sfondo endy
Eventi Maggio
eventiesagre.it
Eventi Maggio
Numero Evento: 6983
Eventi Festival
Meraviglie Di Sabbia
Date
Dal: 01/08/2012
Al: 05/08/2012
Dove:
Logo Comune
Basilicata - Italia
Contatti
Telefono:
Fonte
Marika Iannuzziello
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento

L'ultimo fuoco della statunitense Jill Harris
vince la quinta edizione di

Meraviglie di Sabbia

La Giuria popolare ha premiato
l'opera dell'olandese Thomas Koet, “La fine del tempo”

Meraviglie Di Sabbia - Pisticci

Ultimo fuoco”, la scultura realizzata in cinque giorni dall'artista statunitense Jill Harris, ha convinto la Giuria tecnica della quinta edizione di Meraviglie di Sabbia che ne ha decretato all'unanimità la vittoria annunciata domenica 5 agosto nel corso della serata di premiazione svoltasi a Marina di Pisticci, location dell'evento.

Lo scultore e incisore Salvatore Sebaste, l'artista partenopeo Giuseppe Falconi e l'architetto materano Raffaello Ambrosecchia ne hanno apprezzato l'originalità dal punto di vista compositivo, l'efficacia sul piano espressivo e la fedele attinenza al tema assegnato quest'anno – la fine del mondo - rilevando che l'opera “coniuga in maniera magistrale scultura e architettura evocata nella stilizzazione dei monumentali templi della civiltà precolombiana. La scultura appare decisamente dinamica in virtù della sapiente scomposizione dei piani scultorei e della plastica alternanza di luci e ombre resa dal rilievo dell'immagine attentamente curata nei particolari”.

Di parere diverso la Giuria popolare composta dai visitatori che, a partire dalle 19, hanno potuto votare la loro scultura preferita decretando la vittoria dell'olandese Thomas Koet, autore dell'opera “La fine del tempo”. Una donna dalle forme sinuose cala la sua mannaia sullo scorrere delle ore, dei minuti e dei secondi congelando il flusso dei granelli di sabbia di una clessidra alta più di 2 metri.

Le due sculture premiate resteranno sulla spiaggia ionica in una sorta di museo sui generis insieme a quella del giapponese Katsuhiko Chaen, “L'era glaciale”, che nella sua complessità e ricchezza di elementi simbolici, evoca opere d'arte storiche di leonardesca e michelangiolesca memoria.

I visitatori che continueranno ad affluire sulla spiaggia potranno anche ammirare l'opera fuori gara realizzata dal direttore artistico del festival, Leonardo Ugolini. Dall'1 al 5 agosto il cesellatore di Forlì ha riprodotto alcuni dei più importanti monumenti lucani nell'ambito del progetto “Meraviglie di Basilicata”, promosso dai Gal Akiris, Basento Camastra, Bradanica e Cosvel. In un rapido colpo d'occhio potranno essere ammirati l'Abbazia benedettina di San Michele Arcangelo di Montescaglioso, la Chiesa Diruta di Grottole, la Cattedrale di Irsina e del Castello del Malconsiglio di Miglionico, la riproduzione della statua del Cavaliere di Grumentum e le rovine dell'anfiteatro romano dello stesso sito archeologico. In cima, il castello di Lagopesole e i ruderi di Campomaggiore vecchio, la Città dell'utopia. Alla base della scultura affiora l'area del Basso Sinni e Metapontino che presenta aspetti orografici suggestivi e ospita antichi borghi collinari da riscoprire. A vegliare su questa efficace sintesi del patrimonio storico, archeologico e naturalistico della Basilicata, la Madonna nera di Viggiano, Regina e Patrona della Lucania

Nella mattinata di domenica, si è svolta la gara tra i bambini che dal 2 al 4 agosto hanno partecipato ai laboratori tenuti dal maestro d'eccezione Ugolini, che ha rivelato i segreti e le tecniche di base per scolpire la sabbia.

