sfondo endy
Settembre 2020
eventiesagre.it
Settembre 2020
Numero Evento: 21108267
Teatro Teatro
Concentrica
8^ Edizione
Date:
Dal: 26/07/2020
Al: 10/04/2021
Dove:
Liguria
Italia
Contatti
Tel.: 011 060 60 79
Fonte
Cristina Negri
Scheda Evento
fiaccadori-300x250 proc
la bella epoque

Concentrica

8^ Edizione

Da Domenica 26 Luglio 2020 a Sabato 10 Aprile 2021 -
Dal 26/07/2020 al 10/04/2021 Liguria - Italia
Dal 26/07/2020 al 10/04/2021 Piemonte - Italia

Concentrica -

 

CONCENTRICA SPETTACOLI IN ORBITA
STAGIONE 8

Al mare – A spasso – A scuola – In giro
26 luglio 2020 – 10 aprile 2021
un progetto del Teatro della Caduta

Attraverso il Piemonte e la Liguria insieme a:
Compagni di Viaggio, Faber Teater, Fabula Rasa, Fuoriluogo, Gli Scarti, Kronoteatro, Nuovi Mondi Festival, Nidodiragno, Officine Papage, Officina Teatrale degli Anacoleti, Play with Food, Progetto Cantoregi, Santibriganti Teatro, Spazio Kor, Scuola Flic, Teatro Akropolis, Teatro delle Selve, Teatro Sociale di Valenza

A Torino con:
Convitto Nazionale Umberto I, IIS Avogadro, Liceo Berti

Scampagnate Teatrali in collaborazione con:
Direzione Generale Musei Piemonte, Ass. La Cabalesta,
Ass. Turismo InCollina, Comune di Albugnano, ATL Cuneese, Città di Racconigi, Comune di Asti,
Comune di Rittana, Ass. Ratatoj, Fondazione Amleto Bertoni, Comune di Saluzzo,
Fondazione Comunità Solidale e Fondazione ECM nel contesto del Festival dell’Innovazione e della Scienza, Città di Settimo Torinese
Bus by Linea Verde Viaggi
maggior sostenitore Fondazione Compagnia di San Paolo
con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo,
Regione Piemonte, Torino Arti Performative, Fondazione CRT
in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo
con il Patrocinio della Città di Torino
in rete con In-Box, Cresco, Re.Clip, 3+2

con la partecipazione di Università degli Studi di Torino,
Lavanderia a Vapore – centro di residenza per la danza,
Creative Mornings Torino

mediapartner Krapp's Last Post, PaneAcquaCulture

Gli approdi di Concentrica:
Bonassola (SP), Framura (SP) Racconigi (CN) Albugnano (AT), Rittana (CN), Saluzzo (CN), Torino (TO), Settimo Torinese (TO), Genova (GE), Almese (TO), Valenza (AL), Asti (AT), Busca (CN), Vercelli (VC), Fiano Torinese (TO), Caraglio (CN), Casalborgone (TO)

CONCENTRICA A SPASSO
19 settembre – 17 ottobre 2020

Riparte Concentrica, nella sua ottava edizione, con più di venti diversi luoghi tra Piemonte e Liguria e dieci mesi di programmazione. Fittissimo il calendario di appuntamenti pensato per riattivare lo spettacolo dal vivo e la partecipazione attiva. Dai molteplici linguaggi del teatro e del cinema alla danza contemporanea, dalle sonorizzazioni in acustico del patrimonio culturale alle passeggiate meditative, fino alle attività scientifico-culturali co-progettate. Un appassionato incontro tra arti performative e momenti di condivisione, una pluralità di azioni che esprime la volontà corale di stare insieme, nonostante tutto. Il programma, infatti, mantiene spettacoli e attività dal vivo nelle 4 sezioni (al mare, a spasso, a scuola, in giro), riservandosi la possibilità di raddoppiare le repliche, ridurre il numero di partecipanti e/o spostare la fruizione e l’interazione online, qualora diventasse necessario.

