sfondo endy
Dicembre 2019
eventiesagre.it
Dicembre 2019
Numero Evento: 21043875
Eventi Enogastronomici
Frantoi Aperti
21^ Edizione In Umbria
Date:
Dal: 26/10/2019
Al: 08/12/2019
Dove:
Umbria
Italia
Contatti
Fonte
Add Comunicazione
Scheda Evento
fiaccadori-300x250 proc

Frantoi Aperti

21^ Edizione In Umbria

Da Sabato 26 Ottobre a Domenica 08 Dicembre 2019 -
Umbria - Italia

Frantoi Aperti -

AL VIA LA XXII EDIZIONE DI FRANTOI APERTI
DAL 26 OTTOBRE ALL’8 DICEMBRE IN UMBRIA
L’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA PROTAGONISTA PER 7 WEEKEND
IN TUTTA L’UMBRIA SI ACCENDONO I RIFLETTORI SULL’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA E SUI PRODOTTI D’ECCELLENZA DELLA REGIONE

Al via, sabato 26 ottobre, la XXII edizione di Frantoi Aperti, l’iniziativa organizzata dall’Associazione Strada dell’Olio e.v.o di Oliva Dop Umbria che si terminerà l’8 dicembre p.v. Tanti i comuni e i Frantoi che hanno aderito all’iniziativa che, proprio nel periodo della frangitura delle olive, mette al centro dei riflettori l’Umbria rurale, i borghi ad alta vocazione olivicola e le città d’arte, i produttori di olio e l’Olio Extravergine di Oliva Dop Umbria.
 
Ad aprire Frantoi Aperti saranno protagonisti, sabato 26 e domenica 27 ottobre: Assisi con “Unto nei Castelli del territorio” (dal 27 ottobre al 24 novembre), Bevagna che proporrà “O-Live” (26 e 27 ottobre); Panicale e Castiglione del Lago che organizzeranno “Pan'olio” (26 e 27 ottobre).
Sparsi per tutta la regione poi, i borghi su cui si accenderanno i riflettori nei successivi sei fine settimana di Frantoi Aperti.
Nell’Umbria centrale oltre Bevagna, Gualdo Cattaneo il “borgo dei castelli” che prenderà parte a Frantoi Aperti con “Sapere di Pane, Sapore di Olio” (2 e 3 novembre); Castel Ritaldi “Il Paese delle Fiabe”, dove è in programma “Frantotipico” (9 e 10 novembre), Giano dell’Umbria, che sarà protagonista con la "La Mangiaunta” (1, 2, 3 novembre) e “Le Vie dell’Olio -Festa della Frasca" (23 e 24 novembre).
Nell’Umbria della Fascia Olivata saranno protagonisti oltre Assisi, Campello sul Clitunno, che ha in calendario la “Festa dei Frantoi” (1, 2 e 3 novembre), Trevi la “Capitale dell’Olio” con “Festivol” (1, 2, 3 novembre) e Spello, dove si terrà “L'Oro di Spello - 58^ Festa dell'olivo e Festa della bruschetta” (15, 16, 17 novembre).
Nell’Umbria del Lago i borghi coinvolti, oltre Panicale e Castiglione del lago, saranno Magione, con “Olivagando” (10 novembre e 16 e 17 novembre); Passignano sul Trasimeno dove è in programma “Oliamo” (9 e 10 novembre), Tuoro sul Trasimeno che sarà protagonista con la “Festa dell’olio” (9 e 10 novembre).
Nell’Umbria meridionale Frantoi Aperti toccherà infine due comuni: Arrone dove è in programma “Amor d’olio” (9 e 10 novembre) e Avigliano Umbro che sarà centro capofila del progetto “Maratona dell’Olio” (6,7,8 dicembre) e dove si terrà quindi la “Benfinita di Frantoi Aperti”.
L’edizione di quest’anno, che vedrà protagonisti come sempre i Frantoi, collegati ai borghi aderenti da un servizio gratuito di navette, è stata pensata per soddisfare le esigenze di un’ampia platea di persone, con gusti e aspettative diverse: per i più piccoli sono previste diverse iniziative sia nei frantoi che nei borghi, tra cui, in occasione di Festivol a Trevi, la prima edizione di “Festivol Junior”, un mini festival interamente dedicato ai bambini, con un ricco programma di attività volte al divertimento, ma anche alla conoscenza della tradizione olearia e della coltura dell’olivo, con appuntamenti come la merenda con “Pane e Olio”, le passeggiate in centro storico con l’”Asino Bus”, laboratori, letture, spettacoli; e a Bevagna “O-LIVE JUNIOR CHEF” in programma domenica 27 Ottobre, un Laboratorio a famiglie e bambini per la realizzazione di “ciambelline all’olio d’oliva”.
Per i gourmet appassionati di natura e culturaogni sabato e domenica di Frantoi Aperti sarà possibile partecipare al Brunch Tour, Brunch con musica in luoghi speciali dell’Umbria. l brunch saranno un’occasione per degustare i prodotti del territorio in abbinamento all’olio Extravergine di Oliva appena franto e per scoprire luoghi unici dell’Umbria minore, grazie alle visite guidate proposte a termine del pranzo a cura delle guide turistiche dell’Associazione “Le Vie dell’Arte”. I luoghi interessati dai Brunch saranno raggiungibili anche a piedi attraverso un’escursione ad anello tra gli ulivi guidata e a partecipazione gratuita. Ogni sabato e domenica poi saranno organizzate degustazioni guidate di olio extravergine d'oliva curate da esperti assaggiatori, grazie alla collaborazione con l’Azienda Speciale Promocamera della CCIA di Perugia.
 
