sfondo endy
Pasqua 2017
eventiesagre.it
Pasqua 2017
Numero Evento: 21116776
Eventi Cinema
Mic Museo Interattivo Del Cinema
Fondazione Cineteca Italiana
Dal: 02/03/2017
Al: 30/04/2017
Dove:
Logo Comune
Viale Fulvio Testi, 121
Milano
Lombardia - Italia
Contatti
Tel.: 02 87242114
Fonte
Museo Interattivo del Cinema
Scheda Evento

Mic Museo Interattivo Del Cinema

Fondazione Cineteca Italiana

Da Giovedì 02 Marzo a Domenica 30 Aprile 2017 - dalle ore 21:00
Mic Museo Interattivo Del Cinena - Viale Fulvio Testi, 121 - Milano (MI)

Mic Museo Interattivo Del Cinema - Milano

CAREVALE AL MIC & CINECLUB FAMILY

Dal 2 marzo al 2 aprile

Anche nel mese di marzo presso il MIC - Museo Interattivo del Cinema continua il CINECLUB FAMILY, rassegna di film, programmati la domenica alle ore 15, dedicati a tutta la famiglia. Inoltre, in occasione delle festività di Carnevale, tanti film che faranno appassionare grandi e piccini anche durante la settimana.

In programma alcuni dei recentissimi titoli di animazione di successo: primo fra tutti, Sing (2016) di Garth Jennings, formidabile ed esplosivo talent show con protagonisti gli animali più disparati, un racconto di amicizia, coraggio e grande talento musicali. In programma poi l’ultima trasposizione di uno dei capolavori per ragazzi di Roald Dahl, Il GGG (2016) diretto dal mago della narrazione Steven Spielberg, storia di un grande gigante gentile (vegetariano, tra l’altro) che rapisce la piccola Sophie per un viaggio attraverso il mistero dei sogni; Rock Dog (2016) di Ash Brannon, che narra l’avventurosa ed emozionante vicenda di un mastino tibetano che decide di andare in città per tentare di diventare un musicista rock; Palle di neve (2015) di Jean François Pouliot, film d’animazione tra speranza e amicizia, una coinvolgente commedia che esplora le dinamiche – non sempre facili – dei legami che si creano durante il periodo dell’infanzia e il ruolo che hanno la competizione e la solidarietà all’interno della vita dei bambini; Kubo e la spada magica (2016) Travis Knight e dagli autori del bellissimo ParaNorman, dove il protagonista, un giovane cantastorie, insieme ai suoi amici – uno scarafaggio e una scimmia – partirà per un’avventura epica.

In programma poi un grande revival della Disney che rientra anche nella rassegna targata Cineteca70 1967 - 12 film d’archivio: Il libro della giungla (1967) di Wolfgang Reitherman con i suoi indimenticabili personaggi, il simpaticissimo Baloo, la tigre nera Bagheera e il temibilissimo Shere Kahan.

SCHEDE FILM E CALENDARIO

Giovedì 2 marzo
h 15.00 Kubo e la spada magica
Travis Knight, USA, 2016, 101’, animaz.
Kubo, è un giovane che racconta storie fantastiche alla gente del suo paese. Un giorno, per errore, evoca uno spirito del suo passato in cerca di vendetta che lo costringerà a fuggire.
h 17.00 Rock Dog
Ash Brannon, USA/Cina, 2016, 89’, animaz.
Bodi, giovane cane, futuro guardiano di un gruppo di pecore, si innamora della musica. Decide di andare in città per rincorrere il suo sogno, ma dovrà tornare per salvare il gregge.

Venerdì 3 marzo
h 15.00 GGG – Il grande gigante gentile
Steven Spielbergh, tratto dal libro omonimo di Roald Dahl, USA, 2016, 115’.
Una ragazzina di nome Sophie incontra il grande gigante gentile. Nonostante il suo aspetto intimidatorio, il gigante si dimostra essere di buon cuore ed emarginato dai suoi simili perché si rifiuta di mangiare bambini e bambine.
h 17.00 Sing
Garth Jennings, USA, 2016, 110’, animaz.
Il koala Buster, proprietario di un teatro caduto in disgrazia, organizza un talet show canoro per salvare il suo teatro.