L'assessore al Turismo, Sport e Spettacolo del Comune ospitante, Francesco Laviola, che ha voluto fortemente il ritorno del festival a Pisticci, ha espresso grande soddisfazione augurandosi che la manifestazione possa essere riproposta anche il prossimo anno.

Pensa invece ad una data più vicina nel tempo la presidente dell'associazione Lykeios di Marconia, Rosilda Iannuzziello, che già annuncia la replica dell'edizione invernale del festival. “Dato il successo registrato a dicembre scorso, stiamo già pensando di realizzare nuovamente il Presepe di sabbia, magari invitando più artisti per dare vita ad una scultura ancora più imponente, salvo che non si avveri la profezia dei Maya”.

Organizzato dall'associazione culturale Lykeios con il sostegno del Comune di Pisticci e del Piot Metapontino Basso Sinni, ogni anno Meraviglie di Sabbia porta sulla costa ionica lucana artisti di fama internazionale provenienti da tutto il mondo.


Meraviglie di Basilicata,
marketing non convenzionale con i Gruppi di Azione Locale

Meraviglie Di Sabbia - Pisticci

Domenica 5 agosto, Katsuhiko Chaen,
Jill Harris Thomas Koet consegneranno le opere

Mentre la profezia maya si insinua lentamente tra i granelli di sabbia di Marina di Pisticci con serpenti che lanciano palle infuocate e teschi che rotolano, la Lucania inizia ad emergere sulla spiaggia con la ricchezza del suo patrimonio artistico e naturalistico. E' “Meraviglie di Basilicata”, il nuovo format del più conosciuto festival internazionale di sculture di arena, Meraviglie di Sabbia, che ha riservato uno spazio espositivo ai più importanti contenitori turistici e culturali della regione.

Nato da un’azione in co–marketing tra l’associazione culturale Lykeios e quattro Gruppi d’Azione Locali (Akiris, Basento-Camastra, Bradanica, Cosvel) l’evento porterà l'entroterra lucano in un'affollata area di balneazione per far conoscere ai numerosissimi villeggianti della costa jonica alcuni dei luoghi più suggestivi e meno conosciuti della Basilicata.

Già da mercoledì 1 agosto, subito dopo l'inaugurazione della competizione che quest'anno ospita Katsuhiko Chaen dal Giappone, Jill Harris dalla Florida e Thomas Koet dall'Olanda, il direttore artistico Leonardo Ugolini ha iniziato a cesellare la sabbia compattata per innalzare il suo omaggio alla regione ospitante.

Le forme dell'Abbazia benedettina di San Michele Arcangelo di Montescaglioso, della Chiesa Diruta di Grottole, della Cattedrale di Irsina e del Castello del Malconsiglio sono già perfettamente definite insieme alla riproduzione del Cavaliere di Grumentum, statua in bronzo oggi conservata presso il British Museum di Londra. Ai suoi piedi sorgerà l'anfiteatro romano le cui rovine sono visitabili nello stesso sito archeologico. Entro domenica 5 agosto apparirà il castello di Lagopesole e i ruderi di Campomaggiore vecchio, la Città dell'utopia. Infine, ma non meno importante, alla base della scultura affiorerà l'area del Basso Sinni e Metapontino che presenta aspetti orografici suggestivi e ospita antichi borghi collinari da riscoprire. A vegliare su questa efficace sintesi del patrimonio storico, archeologico e naturalistico della Basilicata sarà la Madonna nera di Viggiano, Regina e Patrona della Lucania.

Meraviglie di Basilicata rappresenta un interessante ed innovativa azione di promozione non convenzionale, una vetrina sui-generis che farà conoscere al vasto pubblico presente nel mese di agosto sul litorale lucano, un entroterra poco distante, ricco di storia, riti e tradizioni.

Intanto continuano gli appuntamenti mattutini con i laboratori di sculture di sabbia dedicati ai bambini diretti dal Maestro Ugolini, che si concluderanno sabato 4 agosto.

