sfondo endy
Febbraio 2023
eventiesagre.it
Febbraio 2023
Numero Evento: 21022818
Eventi Culturali
Chioggia Incontra
Una finestra sull'infinito
Date:
Dal: 08/04/2016
Al: 26/05/2016
Dove:
Logo Comune
Veneto - Italia
Contatti
Telefono: Telefono: 335-5351431
Fonte
dott.ssa Giovanna Bellemo
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento

Chioggia Incontra 2016
"Una finestra sull’infinito"

dal 08 Aprile al 26 Maggio 2016
Chioggia (VE)

Chioggia Incontra - Chioggia

scarica pieghevole-->

Philippe Daverio, Gad Lerner, Massimo Bernardini, Alfredo Balena, Arturo Lorenzoni, Roberto Papetti, Mario Melazzini e Luigi Amicone: sono questi gli ospiti illustri della dodicesima edizione di Chioggia Incontra.

Una finestra sull’infinito è il tema della nuova edizione di Chioggia Incontra che si terrà dall’8 aprile al 26 maggio. La proposta di quest’anno de Il Fondaco ci vuole aiutare a capire che oggi serve uno sguardo nuovo ed aperto per cogliere l’attuale contesto storico nella consapevolezza che la nostra è un’epoca con tanti riempitivi, ma senza una passione unificante.

Il titolo della rassegna è ispirato ad una citazione di Sant’Agostino: Cuore inquieto che mai s’accontenta e ricerca qualcosa nell’altezza della sua attesa a significare che per essere all’altezza della sfida odierna, occorre considerare in modo serio la propria umanità, coltivando sempre questa sana inquietudine; a dimostrazione che l’unico vero bisogno che muove l’uomo è quello di un destino buono per sé e per gli altri.

Novità importante di questa edizione è la proposta di “Historiae” un nuovo format in cui si desidera dialogare e intervistare personaggi del mondo della politica, della storia, della filosofia, dello spettacolo, dell'arte, del giornalismo e di ogni espressione culturale, con un incontro singolo che permetterà al pubblico di approfondirne e conoscerne personalmente la loro storia e il loro pensiero. Attraverso il dibattito “a tu per tu”, in un dialogo serrato tra l’ospite e l’intervistatore, se ne approfondirà il percorso di vita e di giudizio in un confronto che parta dalla sua esperienza per sollecitare la nostra nel vivere intensamente la contemporaneità.

La manifestazione verrà realizzata con la collaborazione dell'Amministrazione comunale, il patrocinio della Regione del Veneto e di Venezia Città Metropolitana, con il sostegno di Adriatic LNG, BCC di Piove di Sacco, Ristorante Zafferano e Zennaro Carburanti.

Tutte le serate sono a ingresso libero.

PROGRAMMA CHIOGGIA INCONTRA 2016

Venerdì 8 aprile 2016, Auditorium S. Nicolò, ore 21.00
"IN DIALOGO CON MASSIMO BERNARDINI"
intervistato da Luigi Amicone, direttore del settimanale Tempi.

Il primo appuntamento del nuovo format Historie ci farà conoscere Massimo Bernardini. Giornalista e conduttore televisivo, nato a Milano il 16 luglio 1955, negli anni ’80 si è occupato di musica sia come compositore ed arrangiatore, sia come critico musicale e responsabile della redazione di spettacoli. È stato autore e conduttore, prima per la radio e poi per la televisione, di molti programmi di approfondimento. Dal 2005 è coautore e conduttore di TV Talk su Rai 3, programma che commenta gli avvenimenti televisivi della settimana. Dal 2013 conduce la trasmissione di approfondimento storico Il Tempo e La Storia, in onda su Rai 3 e Rai Storia. Sposato con tre figli, vive a Milano.

Sabato 23 Aprile 2016, Auditorium S. Nicolò, ore 21.00
"EMOZIONI NELL'ARTE"
ospite Philippe Daverio, storico dell'arte.

Specializzato in arte italiana del XX secolo, è editore di libri di critica e documentazione, protagonista delle trasmissioni di RAI 3 Art’è (1999, inviato speciale), Art.tù (2000, conduttore), e autore e conduttore di Passepartout, programma d’arte e cultura che ha riscosso un notevole riconoscimento di critica e di pubblico, confluito nel 2012 ne Il Capitale. Dal 2010 è autore e conduttore di Emporio Daverio su RAI 5, una proposta di invito al viaggio attraverso l’Italia, un’introduzione al museo diffuso e uno stimolo a risvegliare le coscienze sulla necessità d’un vasto piano di salvaguardia. Professore ordinario presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo, dirige per la casa editrice Giunti di Firenze la rivista Art e Dossier ed è opinionista per Panorama, Vogue, Liberal. Membro del Consiglio della Fondazione Cini di Venezia, dal settembre 2014 è Direttore Artistico del Grande Museo del Duomo di Milano. Tra le ultime pubblicazioni, nel 2011 è uscito il volume Il Museo Immaginato, edito da Rizzoli, e nel 2012 il volume Il Secolo lungo della Modernità, per la stessa casa editrice, con cui nel 2013 ha pubblicato Guardar lontano veder vicino. Esercizi di curiosità e storia dell’arte, seguito a fine 2014 da Il secolo spezzato delle avanguardie. Nel 2015 sono usciti i volumi La buona strada, L’arte in Tavola e Il gioco della pittura, editi da Rizzoli.