Sabato 4 marzo
h 15.00 Palle di neve – Snowtime
Jean-François Pouliot, François Brisson, Canada, 2015, 80’, animaz.
Durante le vacanze invernali, un gruppo di bambini organizza una grande sfida a palle di neve.

Domenica 5 marzo
h 15.00 Sing
Garth Jennings, USA, 2016, 110’, animaz. Replica
h 17.00 Kubo e la spada magica
Travis Knight, USA, 2016, 101’, animaz. Replica

Domenica 12 marzo
h 15.00 Palle di neve – Snowtime
Jean-François Pouliot, François Brisson, Canada, 2015, 80’, animaz.  Replica

Domenica 19 marzo
h 15.00 Il libro della giungla
Wolfgang Reitherman, USA, 1967, animaz., 90’.
Mowgli è un bimbo adottato da un branco di lupi. Grazie ad essi il piccolo impara la legge della giungla e la capacità di confrontarsi serenamente con gli altri animali

Domenica 26 marzo
h 15.00 GGG – Il grande gigante gentile
Steven Spielbergh, tratto dal libro omonimo di Roald Dahl, USA, 2016, 115’. Replica

Domenica 2 aprile
15.00 Rock Dog
Ash Brannon, USA/Cina, 2016, 89’, animaz. Replica

INFO
info@cinetecamilano.it / www.cinetecamilano.it  / T 02 87242114

MODALITÀ D’INGRESSO ALLE PROIEZIONI
Bambino + adulto: € 6,00
Solo bambino: € 4


 70 GIRI DI BALLO

Viaggio virtuale fra le pellicole degli anni ‘70
In occasione di #Cineteca70 un nuovo allestimento nell’Archivio Storico dei Film

Da venerdì 3 marzo 2017

Da venerdì 3 marzo a settembre 2017 presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana, in collaborazione con EPSON, nell’ambito dell’iniziativa MUSEO CITY, promossa dal Comune di Milano, e in occasione di Cineteca70, inaugura il nuovo allestimento dell’Archivio Storico dei Film, 70 GIRI DI BALLO, nuovo percorso multimediale con elementi di Realtà aumentata dove le più recenti tecnologie e l’archivio storico del MIC si incontrano per offrire un’esperienza unica ed emozionante, alla scoperta dei capolavori girati negli anni Settanta, con un’attenzione particolare al genere del musical.

In occasione di Museo City i giorni venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 marzo l’ingresso all’Archivio sarà libero fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria allo 0287242114.

Dopo Un Archivio Da Paura, e Caccia ai tesori del cinema in Manifattura Tabacchi è il momento di accendere la musica: riusciranno i visitatori a non canticchiare o a non accennare qualche passo di danza guardando le immagini di film come Hair (1979), The Rocky Horror Picture Show (1975), Jesus Christ Superstar (1973) o La febbre del sabato sera (1977)? Sarà sufficiente infatti indossare gli smartglass Moverio della Epson per andare alla ricerca dei 50 titoli che si nascondono dietro ai QR Code e ritrovarsi catapultati nel passato, nel magico mondo dei musical, ma non solo. Perché potrebbe anche capitare di trovarsi di fronte a uno dei più grandi capolavori del cinema horror con Suspiria (1977) di Dario Argento, oppure faccia a faccia col temibile Alex di Arancia Meccanica (1971) di Stanley Kubrick, ma anche in mezzo agli aspiranti maghi di Pomi d’ottone e manici di scopa (1971) di Robert Stevenson.

Quella degli anni Settanta non è una scelta casuale, perché settanta sono anche gli anni di attività della Fondazione Cineteca Italiana che promuove la diffusione del cinema di qualità a Milano fin dal 1947. Il percorso di visita sotterraneo si inserisce tra gli eventi di Cineteca70, un ricco palinsesto di appuntamenti con cui Cineteca celebra questo importante anniversario lungo tutto il 2017 (http://cineteca70.cinetecamilano.it).