Per i giovani l’intrattenimento sarà assicurato dalla serata “Oiler room - Dj set in Frantoio” in programma il 22 novembre presso il nuovo Frantoio Centumbrie di Magione, un Dinner party organizzato in collaborazione con Balearico.
Per i camminatori e gli amanti delle passeggiate in mezzo alla natura sono in programma ogni fine settimana trekking tra gli olivi e itinerari con merende e pranzi nei tanti frantoi aderenti, luoghi di incontro e di socializzazione dove si potrà degustare l’olio appena franto.
Per gli appassionati di arte ci sarà la quinta edizione di "#CHIAVEUMBRA 2019_ Ingannevole come il vento. Arte paesaggio immagine”, progetto di mostra d’arte contemporanea diffusa in ambienti poco noti e accessibili dell’Umbria “minore”, che saranno in via eccezionale aperti ai visitatori e dove in questa edizione le opere daranno voce a una riflessione degli artisti sul confine sempre dubbio tra ciò che è artificiale e ciò che è naturale, ciò che è ritenuto indubitabile e in realtà nasconde solo una lettura stereotipata della realtà.

L’evento, che farà scoprire a migliaia di appassionati gourmet non soltanto la qualità dell’olio extravergine di oliva umbro appena franto, ma anche i tanti prodotti alimentari di eccellenza della Regione, proseguirà infatti nel fine settimana del 30 novembre/1° dicembre con "Frantoi Aperti a Foligno" per poi concludersi nei giorni del 6, 7 e 8 dicembre con la X edizione della Maratona dell’Olio, evento che avrà come cornice dodici borghi dell’area ternana con Avigliano Umbro nel ruolo di comune capofila.

L’edizione 2019 di Frantoi Aperti coinvolgerà città e paesi di tutta la Regione, tra cui sei comuni inseriti nell’elenco dei “Borghi più belli d’Italia” (Arrone, Bevagna, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Spello, Trevi).

Nell’Umbria centrale saranno cinque i comuni coinvolti: Bevagna, centro noto per il Mercato delle Gaite, scrupolosa e filologica rievocazione storica medievale ambientata ai tempi dell’antica Mevania, che proporrà “Bevagna O’Live” (26 e 27 ottobre); Gualdo Cattaneo, conosciuto come il “borgo dei castelli” per il sistema difensivo d’impianto medievale costituito da una rete di quattordici siti fortificati sparsi nel territorio, che prenderà parte a Frantoi Aperti con “Sapere di Pane, Sapore di Olio” (2 e 3 novembre); Castel Ritaldi, dove è in programma “Frantotipico” (9 e 10 novembre), che lega la propria notorietà all’evento annuale “Paese delle Fiabe – Premio letterario Mario Tabarrini”, tra i più prestigiosi concorsi di scrittura per fiabe a livello nazionale; Giano dell’Umbria, borgo storico ricco di monumenti, tra cui spicca l’abbazia benedettina di San Felice, capolavoro dell’arte romanica umbra, che sarà protagonista con la "Mangiaunta (1,2,3 novembre) e “Le Vie dell’Olio -Festa della Frasca" il 23 e 24 novembre.

