sfondo endy
Agosto 2022
eventiesagre.it
Agosto 2022
Numero Evento: 21162391
Eventi Culturali
La Città Dei Lettori
5^ Edizione Del Festival In Toscana
Date:
Dal: 09/06/2022
Al: 29/10/2022
Dove:
Toscana
Italia
Contatti
Fonte
Xpress Comunicazione
Scheda Evento
fiaccadori-300x250
dado d'oro

La Città Dei Lettori

5^ Edizione Del Festival In Toscana

Da Giovedì 09 Giugno a Sabato 29 Ottobre 2022 -
Toscana - Italia

La Città Dei Lettori -

L’edizione 2022 de La città dei lettori:
più di 100 ospiti e oltre 80 eventi

per promuovere la cultura oltre ogni conflitto 

Da giugno a ottobre, 27 giornate diffuse su 12 comuni toscani con i protagonisti della letteratura contemporanea per il festival
a cura di Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS

Leggere ci unisce”: ecco il messaggio di quest’anno. Il direttore Gabriele Ametrano: “Dopo la pandemia e alla luce della situazione internazionale abbiamo bisogno di incontro, non di ulteriori scontri. Questo è per noi il libro: qualcosa che unisce al di là di barriere, ideologie e confini”

Tra i protagonisti: Francesco Guccini, Roberto Saviano, Francesca Michielin, Paolo Nori, Alba Donati, Vera Gheno, Alan Friedman, Jonathan Bazzi, Piero Pelù, Carlotta Vagnoli, Enrica Tesio, Elena Stancanelli, Marco Vichi, Antonio Fusco, Sveva Casati Modigliani, Marco Malvaldi, Ilaria Gaspari, Claudio Piersanti, Giorgio van Straten, Catena Fiorello, Fabio Genovesi e Marco Baliani

Tante novità: dagli ospiti internazionali, con Martín Caparrós, Fernanda Trías, Luc Lang, Itamar Orlev, Olivier Guez e Barroux al doppio appuntamento con i finalisti del Premio Strega, fino alla nascita del Premio La città dei lettori

Da segnalare le celebrazioni per i 10 anni di Edizioni Clichy, l’omaggio a Pier Paolo Pasolini nell’anniversario della nascita in collaborazione con Gabinetto Vieusseux, l’evento “Leggere in libreria, leggere librerie” che coinvolgerà librai da tutta la Toscana in collaborazione con la fiera Testo, la conferenza del prof. Carlo Sisi per il bicentenario di Antonio Canova, lo spettacolo in omaggio allo sceneggiatore e regista Mattia Torre e poi incontri con gli autori, presentazioni, talk, letture, passeggiate letterarie, attività per ragazzi e ragazze, yoga e meditazione sul filo di pagine e parole

Più di 80 eventi e oltre 100 ospiti diffusi su 27 giornate e 12 tappe in altrettanti comuni della Toscana, tra giugno e ottobre: sono questi i numeri dell’edizione 2022 de La città dei lettori, il festival che da cinque anni coinvolge autori, illustratori, traduttori e curatori di primo piano con l’obiettivo di promuovere il libro e la letteratura.

Leggere ci unisce”: ecco il messaggio che per quest’anno accompagnerà il progetto culturale di Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS, con la direzione di Gabriele Ametrano. In un’epoca che fa dell’isolamento e dello scontro i suoi tratti salienti, dalla pandemia alla guerra, l’obiettivo è proporre la cultura come connettore di popoli e d’incontro tra esseri umani, al di là di barriere geografiche e ideologiche.

Tra i protagonisti nomi di punta della letteratura contemporanea italiana e non solo: da Roberto Saviano a Francesco Guccini, da Paolo Nori a Francesca Michielin, e poi Vera Gheno, Jonathan Bazzi, Carlotta Vagnoli, Alan Friedman, Marco Malvaldi, Carlo Sisi, Alba Donati, Giorgio van Straten, Elena Stancanelli, Enrica Tesio, Catena Fiorello, Marco Vichi, Fabio Genovesi e Piero Pelù. E ancora: Sveva Casati Modigliani, Vanessa Roghi, Laura Marzi, Ilaria Gaspari, Marco Baliani, Nicola Gardini e Claudio Piersanti, oltre a una rosa di ospiti internazionali, che per la prima volta arrivano al festival: lo scrittore e giornalista argentino Martín Caparrós, l’autrice uruguayana Fernanda Trías, i romanzieri francesi Luc Lang Olivier Guez, l’esordio letterario dell’anno da Israele Itamar Orlev, il celebre illustratore parigino Barroux.

