sfondo endy
Maggio 2020
eventiesagre.it
Maggio 2020
Numero Evento: 21040883
Eventi Feste
Terre, Acqua E Fuoco
VI EDIZIONE
Date:
Dal: 30/08/2012
Al: 09/09/2012
Dove:
Logo Comune
Campania - Italia
Contatti
Telefono: 081-8771535
Fonte
Associazione Borgo Maiano
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
eventiesagre decreto legge

“TERRE,ACQUA E FUOCO”
continua…

8 e 9 Settembre 2012
Borgo Maiano - via Maiano
Sant’Agnello - Napoli (NA)

A grande richiesta, anche se con un titolo diverso, la manifestazione “Terre, acqua e fuoco” proseguirà anche nel prossimo week end.
Infatti sabato e domenica, nel borgo di Maiano, mostre, spettacoli musicali, antiquariato ed enogastronomia saranno ancora protagonisti.
Spazio ad altri artisti ed artigiani che non erano potuti essere presenti la scorsa settimana.
Resterà aperta la mostra “OMAGGIO A LUCIO DALLArtigianato” che verrà integrata da una personale di Ciro Ruggiero, che attraverso una serie di quadri, ripercorrerà le canzoni dell’artista bolognese.

Proprio a Lucio, appassionato sostenitore di questo borgo, sarà dedicato il concerto di Paolo Propoli “Tributo a Lucio” sospeso venerdì scorso per motivi atmosferici.

Sabato alle 22,00 ,invece, momenti di spensieratezza con Rosario Rosanova, protagonista della trasmissione Le Iene, che proporrà lo spettacolo “Flessioni e riflessioni”. Sempre alle 22:00,presso la corte fornace, Marco Palmieri interpreterà Annibale Ruccello.

PROGRAMMA

SABATO 8 SETTEMBRE

Ore 19:00 : Apertura mostre
Ore19:30 : Apertura stands degustazioni
Ore 20:30 : Cortile fornace: gli Ars Nova in concerto
Ore 21:00 : Spettacolo musicale
Ore 22:00 : Cortile fornace: Marco Palmieri interpreta Annibale Ruccello.
Tendostruttura :Spettacolo di Rosario Rosanova.

DOMENICA 9 SETTEMBRE

Ore 10:30 : Apertura mostre.
Ore 19:30 :Apertura stands enogastronomici
Ore 20:30 : Cortile fornace: Franco Cecere interpreta “Viviani”
Ore 21:30 : Tendostruttura:Paolo Propoli quartett presenta “ Tributo a Lucio “

Associazione Borgo Maiano

Scheda Evento

Titolo:Terre,acqua e fuoco continua…

Date:8-9 settembre 2012

Orari:dalle 19:00 in poi

Luogo (indirizzo completo):Via Maiano Sant’agnello (Na)

Telefono per informazioni:081-8771535
Mail per informazioni:marcello.aversa@libero.it


TERRE,ACQUA E FUOCO
VI EDIZIONE

dal 30 Agosto 2012 al 02 settembre 2012
Borgo Maiano

Sant’Agnello (NA)

Terre, Acqua E Fuoco - Sant'agnello

Sant'Agnello – Molto ricco il programma, per il prossimo week-end, proposto dalla rassegna "Terre, Acqua e Fuoco", organizzata dall'Associazione Borgo Maiano.

A partire dalle 19.00, dimostrazioni dal vivo di scultori, modellatori, tornitori e decoratori che trasformano, come di consueto, il borgo di Maiano in un vero e proprio laboratorio artigianale a cielo aperto.

Presso gli stand gastronomici, si potranno degustare le specialità umbre, marchigiane e campane, prima fra tutte l'ormai celebre "Polpetta di San Rocco", dalla tradizionale ricetta in agrodolce, custodita gelosamente dalle donne del borgo.

Tra le novità di quest'anno, "Terre, Acqua e Fuoco" propone il "Salotto giardino", un salotto letterario nel corso del quale saranno presentati i libri: "L'anguria" di Giovanni D'Amiano e "Celebrity Chef-Le Ricette di Imma" della spumeggiante finalista di Master Chef Italia, la sorrentina Imma Gargiulo. Rispettivamente sabato 1 e domenica 2, alle ore 20.30

Ritmi balcanici e musica popolare, con i "Musicabalcan" sabato alle 21.30 e i "N.T.O.", domenica alla stessa ora.
Ospite atteso della serata di sabato, direttamenete dalla trasmissione Le Iene, Rosario Rosanova.