Il primo appuntamento, sabato 19 settembre 2020 a Racconigi con “La felicità è uno schiaffo” di Giorgia Goldini, uno spettacolo “sulle piccole cose importanti che quando arrivano non sono mai come te le eri immaginate” in doppia replica alle 18 e alle 21. Sarà la prima delle numerose scampagnate teatrali in programma e anche l’occasione per presentare un nuovo partner, Progetto Cantoregi, riprendendo l’appuntamento di chiusura della passata edizione - cancellato a causa dell’emergenza sanitaria. Nel pomeriggio sarà possibile raggiungere Racconigi da Torino con il comodo servizio navetta di Linea Verde Viaggi. Un servizio a prezzo speciale, grazie al contributo dell’ATL Cuneese e della Città di Racconigi, che invitano a scoprire la città nei giorni dei festeggiamenti patronali. Con il pacchetto bus è incluso il biglietto alla replica serale presso Spazio SOMS.

La settimana successiva, sabato 26 settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2020, il pubblico di Concentrica vivrà un’esperienza unica in un luogo incredibile: l'Abbazia di Vezzolano dove sarà in scena lo Stabat Mater dei Faber Teater, in doppia replica alle 16 e alle 21, una sonorizzazione polifonica ogni volta diversa, un’esperienza acustica ed emotiva concepita in relazione a uno spazio sacro, un incontro con la “pietra che canta”.  Concentrica tornerà per la seconda volta nel magnifico complesso monumentale romanico immerso nel verde delle colline astigiane, esaltando nuovamente il fortunato connubio tra patrimonio culturale e artistico. Prima dello spettacolo, nel pomeriggio, sarà possibile partecipare ad una visita guidata speciale dell'Abbazia (su prenotazione turni) e godersi un momento conviviale prima dello spettacolo. L'evento, creato in collaborazione con la Direzione Generale Musei Piemonte e le associazioni In Collina – Turismo nel cuore del Piemonte e La Cabalesta in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, è a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. Con la partecipazione di Santibriganti Teatro.

Il giorno successivo, domenica 27 settembre in programma una nuova destinazione: Rittana, antico comune di circa 100 abitanti alle pendici del vallone dominato dal monte Alp. La scampagnata permetterà di scoprire il fascino della Valle Stura insieme a un nuovo partner: Nuovi Mondi Festival. Grazie al sostegno del Comune di Rittana, la giornata sarà ricca di attività turistico-gastronomiche e rilassanti, come i “passi di benessere”. Per riattivare i muscoli facciali, arriverà alle 16.30 l’incursione di Francesco Giorda con “Street Up Comedy” il risultato dell'esperienza del teatro di strada unita alla comicità sottile e sagace tipica dello Stand Up anglosassone. La comicità è feroce e irriverente. Nessuno è escluso.

Giovedì 1 ottobre si torna a Torino con un appuntamento all'interno della nona edizione del festival Play with Food – La scena del cibo. Ritroveremo Claudio Morici, già ospitato la scorsa edizione, questa volta con il suo “Il Grande Carrello”, liberamente tratto dal libro di Fabio Ciconte e Stefano Liberti. Una comicissima riflessione seria sul ruolo dei supermercati e di ciò che si nasconde dietro gli scaffali dell’onnipresente GDO. Come da marchio di fabbrica Play with Food, lo spettacolo si terrà in un contesto insolito e sarà preceduto da un momento conviviale con le eccellenze del territorio e dei Maestri del Gusto di Torino e provincia.

Sabato 3 ottobre appuntamento a Saluzzo, al cinema teatro Magda Olivero. Nuova tappa e nuovi partner, Comune di Saluzzo, Associazione Ratatoj e Fondazione Amleto Bertoni, che da quest'anno entrano a far parte dell'orbita di Concentrica. In scena, alle 21, il Trio Trioche con “Troppe Arie”, lo spettacolo che porta instancabilmente in tutta Italia e all'estero i virtuosismi della vecchia soprano in tour, con nipote e badante al seguito. Alcune delle opere più famose vengono reinterpretate con l'ausilio di pianoforte, flauto e tanti bizzarri oggetti che diventano improvvisamente strumenti, in un susseguirsi di gags, melodiosi canti e clownerie. In collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo.
Lo spettacolo si inserirà nel percorso di Start / Storia Arte Saluzzo, la manifestazione con cui la Città si fa Museo a cielo aperto per oltre un mese, raccontando Artigianato Antiquariato e Arte Contemporanea in luoghi affascinanti, ed anche un'occasione per scoprire il CTMO, uno spazio dove trovare ricche stagioni musicali, cinematografiche e teatrali.