I giurati, che dovranno esprimersi entro domenica 5 agosto, hanno già iniziato a visitare il cantiere per osservare gli scultori che sono a lavoro tutti i giorni, dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 19:00.

Dopo il 5 agosto, a conclusione del festival, le opere resteranno sulla spiaggia in una sorta di museo all'aperto visitabile gratuitamente.

Organizzato dall'associazione culturale Lykeios con il sostegno del Comune di Pisticci, negli scorsi anni Meraviglie di Sabbia ha portato in Basilicata scultori provenienti da Giappone, Texas, Russia, Belgio, Olanda, Irlanda e Portogallo.

Per maggiori informazioni: www.lykeios.org, pagina Facebook “Meraviglie di Sabbia”.

Jill Harris (Florida) scolpisce da 16 anni ed è la fondatrice e presidente della Sandsational Sand Sculpting, una società professionale di scultura di sabbia che si trova in Florida. Ha partecipato ad eventi dedicati alla sabbia in tutto il mondo ispirando i suoi migliori lavori alla qualità, alla ricchezza dei dettagli e alle grandi dimensioni delle opere. E' nota, infatti, per la finitura e i dettagli che inserisce in ogni sua opera. Insieme al partner Thomas Koet, ha vinto numerosi premi per le sculture realizzate nelle diverse competizioni cui ha partecipato. La sua passione per la scultura della sabbia l'ha portata a girare tutta l'Europa e gli Stati Uniti, così come il Giappone, la Corea, l'Indonesia e il Canada.

Thomas Koet (Olanda) vive in Florida e scolpisce la sabbia da 14 anni. Nel 2010 ha conquistato il primo posto ai Campionati Mondiali di scultura di sabbia ai quali hanno partecipato 27 artisti provenienti da 17 Paesi. Thomas ha una Laurea Specialistica in Ingegneria in Design Industriale ed ha partecipato come designer e scultore ad alcuni fra i più importanti eventi di sculture di sabbia dell'Europa e del Nord America. Thomas ha portato le sue sculture anche in Cina, Corea, Giappone, Indonesia e del Medio Oriente.

Katsuhiko Chaen (Giappone), apprezzato per la sua estrema attenzione e cura per i dettagli, torna in Basilicata come ospite del festival per la terza volta, dopo essersi classificato al primo posto sia nel 2008, con il suo imponente “Zeus”, che nel 2010, con “Taro e gli oni”. Laureato all’Università delle Arti di Tokyo, Katsuhiko Chaen scolpisce la sabbia dal 1987 e dal 1996 partecipa ai più importanti concorsi che si svolgono in tutto il mondo. Fino ad oggi ha portato a casa numerosi premi tra cui il primo posto all'International Sand Sculpture Competition di Singapore nel 1999 e il secondo posto nelle competizioni internazionali che si tengono in Cina (2002) e in Canada (2006), mentre in Italia, a Jesolo, è arrivato terzo nel 2002. Più di una volta si è classificato alle finali del campionato mondiale di sculture di sabbia.

Leonardo Ugolini (Italia), confermato direttore artistico della manifestazione per il quinto anno consecutivo, l'architetto di Forlì è stato campione mondiale nel ’98 ad Harrison Hot Springs in Canada. Leonardo Ugolini è un'artista pluripremiato a livello mondiale: tra le più recenti vittorie, nel 2011 si è classificato al primo posto nelle competizioni internazionali di sculture di sabbia che si sono svolte in Giappone e in Canada.


Meraviglie di Sabbia '12:
Inaugurato il cantiere Meraviglie di Sabbia

Meraviglie Di Sabbia - Pisticci
MichelaCiappiniEd2011

Assessore al Turismo Francesco Laviola: “Orgoglioso
che il festival sia tornato nel Comune di Pisticci”

A Marina di Pisticci è iniziata la “fine del mondo”, quella che, entro domenica 5 agosto, dovrà essere rappresentata dai tre scultori in gara per il V Trofeo Meraviglie di Sabbia, festival internazionale di sculture di sabbia inaugurato questa mattina alle ore 11:00 sulla Spiaggia 48.