TERRE,ACQUA E FUOCO
VI EDIZIONE

dal 30 Agosto 2012 al 02 settembre 2012
Borgo Maiano

Sant’Agnello (NA)

Terre, Acqua E Fuoco - Sant'agnello

Sant'Agnello - E' dedicata a Lucio Dalla la VI rassegna “Terre, Acqua e Fuoco” di Maiano, piccolo borgo di Sant'Agnello, che aprirà i battenti giovedì 30 agosto, alle ore 20.00, e continuerà fino al 2 settembre. Lo sarà perché il cantautore bolognese aveva fatto suo il progetto di realizzare in questo luogo una sorta di bottega-scuola dedicata ai giovani. E la sua presenza era stata molto apprezzata, negli anni, dagli abitanti. Così, alcuni artisti-ceramisti hanno realizzato delle opere, che faranno parte di una delle mostre dislocate negli antichi portoni dei palazzi del borgo, intitolata "Omaggio a LucioDallartigianto” e ispirata alle sue canzoni.

Maiano ha una lunga storia ed è un borgo ricco di usanze, tradizioni ma, soprattutto, conserva, grazie ai suoi artigiani, arti e antichi mestieri. L’associazione “Borgo Maiano”, promotrice della manifestazione, intende proprio focalizzare l’attenzione su questa realtà virtuosa dell'artigianato in penisola sorrentina. Ed è proprio con l'obiettivo di riportare allo splendore le piccole realtà artigianali del territorio e favorire l' insediamento di un centro di artigianato di eccellenza, nel quale i giovani possano trovare una propria identità lavorativa, che da anni si sta lavorando proficuamente.

Lungo il percorso espositivo, oltre ai portoni allestiti con opere artigianali, si potranno ascoltare musiche popolari e classiche, con il titolo “T'Ammor pe' Maiano”. Ci sarà un settore mercatino, dove acquistare prodotti artigianali di varie regioni e ammirare al lavoro scultori, modellatori, tornitori, decoratori.

E, in questo spazio, si potranno anche degustare specialità gastronomiche campane, umbre e marchigiane. Inoltre, presso l'ex fornace Aversa, si svolgerà una mostra di artigianato artistico e di eccellenze della Penisola sorrentina dal titolo “Passione Artigiana”.

Non mancheranno momenti poetici con Franco Cecere che interpreterà Raffaele Viviani presso la Corte Fornace. Alle 24.00 di giovedì, così come durante tutte le tre sere, si effettuerà un sorteggio di mezzanotte, con premi per i visitatori.

Quest'anno, variando il programma delle passate edizioni, che prevedevano il gemellaggio con un'unica realtà produttrice italiana alla volta, sono previsti più “gemellati”. Parteciperanno, infatti: la provincia di Perugia, rappresentata dalle città di Deruta, Gubbio, Gualdo Tadino e Città di Castello. Tutte unite per portare a Maiano artigiani che metteranno in luce la loro maestrìa non solo nel campo della ceramica, anche in quello della lavorazione della tela umbra, delle arti grafiche e della gastronomia.

Dalle Marche ritornerà la città di Urbania con le sue befane e con il suo bagaglio di tradizione artistica plurisecolare essendo, l’antica Casteldurante, uno dei più importanti centri dove si producevano alcune tra le più belle maioliche del Rinascimento.

Non mancheranno gli artisti locali, tra i quali figureranno: Luigi Aprea, Lucia Cuomo, Luciano De Simone, Enrico D’Errico, Antonio Ercolano, Giuseppe Ercolano, Antonino Esposito, Teodoro Famiani, Giovanni Gargiulo, Salvatore Gargiulo, Maria Luigia Maresca, Francesco Meo, Valentino Ruggiero, Agostino Russo, Ernesto Scarpato, Gianfranco Schiavo, Massimo Sepe, Vincenzo Vizioli, i fratelli Galano, Paola De Angelis, Andrea Famiani ed Enrico De Cenzo.