Sabato 17 ottobre a Settimo Torinese una serata scientifica quanto mai inusuale organizzata in collaborazione con Fondazione ECM e Fondazione Comunità Solidale per la giornata di chiusura del Festival dell’Innovazione e della Scienza: alle ore 18.00, alla Biblioteca Archimede: “Stand Up for Science - ma cosa ti dice la testa?” l’inedito spettacolo di e con Francesco Giorda e Alberto Agliotti, un viaggio nei meccanismi mentali con cui prendiamo le decisioni e interpretiamo la realtà, spesso diversa da ciò che sembra. Lo spettacolo nasce in seguito al successo del ciclo di video (oltre 220.000 visualizzazioni online) realizzati con FRAME - Divagazioni Scientifiche per il progetto PICS (Picturing the Communication of Science), sostenuto da Fondazione Compagnia di San Paolo per promuovere una divulgazione scientifica chiara, corretta e comprensibile.

***Tutti gli aggiornamenti e i dettagli saranno pubblicati sui nostri social e sul sito ufficiale della rassegna***

PROGETTI SPECIALI

Strategica per il progetto è l'adesione a reti di buone pratiche teatrali, riconfermata in questa edizione: tra gli spettacoli in programma, il titolo vincitore 2020 della rete In-Box. Riconfermata anche l'adesione di Concentrica a C.Re.S.Co. (coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea) e alla rete Re.Clip con i partner liguri Kronoteatro di Albenga e Fuoriluogo/Gli Scarti di La Spezia.

Si rafforza sempre più sul versante ligure l’azione della rete 3+2, avvi

ata nel 2018 dal festival Nuove Terre (Bonassola, Framura, Deiva Marina, Moneglia, Sestri Levante), dal festival Testimonianze Ricerca Azioni (Genova) e da Concentrica (Piemonte), che unisce le tre programmazioni e le due regioni (Piemonte e Liguria) a sostegno della circuitazione della creazione contemporanea.  Ciascuno con le sue peculiarità, i tre soggetti condividono, nella scelta degli spettacoli, un'apertura alla multidisciplinarietà, la cura e l'accompagnamento del lavoro delle compagnie, l'attenzione per l'innovazione dei linguaggi scenici. Per la stagione 2020/2021 la rete amplia e rafforza la sua azione, valorizzando in sinergia percorsi artistici unici nella scena contemporanea.

CONCENTRICA IN GIRO

Fino ad aprile 2021 Concentrica continuerà in giro, presso gli spazi partner del territorio e con collaborazioni speciali.

Tutti gli aggiornamenti, le informazioni sui biglietti e le prenotazioni per i singoli eventi saranno consultabili su www.rassegnaconcentrica.com e sui canali degli spazi partner per gli eventi di loro competenza.

Con Concentrica, il Teatro della Caduta è entrato con piacere a far parte di PERFORMING +, un progetto per il triennio 2018-2020 lanciato dalla Fondazione Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo con la collaborazione dell’Osservatorio Culturale del Piemonte, che ha l’obiettivo di rafforzare le competenze della comunità di soggetti non profit operanti nello spettacolo dal vivo in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

INFORMAZIONI
www.rassegnaconcentrica.com
info@rassegnaconcentrica.net
tel. 011 060 60 79

PRENOTAZIONI
prenota@rassegnaconcentrica.net
per le date ‘in giro’ contattare direttamente le biglietterie degli spazi partner.
Scampagnate teatrali con bus prenotabili tramite il sito di Linea Verde Viaggi.