Nell’Umbria della fascia olivata saranno protagonisti cinque comuni: Assisi, la città di San Francesco d’Assisi, dove si trovano il Sacro Convento e la Basilica Papale a lui dedicata, che aderirà con “Unto” (dal 31 ottobre al 24 novembre); Campello sul Clitunno, che ha in calendario la “Festa dei Frantoi” (1, 2 e 3 novembre), centro famoso per le Fonti del Clitunno, ambiente naturale di grande suggestione che fu fonte di ispirazione per poeti e letterati di varie epoche; Trevi la “Capitale dell’Olio” con la sua plurisecolare tradizione olearia, simboleggiata dal monumentale Olivo di Sant’Emiliano, forse il più antico dell’Umbria, che tornerà sotto i riflettori con “Festivol” (1,2,3 novembre); Spello, dove si terrà “L'oro di Spello - 58^ Festa dell'olivo e Festa della bruschetta” (15,16,17 novembre), centro rinomato per l’annuale appuntamento con le “Infiorate”, manifestazione che prevede l’abbellimento del centro storico con tappeti e quadri floreali in occasione della festività del Corpus Domini; Foligno, che organizzerà “Frantoi Aperti a Foligno” (30 novembre-1° dicembre), città di pianura della Valle Umbra nota per la “Giostra della Quintana” e per gioielli d’arte come l’Abbazia medievale di Sassovivo, tra le più solide roccaforti dell’Ordine monastico benedettino.

Nell’Umbria del lago i centri coinvolti saranno: Castiglione del Lago noto per il Palazzo della Corgna l'unica piccola "reggia" esistente in Umbria, con bellissime sale affrescate dal Pomarancio e Salvio Savini e Panicale, l’unico non bagnato dalle acque del lago Trasimeno, centro noto per il paesaggio collinare, riprodotto nelle opere del Perugino come l’affresco del Divin Pittore conservato nell’oratorio di San Sebastiano e per il Museo delle Tulle, un tipo particolare di ricamo, che organizzeranno “Pan'olio” (26 e 27 ottobre); Magione, comune famoso per gli affreschi di Gerardo Dottori, maestro del futurismo, e per il castello dei Cavalieri di Malta, che aderirà con “Olivagando” (16 e 17 novembre); Passignano sul Trasimeno, dove è in programma “Oliamo” (9 e 10 novembre), conosciuto per la Rocca medievale, il Palio delle Barche e il Museo delle Barche, importante esposizione di imbarcazioni e attrezzature tradizionali per la pesca; Tuoro sul Trasimeno, luogo ideale per lunghe passeggiate sulle rive del lago e sede del “Museo di Annibale” dedicato alla Battaglia del Trasimeno (217 a.C.), che sarà protagonista con la “Festa dell’olio” (9 e 10 novembre).

Nell’Umbria meridionale Frantoi Aperti toccherà infine due comuni: Avigliano Umbro, nel cui territorio è visitabile la Foresta Fossile di Dunarobba, che sarà centro capofila del progetto “Maratona dell’Olio” (6,7,8 dicembre), e Arrone, dove è in previsione “Amor d’olio” (9 e 10 novembre), paese della Valnerina posto nel Parco fluviale del Nera e dominato dal castello medievale degli Arroni.

L’edizione di quest’anno, che vedrà protagonisti come sempre i Frantoi, collegati ai borghi aderenti da un servizio gratuito di navette, è stato pensato per soddisfare le esigenze di un’ampia platea di persone, con gusti e aspettative diverse: per i più piccoli sono previste diverse iniziative, tra cui, in occasione di Festivol a Trevi, la prima edizione di “Festivol Junior”, un mini festival in programma domenica 3 novembre interamente dedicato ai bambini, con un ricco programma di attività volte al divertimento, ma anche alla conoscenza della tradizione olearia e della coltura dell’olivo, con appuntamenti come la raccolta delle olive, la merenda con “Pane e Olio”, le passeggiate in centro storico con l’”Asino Bus”, laboratori, letture, spettacoli; per i giovani l’intrattenimento sarà assicurato dalle serate musicali “Oiler room” con Dj set in Frantoio; per i camminatori e gli amanti delle passeggiate in mezzo alla natura sono in programma trekking tra gli olivi e itinerari con merende e pranzi nei tanti frantoi aderenti, luoghi di incontro e di socializzazione dove si potrà degustare l’olio appena franto; per gli appassionati dell’arte ci sarà la quinta edizione di #Chiaveumbra, mostra diffusa d’arte contemporanea in ambienti poco noti e accessibili dell’Umbria “minore”, che saranno in via eccezionale aperti ai visitatori e raggiungibili autonomamente oppure prendendo le navette che collegano i comuni aderenti ai frantoi e che faranno tappa nei luoghi della mostra (chiesette rurali, vecchi opifici, luoghi inconsueti). 