Prima del tradizionale taglio del nastro che ha aperto ufficialmente i lavori nel cantiere allestito a pochi metri dal mare, l'evento è stato presentato nel corso di una conferenza stampa svoltasi presso il Ti Blu Village Club, main sponsor dell'evento che offre ospitalità agli artisti. L'Assessore al Turismo, Sport e Spettacolo del Comune di Pisticci, Francesco Laviola, si è detto “orgoglioso di aver accolto nuovamente il festival nel cartellone degli eventi estivi del nostro Comune, nell'ambito del quale rappresenta una delle punte di diamante. Spero che, dopo la parentesi degli ultimi due anni che ha visto la manifestazione spostarsi nel Comune di Policoro, il ritorno a Pisticci possa essere definitivo”. Un plauso al festival è venuto anche da Palmiro Sacco, Presidente del Consiglio provinciale di Potenza che, per una casualità, si è trovato ad assistere all'inaugurazione del cantiere.

Dalle prime indiscrezioni e dai primi tratti disegnati sulla sabbia si intuisce che sulla spiaggia prenderà vita una figura azteca avvolta in un vortice, mentre al centro iniziano a distinguersi altre due figure umane non ancora identificabili. Gli scultori, Katsuhiko Chaen, la statunitense Jill Harris e l'olandese Thomas Koet non hanno ancora voluto rivelare il progetto, facendo crescere ancor di più la curiosità dei bagnanti che in queste ore si stanno affollando in spiaggia per assistere alla nascita di opere d'arte così particolari e così imponenti. Di certo c'è solo che quest'anno la materia prima è, secondo le indiscrezioni del direttore artistico Leonardo Ugolini, di una qualità superiore rispetto all'arena utilizzata nelle edizioni precedenti.

“Quest'anno ci saranno diverse novità nell'allestimento finale: infatti, il tema scelto, ovvero la tanto temuta profezia dei Maya, ci ha ispirato una serie di suggestioni grazie alle quali non mancheremo di stupire i visitatori”, spiega Rosilda Iannuzziello, presidente dell'associazione culturale Lykeios che organizza l'evento.

Da domani giovedì 2 agosto, partiranno i laboratori di sculture di sabbia riservati ai bambini, attività che, fin dal primo anno, ha riscosso un enorme successo. In programma due appuntamenti, dalle 9 alle 10:30 e dalle 11 alle 12:30. Maestro d'eccezione, Leonardo Ugolini che, nei giorni della manifestazione, sarà anche alle prese con una scultura dimostrativa nell'angolo riservato a Meraviglie di Basilicata, progetto promosso dai Gal Akiris, Basento Camastra, Bradanica e Cosvel.

Dopo il 5 agosto, a conclusione del festival, l'opera resterà sulla costa lucana in una sorta di museo all'aperto visitabile gratuitamente.

Organizzato dall'associazione culturale Lykeios con il sostegno del Comune di Pisticci, negli scorsi anni Meraviglie di Sabbia ha portato in Basilicata scultori provenienti da Giappone, Texas, Russia, Belgio, Olanda, Irlanda e Portogallo. Per maggiori informazioni: www.lykeios.org, pagina Facebook “Meraviglie di Sabbia”.

In Italia la prima manifestazione dedicata alle sculture di sabbia si è svolta nel 1998 a Jesolo e, da allora si ripete ogni anno. Un altra gara internazionale si tiene a Cervia. Meraviglie di Sabbia, candidata ad ottenere lo stesso successo a livello internazionale, è l'unica competizione di questo genere che si svolge nel Sud della penisola.