I LUOGHI A SPASSO
Spazio SOMS – via C. Costa 23, Racconigi (CN)
Abbazia di Vezzolano – Località Vezzolano 35, Albugnano (AT)
alla scoperta del Comune di Rittana (CN)
Qubì, via Parma 75, Torino con Play with Food
Biblioteca Civica Multimediale Archimede, piazza Campidoglio 50, Settimo Torinese (TO)
Più altri, ancora da rivelare

CALENDARIO CONCENTRICA A SPASSO

19 settembre – Spazio SOMS, Racconigi (CN)
Giorgia Goldini LA FELICITA’ È UNO SCHIAFFO

in collaborazione con Progetto Cantoregi
bus by Linea Verde Viaggi, con il sostegno di ATL Cuneese e città di Racconigi

26 settembre – Abbazia di Vezzolano, Albugnano (AT)
Faber Teater STABAT MATER

in collaborazione con Direzione Generali Musei Piemonte
Ass. La Cabalesta, Ass. Turismo InCollina, Il Ristoro dell’Abbazia, SantiBriganti Teatro

27 settembre – Rittana (CN)
Francesco Giorda STREET UP COMEDY

in collaborazione con Nuovi Mondi festival, Comune di Rittana e le attività del territorio

01 ottobre – Qubì, Torino (TO)
Claudio Morici IL GRANDE CARRELLO

in collaborazione con Play with Food festival

03 ottobre – cinema teatro Magda Olivero, Saluzzo (CN)
Trio Trioche TROPPE ARIE
in collaborazione con Fondaz. Piemonte dal Vivo, Ass. Ratatoj, Fondaz. Amleto Bertoni, Comune di Saluzzo

17 ottobre - Biblioteca Civica Multimediale Archimede, Settimo Torinese (TO)
Francesco Giorda STAND UP FOR SCIENCE - ma cosa ti dice la testa?
in collaborazione con Fondazione Comunità Solidale e Fondazione ECM, Città di Settimo Torinese
nell’ambito del Festival dell’Innovazione e della Scienza

 

19 settembre – Spazio SOMS, Racconigi (CN)
ore 18 e ore 21
Giorgia Goldini - LA FELICITA’ È UNO SCHIAFFO, Monologo comico poetico
in collaborazione con Progetto Cantoregi
bus by Linea Verde Viaggi, con il sostegno di ATL Cuneese e città di Racconigi

Di Giorgia Goldini e Stefano Dell’Accio
Con Giorgia Goldini
Luci Agostino Nardella
Costumi Francesca Mitolo e teeshare
Produzione Teatro della Caduta

Uno spettacolo sulla felicità, su quello che a volte ci rende felici, sulle piccole cose importanti che quando arrivano non sono mai come te le eri immaginate. Uno spettacolo che non dà risposte, ma che mette in scena dei tentativi, che fissa dei momenti, che propone delle visioni. Dieci istantanee da guardare con calma per cogliere i dettagli: il colore del gelato caduto al bambino sul lungomare di Rimini, il vestito della sposa sporco di erba e fango, il profumo di quella precisa marca di detersivo, i capelli dell’uomo giusto. “Per me felicità è quando da piccolo ti bastava il lungomare di Rimini la sera, in vacanza le due centrali di agosto. Un filo di aria improvvisa ad asciugarti il sudore sul collo, il gelato al puffo e fior di latte in una mano, l’altra mano nella mano di tuo papà e la mamma di fianco a te pronta con i tovagliolini. Quando ti bastava questo per credere, che andava e sarebbe andato tutto bene, che eri dove dovevi essere, che non era necessario fare qualcosa di diverso per essere all’altezza, adeguato, corretto, migliore, il migliore, più bello, il più bravo”

Giorgia Goldini, attrice, autrice, comica, casalinga part-time, appassionata di bricolage.
Ha 37 anni, è alta 1.53 e il suo colore preferito è il #a9d7de.

Buddista, possibilista, quasi ottimista. Ha fatto degli studi, ha vinto persino dei premi e continua la sua ricerca come artista e come persona in territori sconosciuti che fanno, a volte, male e paura. Appassionata di malinconia, ansiosa, severa, ordinata, ama fare elenchi puntati. Alcuni l’hanno definita nevrotica ma nel complesso simpatica. Odia le sezioni tipo questa che dovrebbero dare pregiatissime informazioni artistiche e professionali, ma che poi, vabbè… Preferisce lavorare da sola per praticità, ma negli anni ha collaborato anche con altri. Chi desiderasse visionare un CV completo quasi tutto vero può richiederlo via mail. Nove volte al mese pensa di cambiare lavoro, per il resto tutto bene.