Accedere a un archivio di pellicole è un’esperienza davvero eccezionale e, oggi, unica in Italia. L’archivio raccoglie le collezioni filmiche più preziose e storiche della Cineteca Italiana ed è il presidio Regionale delle immagini in pellicola, esteso per oltre 3000 mq nei sotterranei della Cineteca, distribuiti su due piani e collegati con il laboratorio di restauro.

Prima di iniziare l’avventura nel caveau, i visitatori verranno condotti all’interno del Tunnel dei Sogni, le cui pareti raccontano per 54 mt la storia della pellicola, la sua morte e la sua rinascita in digitale. Il Tunnel è un luogo di passaggio in cui la storia della Cineteca s’intreccia con la storia del Cinema: il primo documentario dedicato alla Cineteca realizzato da Luigi Comencini, Il museo dei sogni (1949) raccontava proprio questo, un museo ideale dove i sogni e l’immaginario del cinema prendessero vita. Una volta scesi 15 metri sotto terra, dopo aver indossato i Moverio e le cuffie in dotazione, al visitatore è sufficiente dirigere lo sguardo verso i QR Code posizionati sugli scaffali e nei corridoi per far partire i filmati con le scene delle famose pellicole per poter cercare di indovinare quanti più film possibili su un totale di 50 titoli che si nascondono fra gli oltre 30.000 conservati in archivio. Un gioco divertente e originale con il quale sfidare gli amici e gli altri partecipanti.

Il percorso è effettuabile venerdì, sabato e domenica alle ore 15.30 e alle 17.30 su prenotazione obbligatoria al numero 0287242114.  Con lo stesso biglietto, sarà inoltre possibile visitare il MIC – Museo Interattivo del Cinema e assistere alla proiezione cinematografica giornaliera.

Dal 2014 Fondazione Cineteca Italiana ha riunito tutte le sue attività presso la nuova sede della Manifattura Tabacchi, in viale Fulvio Testi 121, a Milano. Oltre alla Direzione, agli Uffici amministrativi e al MIC – Museo Interattivo del Cinema, già attivi dal 2012, nel giugno 2015 sono stati inaugurati il Nuovo Archivio storico dei Film (comprendente più di 30.000 titoli del cinema mondiale) e un Laboratorio dedicato sia alla salvaguardia e alla manutenzione del cinema in pellicola, sia al suo riversamento sui più recenti media digitali, collegati da un lungo corridoio, il Tunnel dei sogni.

1. Il Tunnel dei sogni

Il tunnel sotterraneo che mette in comunicazione il Laboratorio e il Nuovo Archivio Storico dei Film è stato oggetto di un attento allestimento. All’interno del Tunnel, che i visitatori attraversano per procedere tra questi due ambienti-cardine della Cineteca, 23 illustrazioni su grandi pannelli d’alluminio per una lunghezza totale di 54mt raccontano per immagini e parole la storia tecnologica della pellicola cinematografica fino al suo passaggio al digitale, per poi descrivere ai visitatori in cosa consista più praticamente il formato digitale e quali nuovi scenari apra per la cultura e l’industria cinematografica.

Mentre i contenuti sono stati ideati da Fondazione Cineteca Italiana, i visual, la progettazione grafica, la stampa e la posa dei materiali sono stati realizzati da fornitori e collaboratori esterni (Francesco Galanti, Effigie srl, Graphix, Pubbli.di, Guido Ammirata).

Il Tunnel dei sogni rappresenta quindi, nelle nostre intenzioni, un’ideale introduzione ma anche una sintesi e infine la quintessenza del progetto. Grazie a esso, infatti, ciascuno dei nostri visitatori potrà accedere a un percorso di avviamento alla memoria del cinema e all’avvincente compito cinetecario della sua conservazione.

Accanto a questi pannelli esplicativi ne sono stati posti altri 10 realizzati dallo studio grafico H57 di Milano, realizzati con il format Shortology, la cui peculiarità consiste nel rappresentare i grandi capolavori del cinema usando solo icone grafiche. Al visitatore viene chiesto di mettere alla prova la propria memoria cinematografica, scovando all’interno di ogni pannello (dedicato ciascuno ad un maestro del cinema) i titoli dei film rappresentati molto sinteticamente solo per icone. Il percorso nel Tunnel non sarà solo un‘esperienza visiva ma anche uditiva, visto che un apposito allestimento permetterà di diffondere nell’ambiente musiche ispirate alla settima arte.