Jill Harris (Florida) scolpisce da 16 anni ed è la fondatrice e presidente della Sandsational Sand Sculpting, una società professionale di scultura di sabbia che si trova in Florida. Ha partecipato ad eventi dedicati alla sabbia in tutto il mondo ispirando i suoi migliori lavori alla qualità, alla ricchezza dei dettagli e alle grandi dimensioni delle opere. E' nota, infatti, per la finitura e i dettagli che inserisce in ogni sua opera. Insieme al partner Thomas Koet, ha vinto numerosi premi per le sculture realizzate nelle diverse competizioni cui ha partecipato. La sua passione per la scultura della sabbia l'ha portata a girare tutta l'Europa e gli Stati Uniti, così come il Giappone, la Corea, l'Indonesia e il Canada.

Thomas Koet (Olanda) vive in Florida e scolpisce la sabbia da 14 anni. Nel 2010 ha conquistato il primo posto ai Campionati Mondiali di scultura di sabbia ai quali hanno partecipato 27 artisti provenienti da 17 Paesi. Thomas ha una Laurea Specialistica in Ingegneria in Design Industriale ed ha partecipato come designer e scultore ad alcuni fra i più importanti eventi di sculture di sabbia dell'Europa e del Nord America. Thomas ha portato le sue sculture anche in Cina, Corea, Giappone, Indonesia e del Medio Oriente.

Katsuhiko Chaen (Giappone), apprezzato per la sua estrema attenzione e cura per i dettagli, torna in Basilicata come ospite del festival per la terza volta, dopo essersi classificato al primo posto sia nel 2008, con il suo imponente “Zeus”, che nel 2010, con “Taro e gli oni”. Laureato all’Università delle Arti di Tokyo, Katsuhiko Chaen scolpisce la sabbia dal 1987 e dal 1996 partecipa ai più importanti concorsi che si svolgono in tutto il mondo. Fino ad oggi ha portato a casa numerosi premi tra cui il primo posto all'International Sand Sculpture Competition di Singapore nel 1999 e il secondo posto nelle competizioni internazionali che si tengono in Cina (2002) e in Canada (2006), mentre in Italia, a Jesolo, è arrivato terzo nel 2002. Più di una volta si è classificato alle finali del campionato mondiale di sculture di sabbia.

Leonardo Ugolini (Italia), confermato direttore artistico della manifestazione per il quinto anno consecutivo, l'architetto di Forlì è stato campione mondiale nel ’98 ad Harrison Hot Springs in Canada. Leonardo Ugolini è un'artista pluripremiato a livello mondiale: tra le più recenti vittorie, nel 2011 si è classificato al primo posto nelle competizioni internazionali di sculture di sabbia che si sono svolte in Giappone e in Canada.


Meraviglie Di Sabbia - PisticciMeraviglie di Sabbia '12:
l'apocalisse sulla spiaggia di Marina di Pisticci

Da mercoledì 1 agosto, Katsuhiko Chaen, Jill Harris, Thomas Koet
inizieranno a scolpire la sabbia lucana

Dopo una settimana di preparazione, sulla Spiaggia 48 di Marina di Pisticci (MT) è tutto pronto per la quinta edizione di “Meraviglie di Sabbia”, unico festival internazionale di sculture di sabbia del Sud Italia che verrà inaugurato mercoledì 1 agosto alle ore 10:30 alla presenza del Sindaco del Comune ospitante, Vito Di Trani e dell'assessore al Turismo, Sport, Spettacolo, Francesco Laviola.

Quattrocento tonnellate di sabbia, un tema apocalittico e 5 giorni di tempo per dare forma alla profezia dei Maya contenuta nella 74esima pagina del Codice di Dresda, manoscritto idiografico dell'antica popolazione precolombiana che individua nel 21 dicembre 2012 la data della fine del mondo: è la sfida raccolta quest'anno dai tre artisti che si contenderanno il Trofeo Meraviglie di Sabbia. Il giapponese Katsuhiko Chaen, Jill Harris dalla Florida e l'olandese Thomas Koet inizieranno a scolpire mercoledì alle 11:00 e saranno a lavoro tutti i giorni, fino a domenica 5 agosto. Dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 bagnanti e visitatori potranno assistere alla magia dei granelli che si uniscono per dare vita a paesaggi, edifici, oggetti e figure antropomorfe nelle rappresentazioni della profezia.