LA SCAMPAGNATA TEATRALE:

Racconigi si apre di nuovo a festa per le celebrazioni della Beata Caterina de Mattei, di cui sarà aperta, in esclusiva, la casa natia. Il tour “Città di Seta” prenotabile con il pacchetto bus di Linea Verde Viaggi permetterà così di scoprire questo luogo inedito insieme alla storia che ne ha caratterizzato il borgo e grazie alla quale divenne famosa in tutta Europa grazie alla produzione del pregiato Organzino, e che permise di costruire capolavori architettonici come la Chiesa di San Giovanni Battista.

Spettacolo adatto a tutte le età

Ingresso per il solo spettacolo teatrale: 12 euro intero / 10 ridotto - è possibile accedere direttamente allo spettacolo prenotando o acquistando il biglietto per la replica scelta a info@rassegnaconcentrica.net o 0110606079 (anche WApp > testo - NO chiamate)

Info e prenotazioni navetta: LINEA VERDE VIAGGI - 011/2261941 - info@lineaverdeviaggi.it - www.lineaverdeviaggi.it

26 settembre – Abbazia di Vezzolano, Albugnano (AT)
Ore 16 e ore 21
Faber Teater - STABAT MATER
in collaborazione con Polo Museale del Piemonte
Ass. La Cabalesta, Ass. Turismo InCollina, SantiBriganti Teatro

Con: Lucia Giordano, Marco Andorno, Francesco Micca, Paola Bordignon, Sebastiano Amadio, Lodovico Bordignon
musiche originali e drammaturgia musicale Antonella Talamonti
produzione Faber Teater

Stabat Mater è un’esperienza acustica ed emotiva concepita in relazione ad uno spazio sacro, un duomo, una cattedrale, un santuario… Un incontro con la “pietra che canta” sull’esperienza del dolore, dell’ingiustizia, dello scandalo della morte, del bisogno di consolazione e condivisione. Testi liturgici e tradizionali su cui Antonella Talamonti ha scritto musiche originali costruite sulle caratteristiche vocali del Faber e ispirate dagli anni di ricerca sui canti di tradizione orale della Settimana Santa in Italia.

Faber Teater è un gruppo di ‘artigiani teatrali’. L’ensemble nasce nel 1997 grazie all’intuizione e alla visione di Aldo Pasquero. Credono nell’autopedagogia e nella ricerca collettiva e individuale di un allenamento, di una preparazione alla scena che passa attraverso diverse tradizioni provenienti da mondi vicini e lontani: dallo yoga alla danza, dall’acrobatica all’uso dei trampoli, dal canto alla narrazione, allo studio di strumenti musicali. Dal 2004 approfondiscono la ricerca vocale, musicale e pedagogica con Antonella Talamonti, compositrice e formatrice, per vent’anni collaboratrice della Scuola Popolare di Musica, Testaccio - Roma.

Nel corso degli anni si confrontano e collaborano con molti uomini e donne di teatro, tra cui Mario Barzaghi, Claudia Contin e Ferruccio Merisi, Andrea Brugnera, Rocco De Paolis, Mario Chiapuzzo, Luciano Nattino, Gianni Bissaca, Paolo Nani.

I Faber Teater continuano a portare in tournée nel mondo tanti spettacoli, in festival prestigiosi nelle grandi capitali e nei villaggi più remoti, in teatri storici e piccole piazze, per pochissimi o centinaia di spettatori.

LA SCAMPAGNATA TEATRALE:

nel pomeriggio, visite guidata gratuita su prenotazione all’Abbazia di Vezzolano, accompagnati dalla Direttrice del complesso, la D.ssa Valentina Barberis [ogni mezz’ora prenotando il turno fino ad esaurimento posti]

ore 19.00 possibilità aperitivo / cena presso ristorante convenzionato (info presto disponibili)

ore 16.00 e ore 21.00 spettacolo > ingresso gratuito su prenotazione

Spettacolo adatto a tutte le età

Info & prenotazioni: info@rassegnaconcentrica.net o 0110606079 (anche WApp > testo - NO chiamate)

