sfondo endy
Agosto 2022
eventiesagre.it
Agosto 2022
Numero Evento: 21147683
Teatro Teatro
Avamposti Teatro Festival
Edizione 2022 - Anteprima
Date:
Dal: 22/08/2022
Al: 28/08/2022
Dove:
Logo Comune
Via Pisana, 77
Toscana - Italia
Contatti
Fonte
Marco Mannucci
Scheda Evento
fiaccadori-300x250
dado d'oro

Avamposti Teatro Festival

Edizione 2022 - Anteprima

Da Lunedì 22 a Domenica 28 Agosto 2022 -
Anfiteatro Di Villa Strozzi - Via Pisana, 77 - Firenze (FI)

Avamposti Teatro Festival - Firenze

Avamposti Teatro Festival
Anteprima


Dal palco al set e ritorno: Andrea Muzzi e i fuoriclasse della sconfitta
Dopo i successi cinematografici, l’attore torna a teatro con lo spettacolo cult

 
Lunedì 22 agosto 2022 . ore 21,15 – biglietto 15/10 euro
Anfiteatro di Villa Strozzi - via Pisana, 77 - Firenze
ALL’ALBA PERDERÒ
Le gesta dei fuoriclasse della sconfitta
Di Andrea Muzzi e Marco Vicari
Con
ANDREA MUZZI

Dal palco al set, e ritorno.
Dopo il trionfo della versione cinematografica – 26 premi e svariate nomination – Andrea Muzzi torna a ripercorre le gesta dei fuoriclasse della sconfitta con lo spassoso spettacolo teatrale “All’alba perderò”, lunedì 22 agosto all’Anfiteatro di Villa Strozzi a Firenze, per l’anteprima di Avamposti Teatro Festival 2022 organizzata dal Teatro delle Donne nell’ambito dell’Estate Fiorentina del Comune di Firenze.

Inizio ore 21,15. Biglietti 15/10 euro (riduzioni per over 60, under 25, soci Coop, Arci, Uisp, ATC, iscritti ai corsi di formazione del Teatro delle Donne).
Prevendite su www.ticketone.it
Info e prenotazioni sul sito ufficiale www.teatrodelledonne.com (tel. 0552776393 - teatro.donne@libero.it)

Cosa ha spinto il pugile Eric Crumble a salire sul ring 31 volte e a subire 31 ko di fila? E perché il samoano Trevor Misapeka, 130 kg di peso, ha accettato di correre contro la sua volontà (e la sua stazza) i 100 metri alle Olimpiadi del 2001?

I protagonisti di “All’alba perderò” sono uomini che hanno perso, ma in un modo unico, spettacolare, diciamo pure con… talento. Lo spettacolo affronta con ironia e leggerezza l'ultimo tabù della nostra società: il fallimento. Considerato come un semplice fatto negativo, il "perdere" è in realtà la chiave per affrontare le sfide e preparare le vittorie del proprio futuro. Insomma, non perdiamo l’occasione di capitalizzare una bella sconfitta!
Portando l'esempio paradossale dei tanti che sono entrati nel "Guinness dei falliti", lo spettacolo è un esilarante inno alla vita, a coloro che non hanno smesso mai di "provarci", a quelli che non si sono mai arresi. Perché il segreto della vittoria è in primis accettare la propria paura di perdere e saperla gestire.
Quindi, forse, molto meglio avere in camera il poster del coraggioso portiere Alessandrelli (uno che ha atteso dieci anni in panchina prima di perdere platealmente l'unica partita in cui ha giocato), piuttosto che quello di qualche viziata star, narcotizzata dagli sponsor e dai miliardi, che scende in campo svogliata e senza passione.

Andrea Muzzi è attore, autore e regista. La sua comicità graffiante e mai scontata caratterizza i suoi spettacoli teatrali. Dopo una lunga collaborazione sul palco con Alessandro Benvenuti, inizia a calcare le scene come attore comico e monologhista, rileggendo in chiave personale temi come gli eterni vizi italici ("Due Italiani veri"), la forza rivoluzionaria e anarchica dell'amore ("L'amore è geco") e la libertà di informazione ("Edizione straordinaria" assieme al maestro satirico Sergio Staino). Attivo nel mondo della commedia dove partecipa a svariate trasmissione tv nazionali e a diverse fiction, ultima delle quali, Pezzi unici di Cinzia Th Torrini, Rai 1, diventa volto noto di alcuni spot, tra tutti Lavazza e Dreher. Nel 2015 firma come regista e autore il suo secondo lungometraggio, BASTA POCO, che l’anno dopo vince il premio Cinema Giovane & Miglior opera prima. Sempre come autore scrive ed interpreta Lobagge andato in onda su Mediaset Iris (2018-2019) e vincitore del Romawebfestival. 2017. Nel 2022 esce il suo terzo film, Alba perderò, che diventa un piccolo caso cinematografico vincendo 26 premi nei festival e totalizzando 1 milione e seicentomila visualizzazioni (dato al 30 aprile 2022) su Prime video. Attualmente è in preparazione di due film, Mal comune ed il Tempo delle mele cotte, più una serie tv per Prime video. Per il teatro ha recentemente scritto e diretto Amarti m’affatica, prodotto dal Teatro delle donne e MILLE, per Bam produzioni.
 
PROSSIMI APPUNTAMENTI 
- L’anteprima di Avamposti Teatro Festival 2022 continua all’Anfiteatro di Villa Strozzi a Firenze:
Martedì 23 agosto Elena Arvigo presenta “Monologhi dell’atomica”, da “Preghiera per Cernobyl” di Svetlana Aleksievich.
Domenica 28 agosto “Romeo e Giulietta l’amore fa schifo ma la morte di più” con Beppe Salmetti e Simone Tangolo.
Inizio spettacoli ore 21,15. Biglietti 15/10 euro.
Prevendite su www.ticketone.it

    Eventiesagre_Sagra:Cunigliolo_San_Miniato


    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2022-08-19 10:32:20
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.