“Solitamente, siamo abituati a fruire di opere d'arte già compiute, ma assai raramente abbiamo la possibilità di osservare il gesto creativo. Il valore aggiunto e il fascino di queste manifestazioni che si svolgono in tutto il mondo – spiega il direttore artistico Leonardo Ugolini, artista pluripremiato ed ex campione italiano del mondo - è nella possibilità di condividere con il pubblico anche la fase della cesellatura. In questo modo il nostro lavoro diventa una vera e propria performance artistica che si alimenta e a volte si modifica attraverso lo sguardo dei curiosi”.

Ugolini, autore del libro “Creo con la sabbia” pubblicato nel 1997 da Fabbri Editori, svelerà i segreti e le tecniche di base dell'arte di scolpire la sabbia nell'ambito dei laboratori dedicati ai bambini che si svolgeranno dal 2 al 4 agosto in due appuntamenti mattutini (dalle 9:00 alle 10:30 e dalle 11:00 alle 12:30).

Lo scultore italiano, che segue il festival dal primo anno e che a dicembre 2011 ha realizzato nel centro storico di Pisticci un Presepe di Sabbia visitato da migliaia di persone, realizzerà una scultura nell'ambito del progetto “Meraviglie di Basilicata”, promosso da 4 Gruppi di Azione Locale - Gal Akiris, Gal Basento Camastra, Gal Bradanica e Gal Cosvel – con la collaborazione dell'associazione Lykeios.

Le opere, nebulizzate con uno speciale collante biodegradabile, resteranno sulla costa lucana in una sorta di museo all'aperto che potrà essere visitato anche nei giorni successivi alla fine del festival. Le gigantografie fotografiche della scultura voleranno verso il Giappone per essere esposte presso il Museo della sabbia di Tottori dove, durante i giorni dell'evento, verranno trasmesse le immagini del festival in diretta streaming.

Organizzato dall'associazione culturale Lykeios con il sostegno del Comune di Pisticci e del Piot Metapontino Basso Sinni, negli scorsi anni Meraviglie di Sabbia ha portato in Basilicata scultori provenienti da Giappone, Texas, Russia, Belgio, Olanda, Irlanda e Portogallo. Main Sponsor dell'edizione 2012 è il Ti Blu Village Club di Marina di Pisticci.

Per maggiori informazioni: www.lykeios.org, Pagina Facebook “Meraviglie di Sabbia”

Jill Harris (Florida) scolpisce da 16 anni ed è la fondatrice e presidente della Sandsational Sand Sculpting, una società professionale di scultura di sabbia che si trova in Florida. Ha partecipato ad eventi dedicati alla sabbia in tutto il mondo ispirando i suoi migliori lavori alla qualità, alla ricchezza dei dettagli e alle grandi dimensioni delle opere. E' nota, infatti, per la finitura e i dettagli che inserisce in ogni sua opera. Insieme al partner Thomas Koet, ha vinto numerosi premi per le sculture realizzate nelle diverse competizioni cui ha partecipato. La sua passione per la scultura della sabbia l'ha portata a girare tutta l'Europa e gli Stati Uniti, così come il Giappone, la Corea, l'Indonesia e il Canada.

Thomas Koet (Olanda) vive in Florida e scolpisce la sabbia da 14 anni. Nel 2010 ha conquistato il primo posto ai Campionati Mondiali di scultura di sabbia ai quali hanno partecipato 27 artisti provenienti da 17 Paesi. Thomas ha una Laurea Specialistica in Ingegneria in Design Industriale ed ha partecipato come designer e scultore ad alcuni fra i più importanti eventi di sculture di sabbia dell'Europa e del Nord America. Thomas ha portato le sue sculture anche in Cina, Corea, Giappone, Indonesia e del Medio Oriente.