2. Il nuovo Archivio Storico dei Film: un museo “aumentato”

Raccoglie le collezioni filmiche più preziose e storiche della Cineteca Italiana (oltre 30.000 titoli, tra i quali ricordiamo Cabiria, Rocco e i suoi fratelli ma anche I quattrocento colpi o Blade Runner) ed è un presidio regionale delle immagini in pellicola, esteso per oltre 3.000 mq 15 metri sotto terra, distribuiti su due piani e collegati con il laboratorio di restauro della Cineteca.

Per oltre un sessantennio la Cineteca ha raccolto e conservato, attraverso acquisti, ritrovamenti, depositi e donazioni, le copie in 35 mm delle opere più importanti della cinematografia mondiale, con un occhio di riguardo per quella del nostro Paese. Nell’ambito del progetto, l’Archivio si connota come una riserva di storie a disposizione del visitatore, il quale potrà usufruire di un’ampia offerta di formule e itinerari di visita, dalle più classiche visite guidate, ai seminari di approfondimento tecnico su particolari aspetti della preservazione filmica, fino alla strutturazione di itinerari storico / tematici.

Per il nuovo allestimento dell’Archivio è stato scelto il tema degli anni ’70: sulle scatole di 50 titoli di grandi cult tra quelli conservati in archivio, dai film muti a quelli più recenti, sono stati posizionati altrettanti QR CODE.

Il visitatore verrà dotato dell’avanzato supporto tecnologico di un paio di smart glasses Epson Moverio BT-200 con cui leggere i QR Code e fruire così di contenuti in HD o 3D. Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con Epson Italia, partner tecnico del MIC..

Gli occhiali Moverio, in virtù di caratteristiche quali la connettività Wi-Fi, la possibilità di proiettare immagini a risoluzione qHD, una memoria interna da 8 GB e un sistema operativo Android, consentiranno a ciascuno di integrare con contenuti multimediali la visita ai cellari, avendo a disposizione, ad esempio, le immagini del film di cui, contemporaneamente, possono apprezzare la copia conservata in archivio. Ogni visitatore inoltre sarà dotato di cuffie stereo per poter fruire di contenuti audio video completi.

Questa fase del progetto ha visto impegnato il personale di Cineteca nella scelta e nella digitalizzazione dei contenuti video e audio che sono divenuti oggetto di fruizione grazie alle APP e alla strumentazione tecnologica studiata e realizzata da aziende specializzate (Extraspacegroup spa, Frag srl, Mani sas, Effebi Informatica, Rekordata).

3. Laboratorio di restauro della Fondazione Cineteca Italiana

Collegato dal Tunnel dei sogni all’Archivio, il Laboratorio accoglie tutti gli apparecchi necessari sia alla revisione dei film in pellicola (tavoli da ripasso, moviole, visori manuali per i film più fragili), sia al suo restauro e alla digitalizzazione dei fondi filmici e fotografici (tele cinema sondor ALTRA SNR. 11/2518 HD implementato con scanner HD, Scanner Epson Expression 11000XL, postazioni per la color correction e la post-produzione).

Accedendo a questo terzo ambiente, quindi, il visitatore assisterà alla lavorazione del film in tutte le sue fasi (controlli, riparazioni, riversamenti, restauri, post-produzione) in particolare alla migrazione delle immagini filmiche o fotografiche dal supporto materico della pellicola all’immaterialità del file digitale

INFO
info@cinetecamilano.it
www.cinetecamilano.it
T 02 87242114

ORARI DI VISITA
Venerdì, sabato e domenica h 15.30 e h 17.30

MODALITÀ DI INGRESSO
Intero: € 5,50; Ridotto: € 4,00
Prenotazione obbligatoria telefonando dal lunedì al venerdì in orario d’ufficio allo 02 87242114

In occasione di Museo City i giorni venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 marzo l’ingresso all’Archivio sarà libero fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria allo 0287242114


