sfondo endy
Marzo 2024
eventiesagre.it
Marzo 2024
Numero Evento: 21110974
Eventi Festival
Festival Wunderkammer
Rassegna Internazionale Di Musica Antica
Date:
Dal: 09/02/2023
Al: 11/02/2023
Dove:
Logo Comune
Friuli Venezia Giulia - Italia
Contatti
Fonte
Daniela Sartogo
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250
annalisa verona

Festival Wunderkammer

Rassegna Internazionale Di Musica Antica

Da Giovedì 09 a Sabato 11 Febbraio 2023 -
Il 09/02/2023 Teatro Miela - Trieste (TS)
Dal 10/02/2023 al 11/02/2023 Teatro Pasolini - Casarsa Della Delizia (PN)

Festival Wunderkammer - Casarsa Della Delizia

WUNDERKAMMER FESTIVAL

 

GIOVEDI' 9 FEBBRAIO, VENERDI' 10 FEBBRAIO E SABATO 11 FEBBRAIO 2023

L’ASSOCIAZIONE EPICANTICA - WUNDERKAMMER FESTIVAL 
PROPONE TRE GIORNI DEDICATI A

30 SETTEMBRE 1499
ovvero
I TURCS TAL FRIÙL
di Pierpaolo Pasolini

con
Lorenzo Zuffi
Federico Rossignoli - liuto
Teodora Tommasi - arpa e soprano
Florencia Menconi - contralto
Breno Quinderè - basso
Henry Van Hengen - trombone a coulisse e tenore
Paola Erdas - clavisymbalum e salterio
Francesco Gulic – live electronics

APPUNTAMENTI A TRIESTE E A CASARSA DELLA DELIZIA (PN)

Trieste e Casarsa - L’Associazione Epicantica - Festival Wunderkammer grazie al contributo della Regione FVG propone, giovedì 9 febbraio 2023, al Teatro Miela di Trieste, alle 20.30 un innovativo allestimento de I Turcs tal Friùl di Pier Paolo Pasolini, opera giovanile e intensa che il poeta ambienta nel Friuli alla fine del Quattrocento. A portare sul palco questo omaggio a Pasolini, la voce dell’attore Lorenzo Zuffi, Federico Rossignoli al liuto, il soprano Teodora Tommasi che, oltre a prestare la voce farà scorrere le sue dita su un’arpa gotica, il contralto Florencia Menconi, il basso Breno Quinderè, il tenore Henry Van Hengen, qui anche al trombone rinascimentale a coulisse , Paola Erdas al clavisymbalum e salterio e le live electronics di Francesco Gulic per una serata dove regnano sonorità diversissime in una commistione tra antico e moderno.

Partendo dalla nuova traduzione in italiano curata nel 2019 dal poeta Ivan Crico lo spettacolo, prodotto in lingua italiana e in lingua slovenapropone per la prima volta la commistione tra musica del Rinascimento, musica elettronica e manipolazione elettro-acustica quale ideale colonna sonora per l’opera pasoliniana creando appunto uno spettacolo antico e modernissimo allo stesso tempo.

Se già in passato il testo de I Turcs è stato fonte di ispirazione per illustri musicisti e compositori (tra i quali giganteggia Luigi Nono) rendendo evidente la naturale predisposizione alla creazione musicale che il testo lascia intravedere, la pionieristica regia qui proposta porta sul palco un contrappunto di svariati elementi espressivi: la voce di un attore darà corpo ai vari personaggi, mentre l’ensemble strumentale ricreerà l’ambiente sonoro dell’epoca; il tutto poi ricollocato e “cortocircuitato” nella contemporaneità dagli interventi della musica elettronica in cui brani del XV e XVI secolo si mescolano a quelli originali e contemporanei di Francesco Gulic. 

Per meglio investigare sulle tematiche della traduzione del testo il giorno dopo, venerdì 10 febbraio 2023, in collaborazione con l’Università di Trieste – Dipartimento di Studi Umanistici si svolgerà l’evento “I Turcs tal Friul – Dialogo con Ivan Crico: un pomeriggio di confronto con l’autore della traduzione dal friulano all’italiano dell’opera pasoliniana”. A moderare l’incontro, che si terrà alle 17 nell’Aula Magna Baciocchi (androna Elisa Baciocchi, 4), ci sarà la prof.ssa Helena Lozano, docente di Lingua e Traduzione spagnola del Dipartimento di Studi Umanistici, insieme all'artista e poeta Ivan Crico, il poeta e musicista Federico Rossignoli, Lorenzo Zuffi, attore e autore della riduzione teatrale del testo.

Lo spettacolo invece replicherà sabato 11 febbraio a “casa” di Pasolini, a Casarsa della Delizia, nel Teatro Pasolini, alle ore 20:45, In collaborazione con il Comune di Casarsa. 

Lo stesso giorno alle 18 nella sala consiliare di Palazzo Burovich, sempre a Casarsa, si terrà la presentazione del libro “L’altro Pasolini” di Andrea Zannini, a cura del Centro Studi Pasolini di Casarsa, partner del progetto.

I biglietti per lo spettacolo a Trieste sono prenotabili e acquistabili presso Biglietteria Teatro Miela
(040 3477672, E-mail: biglietteria@miela.it)
e online su www.vivaticket.it 
oppure all’ingresso della sala un’ora prima dello spettacolo.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2023-02-07 10:51:38
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.