Katsuhiko Chaen (Giappone), apprezzato per la sua estrema attenzione e cura per i dettagli, torna in Basilicata come ospite del festival per la terza volta, dopo essersi classificato al primo posto sia nel 2008, con il suo imponente “Zeus”, che nel 2010, con “Taro e gli oni”. Laureato all’Università delle Arti di Tokyo, Katsuhiko Chaen scolpisce la sabbia dal 1987 e dal 1996 partecipa ai più importanti concorsi che si svolgono in tutto il mondo. Fino ad oggi ha portato a casa numerosi premi tra cui il primo posto all'International Sand Sculpture Competition di Singapore nel 1999 e il secondo posto nelle competizioni internazionali che si tengono in Cina (2002) e in Canada (2006), mentre in Italia, a Jesolo, è arrivato terzo nel 2002. Più di una volta si è classificato alle finali del campionato mondiale di sculture di sabbia.

Leonardo Ugolini (Italia), confermato direttore artistico della manifestazione per il quinto anno consecutivo, l'architetto di Forlì è stato campione mondiale nel ’98 ad Harrison Hot Springs in Canada. Leonardo Ugolini è un'artista pluripremiato a livello mondiale: tra le più recenti vittorie, nel 2011 si è classificato al primo posto nelle competizioni internazionali di sculture di sabbia che si sono svolte in Giappone e in Canada.


Meraviglie di Sabbia torna a Marina di Pisticci
con un'edizione dedicata alla profezia dei Maya

Meraviglie Di Sabbia - Pisticci

La quinta edizione del festival internazionale di sculture di sabbia
ospiterà tre artisti provenienti da Giappone, Florida e Olanda

La quinta edizione dell'unico festival internazionale di sculture di sabbia nel Sud Italia si svolgerà a Marina di Pisticci, sulla spiaggia di Lido Quarantotto, da mercoledì 1 a domenica 5 agosto.

Il giapponese Katsuhiko Chaen, la statunitense Jill Harris e l'olandese Thomas Koet daranno forma ad un'unica imponente opera lunga 10, larga 20 e alta 4 metri, ispirandosi alla profezia dei Maya secondo la quale la fine del mondo sarebbe vicina.

Il metodo con il quale i tre artisti scolpiranno la fine arena del litorale ionico lucano è quello delle casseforme, tecnica desunta dall’edilizia già utilizzata nelle scorse edizioni del festival: nei giorni precedenti l'arrivo degli artisti, verranno create delle strutture piramidali a gradoni, costruite con pannelli di varie lunghezze. Le forme così ricavate su più livelli saranno riempite con un composto di sabbia – circa 400 tonnellate - e acqua, compattato con i pestelli. I lavori di modellamento partiranno dall'alto, sulla base di un dettagliato progetto che definirà i volumi e gli ingombri. Gli strumenti del mestiere saranno attrezzi d’acciaio molto comuni: pale, morsetti, spatole e cazzuoline.

L'opera resterà sulla costa lucana in una sorta di museo all'aperto fin quando il caso, le intemperie o più semplicemente l'intervento umano non decideranno di scomporla. Le gigantografie fotografiche della scultura voleranno poi verso il Giappone per essere esposte presso il Museo della sabbia di Tottori dove, durante i giorni dell'evento, verranno trasmesse le immagini del festival in diretta streaming.

Mentre gli artisti saranno a lavoro dal mattino al pomeriggio sotto gli occhi curiosi dei bagnanti, il direttore artistico della manifestazione, Leonardo Ugolini, campione mondiale di sculture di sabbia nel ’98, ad Harrison Hot Springs in Canada, terrà come ogni anno una serie di laboratori per insegnare a bambini ed adulti le tecniche di base e i segreti di quest'affascinante arte.