“TALENTI” SUDAMERICANI
Dal 17 marzo al 2 aprile

Dal 17 marzo al 2 aprile presso il MIC - Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta “TALENTI” SUDAMERICANI, tanti ritratti cinematografici di uomini e donne che hanno contribuito a formare nel mondo l’immaginario dell’America Latina: il poeta e politico cileno Pablo Neruda, lo scrittore colombiano Gabriel Garcia Marquez (di cui ricorrono anche i 100 anni dalla nascita), “El Pibe de Oro” Maradona, il rivoluzionario Ernesto “Che” Guevara, il Leader Maximo cubano Fidel Castro, Carmen Miranda, cantante naturalizzata brasiliana protagonista di numerosi musical hollywoodiani degli anni Quaranta, la pittrice messicana Frida Kahlo, ma anche fuorilegge come il narcotrafficante colombiano Pablo Escobar, e Carlos “Lo Sciacallo”, il terrorista venezuelano più ricercato del XX secolo.

Da segnalare un appuntamento speciale davvero da non perdere: venerdì 31 marzo alle ore 17:30 sarà infatti ospite del MIC Martín Guevara, scrittore e nipote di Ernesto “Che” Guevara, che racconterà al pubblico la figura del guerrillero argentino prima di diventare il “Che” e parlerà della stretta relazione della sua vita con quella di Guevara, un uomo costantemente alla ricerca di una ragione di essere attraverso viaggi, letture, riflessioni.

Per questo incontro speciale si ringraziano Ana Pedroso, poetessa cubana, e l’Associazione Cubeart, Alma Ramos, per il coordinamento, Chiara Baratti, Roger Richard, commissione eventi culturali dell'Associazione Città Mondo e in particolar modo Luigi Rossi per la collaborazione.

Dopo l’incontro sarà proiettato il film basato sulle memorie del “Che”, I diari della motocicletta (2004) di Walter Salles, che racconta della sua avventura insieme all’amico Alberto Granado durante l'attraversamento dell'America del Sud in motocicletta, nei primi anni '50.

Il commento di Martín Guevara sul film: “Era mattina presto all'aeroporto di Lima. Speravamo che fosse giorno per continuare a L'Avana con un volo di Cubana di Aviacion. Siamo andati in bagno e improvvisamente è entrato un gruppo di poliziotti della dogana completamente ubriachi. Alberto mi ha guardato e mi ha fatto segno di uscire. Quando siamo tornati a sederci nella sala d’attesa, mi ha detto che poco era cambiato da quando lui e Ernesto avevano attraversato il Perù: allora anche le guardie bevevano fino a cadere. Questa è stata l'ultima volta che ho visto Alberto Granados, che avevo incontrato da bambino quando sono arrivato a L'Avana. Sempre mi ha trattato con grande affetto. In seguito, dopo aver frequentato una avant première all'Avana del film I diari della motocicletta, ho saputo da membri della mia famiglia di quel viaggio pieno di tribolazioni e aneddoti che ha fatto con il suo grande amico Ernesto, nella prima metà degli anni 1950. Alberto Granados ha dato la sua piena approvazione e ha anche affermato che il film era così di buona fattura che sentiva rivivere alcuni episodi. Per me rappresenta un doppio onore presentare questo film, in primo luogo come omaggio a mio zio Ernesto e alla permanente ricerca del suo ruolo nella vita prima di diventare il “Che” (caratteristica con cui sono più strettamente imparentato e coinvolto), in secondo luogo per rendere omaggio ad Alberto, suo fedele amico di gioventù e di tutta la vita”.

Questa rassegna è dedicata anche al Forum Città Mondo, composto da associazioni rappresentative delle Comunità internazionali presenti a Milano.  La sua mission è quella di contribuire a una creativa e proficua convivenza delle comunità nella città, attraverso la promozione dell’essere umano e del suo mondo culturale, sociale, geografico, politico, linguistico, storico.  

Si ringrazia il Comune di Milano - Assessorato alla Cultura e l’Associazione Città Mondo per il sostegno dato a questo importante progetto.