Un percorso tra presentazioni, incontri, anteprime, talk, conferenze, reading e attività per giovani lettori che si aprirà a Firenze dal 9 al 12 giugno, per il quinto compleanno dell’appuntamento a Villa Bardini, e continuerà poi per il secondo anno consecutivo a Grosseto, dal 22 al 23 giugno, e ad Arezzo, dal 25 al 26 giugnoPrima volta a Lucca dal 7 all’8 luglio, mentre in continuità con l’anno passato il festival tornerà a Villamagna – Volterra (PI) dal 9 al 10 luglioAltra prima edizione a Monteriggioni (SI), dal 15 al 16 luglio, mentre in autunno sono riconfermati gli appuntamenti a Calenzano (FI), dal 1 al 3 settembre, a Bagno a Ripoli (FI), dal 9 al 10 settembre, a Campi Bisenzio (FI), dal 15 al 16 settembre, a Montelupo Fiorentino (FI), dal 23 al 24 settembre, e a Pontassieve (FI), dall’8 al 9 ottobre. Conclusione con un’ulteriore prima edizione a Impruneta (FI)il 28 e il 29 ottobre.

Sei in tutto le province toccate, per raggiungere un pubblico sempre più ampio in piccoli e grandi centriaderendo al Patto regionale per la lettura promosso dalla Regione Toscana e ai Patti per la lettura delle città che hanno ricevuto il riconoscimento "Città che legge” del Centro per il libro e la lettura del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Tante le novità: da segnalare il doppio appuntamento con la cinquina del Premio Strega, che sarà ospite della tappa fiorentina del festival per il primo incontro con il pubblico dopo la selezione. A seguire gli autori e le autrici in corsa per il riconoscimento approderanno, per la prima volta nella storia del Premio, ad Arezzo dei lettori. Sono previsti inoltre altri incontri in collaborazione con Premio Strega e Fondazione Maria e Goffredo Bellonci durante l’intero programma.

Nasce poi il Premio La città dei lettori: al termine del festival gli oltre 250 iscritti ai circoli lettura dei soci Unicoop voteranno, tra gli scrittori e le scrittrici partecipanti all’edizione 2022, il vincitore sia per meriti letterari che per empatia con il pubblico, che sarà annunciato a marzo 2023 insieme alle nuove date dell’iniziativa. Il riconoscimento prevede, oltre all’invito alla prossima edizione de La città dei lettori, un premio in denaro e un soggiorno presso Le Lappe Relais, nel cuore del Chianti. Con il sostegno e la collaborazione di Unicoop Firenze.

"Questa edizione – dichiarano il Presidente di Fondazione CR Firenze Luigi Salvadori e il Presidente della Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron Jacopo Speranza – è ancora più ricca delle precedenti e ha numerose appendici in tutto il territorio regionale che la estendono ben oltre i giorni del festival. Ci sembra anche assai opportuno, in un momento così drammatico della nostra storia, cercare, attraverso il libro e la lettura, il dialogo e il confronto che siano capaci di superare ogni divisione. Ringrazio l’Associazione Wimbledon e al suo infaticabile presidente Gabriele Ametrano per la sensibilità dimostrata e per quanto stanno facendo per avvicinare al piacere della lettura anche nuove tipologie di pubblico”.

La lettura apre nuovi orizzonti e cambia tutto” - dice Gabriele Ametrano, direttore de La città dei lettori e Presidente dell’Associazione Wimbledon APS – “esiste però anche il ruolo sociale e collettivo della lettura, che crea comunità, elimina le distanze e rende partecipi nella condivisione del sapere. Dopo la pandemia e alla luce della situazione internazionale abbiamo bisogno di incontro, non di ulteriori scontri. Questo è per noi il libro: qualcosa che unisce al di là di barriere, delle ideologie e dei confini. Nasce così “Leggere ci unisce", e con questa idea ho immaginato il programma di questa quinta edizione de La città dei lettori. Un festival che possa dare spazio alla cultura e alla connessione tra le arti, che possa ricordare il nostro passato e guardare al futuro”.

