la “Targa Tenco 2006” nella categoria interpreti, il premio per “Miglior Tour” al Mei di Faenza 2006 e “Les quatre clés de Télérama” in Francia nel 2007.
Nel corso degli anni, Ferruccio e Petra hanno portato il loro progetto in giro per il mondo, riuscendo a raggiungere anche spazi prestigiosi tra cui l’Olympia di Parigi, l’Hermitage di San Pietroburgo. Inoltre, sono stati ospiti del Tanz Wuppertal Festival di Pina Bausch e, sempre in Germania, hanno aperto i concerti di Al Jarreau.
Nel marzo 2014 sono stati gli unici ospiti musicali della “Giornata Mondiale del Teatro” che si è celebrata all’interno del Senato della Repubblica, alla presenza del Presidente Pietro Grasso.
Nel 2015 e 2016, il “Little Wonder Tour” ha ottenuto successi in tutto il mondo, partendo dall’Europa, passando dagli Stati Uniti al Perù, fino ad arrivare in Giappone.
Nel 2017 esce “Leggera”, disco di brani inediti a cui seguirà un lungo Tour internazionale.
Nel 2018 si esibiscono alla Camera dei Deputati in occasione delle celebrazioni per il centenario dell’Aula di Montecitorio.
Nel 2019 prosegue il Tour che oltre a girare l’Italia raggiunge città come Parigi (Francia), Odessa (Ucraina), Porto (Portogallo), Lugo (Spagna), Vienna (Austria), Davis (Stati Uniti), Stanford (Stati Uniti).
Il 17 gennaio 2020 dal Teatro Astra di Bellaria (RN) debutta “Turandò”, il nuovo spettacolo di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, che toccherà i principali teatri italiani.
Spettacolo prodotto da Corvino Produzioni e Bubba Music.
Testo e regia: Marta Dalla Via
In 18 anni Petra e Ferruccio hanno realizzato più di 1500 concerti in tutto il mondo, prodotto otto dischi in studio, tre dischi live e un dvd.



    News Evento

    Leggi anche


    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.