Questa iniziativa è supportata da

TCG News è la prima agenzia latinoamericana di Comunicazione in Italia, si avvale di 30 corrispondenti in tutta Italia e Europa, propone in tempo reale – 7 giorni su 7 e 24 ore su 24 – oltre 200 notizie alla settimana, su avvenimenti di cultura, turismo, arte, politica, economia, cronaca, sport e spettacolo.
TCG News e il portale dei latinoamericani In Italia. Inoltre è il media partner ufficiale delle più importanti manifestazione latinoamericane realizzate in Italia ed Europa.

SCHEDE DEI FILM E CALENDARIO

Venerdì 17 marzo
h 17.00 Neruda
Pablo Larraín, Cile/Argentina/Francia/Spagna, 107’. Con Luis Gnecco, Gael García Bernal.
La fuga di Pablo Neruda, braccato dal governo cileno, che lo porterà a diventare, oltre che poeta, anche un simbolo internazionale di libertà.

Sabato 18 marzo
h 17.00 Banana Split
Busby Berkeley, USA, 1943, 103’, v.o.sott.it. Con Carmen Miranda, Alice Faye. 
Andy Mason, un playboy arruolato nell’esercito, inizia a corteggiare Eadie Allen, una showgirl, col falso nome di Casey. Partito per una missione nel Pacifico, al suo rientro Eadie scopre la vera identità dell’uomo.

Domenica 19 marzo
h 17.00 Gabo – Il mondo di Garcia Marquez
Justin Webster, USA, 2015, 88'. Con Juan Gabriel Vásquez, Isidro Alvarez.
Documentario che racconta la vita dello scrittore Gabriel Garcia Marquez, dall’infanzia di umili origini alla consacrazione come uno dei più grandi nomi della letteratura mondiale.
h 19.00 Comandante
Oliver Stone, USA/Sp., 2003, 99’, v.o.sott.it. Con Fidel Castro.
Un ritratto inedito e intimo di Fidel Castro, un uomo ha segnato lo scenario politico internazionale. Stone partecipa al film, si mette in campo, crea un'intimità unica nel confronto con il leader cubano.

Sabato 25 marzo
h 17.00 Maradona di Kusturica
Emir Kusturica, Sp./Fr., 2008, 90’, v.o.sott.it.. Con Diego Armando Maradona, Emir Kusturica.
Documentario che il regista jugoslavo dedica al Pibe de oro. Il film si sviluppa nei luoghi dove Maradona ha vissuto, che vengono rivisitati dall'ex calciatore argentino insieme al regista.

Domenica 26 marzo
h 17.15 Gabo – Il mondo di Garcia Marquez
Justin Webster, USA, 2015, 88'. Con Juan Gabriel Vásquez, Isidro Alvarez. Replica
h 19.00 Frida
Julie Taymor, USA, 2002, 120’. Con Salma Hayek, Alfred Molina.
Il film narra le vicende della vita della famosa pittrice messicana Frida Kahlo con particolare riferimento alla burrascosa relazione con il marito Diego Rivera e al circolo di amici e amanti frequentato dalla coppia.

Martedì 28 marzo
h 17.00 Carlos – prima parte
Olivier Assayas, Francia/Germania, 100’. Con Edgar Ramirez, Alexander Scheer.
Londra, 1973, dopo aver combattuto in Giordania per la causa palestinese Ramirez Sanchez comincia una serie di attacchi terroristici nella capitale britannica senza precedenti, per spostarsi poi in Francia.

Mercoledì 29 marzo
h 15.00 Escobar
Andrea Di Stefano, Francia, 2014, 120‘. Con Benicio Del Toro, Josh Hutcherson.
La vera storia di Nick, giovane surfista che decide di far visita al fratello in Colombia. S'innamorerà perdutamente di una ragazza del posto, Maria, nipote del noto trafficante di droga Pablo Escobar.
h 17.15 Carlos – seconda parte
Olivier Assayas, Francia/Germania, 100’. Con E. Ramirez, A. Scheer.
Carlos e sei uomini si infiltrano nella sede dell'OPEC e prendono in ostaggio tutte le più alte cariche che si occupano dello scambio mondiale di petrolio in una delle operazione terroristiche più clamorose di sempre.

