sfondo endy
Novembre 2019
eventiesagre.it
Novembre 2019
Numero Evento: 21174834
Eventi Culturali
Itinerari Terre e Sapori
Impara L'arte E Non Metterla Da Parte A Varzi
Dall'argilla Alla Ceramica Nel Borgo Medievale Di Varzi
Date:
Dal: 17/11/2019
Al: 17/11/2019
Dove:
Logo Comune
Piazza Della Fiera
Lombardia - Italia
Contatti
Cell.: 3475894890
Cell.: 3495567762
Fonte
Mirella Spairani
Scheda Evento
fiaccadori-300x250 proc

Impara L'arte E Non Metterla Da Parte A Varzi

Dall'argilla Alla Ceramica Nel Borgo Medievale Di Varzi

Domenica 17 Novembre 2019 - dalle ore 14:30 alle ore 17:00
Piazza Della Fiera - Varzi (PV)

Impara L'arte E Non Metterla Da Parte A Varzi - Varzi

ASSAGGI IN BOTTEGA 2019
Alla scoperta di tre suggestivi borghi storici delle Quattro Provincie con visita di botteghe artigiane e dimostrazione di lavorazione accompagnata da una degustazione di prodotti tipici locali

Non di solo pane vive l’uomo… e anche in Oltrepò Pavese e nei Colli Tortonesi, territori famosi per i loro paesaggi e la loro enogastronomia, sta lentamente ricomparendo, una specie andata praticamente estinta nei due secoli scorsi, quella dell’artigiano creativo, la cui opera era strettamente legata alla natura e alla storia locale.

L’Associazione Calyx propone una serie di tre incontri che daranno modo di scoprire interessanti borghi storici insieme alle loro forme di artigianato e alle loro produzioni tipiche

DOMENICA 10 NOVEMBRE
I PRODOTTI DEI COLLI TORTONESI E L’ARTE DEL LEGNO NEL BORGO DI PELLIZZA VOLPEDO
Ritrovo ore 14:30 davanti alla pieve romanica di San Pietro Apostolo
Via Cavour 59, angolo con via Cornaggia
15059 VOLPEDO (AL)
Coordinate Google 44.890563, 8.981394

L’arte è di casa a Volpedo. Nel grazioso borgo storico, circondato dai frutteti e dai vigneti dei Colli Tortonesi, nacque e visse il famoso pittore divisionista Giuseppe Pellizza, autore del Quarto Stato

Il paesino ora ha anche un suo Mastro Geppetto, come lui stesso ama definirsi. Fabio Canton . artigiano intagliatore, è infatti un personaggio d’altri tempi, quelli in cui l’ebanisteria e l’intaglio del legno erano una forma di artigianato diffusissimo nel territorio delle Quattro Provincie.

Anche le opere di Fabio sembrano uscite da un mondo rurale ormai scomparso, dove il bosco era un fattore cruciale per l’economia locale. Il popolo dei suoi omini colorati, la creazione che più lo contraddistingue, così come i bastoni, le asce e i coltelli dai manici intarsiati sono infatti ispirati ai taglialegna, carbonai, cacciatori e animali selvatici che un tempo popolavano il nostro territorio. Tutte le creazioni di Fabio partono dal suo amore per la natura in quanto sono ricavate da rami e tronchi raccolti durante le sue passeggiate tra i boschi.

Il pomeriggio che vi proponiamo permetterà di scoprire con una escursione guidata non solo Volpedo, con la sua bellissima pieve romanica, il castello, la cinta muraria e la casa studio di Giuseppe Pellizza, ma anche di conoscere le caratteristiche della campagna che circonda il paese e di visitare il laboratorio di intaglio di Fabio vedendolo all’opera mentre si degusta una merenda a base di prodotti tipici dei Colli Tortonesi

Prenotazione obbligatoria entro le ore 10:00 di sabato 9 novembre

DOMENICA 17 NOVEMBRE
SALUMI E ARTE DELLA CERAMICA NEL BORGO MEDIEVALE DI VARZI
Ritrovo ore 14:30 davanti all’Ufficio di Promozione Turistica
(presso ex Mercato Coperto di Piazza della Fiera)
Via Carlo Spagnolo 10
27057 VARZI (PV)
Coordinate Google 44.822032, 9.197506

