sfondo endy
Ottobre 2018
eventiesagre.it
Ottobre 2018
Numero Evento: 21166090
Eventi Festival
Festival Dei Corti Teatrali
5^ Edizione
Dove:
Dal: 10/10/2018
Al: 12/10/2018
Dove:
Logo Comune
Calabria - Italia
Contatti
Fonte
Arca Communication
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
Italcredi 15 giugno Nazionale
eventiesagre_Sagra_olio_San_Miniato
CARIRA-5X1-NAZ-DESK
eventiesagre_sagre_funghi_italia

Festival Dei Corti Teatrali

5^ Edizione

Da Mercoledì 10 a Venerdì 12 Ottobre 2018 - dalle ore 21:00
Castrovillari (CS)

Festival Dei Corti Teatrali - Castrovillari

CALÀBBRIA TEATRO FESTIVAL DAL 7 AL 14 OTTOBRE 2018

V EDIZIONE FESTIVAL DEI CORTI TEATRALI

Per la terza ed ultima serata della V° edizione del “Festival dei Corti Teatrali”, evento inserito nell’VIII^ edizione del “Calàbbria Teatro Festival”, organizzato dall’Associazione Culturale “Khoreia 2000” sotto la direzione artistica di Rosy Parrotta e quella organizzativa di Angela Micieli, in scena al Teatro Sybaris, venerdì 12 ottobre,  con inizio alle ore 21.00 altre tre corti teatrali. Si parte con  “La scatola nera”, testo e regia diMichele Zaccagnino con Alessandro Capone, Francesco Siggillino. Musiche Valter Dadone. Loredana e Carmela sono due transessuali napoletani: una giovane e vitale, l’altra con più esperienza e disincanto. La loro vita è come quella di tanti altri: dettagli, aspirazioni, disillusioni e piccole necessità quotidiane che si sposano con grandi sogni d’amore eterno. Sulle note di una canzone neomelodica (appositamente scritta per questo pezzo) si consumerà un piccolo-grande dramma dai risvolti comici (e dall’inatteso finale horror) legato a un amore negato e a una scatola di cui fino alla fine si ignorerà il contenuto. A seguire “Infelici notti” di Raffaele Bruno con Federica Palo. Produzione Collettivo Teatrale Delirio Creativo. Lo spettacolo trae ispirazione da una “visione” dell’attrice Monica Nappo e da Giorni Felici di Beckett, tradotto in napoletano dall’autore e regista Raffaele Bruno, rigirato, trasformato, al servizio della voce di una donna intrappolata in un (non) luogo: un manicomio, la fine del mondo o un sogno? Chissà la donna inveisce contro un mondo che non l’ascolta, non la capisce e per questo forse l’ha reclusa, allontanata, nascosta. Soffrirebbe troppo a sentire la sua verità che sa di perdita di umanità, violenza, e paura. La donna vorrebbe solo essere capita, vorrebbe il suo spazio, uno spazio di incontro che in tempi come i nostri si fa sempre più fatica a trovare. Ed ognuno viene lasciato a se stesso, a fronteggiare le belve feroci all’angolo di strade buie, in notti infelici, che sembrano non finire mai. Chiuderà la serata il corto teatrale:” Sono nato per volare” di e con Giuseppe Arnone. “Da grande voglio fare il pilota … Sono nato per volare.” Così si presenta il protagonista della storia. Siamo nel giugno 1980 e Vincenzo Diodato, un bambino di 10 anni, siciliano che vive a Bologna, si prepara a partire per le vacanze accompagnato dalla madre, dalla sorellina di 7 anni e dal fratellino Giuseppe (”la luce dei nostri occhi”). L’aereo ha un ritardo di due ore … Vincenzo ricorda con leggerezza l’ultimo Natale vissuto in famiglia, abbandonandosi all’odore delle arancine della nonna, alle favole raccontate dalla mamma, alla caponata. Alle 20.08 l’aereo “bianco e rosso” decolla … E’ uno spettacolo pieno di ritmo e passione, dolce e carnale allo stesso tempo. Il dialetto siciliano è rapidamente comprensibile, familiare ed è probabilmente l’unico modo, così diretto, per sentire l’odore di quegli anni, attraverso le narici di un bambino che ha un sogno … volare … con lo stesso aereo che gli è stato regalato nel Natale del 1979. Ore 20.51 … l’Itavia 870 scompare!. In serata dopo l’esibizione dei tre corti teatrali, la giuria tecnica, composta  da Lina Bernardi, attrice di teatro, cinema e televisione, Carlo Fanelli, Docente di Drammaturgia e Organizzazione ed economia dello spettacolo, presso la Laurea Triennale in Comunicazione e DAMS all’UNICAL e Pierpaolo Saraceno, Attore, regista e drammaturgo, decreterà il vincitore della V edizione del “Festival dei Corti Teatrali”.

Costo del biglietto, 5 euro. Abbonamento 20 euro

Punto Informativo- Teatro Vittoria- Ore 10:00 > 12:30 - Ore 17:00 > 20:00

La manifestazione è organizzata con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Castrovillari e con il contributo della Regione Calabria (entrato come evento storicizzato),  (co evento) del Parco Nazionale del Pollino, della Gas Pollino,  della Gestione Pollino Impianti e l’apporto del  brand Castrovillari città Festival.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2018-10-12 17:08:42
    Inserito da Michela Gesualdi
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.