GLI EVENTI IN EVIDENZA

Le celebrazioni e i ricordi

Ad inaugurare le giornate del festival, il 9 giugno a Villa Bardini, Firenze, saranno le celebrazioni per i 10 anni di Edizioni Clichy, casa editrice indipendente nata a Firenze nel 2012 contraddistinta dall’amore per i titoli in lingua francese, di cui propone traduzioni di alta qualità. Percorsi diversi, che spaziano dalla narrativa contemporanea ai classici, dai libri per ragazzi alla saggistica, per raggiungere le diverse tipologie di lettori, sotto il denominatore comune della bellezza sia nella scrittura che nei contenuti. L’intera giornata sarà dedicata alle pubblicazioni e agli autori targati Clichy, e appuntamenti legati alla ricorrenza saranno proposti nel cartellone del festival fino a ottobre.

Inoltre, in collaborazione con Gabinetto Vieusseux e nell’anniversario dei 100 anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, sabato 11 giugno sempre a Firenze, lo studioso Franco Zabagli condurrà una lectio dal titolo: “Pier Paolo Pasolini. Dalle carte al libro”, appuntamento già proposto da La città dei lettori durante il programma della fiera Testo e replicato a grande richiesta. Un omaggio a Pasolini sarà tenuto anche, in autunno, dalla compagnia Murmuris, con letture da testi del grande scrittore, regista e poeta. In programma, inoltre, incontri con scrittori e scrittrici che hanno celebrato PPP nelle loro opere pubblicate durante l’ultimo anno.

E ancora: il prof. Carlo Sisi, storico dell’arte, presidente dell’Accademia di Belle Arti di Firenze e già direttore della Galleria d’Arte Moderna e della Galleria del Costume di Palazzo Pitti di Firenze, sabato 11 giugno a Firenze terrà una conferenza dal titolo “Canova 1822” su Antonio Canova nel bicentenario della morte.

Il disastro della Costa Concordia, con il suo impatto bruciante, verrà riportato in primo piano il 23 giugno a Grosseto con l’incontro “Dieci anni dalla Concordia”, che vedrà la presenza di Sabrina Grementieri e Mario Pellegrini, autori del libro “La notte della Concordia” (Rizzoli), del giornalista Simone Innocenti e di altri testimoni della vicenda che nel 13 gennaio del 2012 costò la vita a 32 persone.

Due gli appuntamenti con Emergency, in ricordo di Gino Strada. Il primo il 12 giugno, a Firenze, alla presenza della presidente dell’associazione Rossella Miccio che presenterà “Una persona alla volta” (Feltrinelli), il racconto in prima persona di una missione lunga una vita, mentre il secondo è in cartellone per l’autunno. Lo stesso giorno, sempre a Firenze, la proposta del festival si arricchirà di un omaggio allo sceneggiatore, commediografo e regista italiano Mattia Torre, recentemente scomparso, noto per aver creato, insieme a Luca Vendruscolo e Giacomo Ciarrapico, l’iconica serie televisiva “Boris”, e per le collaborazioni con Valerio Mastandrea, Serena Dandini e Corrado Guzzanti. Inoltre è previsto per il 10 giugno, a Firenze, un momento dedicato a Sergio Nelli, scrittore sensibilissimo e particolarmente presente sul territorio, venuto a mancare proprio quest’anno. A ricordarlo saranno le parole di Valerio Aiolli, Emiliano Gucci, Carmelo Marcianò, Giuseppe Munforte e Vanni Santoni, oltre che l’ultima pubblicazione dello stesso Nelli, “Lo champagne di Cechov” (Amos Edizioni).

Le anteprime

Il 12 giugno a Firenze sarà una giornata dedicata alle anteprime. Arriveranno infatti a La città dei lettori, in anticipo sull’uscita in libreria, “L’anno capovolto” (Atlantide) di Simone Innocenti e “Io sono l’Indiano, La prima indagine dell’Ispettore Massimo Valeri” (Rizzoli) di Antonio Fusco.

Collaborazioni con premi letterari e realtà culturali

Oltre ai due appuntamenti con la cinquina del Premio Strega, previsti il 10 giugno a Firenze e il 26 giugno ad Arezzo, il programma de La città dei lettori conta quest’anno importanti collaborazioni con fiere, festival, premi, scuole di scrittura e realtà culturali di tutta Italia.

Domenica 12 giugno a Firenze le librerie saranno al centro di “Leggere in libreria, leggere librerie”, un evento nell’evento creato in sinergia con Testo, la fiera dell’editoria promossa da Pitti Immagine e Stazione Leopolda, che vedrà l’intervento di librai e libraie da tutta la Toscana, da Prato a Pietrasanta, da Empoli a Pontedera, con il coordinamento di Pietro Torrigiani della libreria Todo Modo di Firenze. Grazie al contributo del festival Puerto Libre il 10 di giugno sarà a Firenze Martín Caparrós con la sua nuova opera “La fine dell’era di fuoco. Cronache di un presente troppo caldo” (Einaudi), in dialogo con Fabio Deotto. E ancora: il festival Lucca Città di Carta parteciperà il 7 luglio a Lucca dei lettori con alla presentazione di “Non tutto è perduto” (Guanda), l’ultimo caso del commissario Bordelli firmato da Marco Vichi.