TERRE,ACQUA E FUOCO
VI EDIZIONE

dal 30 Agosto 2012 al 02 settembre 2012
Borgo Maiano

Sant’Agnello (NA)

Terre, Acqua E Fuoco - Sant'agnello

Dal 30 Agosto al 2 Settembre 2012, lungo le caratteristiche stradine di Maiano a Sant’Agnello, prenderà vita la VI edizione di “Terre, Acqua e Fuoco”. L’Associazione Borgo Maiano, promotrice della Kermesse, anche quest’anno, intende focalizzare l’attenzione su questo piccolo borgo, sito nel cuore della penisola sorrentina, la cui storia è ricca di usanze, tradizioni ma soprattutto di arti e antichi mestieri. Passo dopo passo, l’obiettivo è quello di riportare allo splendore le piccole realtà artigianali del territorio e insediare in questo luogo, nel quale si possono ammirare ancora le antiche fornaci di laterizi per forni a legna, un centro di artigianato di eccellenza in cui, soprattutto i giovani, possano magari trovare una propria identità lavorativa, lasciandosi affascinare dalla riscoperta degli antichi mestieri.

Se questo evento si potrà svolgere anche quest’anno è perché tanti imprenditori, sapendo delle difficoltà economiche, scaturite dai tagli che gli enti hanno dovuto subire, nonostante il momento economico non felice, non hanno esitato a donarci il loro aiuto, sia esso economico, sia a livello collaborativo.

Grazie, in particolare a quegli albergatori che, in un periodo di grande afflusso turistico, hanno messo a disposizione diverse camere per gli ospiti provenienti da altre regioni.

Grazie alla Provincia di Perugia già ospite in passato della manifestazione ed in particolar modo all’assessore Bertini che è stato subito pronto a dare la sua disponibilità, coordinando le varie città che interverranno.

Grazie al comune di Città di Castello, col quale si è instaurato ormai un rapporto di collaborazione che ha visto in più di una occasione, attraverso la nostra associazione, la penisola sorrentina protagonista nell’antica Tiferno.

Grazie di cuore al sindaco di Urbania, Giuseppe Lucherini ed alla sua giunta. Infatti, nonostante la città di Urbania fosse stata colpita così profondamente dalle nevicate e dal freddo polare dei mesi scorsi, ha comunque donato una grossa collaborazione al nostro evento.

Grazie, infine, alle Pro Loco di Torgiano e Urbania, sempre attente alla cultura ed alle tradizioni.

Col centro anziani “Don Onorio Rocca” di Sant’Agnello, invece, sta nascendo una collaborazione che mira ad avvicinare i bambini agli anziani e viceversa, unire in un certo senso il passato al futuro.

La manifestazione, originata dall’antica festa in onore di S. Rocco, nel corso di questi sei anni è riuscita nel suo intento, proiettando, davanti allo sguardo entusiasta dei numerosi visitatori, un raro spettacolo di eccellenze nel campo dell’artigianato. In questa occasione, stravolgendo il programma delle passate edizioni, l’intera provincia di Perugia, rappresentata dalle città di Deruta, Gubbio, Gualdo Tadino e Città di Castello, si unirà a Maiano portando con sé i suoi artisti che metteranno in luce la loro maestria non solo nel campo della ceramica, ma anche in quello della lavorazione della tela umbra, delle arti grafiche e della gastronomia. Dalle Marche ritornerà la città di Urbania con le sue befane e con il suo bagaglio di tradizione artistica plurisecolare essendo l’antica Casteldurante uno dei più importanti centri dove si producevano le più belle maioliche del Rinascimento. Non mancheranno gli artisti locali tra i quali figureranno Luigi Aprea, Lucia Cuomo, Luciano De Simone, Enrico D’Errico, Antonio Ercolano, Giuseppe Ercolano, Antonino Esposito,Teodoro Famiani, Giovanni Gargiulo, Salvatore Gargiulo, Maria Luigia Maresca, Francesco Meo, Valentino Ruggiero, Agostino Russo, Ernesto Scarpato, Gianfranco Schiavo, Massimo Sepe, Vincenzo Vizioli, i fratelli Galano, Paola De Angelis, Andrea Famiani, Enrico DeCenzo.

Esporrà anche l’Associazione intarsiatori sorrentini che troverà spazio nella mostra “Passione artigiana”. Proprio alcuni mesi fa, questa associazione ha realizzato nelle mura della città, a largo Parsano, un’esposizione permanente, “Bottegando”, nata da un progetto di Giuseppina Ascione e portato avanti dall’amministrazione comunale di Sorrento. In questo contesto, inoltre, sarà messa in luce la figura di Giovanni Paturzo , un sorrentino che ha dedicato gran parte della sua vita all’arte ed all’artigianato.