Giovedì 30 marzo
h 17.00 Carlos – terza parte
Olivier Assayas, Francia/Germania, 107’. Con E. Ramirez, A. Scheer.
Stanziato a Budapest, Carlos e il suo gruppo sono diventati l'organizzazione terroristica più temibile d'Europa, coinvolti tutte le più importanti operazioni di destabilizzazione geopolitica.

Venerdì 31 marzo
h 15.00 Neruda
Pablo Larraín, Cile/Argentina/Francia/Spagna, 107’. Con Luis Gnecco, Gael García Bernal. Replica
h 17.30 Incontro con Martín Guevara, scrittore e nipote di Ernesto “Che” Guevara, che racconterà al pubblico la figura del guerrillero argentino prima di diventare il “Che” e parlerà della stretta relazione della sua vita con quella di Guevara, un uomo costantemente alla ricerca di una ragione di essere attraverso viaggi, letture, riflessioni.
A seguire
I diari della motocicletta
Walter Salles, USA, 2004, 126‘. Con Gael García Bernal, Rodrigo De la Serna.
Basato sulle memorie di Che Guevara, la storia racconta della sua avventura e quella del suo amico Alberto Granado, durante l'attraversamento dell'America del Sud in motocicletta, nei primi anni '50.

Sabato 1 aprile
h 17.00 Escobar
Andrea Di Stefano, Francia, 2014, 120‘. Con Benicio Del Toro, Josh Hutcherson. Replica.

Domenica 2 aprile
h 17.00 Gabo – Il mondo di Garcia Marquez
Justin Webster, USA, 2015, 88'. Con Juan Gabriel Vásquez, Isidro Alvarez. Replica

INFO
info@cinetecamilano.it
www.cinetecamilano.it
T 02 87242114

MODALITÀ D’INGRESSO ALLE PROIEZIONI
Biglietto d’ingresso intero: € 5,50
Biglietto ridotto: € 4,00
Biglietto bambino + adulto: € 6,00


CINECLUB FAMILY
Dal 9 al 30 aprile

Anche nel mese di aprile presso il MIC - Museo Interattivo del Cinema continua il CINECLUB FAMILY, rassegna di film, programmati la domenica alle ore 15, dedicati a tutta la famiglia.

Da segnalare, all’interno dell’iniziativa DISEGNIAMO L’ARTE, organizzata da Abbonamento Musei Lombardia Milano (sabato 8 e domenica 9 aprile) e dedicata a bambini e ragazzi che potranno lasciare spazio alla creatività disegnando nelle sale dei vari musei che aderiscono con le matite Faber-Castell, domenica 9 aprile alle ore 15 si svolgerà il laboratorio DALLE MATITE ALL’ANIMAZIONE DIGITALE CON I DISEGNI DI GIANINI & LUZZATI (in allegato comunicato stampa dedicato all’evento)

In programma poi due recenti film d’animazione di grande successo: domenica 23 aprile alle ore 15 in calendario Trolls (2016) di Mike Mitchell, dove “le creature più felici al mondo” sono i protagonisti di un’avventura coloratissima animata dalla grandiosa colonna sonora di musiche inedite di Justin Timberlake, Gwen Stefani e Ariana Grande, mixate con alcuni celebri brani del passato che faranno scatenare grandi e piccini.

Martedì 25 aprile, sempre alle ore 15, è la volta di Mike sulla Luna (2015) di Enrique Gato, avvincente avventura spaziale con protagonista il coraggiosissimo Mike che dovrà sconfiggere l’eccentrico milionario Richard Carson, intenzionato a colonizzare la luna…

Domenica 30 aprile alle ore 15, all’interno della rassegna dedicata al 1967, il piccolo gioiello realizzato da Karel Zeman, grande maestro del cinema di animazione cecoslovacco, I ragazzi del capitano Nemo (1967), dove cinque piccoli eroi dotati di un vascello volante saranno i protagonisti di una mirabolante avventura.