Si terrà poi il 10 giugno a Firenze, nell’ambito del cartellone del festival, la premiazione della XXI edizione del concorso letterario Libernauta, dedicato a ragazzi e ragazze tra i 14 e i 19 anni. Il 12 giugno, ancora a Firenze, in collaborazione con il Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia, sostenuto da Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, si terrà l’incontro col vincitore del Premio Ceppo Racconto Giuseppe Zucco, in dialogo con Luca Ricci e con il direttore del riconoscimento Paolo Fabrizio Iacuzzi. Inoltre sarà a Lucca il 9 luglio il vincitore del Premio Mastercard Letteratura Claudio Piersanti con il suo “Quel maledetto Vronskij” (Rizzoli), in sinergia con il Premio Mastercard e Busajo Onlus.

Si segnala il contributo di Fenysia Scuola di Linguaggi della Cultura, insieme alla quale si terranno le presentazioni dell’ultimo libro di Alba Donati, “La libreria sulla collina” (Einaudi), in dialogo con le giornaliste Chiara Dino e Laura Montanari (10 giugno, Firenze) e de “Gli invernali” (La Nave di Teseo) di Luca Ricci (12 giugno, Firenze).

Si conferma la collaborazione con la Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi, che festeggia nel 2022 i 20 anni dall’apertura al pubblico e che, sin dalla sua prima edizione, ha ospitato il festival Arezzo dei lettori. Per quest’anno gli spazi della Casa Ivan Bruschi saranno dedicati ad appuntamenti legati all’arte per grandi e piccoli lettori, affiancandosi sul territorio aretino alla sinergia con la Fondazione Guido d’Arezzo e con la Biblioteca Comunale.

I progetti speciali firmati La città dei lettori

Spazio a ragazze e ragazzi con “Io Leggo!”, progetto in collaborazione con la libreria Farollo e Falpalà, l’associazione culturale La sedia blu e la cantautrice Letizia Fuochi, per coltivare nei lettori più giovani la passione per libri e storie. Continuano gli ormai consolidati appuntamenti coi “Paesaggi letterari” sostenuti da Unicoop Firenze, itinerari a cura di Serena Jaff e Francesca Ciappi alla scoperta dei luoghi del festival insieme agli autori che li hanno raccontati e anche, da quest’anno, incontri che esplorano i territori letterari di scrittori e scrittrici rimanendo comodamente seduti e viaggiando sul filo delle parole.

Dopo il successo della passata edizione tornano gli appuntamenti per lettori mattinieri seguiti da prima colazione: “Esperienza book”, meditazione guidata da Raffaella Martinelli su pagine di Giulio Cesare Giacobbe, e “Yoga book”, un momento di pratica yoga a cui seguirà la presentazione del nuovo libro di Caterina Soffici.

Immancabile il “Florence Book Party”, curato da Sara Menichetti del blog “Il bello di esser letti”: l’appuntamento pensato per rendere La città dei lettori una festa per gli amanti di ogni tipo di libro e di ogni genere letterario. Più di 30 autrici e autori, spaziando del romance al genere storico, dal click-lit al fantasy, dai romanzi per ragazzi e young adult alla fiction, saranno a disposizione per una foto o per rispondere alle curiosità dei lettori. Non solo un momento per richiedere una firma o una dedica sul libro preferito, ma un’autentica occasione di festa, condivisione ed emozione a contatto con gli scrittori più amati per scambiare esperienze, amicizie e connessioni che rendono ogni lettore parte di una grande e meravigliosa famiglia.

La rivista de “La città dei lettori”

La rivista “La città dei lettori” festeggia la sua seconda uscita cartacea e arriva in libreria il 17 maggio, con oltre 25 tra articoli e approfondimenti a firma degli autori che hanno animato le varie edizioni della rassegna. Racconti di esperienze di lettura, consigli e aneddoti tutti da sfogliare. Continuano inoltre regolarmente le pubblicazioni online della rivista, con inediti di numerosi scrittori italiani.