Tra i ceramisti presenti, ci saranno Maurizio Boria, Anna Boria e Veronica Militello di Caltagirone, Giampietro Rampini e Lucia Angeloni per Gubbio, Vittorio Pimpinelli per Gualdo Tadino, Milena Branda, Lucio Sambuco, Roberto Domiziani per Deruta, Vittorio Pimpinelli rappresenterà Gualdo Tadino, Francesco Fasano, Emanuele Patronelli per Grottaglie ed alcuni tra i migliori ceramisti di Urbania.

Il maestro Roberto Domiziani di Deruta, oltre ad esporre il meglio della sua produzione, soprattutto i suoi tavoli in pietra lavica, esporrà la mattonella in ceramica più grande del mondo.

Nei vari siti della manifestazione si terrà la II Edizione di “t’AMMORr PE’ MAIANO”, piccolo festival della musica popolare.

Due spettacoli, inoltre, ricorderanno altrettanti artisti stabiesi, quali Raffaele Viviani e Annibale Ruccello.

Tributo, denso di affetto, sarà la mostra collaterale “OMAGGIO A LUCIO DALLArtigianato”.

Il cantautore bolognese, infatti, affascinato dal progetto riguardante il borgo, è stato più volte presente alla manifestazione di Maiano, attraendo così ancor di più l’attenzione pubblica su questa idea.

Proprio per questo, la presentazione della manifestazione è di Marco Alemanno, amico e collaboratore di Dalla.

La mostra sarà allestita con opere di artisti ed artigiani che a loro modo ricorderanno il Maestro Dalla, purtroppo prematuramente scomparso e da foto, alcune inedite, riguardanti gli inizi della sua carriera. Tra gli artisti che hanno aderito, ci sono Augusto Ambrosone, Enzo e Michela Angiuoni, Patrizio Chiucchiù, Alfonso Coppola, Roberto Domiziani, Antonio Ianuario, i fratelli Liguori, Angelo Marcuccio, Raffaele Mellino, Alessandro Ottone, Valentino Ruggiero, Ciro Ruggiero ed altri.

Spazio anche ai giovanissimi con il primo concorso canoro “ Il mattoncino d’oro”, al quale prenderanno parte bambini e ragazzi fino ai 16 anni, alcuni dei quali già noti a livello nazionale.

Anche questo concorso sarà un tributo a Lucio Dalla, infatti i bambini eseguiranno brani del suo repertorio.

A via Occulto, altri momenti culturali, con la presentazione del libro di poesie “Qui dove il mare luccica…” di Salvatore Russo, presentato dall’avv. Nino Cuomo, “L’anguria” di Giovanni D’Amiano sarà invece presentato dal dott. Ciro Daino, toccherà, infine, al giornalista Antonino Siniscalche presentare “le ricette di Imma” di Imma Gargiulo.

Nella zona del mercatino, un laboratorio all’aperto sarà accessibile a chiunque voglia ammirare il lavoro dei maestri ceramisti e provare l’emozione di cimentarsi in prima persona in quest’arte straordinaria. Con grande disponibilità e partecipazione, i cittadini di Maiano apriranno gli antichi e suggestivi portoni del borgo, dove saranno accolte le opere degli artigiani e lungo tutto il caratteristico percorso saranno allestiti stands espositivi. Il programma prevede, inoltre, degustazioni di prodotti tipici campani e delle regioni ospitate con l’arrivo sul posto di rinomati chef.

Non dimentichiamo, però, che gli assaggi saranno accompagnati, come ogni anno, dall’immancabile e tradizionale ‘polpetta di S. Rocco’, la cui ricetta originale vanta ben 21 ingredienti, tra i quali figurano anche frutta e biscotti, capaci di conferire alla polpetta il tipico sapore agrodolce.

Il tutto sarà allietato, durante le quattro serate, come nelle passate edizioni, da interventi musicali, infatti i vicoli del centro storico saranno rallegrati da gruppi di musica popolare, che trascineranno i visitatori in canti e balli a ritmo di pizziche, tarante e villanelle e li proietteranno in un immaginario teatro immerso nella stupenda cornice del Borgo Maiano.

“Omaggio a Lucio Dallartigianato” ed il concorso canoro “Il mattoncino d’oro” sono un tributo che l’associazione Borgo Maiano ha voluto dedicare al piccolo grande maestro bolognese.

La mostra ha raggruppato artisti di varie regioni italiane che a loro modo hanno realizzato opere in materiali diversi ispirandosi a Lucio e alle sue canzoni.

Il concorso canoro vedrà, invece, impegnati bambini e ragazzi dai sei ai diciotto anni che interpreteranno brani di Dalla.