C’è stato un tempo in cui l’Oltrepo viveva non solo sulla sua rinomata produzione di cereali e di vino, ma di un altro prodotto che la terra gli ha fornito in abbondanza: l'argilla. Alcune belle fornaci della seconda metà dell'Ottocento, ricordano ancora che l’industria dei mattoni qui è stata una vera potenza. Al contrario, è caduto totalmente nell’oblio il fatto che l’argilla bianca ai piedi delle nostre colline ha alimentato a Pavia e nel pavese una fiorente produzione di ceramiche che tra il XIII e il XVIII secolo fu una delle più importanti del Nord Italia. È a Varzi, importante luogo di sosta sull’antica Via del Sale, dove si conserva ancora un vicolo “della Maiolica”, che si terrà la nostra giornata dedicata all’arte della ceramica.

Il pomeriggio di aprirà con la visita guidata del centro storico del paese risalente al XIII secolo, famoso per la sua particolare architettura ad ordini di portici sovrapposti e per le profonde cantine in cui si affinò la ricetta del salame crudo a grana grossa tipico dell’Oltrepò Pavese.

Incontreremo quindi la ceramista Elena Villetti che ci ospiterà nel suo Spazio Lena, un’accogliente galleria-laboratorio nel cuore del borgo vecchio, popolata di piante grasse “eterne” che ricordano l’immortalità a cui vengono affidate le opere d’arte. Qui davanti ad un a merenda a base di salame di Varzi accompagnato da altre specialità locali, Elena ci mostrerà come nascono le sue opere, dalla scelta dei materiali, alla modellatura fino alla cottura e alla decorazione finale.

Prenotazione obbligatoria entro le ore 10:00 di sabato 16 novembre

DOMENICA 1 DICEMBRE
VINI, VIGNETI E MAGIE DI VETRO SULLE COLLINE DEL CASTEGGIANO
Ritrovo ore 14:30 davanti al Municipio di Mornico Losana, Piazza della Libertà 1,
27040 MORNICO LOSANA (PV)
Coordinate Google: 45.009958, 9.205149

Mornico Losana è un caratteristico borgo medievale arroccato a 300 metri di altezza intorno ad un bel castello fondato dai Belcredi nel XII secolo e poi restaurato nel Novecento secondo lo stile Neogotico.

Il paesaggio, uno dei più suggestivi dell’Oltrepò collinare, è dominato dai vigneti, caratteristica comune a tutti i borghi che circondano Casteggio, capitale storica dell’enologica pavese.

Durante una breve passeggiata guidata sullo sfondo dei bei panorami che circondano il paese, sarà possibile conoscere la storia della località e le sue caratteristiche ambientali cosa che servirà da base per la visita al laboratorio di Lilia Siccardi, artigiana creativa del vetro che ha lavorato con artisti di livello nazionale e internazionale come Rotella, Dova, Treccani, Mondino, Dorazio, Del Pezzo, Nespolo, Cascella, Fioroni, Hsiao Chin, Elde. Oltre a mostrarci le sue opere che spaziano dalle vetrate artistiche, agli elementi d’arredo fino ai gioielli, Lilia ci farà conoscere materiali e attrezzi di lavoro, permettendoci di assistere al complesso procedimento di creazione di un oggetto in vetro artistico.

Al termine della dimostrazione degusteremo una merenda a base di prodotti locali, tra cui non mancheranno i famosi brasade’, le classiche ciambelline oltrepadane e un assaggio di Orione, vino prodotto solo a Mornico e dedicato a Don Orione, il sacerdote alessandrino che fondò la prima scuola agraria dell’Oltrepò Pavese, proprio all’interno del castello di Mornico.

Prenotazione obbligatoria entro le ore 10:00 di sabato 30 novembre

Dato lo spazio ristretto all’interno delle botteghe l’attività è riservata ad un gruppo massimo di 15 persone circa

 Per informazioni su costi e modalita' di partecipazione e prenotazioni contattare:
Calyx Associazione Ricreativa Culturale
E-mail: calyxturismo@gmail.com
Tel./ WhatsApp: 347 589 4890 (Mirella) /   349 556 7762 (Andrea)
Site web: www.calyxturismo.blogspot.com
FB / Instagram: calyx turismo



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2019-10-16 16:36:14
    Inserito da Michela Gesualdi
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.
    creativita-artigiana-2019