27 settembre – Rittana (CN)
ore 16.30
Francesco Giorda - STREET UP COMEDY
in collaborazione con Nuovi Mondi festival e Comune di Rittana

di e con Francesco Giorda
Produzione Teatro della Caduta

Street Up Comedy è il risultato dell'esperienza del teatro di strada unita alla comicità sottile e sagace tipica dello Stand Up anglosassone. La comicità è feroce e irriverente. Nessuno è escluso. Ogni volta Francesco crea uno spettacolo diverso costruendolo sul suo pubblico, ne coglie le caratteristiche, le sfaccettature e le mette in relazione creando una vera e propria rete narrativa di significati che si evolvono in un coinvolgente crescendo comico.

Francesco Giorda, attore e autore comico, regista e videomaker torinese, da oltre vent’anni porta i suoi spettacoli in festival, teatri e piazza di tutta Europa.

Nel suo teatro, il bagaglio di 15 anni di teatro di strada coniugato con la passione per l'autorialità ironica e irriverente tipica dello stand up anglosassone.

Dal 2011, con il sostegno del Teatro della Caduta di cui è ormai una colonna portante, ha realizzato la trilogia: Alive, Love and Life che diventa un libro scritto con il pubblico attraverso un progetto di crowdfunding.

Da anni collabora con Roberto Tarasco, regista e light designer, fondatore del Laboratorio Teatro Settimo, con cui realizza i monologhi teatrali IO, Love Show e Life dove oltre al forte coinvolgimento del pubblico trovano spazio ironiche e attente riflessioni sulla società moderna.

Tra le sue più recenti esperienze la cerimonia di Matera 2019 e le incursioni televisive a Comedy Central su SKY Italia.

LA SCAMPAGNATA TEATRALE:
CONCENTRICA incontra il Nuovi Mondi

11.30 Visita alle 3 Mostre nell'ex canonica con opere di Nespolo e al piccolo museo dell'arte sacra, di Rittana, accompagnati da Giacomo Doglio

Pranzo presso l’Osteria della Pace

14/16.30 Percorso di Arte in Natura:

Passi di benessere con Barbara Milanesio e Natura reis

Percorso di Arte in Natura " 'l pisai 'd Masarin " 

16.30 Spettacolo di Francesco Giorda (In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà presso la sala comunale di Rittana)

18:00 Degustazione prodotti della Valle Stura 

Spettacolo adatto a tutte le età

Ingresso per il solo spettacolo teatrale: 12 euro intero / 10 ridotto

Presto disponibili online tutte le info per il pacchetto scampagnata, inclusivo delle attività sopra elencate.

Prenotazioni & info: info@rassegnaconcentrica.net o 0110606079 (anche WApp > testo - NO chiamate

01 ottobre – Qubì, Torino (TO)
ore 21
Claudio Morici - IL GRANDE CARRELLO
in collaborazione con Play with Food festival

Liberamente tratto dal libro di Fabio Ciconte e Stefano Liberti
Di e con Claudio Morici

In Italia il 70 per cento degli acquisti alimentari avviene in un esercizio della Grande distribuzione organizzata. I supermercati hanno un ruolo primario nella vita di tutti noi. Ma da dove arriva il cibo che vendono? Chi ne decide il prezzo e la disposizione sugli scaffali? Perché c’è un certo prodotto piuttosto che un altro? Che danni produce la cosiddetta “guerra degli sconti”?

Fabio Ciconte e Stefano Liberti rispondono a queste ed altre domande nel libro “Il Grande Carrello” (Laterza, 2019) che diventa ora uno spettacolo teatrale dello scrittore e performer Claudio Morici. Un’indagine comica e serissima che scompone e mette a nudo la realtà dietro gli scaffali. Un viaggio in un mondo che è parte integrante della nostra vita e che la influenza molto più di quanto pensiamo. Con l’obiettivo di informare su questioni fondamentali ma anche di suscitare reazioni che, mai come in questo caso, potremmo definire “di pancia”