Il legame tra Maiano e Lucio non nasce con la nostra associazione, in realtà egli già conosceva questo posto, perché uno dei suoi primi amici sorrentini era Pasquale Ruocco, anch’egli purtroppo prematuramente scomparso. Noi abbiamo conosciuto Lucio circa cinque anni fa, allorquando gli chiedemmo di partecipare alla manifestazione “Terre, acqua e fuoco”.

Con semplicità Lucio è stato qui tra la gente di questo borgo,con umiltà, dopo essersi esibito sui i più importanti palcoscenici del mondo ha cantato per noi, con generosità ha sostenuto il nostro progetto mettendosi in discussione in prima persona attraverso video ed interviste.

Ma che cosa aveva attratto Lucio in questo angolo del comune di Sant’Agnello, vista anche la totale gratuità delle sue presenze?

Egli fu attratto dall’idea di creare in questo posto dei laboratori artigianali da collegare soprattutto al mondo della scuola e dalla lotta che la nostra associazione porta avanti per cercare di salvare dall’oblio le nostre tradizioni.

Ogni volta che veniva a trovarci, rimaneva affascinato dall’impegno e dall’entusiasmo che la gente di Maiano e soprattutto i ragazzi donavano per la realizzazione della manifestazione e,spesso, dai posti in cui si trovava ci telefonava per sapere a che punto era il progetto di riqualificazione del nostro borgo.

Sarebbe bello, qui, proprio a Sant’Agnello onorare Lucio portando avanti questo sogno al quale lui era così legato.

Le piazze, le strade, è vero, ricordano a noi un personaggio speciale che non c’è più ma realizzare un ideale nel quale una persona credeva, non solo mantiene viva la sua memoria ma la fa rivivere nell’idea stessa.

Grazie Lucio per averci fatto capire che l’essenziale della vita è proprio la semplicità, se ci hai donato tante belle poesie è perché hai saputo ascoltare; hai ascoltato il ricco e il povero, il grande imprenditore e il suo operaio, il prete e il delinquente, il grande artista e il piccolo artigiano ma soprattutto hai ascoltato il tuo cuore vedendo ciò che non si vede con gli occhi :”L’essenziale”

Maiano ti avrà sempre nel cuore.

VIª EDIZIONE DELLA MANIFESTAZIONE “TERRE, ACQUA E FUOCO”

PROGRAMMA

Programma della VIª edizione

GIOVEDI’ 30 AGOSTO

Ore 18:00 Grand Hotel “La Pace” – Sant’Agnello: conferenza inaugurale della mostra “TERRE, ACQUA E FUOCO”; interventi a cura di autorità locali e regionali , saluto alle città ospitate, rinfresco.
Il pasticciere Alfonso Pepe, membro dell’Accademia Maestri Pasticcieri Italiani, realizzerà una torta dedicata all’occasione.

Ore 20:00 Inaugurazione della VI edizione di “Terre,acqua e Fuoco”.
Lungo il percorso espositivo, al suono di musiche popolari e classiche, i profumi dei prodotti tipici.
“t’AMMORr pe’ Maiano”, varie postazioni di musica popolare.

Ore 20:00 Settore mercatino: apertura del mercatino dell’artigianato e laboratori dal vivo con dimostrazioni di scultori, modellatori, tornitori, decoratori e artigiani.
Degustazioni di specialità umbre, marchigiane e campane.
Presso l’ex fornace Aversa: mostra “Passione Artigiana” artigianato artistico e di eccellenza in Penisola Sorrentina.

Ore 20:15 Corte fornace: Franco Cecere interpreta Raffaele Viviani.
Nei pressi della Cappella di S. Rocco: Sagra della polpetta e prodotti tipici.
Il circo in strada.

Ore 21:00 “I Musicabalcan” concerto di musica balcanica e…
Nel “Salotto giardino” a Via Occulto: il Dott. Ciro Daino presenterà il libro “L’anguria” di Giovanni D’Amiano.

Ore 20:30 Inaugurazione della mostra “Omaggio a LUCIO DALLArtigianato.”

Opere di maestri artigiani e foto inedite dell’artista bolognese.

Ore 21:30 Largo Recanso: “’O rom” concerto di musica popolare.

Ore 24:00 Sorteggio di mezzanotte.

VENERDI’ 31 AGOSTO

Serata dedicata a LUCIO DALLA

Ore 19:00 Apertura mostra con dimostrazioni dal vivo di scultori, modellatori, tornitori e decoratori.