L’impegno ecologico e solidale

Oltre ad essere uno dei primi eventi letterari italiani plastic free ed aver creato in collaborazione con Treedom una “foresta dei lettori”, ovvero un vero e proprio bosco con l’obiettivo di abbattere la produzione di COdel festival, La città dei lettori continua a portare avanti il suo impegno solidale. Sulla piattaforma Produzioni dal basso tra pochi giorni verrà attivata la campagna per sostenere il festival e i progetti ad esso legati. Parte dei fondi raccolti serviranno a sostenere Busajo Onlus, con il suo lavoro di educazione e avvio al lavoro dei ragazzi di strada di Soddo, Etiopia.

La campagna di comunicazione

Leggere ci unisce è il messaggio che nel 2022 La città dei lettori vuole comunicare al suo pubblico. Questa nuova campagna di comunicazione è stata sviluppata anche grazie al contributo e all’impegno degli studenti che hanno partecipato alla Special Week, l’iniziativa che mette in contatto studenti e realtà imprenditoriali e culturali, organizzata da IED - Istituto Europeo del Design.

La collaborazione con La compagnia dell’Elefante

La lettura ci accompagna sempre, in ogni momento della giornata. Nasce così la collaborazione con La compagnia dell’Elefante per una esclusiva ed elegante linea di oggetti realizzati per chi non vuole mai abbandonare la sua passione per i libri. La Compagnia dell’Elefante di Angela Pescarolo e Annalisa Passigli è una ricercata produzione artigianale di sottopiatti, sottobicchieri, sottobottiglia e paralumi: ogni oggetto è interamente fatto a mano in Italia e decorato con disegni originali, ispirati al mondo orientale, alla botanica, ad antiche carte e dipinti provenienti da tutto il mondo. Lo studio grafico Sundog Studio che da anni collabora con La Compagnia dell’Elefante ha ideato appositamente per La città dei lettori una linea di sottobicchieri dedicata alle lettere dell’alfabeto recuperandole dai font di alfabeti ornamentali e decorativi di metà Ottocento.

La città dei lettori è un progetto di Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS.

Con il patrocinio e il sostegno di Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze ed Estate Fiorentina (progetto cofinanziato dall’Unione Europea – Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020), Comune di Arezzo, Comune di Grosseto, Comune di Bagno a Ripoli, Comune di Calenzano, Comune di Campi Bisenzio, Comune di Impruneta, Comune di Montelupo Fiorentino, Comune di Monteriggioni, Comune di Pontassieve, Comune di Volterra.

Con il supporto e la collaborazione di Fondazione Guido d’Arezzo, Unicoop Firenze, Fondazione Grosseto Cultura, IED, Volterra 22, La Compagnia dell’Elefante. Con la collaborazione di Villa Bardini, Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi, Palazzo Pfanner, Arci Villamagna.

Con il supporto tecnico di Antonio Locicero Design, Giunti al Punto librerie, Hotel Silla Firenze, Le Lappe Relais, Taxi Firenze 055 4390.

In partnership con Regione Toscana, Patto Regionale per la Lettura Toscana, Centro per il libro e la lettura, Città che legge, Biblioteche Comunali Fiorentine, Biblioteca Città di Arezzo, Biblioteca di Bagno a Ripoli, Biblioteca Civica di Calenzano, Biblioteca di Pontassieve, Premio Strega, Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux, Accademia di Belle Arti di Firenze, Museo Stibbert, Centro Pecci Prato, Polo Culturale Le Clarisse, Dalla Macchia alla Città, Fondazione Polo Universitario Grossetano, Fondazione Accademia dei Perseveranti, Società Canottieri Firenze, Testo, Ceppo Premio Letterario Internazionale, Libernauta, Puerto Libre, Premio Mastercard, Lucca Città di Carta, Emergency, Jump, Fenysia Scuola di Linguaggi della Cultura, Il bello di esser letti, Libreria Farollo e Falpalà, La casa sull’albero, Libreria Lucca Sapiens, Libreria Liberocaos, associazione culturale La sedia blu, Murmuris, Teatro a Manovella, Le Mura, Uscita di Sicurezza, Clan, Busajo ONLUS, Controradio, Rete Toscana Classica, Il Reporter, Lungarno.

Per ulteriori informazioni www.lacittadeilettori.it
Su FB: La Città dei Lettori
Su IG: @lacittadeilettori #lacittadeilettori
Su LI: La Città dei Lettori

Eventiesagre_Sagra:Cunigliolo_San_Miniato


News Evento

Leggi anche


Data ultimo aggiornamento pagina 2022-05-11 07:56:51
Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.