Per i gourmet appassionati di natura e cultura la scelta ideale sarà poi la partecipazione ai Brunch Tour, formula che propone, al costo di 20 euro a persona, un pranzo a base di soli prodotti e ingredienti del territorio umbro, ambientato in luoghi speciali situati nei comuni aderenti a Frantoi Aperti, che abbiano un legame con la cultura dell’olio E.v.o. e con il paesaggio olivato, preceduto da una passeggiata naturalistica (facoltativa) e abbinato a momenti di intrattenimento musicale, alla visita guidata del luogo e di un frantoio in lavorazione, con possibilità di degustare l’olio appena franto. I Brunch Tour, in programma tutti i fine settimana di Frantoi Aperti , si svolgeranno in luoghi insoliti e particolari, di grande suggestione, come ad esempio la Villa Sant’Angelo in Panzo ( ex monastero) ad Assisi, la Rocca Sonora a Gualdo Cattaneo, il castello di Arrone, a Villa Nova, il Frantoio storico di Palombaro a Magione, il complesso abbaziale di San Girolamo a Spello, Villa Pompjli a Macciano di Giano dell’Umbria, all’abbazia benedettina di Sassovivo a Foligno.   

Nel quadro di Frantoi Aperti 2019 è prevista infine il 27 ottobre la terza giornata nazionale della “Camminata tra gli olivi”, organizzata dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio (www.camminatatragliolivi.it) in sinergia con l’Associazione Strada dell’Olio Dop Umbria, e nelle giornate del 3 e 4 dicembre la presentazione ufficiale della nuova annata dell’Olio Extravergine d’Oliva Dop Umbria, alla presenza di operatori del settore, della stampa specializzata e di chef dell’Associazione Chic - Charming Italian Chef.

L’evento, patrocinato dal Ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo, è organizzato dalla Strada dell’Olio extravergine di oliva Dop Umbria con il sostegno di Regione Umbria è finanziato con il contributo PSR per l'Umbria 2014 – 2020 Misura 16.3.3 per lo sviluppo e la commercializzazione di servizi turistici inerenti il turismo rurale, progetto “Il Turismo lungo le Strade dell’Olio”. 

-------------------

Programma:

1° fine settimana 26 – 27 ottobre 2019
Assisi, 27 ottobre – UNTO nei castelli e nel Territorio
Bevagna, 26 – 27 ottobre O-Live L’Olio nuovo dal vivo
Panicale e Castiglione del Lago, 26 – 27 ottobre Pan’Olio  

2° fine settimana 1 – 3 novembre 2019
Assisi, 31 ottobre – 3 novembre UNTO 
Campello sul Clitunno, 2 – 3 novembre Festa dei Frantoi
Gualdo Cattaneo, 2 –  3 novembre Sapere di Pane Sapore di Olio
Giano dell’Umbria, 1°, 2 e 3 novembre La Mangiaunta
Trevi, 1°, 2 e 3 novembre Festivol, Trevi tra olio, arte, musica e papille

3° fine settimana 9 e 10 novembre 2019
Assisi, 9 e 10 novembre UNTO – Nei castelli e nel territorio
Arrone, 9 e 10 novembre Amor d’Olio
Castel Ritaldi, 9 e 10 novembre Frantotipico
Passignano sul Trasimeno, 9 e 10 novembre Oliamo
Tuoro sul Trasimeno, 8, 9 e 10 novembre Festa dell’Olio

4° fine settimana 16 e 17 novembre 2019
Assisi, 16 e 17 novembre UNTO – Nei castelli e nel territorio
Magione, 16 e 17 novembre Olivagando
Spello, 15, 16 e 17 novembre L’Oro di Spello – 58^ ed. Festa dell’Olivo e Sagra della Bruschetta

5° fine settimana 23 e 24 novembre 2019
Assisi, 24 novembre UNTO – Nei castelli e nel territorio
Giano dell’Umbria, 23 e 24 novembre Le Vie dell’Olio – Rievocazione della Festa della Frasca

6° fine settimana 30 ottobre e 1 dicembre 2019
Foligno, 30 e 1 dicembre, Frantoi Aperti a Foligno

7° fine settimana 7 e 8 dicembre 2019
Avigliano Umbro, 7 e 8 dicembre, La Maratona dell’Olio

IL PROGRAMMA POTRA’ SUBIRE DELLE VARIAZIONI
 
Per maggiori informazioni su Frantoi Aperti:
www.frantoiaperti.net
Facebook: @frantoiaperti e Twitter: #frantoiaperti


Frantoi Aperti -

 

SABATO 30 NOVEMBRE E DOMENICA 1° DICEMBRE 2019
GLI APPUNTAMENTI DEL SESTO FINE SETTIMANA DI
FRANTOI APERTI IN UMBRIA

Prosegue, fino all’8 dicembre p.v. Frantoi Aperti in Umbria con due appuntamenti in programma per il 6° fine settimana: sabato 30 novembre il “Brunch Tour” farà tappa a Foligno presso l’Abbazia di Santa Croce in Sassovivo, mentre domenica 1° dicembre a Spello per “l’Oro di Spello. 58° Festa dell’olivo e della bruschetta”, si festeggerà la “benfinita” (rinviata a causa del maltempo del 17 novembre).

