sfondo endy
Ottobre 2017
eventiesagre.it
Ottobre 2017
Numero Evento: 21145770
Eventi Mostre
Segno Gesto Materia
Opere Dalla Donazione Pieraccini
Date
Dal: 11/07/2015
Al: 12/07/2017
Dove:
Logo Comune
Piazza Mazzini
Toscana - Italia
Contatti
Telefono: 0548.581118
Fonte
GAMC
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
Italcredi 15 giugno Nazionale
CARIRA-5X1-NAZ-DESK
eventiesagre-maestri del gioiello

Segno Gesto Materia

Opere Dalla Donazione Pieraccini

Da Sabato 11 Luglio 2015 a Mercoledì 12 Luglio 2017 - dalle ore 18:00
GAMC - Piazza Mazzini - Viareggio (LU)

Segno Gesto Materia - Viareggio

Segno Gesto Materia, Opere dalla donazione Pieraccini, alla GAMC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “Lorenzo Viani” - Viareggio (LU)

Inaugurazione: Sabato 11 luglio 2015 - ore18.00
Esposizione: fino al 12 luglio 2017

Un nuovo allestimento più moderno e intuitivo che sappia guidare i visitatori alla scoperta dei tanti tesori custoditi alla GAMC, la Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea “Lorenzo Viani” di Viareggio. Questa è la novità del progetto “Segno, gesto, materia. Esperienze europee nell’arte del secondo dopoguerra. Opere della donazione Pieraccini” presentato al pubblico sabato 11 luglio. Il nuovo allestimento, curato da Alessandra Belluomini Pucci, responsabile scientifico della GAMC, da Claudia Fulgheri e Gaia Querci, si inserisce nelle iniziative culturali di Toscana ’900. Piccoli Grandi Musei 2015, con il sostegno della Regione Toscana, l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e la Consulta delle Fondazioni bancarie toscane.

Il progetto propone un nuovo allestimento delle opere afferenti alla donazione Pieraccini che intende delineare un articolato percorso all’interno del vasto, quanto fertile, panorama artistico europeo tra il sesto e l’ottavo decennio del XX secolo. Il progetto espositivo, evitando un approccio programmatico, desidera fornire al visitatore gli strumenti critici più idonei ed aggiornati per orientarsi in tale universo pulviscolare, per il quale non è più possibile parlare di ‘movimenti’, ma piuttosto di ‘tendenze’ o meglio manifestazioni autonome scaturite da nuovi paradigmi espressivi. Questi tre decenni, momento cruciale dell’evoluzione artistica post-bellica, sono contraddistinti da un repentino evolversi delle forme dell’arte. La sezione conclusiva dell’esposizione è dedicata alla messa a fuoco delle personalità più rilevanti del territorio versiliese, che hanno contribuito alla definizione di un peculiare lessico locale.

Per illustrare il panorama artistico del periodo, la collezione è suddivisa in sette sezioni:

Arte Gestuale e Segnica: Hans Hartung, Giuseppe Capogrossi, Achille Perilli, Antonio Sanfilippo, Emilio Scanavino, Pietro Consagra, Antonio Corpora, Guido Strazza, Giulio Turcato, Cesare Peverelli.

Informale: Jean Fautrier, Emilio Vedova, Antonio Corpora, Giuseppe Santomaso, Mattia Moreni, Afro, Tancredi, Leoncillo, August Puig, Claude Viseux, Richard Stankiewicz, Jean Dubuffet.

Spazialismo: Lucio Fontana, Toti Scialoja, Enrico Castellani, Giuseppe Santomaso.

Pittura Materica: Emil Schumacher, Roberto Crippa, Antonio Saura, Mario Ceroli, Umberto Mastroianni, Alberto Burri, Giò Pomodoro, Arnaldo Pomodoro.

Il Nuovo Fronte dell’Astratto: Afro, Max Bill, Victor Vasarely, Alberto Magnelli, Attanasio Soldati, Mauro Reggiani, Mario Radice, Luigi Veronesi, Pietro Dorazio, Victor Pasmore, Nino Franchina, Bruno Cassinari.

Neofigurazione: Corneille, Pierre Alechinskij, Jean Dubuffet, Paul Delvaux, Gianni Dova, Valerio Adami, Gino Marotta, Enrico Baj, Luca Alinari.

La Versilia: Lino Mannocci, Mario Francesconi, Giuseppe Biagi, Ernesto Altemura, Loriano Geri, Marco Dolfi, Giorgio Michetti, Alessandro Tofanelli.

    Ti piace questo articolo? Condividilo


    News Evento

    Leggi anche


    SCEGLI I SERVIZI DISPONIBILI NEL COMUNE DI VIAREGGIO
    dove-dormire dove-mangiare drink-and-coffee
        ( )
    Data ultimo aggiornamento pagina 2017-04-20 11:37:44
    Inserito da Luca Lanzoni
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici o Privati, e organizzatori di eventi. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi, che potrebbero variare, contattando gli organizzatori o visitando il sito ufficiale dell'evento.