Venerdì 6 Maggio, Auditorium S. Nicolò, ore 21.00
"GLI SCENARI ENERGETICI NEL FUTURO"

Ospiti: Alfredo Balena, responsabile relazioni esterne Adriatic LNG, la società che gestisce il rigassificatore al largo delle coste venete e Arturo Lorenzoni docente di Economia dell’energia dei mercati elettrici Università di Padova.

Conduce Roberto Papetti, direttore de il Gazzettino del Nord-Est.

Questa serata intende offrire una riflessione sulle prospettive future di sviluppo e progresso della civiltà umana, in particolare nel campo energetico.

Si prevede che la domanda globale di energia aumenterà del 25% tra il 2016 e il 2040, alimentata dalla crescita demografica ed economica, mentre la quantità di emissioni di gas a effetto serra potrà ridursi del 50% grazie a significativi miglioramenti dell’efficienza energetica con il passaggio a fonti di energia a più bassa intensità di carbonio.

La ricerca scientifica e le applicazioni tecnologiche possono contribuire notevolmente a raggiungere miglioramenti nell’utilizzo di un più ampio spettro di energie rinnovabili e di fonti energetiche combustibili a più basso contenuto di carbonio come il gas naturale. Si stima che le fonti rinnovabili, incluse le biomasse, la geotermia, l’energia idroelettrica, eolica e solare, andranno a soddisfare circa il 30% della domanda mondiale di energia, mentre il gas naturale soddisferà il 40%, in una logica di utilizzo di tutte le fonti energetiche praticabili a seconda dei contesti ambientali.

È arrivato il momento di mettere in pratica gli impegni assunti da tutti i Paesi nell’ambito dell’accordo sul clima raggiunto di recente alla Conferenza COP21 di Parigi, per rispondere alla responsabilità di consegnare alle future generazioni un mondo più a misura d’uomo.

“Adriatic LNG è da sempre impegnata in attività di formazione e di divulgazione scientifica, sostenendo diverse iniziative sul territorio al fianco di associazioni e istituzioni. - afferma Alfredo Balena di Adriatic LNG, la società che gestisce il terminale di rigassificazione al largo delle coste venete - “In quest’ottica contribuiamo alla realizzazione della rassegna ‘Chioggia Incontra’, manifestazione che ad ogni edizione riesce a coinvolgere soggetti di rilievo nazionale su temi di grande attualità. Quest’anno, per la prima volta, parteciperemo come relatori all’incontro “Scenari energetici nel futuro”, dedicato agli sviluppi dei consumi energetici mondiali previsti per i prossimi decenni. Diffondere una corretta e approfondita cultura dell'energia, è parte integrante del ruolo sociale che Adriatic LNG intende ricoprire, informando e mettendo la propria eccellenza a disposizione del territorio di cui ci sentiamo parte”.

Giovedì 12 Maggio, Auditorium S.Nicolò, ore 21.00
"IN DIALOGO CON GAD LERNER"
intervistato da Luigi Amicone, direttore del settimanale Tempi.

Il secondo appuntamento di Historiae ci farà consoscere Gad Lerner, la cui figura, nel panorama culturale italiano, si impone per la sua originalità. Giornalista, scrittore e conduttore televisivo, nato a Beirut il 7 dicembre 1954, da una famiglia ebraica che ha dovuto lasciare il Libano tre anni più tardi e trasferirsi a Milano. Apolide, gli verrà concessa la nazionalità italiana dopo ventisette anni di attesa. Si è affermato per la sua maniera moderna e spregiudicata di fare informazione, senza riguardo per nessuno e perciò difficilmente inquadrabile in categorie superate dalla storia e dagli eventi. Conosciuto dal grande pubblico grazie a trasmissioni televisive di successo quali Pinocchio, L’infedele, Profondo Nord, Milano/Italia e in forza di una conduzione polemica ma rigorosa, amante del dibattito critico e del leale scontro di opinioni.

Anche i suoi critici più intransigenti riconoscono in Gad Lerner un giornalista equilibrato ed obiettivo, pronto alla polemica, ma rispettoso delle opinioni altrui.

Venerdì 20 Maggio 2016, ore 18, presso la chiesa Ss. Trinità di Chioggia
"IN DIALOGO CON MARIO MELAZZINI"
intervistato da Luigi Amicone, direttore del settimanale Tempi.

Emozionante e intensa sarà l’ultima serata di Chioggia Incontra (e terza serata di Historiae) che prevede l’incontro con Mario Melazzini. Presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco, medico oncologo, già assessore alla Sanità della Regione Lombardia è nato a Pavia il 10 Agosto 1958, sposato con tre figli. Nel 2003 gli viene confermata la diagnosi di SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica). A lui l’amico Ron ha dedicato la canzone L’uomo delle Stelle presentata al Festival di Sanremo.

Per respirare si aiuta con un ventilatore, per mangiare ha un sondino nello stomaco, viaggia in carrozzina e dipende dagli altri, ma questo non gli impedisce di far sentire la sua voglia di vivere nella sua triplice veste di medico, politico e paziente.

Ha dovuto compiere un arduo lavoro su di sè dopo la diagnosi di SLA, ma è arrivato a capire che la vita è un dono e come tale vale la pena viverla sempre, ad ogni costo: “D’inguaribile c’è solo la mia voglia di essere”.

    Fiera cesena c'era una volta il libro


    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2016-04-02 11:07:44
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.