Ore 20:00 Settore mercatino: degustazioni di specialità umbre, marchigiane e campane.

Ore 20:00 Nel “Salotto giardino” a Via Occulto: l’avv. Antonino Cuomo presenta il libro di poesie “Qui dove il mare luccica” di Salvatore Russo.

Ore 20:30 Corte fornace: Ensemble mandolinistico “Collegium Plectrorum” diretto da Michele de Martino.

Ore 20:30 Nei pressi della Cappella di S. Rocco: sagra della polpetta e prodotti tipici.
Il circo in strada.

Ore 20:30 Largo Recanso: I° Concorso canoro “Il mattoncino d’oro” a cura del M° M. Branda, prenderanno parte bambini e ragazzi fino ai 16 anni alcuni dei quali già noti a livello nazionale.

Ore 22:00 Paolo Propoli quartett presenta “Tributo a Lucio”.

Ore 24:00 Sorteggio di mezzanotte.

SABATO 01 SETTEMBRE

Ore 19:00 Apertura mostra con dimostrazioni dal vivo di scultori, modellatori, tornitori e decoratori.

Lungo il percorso musiche popolari e degustazioni di prodotti tipici.
Settore mercatino: apertura mercatino dell’artigianato, laboratori dal vivo.
Degustazioni di specialità umbre e campane.

Ore 20:15 Corte fornace: Marco Palmieri interpreta Annibale Ruccello.

Ore 20:30 Nei pressi della Cappella di S. Rocco: Sagra della polpetta e prodotti tipici.
Il circo in strada.

Ore 21:30 Largo Recanso “Ars Nova” concerto di musica popolare

Ore 21:30 Palco Centrale: Finale I° Concorso canoro “Il mattoncino d’oro“ presenta Nando Citarella.

Ore 22:45 Direttamente da Mediaset: “Rosario Rosanova” le Iene.

Ore 24:00 Sorteggio di mezzanotte.

DOMENICA 02 SETTEMBRE

Ore 19:00 Apertura mostra con dimostrazioni dal vivo di scultori, modellatori, tornitori e decoratori.
Lungo il percorso musiche popolari e degustazioni di prodotti tipici.
Apertura mercatino dell’artigianato, laboratori dal vivo.

Ore 20:00 Settore mercatino: Degustazioni di specialità umbre e campane.

Ore 20:15 Corte Fornace: il tenore Fabrizio Borghese in concerto.
Lo chef Tony Trapani di “Annarè” presenterà il piatto: “Pennette ai profumi partenopei”.

Ore 20:30 Nel “Salotto giardino” a Via Occulto: il giornalista Antonino Siniscalchi presenterà il libro ‘Le ricette di Imma’ di Imma Gargiulo.
Cappella di S. Rocco: sagra della polpetta e prodotti tipici.
Il circo in strada.

Ore 21:30 Largo Recanso: “N.T.O.” concerto di musica popolare.

Ore 21:30 Palco Centrale: spettacolo musicale da definire.

Ore 24:00 Estrazione biglietti vincenti della lotteria.

EVENTI COLLATERALI

  • II edizione “t’ AMMORr PE’MAIANO “ Piccolo festival della musica popolare.

Nei vicoli del centro storico del borgo si alterneranno, durante le serate della manifestazione, gruppi di musica popolare che trascineranno i visitatori in canti e balli.

Pizziche, tarante, villanelle in un immenso teatro che ha come tetto il cielo.

  • ­Scuola di tombolo e ricamo.

  • Vite dedicate all’arte e all’artigianato: ”Giovanni Paturzo”.

  • Tessitura della tela umbra.

  • La tipografia Grifani e Donati di Città di Castello.

Nella zona del mercatino un laboratorio sarà aperto a tutti coloro che, sotto la guida di valenti maestri ceramisti e non solo, vorranno mettere alla prova la propria manualità. Dopo l’esecuzione i manufatti resteranno a loro disposizione.

Associazione Borgo Maiano

Scheda Evento

Titolo: ”TERRE, ACQUA E FUOCO”
Sottotitolo: VI EDIZIONE

Date: 30 – 31 Agosto e 01 -02 Settembre 2012
Orari: dalle 19:00 in poi

Luogo (indirizzo completo):Borgo Maiano S. Agnello (NA)

Telefono per informazioni: 081-8771535
Mail per informazioni: marcello.aversa@libero.it

Fonte: Associazione borgo maiano

Marcello Aversa



    News Evento

    Leggi anche


    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.