sfondo endy
Ottobre 2022
eventiesagre.it
Ottobre 2022
Numero Evento: 20342
Eventi Festival
Frogstock Il Festival Rock Di Riolo Terme
27° Edizione
Date:
Dal: 24/08/2022
Al: 27/08/2022
Dove:
Logo Comune
Emilia Romagna - Italia
Contatti
Tel.: 054671044
Fonte
Frogstock Festival
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
Notre dame de paris
fiaccadori-300x250
eventiesagre evidenza

Frogstock Il Festival Rock Di Riolo Terme

27° Edizione

Da Mercoledì 24 a Sabato 27 Agosto 2022 - dalle ore 19:00 alle ore 23:00
Parco Fluviale - Riolo Terme (RA)

Frogstock Il Festival Rock Di Riolo Terme - Riolo Terme

Un Frogstock Festival assolutamente da non perdere con i Nanowar of Steel!

Ci siamo! Il 27° Frogstock Festival vi aspetta dal 24 agosto al 27 agosto presso il Parco fluviale di Riolo Terme, una location immersa nel verde pronta ad accogliere gratuitamente tutti gli amanti della buona musica!!

L’attesa è finita, il centro giovani Clips Rag & Rock in collaborazione con Romagna Concerti è lieto di annunciare un palinsesto d’eccezione per questa entusiasmante edizione del Festival!

Per qualsiasi altra informazione utile riguardo Frogstock Festival sono attive
l’Official Facebook Page Frogstock, la pagina ufficiale di Instagram @frogstock
la casella di Posta elettronica frogstockfestival@gmail.com

Stay tuned …. Rock on!

---------------

Il Parco Fluviale di Riolo Terme è pronto ad aprire le porte alla 27° edizione di Frogstock!

La prima serata del Festival vedrà, come nelle precedenti cinque edizioni, una collaborazione con l’AVIS provinciale con lo scopo di avvicinare i giovani all’importante gesto della donazione. Ad inaugurare Frogstock 2022 sarà un duo davvero scoppiettante: il Duo Bucolico!

Mercoledì (24 agosto – ingresso gratuitosi esibirà sul main stage di Frogstock il Duo Bucolico, band che  nasce nel 2005 in Romagna frutto delle menti di Antonio Ramberti e Daniele Maggioli. I due artisti scrivono canzoni di “cantautorato illogico d’avanguardia” e dal vivo riescono sempre a suscitare l'ilarità generale del pubblico sempre più numeroso e affezionato. Il loro stile è volutamente ironico. I concerti sono un concentrato di improvvisazione e libertà, in una continua ricerca del contatto col il loro pubblico, molto eterogeneo ed affezionato. I loro tour coprono in lungo e in largo tutta la penisola passando dai circoli ai palchi delle piazze, dalle feste private ai Festival musicali. Nel 2019 hanno anche partecipato al “Jova Beach Party” e all'Home festival di Treviso. Hanno all’attivo otto album e nella primavera 2020, in piena emergenza covid, pubblicano il singolo Palla di Gas dedicato a Zagor Camillas. Nel dicembre dello stesso anno esce la compilation/tributo “Dieci anni di Tempi d'Oro” a cui partecipano tra gli altri Daniele Baldelli, Modena City Ramblers e Vincenzo Vasi. Durante questi due anni di pandemia il Duo Bucolico non si è mai dato per vinto, la musica ha sempre saputo accompagnare anche le loro giornate più buie. Dicono:

Non abbiamo mai pensato di essere retrocessi, di aver fallito. Anzi, gli orizzonti, anche se più angusti, nutrivano ancora i sogni. Eravamo più ricchi di quanto potessimo immaginare. Ci restavano i ritornelli, le strofe, le rime, i personaggi, l’elasticità della nostra fantasia. (...) La nostra musica ha cominciato a odorare di bosco, le nostre canzoni sempre di più profumavano di pane caldo.

Per la band romagnola tutto questo è servito a riscoprire la bellezza delle piccole cose e da questo periodo difficile sono stati in grado di rialzarsi più forti di prima pubblicando il loro ultimo lavoro “Via col Vento” uscito nell’aprile del 2022 capace di riportare all’essenzialità senza però snaturare l’anima eccentrica che li contraddistingue.


Per la serata di giovedì (25 agosto – ingresso gratuito) saranno protagonisti sul palco principale di Frogstock i Nanowar of Steel! La band si è formata nel 2003 a Roma e con i i suoi primi album autoprodotti “Other Bands Play, Nanowar Gay!” e “Into Gay PrideRide” si farà conoscere in tutto l’underground europeo con decine di show e questo le permetterà di partecipare anche a festival come il Metal Dayz di Pratteln in Svizzera e l’HellFest di Clisson in Francia. La viralità verrà raggiunta però solamente nel 2012 con l’uscita di “Giorgio Mastrota, The Keeper of Inox Steel” diventando anche uno dei gruppi di punta della scena rock comica nazionale. A questo seguono ulteriori uscite discografiche (“A Knight At The Opera” nel 2014 e “Tourmentone Vol. I EP” nel 2016) alternate a tour nazionali ed europei. Nel novembre 2018 arriva il terzo full length ufficiale, “Stairway to Valhalla”, prodotto da Alessandro Del Vecchio, e nell’estate del 2019 esce il loro video di maggior successo, “Norwegian Reggaeton”, che raggiunge I due milioni di views nelle prime due settimane dall’uscita e gli frutta un contratto discografico con l’austriaca Napalm Records, l’etichetta di Alestorm, Hammerfall e Powerwolf, tra gli altri. A dicembre 2019 esce il loro secondo singolo di maggior successo, in termini di visualizzazioni, “Valhalleluja” seguito nel 2020 da una ristampa di “Stairway to Valhalla” e nel 2021 da “Italian Folk Metal”, il loro quarto album ufficiale.