SCHEDE FILM E CALENDARIO

Domenica 9 aprile
h 15.00 Laboratorio “Dalle matite all’animazione con i disegni di Gianini e Luzzati”
Il laboratorio avvicinerà i bambini al mondo dell’animazione attraverso i disegni di Gianini e Luzzati. La prima parte avrà lo scopo di raccontare la storia del cinema d’animazione, la seconda fase vedrà in azione la fantasia dei bambini.
Ingresso intero € 4.00; ingresso gratuito per i bambini possessori di Abbonamento Musei Junior.
Prenotazione obbligatoria al numero 02 87242114.

Domenica 23 aprile
h 15.00 Trolls
Mike Mitchell, Walt Dohrn, USA, 2016, 92’, animaz.
Commedia musicale che porta sul grande schermo le amate creature dai coloratissimi capelli. 

Martedì 25 aprile
h 15.00 Mike sulla luna
Enrique Gato, USA, 2015, 94’, animaz.
Un folle milionario texano vuole colonizzare la luna e sfruttarne le risorse naturali. A fermarlo ci proverà un bambino di dodici anni.

Domenica 30 aprile
h 15 I ragazzi del capitano Nemo
Karel Zeman, Cecoslovacchia, 1967, 89’. Con Jan Bor, Jan Cizek.
L’avventuroso viaggio di cinque ragazzi che li porterà a conoscere il capitano Nemo, nascosto su un’isola deserta, e a combattere soldati e malviventi.

INFO
info@cinetecamilano.it / www.cinetecamilano.it  / T 02 87242114

MODALITÀ D’INGRESSO ALLE PROIEZIONI
Bambino + adulto: € 6,00
Solo bambino: € 4

Per il laboratorio consultare il comunicato stampa allegato

----------------------------------------------------

DISEGNIAMO L’ARTE
Dalle matite all’animazione digitale
con i disegni di Gianini & Luzzati

Domenica 9 aprile ore 15

All’interno dell’iniziativa DISEGNIAMO L’ARTE, organizzata da Abbonamento Musei Lombardia Milano (sabato 8 e domenica 9 aprile) e dedicata a bambini e ragazzi che potranno lasciare spazio alla creatività disegnando nelle sale dei vari musei che aderiscono con le matite Faber-Castell, domenica 9 aprile alle ore 15 presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema si svolgerà il laboratorio DALLE MATITE ALL’ANIMAZIONE DIGITALE CON I DISEGNI DI GIANINI & LUZZATI.

Il laboratorio avvicinerà i bambini al mondo dell’animazione attraverso i disegni di Giulio Gianini e Lele Luzzati. La prima parte avrà lo scopo di raccontare la storia del cinema di animazione, la seconda fase vedrà in azione la fantasia dei bambini.

A tutti i partecipanti verranno fornite le matite colorate Faber-Castell per svolgere l’attività!

INFO
info@cinetecamilano.it / www.cinetecamilano.it  / T 02 87242114

Info Line Abbonamento Musei Lombardia Milano 800 329 329 attivo tutti i giorni dalle 9 alle 18 / info_amlm@abbonamentomusei.it / www.abbonamentomusei.it

MODALITÀ D’INGRESSO AL LABORATORIO
Ingresso intero: € 4,00
Ingresso gratuito per i bambini possessori della Card Abbonamento Musei Junior.
Prenotazione obbligatoria allo 02 87242114 in giorni e orari d’ufficio.

    Ti piace questo articolo? Condividilo


    News Evento

    loading...
    loading...

    Ti potrebbe interessare anche:

    SCEGLI I SERVIZI DISPONIBILI NEL COMUNE DI MILANO
    dove-dormire.png dove-mangiare drink-and-coffee
        ( )
    Data ultimo aggiornamento pagina 2017-03-24 08:24:36
    Inserito da Michela Gesualdi
    Attenzione!!! Le notizie riportate in questa pagina sono state reperite su internet o gentilmente fornite da Enti Pubblici o Privati. Vi suggeriamo di verificare date, orari e programmi, che potrebbero variare o non essere corretti, contattando gli organizzatori o visitando il sito ufficiale dell'evento. Grazie Lo Staff Web Up Italia
    eventiesagre-il-fiore-e-il-lago-gramellona-lomellina 728