Organizzato dall'associazione culturale Lykeios con il sostegno del Comune di Pisticci, negli scorsi anni Meraviglie di Sabbia ha portato in Basilicata scultori provenienti da Giappone, Texas, Russia, Belgio, Olanda, Irlanda e Portogallo. Main Sponsor dell'edizione 2012 sarà il Ti Blu Village Club (Tivigest) di Marina di Pisticci.

Per maggiori informazioni: www.lykeios.org, pagina Facebook “Meraviglie di Sabbia”.

Jill Harris (Florida) scolpisce da 16 anni ed è la fondatrice e presidente della Sandsational Sand Sculpting, una società professionale di scultura di sabbia che si trova in Florida. Ha partecipato ad eventi dedicati alla sabbia in tutto il mondo ispirando i suoi migliori lavori alla qualità, alla ricchezza dei dettagli e alle grandi dimensioni delle opere. E' nota, infatti, per la finitura e i dettagli che inserisce in ogni sua opera. Insieme al partner Thomas Koet, ha vinto numerosi premi per le sculture realizzate nelle diverse competizioni cui ha partecipato. La sua passione per la scultura della sabbia l'ha portata a girare tutta l'Europa e gli Stati Uniti, così come il Giappone, la Corea, l'Indonesia e il Canada.

Thomas Koet (Olanda) vive in Florida e scolpisce la sabbia da 14 anni. Nel 2010 ha conquistato il primo posto ai Campionati Mondiali di scultura di sabbia ai quali hanno partecipato 27 artisti provenienti da 17 Paesi. Thomas ha una Laurea Specialistica in Ingegneria in Design Industriale ed ha partecipato come designer e scultore ad alcuni fra i più importanti eventi di sculture di sabbia dell'Europa e del Nord America. Thomas ha portato le sue sculture anche in Cina, Corea, Giappone, Indonesia e del Medio Oriente.

Katsuhiko Chaen (Giappone), apprezzato per la sua estrema attenzione e cura per i dettagli, torna in Basilicata come ospite del festival per la terza volta, dopo essersi classificato al primo posto sia nel 2008, con il suo imponente “Zeus”, che nel 2010, con “Taro e gli oni”. Laureato all’Università delle Arti di Tokyo, Katsuhiko Chaen scolpisce la sabbia dal 1987 e dal 1996 partecipa ai più importanti concorsi che si svolgono in tutto il mondo. Fino ad oggi ha portato a casa numerosi premi tra cui il primo posto all'International Sand Sculpture Competition di Singapore nel 1999 e il secondo posto nelle competizioni internazionali che si tengono in Cina (2002) e in Canada (2006), mentre in Italia, a Jesolo, è arrivato terzo nel 2002. Più di una volta si è classificato alle finali del campionato mondiale di sculture di sabbia.

Leonardo Ugolini (Italia), confermato direttore artistico della manifestazione per il quinto anno consecutivo, l'architetto di Forlì è stato campione mondiale nel ’98 ad Harrison Hot Springs in Canada. Leonardo Ugolini è un'artista pluripremiato a livello mondiale: tra le più recenti vittorie, nel 2011 si è classificato al primo posto nelle competizioni internazionali di sculture di sabbia che si sono svolte in Giappone e in Canada.

?

    Ti piace questo articolo? Condividilo


    News Evento

    Leggi anche

    loading...
    loading...

    SCEGLI I SERVIZI DISPONIBILI NEL COMUNE DI PISTICCI
    dove-dormire dove-mangiare drink-and-coffee
        ( )
    Data ultimo aggiornamento pagina 2012-08-07 22:12:37
    Inserito da Gianfranco
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici o Privati, e organizzatori di eventi. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi, che potrebbero variare, contattando gli organizzatori o visitando il sito ufficiale dell'evento.
    eventiesagre-mistri-prodotti-per-sagre-728