Nel corso della loro carriera, i Nanowar hanno poi collaborato con nomi come Gloryhammer, Steel Panther, Gli Atroci, Giorgio Mastrota, Fleshgod Apocalypse, Gigatron e tanti altri artisti di spicco della scena nazionale ed internazionale.

I Nanowar prendono la commedia sul serio e il Festival non ha dubbi, la band riuscirà a far cantare e ballare tutti a ritmo di rock coinvolgendo anche i meno avvezzi al genere perchè i Nanowar sono così: energia pura!


Per la penultima giornata di questa edizione del 27° Frogstock Festival una band che ha calcato milioni di palchi durante tutta la sua carriera: i Punkreas!  

Tutte le serate saranno ad ingresso gratuito presso il Parco fluviale di Riolo Terme dal 24 al 27 agosto.

Il venerdì sera (26 agosto – ingresso gratuito) Frogstock si animerà con i Punkreas! il 25 gennaio 2020 è una data che tutti i fan dei Punkreas ricordano molto bene: all’Alcatraz di Milano si celebravano i loro 30 anni di carriera. Da lì tutto è partito: un successo senza precedenti, vissuto con grandi ospiti, amici di sempre e persone accorse da ogni dove per celebrare tutti insieme i Punkreas. Ed è proprio da quello stesso punto che la band oggi annuncia che è pronta a ripartire.

Una promessa fatta due anni fa, alla quale Cippa (voce), Paletta (basso), Noyse (chitarra), Endriù (chitarra) e Gagno (batteria), vogliono assolutamente tenere fede adesso che, finalmente, l’attesa per il grande ritorno sopra e sotto palco è terminata. Prende dunque il via XXX e Qualcosa..Tour, ovvero si riparte con i festeggiamenti per i 30 anni dei Punkreas, perché non si vive di soli ricordi e i Punkreas sono pronti a scendere nuovamente in pista per crearne di nuovi, memorabili, incredibili:

"Ci siamo, ci crediamo, ci proviamo! Riaccendiamo gli amplificatori! Festeggeremo i nostri 30 anni (e qualcosa) proprio come in quel concerto di ormai due anni fa…il formato sarà XXX e quindi doppio spettacolo e doppia scaletta! Ci rifaremo della PARANOIA DOMESTICA - con le migliori canzoni pre 2000 - e ne usciremo con la PELLE RUVIDA - con i pezzi del nuovo millennio! Noi ci mettiamo TUTTI i nostri watt, Voi portate la vostra energia!”

XXX e Qualcosa..Tour è l’occasione di ritornare a vivere la musica dal vivo con quella forza che solo i Punkreas sono in grado di sprigionare dal palco, sulle note di una colonna sonora che ha accompagnato la band e tutti coloro che l’hanno sempre supportata, in oltre trent’anni, in giro per l’Italia, dai centri sociali ai cori alle manifestazioni, fino ai grandi festival internazionali. Per ripercorrere insieme e riprendere finalmente a festeggiare con quei brani che hanno fatto la storia di un genere e di intere generazioni.


Chiude il 27° Frogstock Festival una band che è stata capace di conquistare intere generazioni grazie al suo modo unico di raccontarsi e raccontare l’amore: i rovere!

Tutte le serate saranno ad ingresso gratuito presso il Parco fluviale di Riolo Terme dal 24 al 27 agosto.

I rovere (27 agosto - ingresso gratuito) sono una band che ha avuto successo fin da subito con l’album di debutto “disponibile anche in mogano” e l’EP “ultima stagione”. Una rapida ascesa che li porta a dominare le playlist editoriali con moltissimi singoli e ad avere più di 90 mila followers sui social. Sempre nel 2019 i rovere sono stati protagonisti di circa 60 date da headliner, andate sold out nelle principali città italiane. Un successo fatto di sold out, decibel e canzoni cantate a squarciagola. Nel 2020 i rovere tornano sulla scena con mappamondo; il brano raggiunge oltre trecentomila views, seguito dopo pochi mesi da un nuovo singolo, “freddo cane feat. Mameli”: un brano frutto dell’incontro nato per gioco tra Nelson Venceslai, leader di rovere, e Mameli. Il brano è accompagnato da un video che supera le cinquecentomila views. Chiude la prima parte del 2021, insieme all’annuncio del tour 2022, Bim Bum Bam, vero e proprio omaggio agli anni ‘80. Il singolo vede la produzione artistica di Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari, collaboratore storico della band. Nel febbraio del 2022 esce il loro ultimo album "dalla terra a marte", un viaggio nello spazio e nel tempo iniziato svariati singoli fa e dicono:

“ Il nostro secondo disco “dalla terra a marte” parte dall’esigenza di capire chi siamo e chi vogliamo essere. (...) Noi, in un periodo in cui viaggiare era un desiderio impossibile, abbiamo deciso di partire con la musica e di arrivare fino a Marte. E, come tutti i viaggi fatti per capire chi si è, siamo tornati indietro più confusi di prima. Con la convinzione però che tutto questo processo ci abbia portato a crescere, come persone ed artisti.”



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2022-06-07 12:07:15
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.