Il “Brunch Tour” (dalle ore 12.30 su prenotazione) in programma sabato 30 novembre farà tappa a Foligno dove ad aprire le porte sarà l’Abbazia di Santa Croce in Sassovivo, arroccata in un idilliaco paesaggio naturale, tra boschi di lecci e olivi secolari, l’Abbazia rappresenta uno dei più insigni monumenti nel territorio di Foligno, con i suoi affreschi del primo quattrocento e le piccole porte che si aprono sul bellissimo chiostro romanico (1229), opera del maestro romano Pietro de Maria. Domenica mattina dalle ore 9.30, sarà possibile raggiungere l’Abbazia per il Brunch con una passeggiata a partecipazione gratuita, guidata dall’Associazione l’ìOlivo e la Ginestra, che porterà i partecipanti tra lecci secolari e sconfinati oliveti aperti al cielo vasto della Valle Umbra (Info e prenotazioni romaniermete@gmail.com – 3471148395). All’arrivo il brunch sarà accompagnato dalla musica jazz del Gruppo Tritone. L’Abbazia di Santa Croce in Sassovivo ospita la quinta edizione di #CHIAVEUMBRA19_ Ingannevole come il vento. Arte Paesaggio Immagine, mostra diffusa d’arte contemporanea, con opere di Adele Cioni, artista che opera sovente facendo dialogare forme e colori sintetici in installazione dal forte impatto sensoriale e concettuale, (visitabile anche sabato 30 novembre ore 11 - 17). Durante il brunch sarà possibile partecipare alla degustazione guidata di olio extravergine d'oliva e alla visita guidata del complesso abbaziale, a cura delle guide turistiche dell’Associazione “Le Vie dell’Arte”.

A Spello, domenica 1° dicembre si festeggerà la “Benfinita” della Raccolta delle olive con “l’Oro di Spello. 58° Festa dell’olivo e della bruschetta”, rinviata in novembre a causa del maltempo. Durante la giornata di domenica in Piazza sarà possibile visitare il Mercato dell’olio e dei prodotti tipici, il Mercato dell’Artigianato e Hobbistica e la Fiera delle Fantelle, alle ore 9 partirà il Trekking nei sentieri della Fascia Olivatama soprattutto domenica sarà la giornata dedicata alla “Festa della Benfinita”. I vari gruppi locali si sfideranno nella tradizionale competizione dei “Carri della Frasca” che sfileranno per le vie del Centro Storico. I carri agricoli arriveranno nel centro storico, il protagonista è una frasca di olivo con i rami carichi delle prelibatezze, quale omaggio per festeggiare la fine della raccolta delle olive, la “Benfinita”. I carri saranno accompagnati da canti, balli, scene di vita contadina e giochi della tradizione. Alle ore 15.30 “Li stornelli de la Festa de la fine cojtura de l’ulia” di Francesco Spellucci saranno cantati dal Coro della Banda Musicale Properzio di Spello diretta dal Maestro Mauro Presazzi e al termine della sfilata ci sarà la premiazione dei carri e un’esibizione di saltarello con gli stornelli della raccolta e della festa. Le Taverne dei Terzieri saranno aperte sia per la cena di sabato 30 novembre che per il pranzo di domenica 1° dicembre proponendo menù tipici della tradizione locale. Inoltre sia sabato che domenica sarà possibile fare visita al Frantoio di Spello UCCD dove degustare l’olio extravergine di oliva appena franto e visitare il frantoio in lavorazione.

Da segnalare l’iniziativa organizzata presso l’Antico Frantoio Petesse di Colle Scandolaro in Foligno dove domenica 1° dicembre dalle ore 10.00 sarà possibile fare colazione in frantoio con “Pane, Olio e marmellata” e tanti dolci a base di Olio Nuovo preparati dal pasticcere Tommaso Brunelli (Prenotazioni tel. 340 2774868 – 349 6829423). In tutti gli altri Frantoi partecipanti all’iniziativa, sia sabato che domenica sarà possibile visitare il frantoio in lavorazione e fare degustazioni di Olio e.v.o. e bruschette.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2019-11-27 15:44:32
    Inserito da Michela Gesualdi
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.