Claudio Morici: Nato e attivo a Roma, pubblica 5 romanzi tra cui “La terra vista dalla Luna” (Bompiani, 2009), “L’uomo d’argento” (E/O, 2012) e “Confessioni di uno spammer” (E/O, 2015). I suoi reading hanno girato l’Italia in locali, teatri off, spazi culturali. A Roma sono stati in stagione al Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro Vascello, Angelo Mai, Carrozzerie Not. Ha scritto racconti e reportage usciti su Il Venerdì, Nuovi Argomenti, Internazionale, MinimaetMoralia, raccontando in piccoli episodi il periodo passato vivendo e viaggiando tra Città del Messico, Granada, Londra e Berlino. Collabora inoltre con le testate Il Manifesto e Corriere della Sera. Nel 2018 esordisce al Teatro Vascello “46 tentativi di lettera a mio figlio”, spettacolo selezionato per il Festival Todi OFF. Con il musicista Ivan Talarico è andato in scena all’Auditorium Parco della Musica, sala Petrassi, il 25 gennaio 2019.

Come da marchio di fabbrica di Play with Food, lo spettacolo si terrà in un contesto insolito e sarà preceduto da un momento conviviale con le eccellenze del territorio e dei Maestri del Gusto di Torino e provincia.

Info & prenotazioni:
prenota@playwithfood.it - telefono / whatsapp: +39 3516555757
Per le prenotazioni mail, si prega di indicare nome, cognome e recapito telefonico.

03 ottobre – cinema teatro Magda Olivero, Saluzzo (CN)
ore 21
Trio Trioche - TROPPE ARIE
in collaborazione con Fondaz. Piemonte dal Vivo, Ass. Ratatoj, Fondaz. A
mleto Bertoni, Comune di Saluzzo

scritto da Rita Pelusio, Silvia Laniado, Franca Pampaloni, Nicanor Cancellieri
Consulenza artistica e musicale Luca Domenicali
con Franca Pampaloni, Nicanor Cancellieri, Irene Geninatti Chiolero
produzione e distribuzione PEM Habitat Teatrali
produzione esecutiva Teatro della Caduta

Una vecchia Zia, dal glorioso passato nella musica, gira i palchi dei teatri di tutto il mondo in coppia con il Nipote, talento in erba. Quindi è un duo? No, perché c'è anche Norma, la giovane Badante della vecchia zia, che li travolge con la sua passione per la lirica costringendoli ad abbandonare il repertorio classico. Le arie d'opera più famose vengono interpretate in modo bizzarro e divertente, accompagnate dal pianoforte, dal flauto e dai mille oggetti che Norma s'inventerà di suonare.

Tra musica classica e virtuosismi, gioco di ritmi e gags, Troppe Arie coinvolge il pubblico con tutta la sua potenza di spettacolo clownesco.

L'improbabile trio è interpretato da tre veterani del concerto comico, Franca Pampaloni al pianoforte, Nicanor Cancellieri al flauto traverso e Irene Geninatti Chiolero soprano lirico.

Trio Trioche nasce dall'esigenza di utilizzare un linguaggio in cui si fondono il teatro fisico, il clown e il virtuosismo vocale e strumentale. Tutto viene comunicato attraverso la musica ed i gesti, permettendo così

d'interagire con il pubblico per mezzo di un codice universalmente riconoscibile dove le più belle arie d'opera e i brani più conosciuti della musica classica vengono interpretati, riarrangiati e dissacrati in maniera assolutamente originale.

Il Trio nasce nell'inverno del 2013 dall’incontro tra tre musicisti comici: una pianista Franca Pampaloni, un flautista Nicanor Cancellieri ed una cantante Silvia Laniado. L’esigenza era quella di suonare musica classica non in modo serio e tradizionale ma divertendosi e facendo divertire.

Tre musicisti, tre clown che s'incontrano per sperimentare aldilà delle frontiere dei propri singoli strumenti e giocano alla scoperta di nuovi linguaggi in cui la musica ed il suono diventano veicolo di comicità.

Grazie all’apporto di Rita Pelusio, la regista che ha voluto e intensamente partecipato alla creazione della compagnia, il Trio ha una forte caratterizzazione clownesca, dove ciò che porta alla risata spesso è il virtuosismo musicale abilmente mescolato con l’umanità e l’eccentricità dei personaggi in scena.

LA SCAMPAGNATA TEATRALE:

Dettagli presto disponibili sul sito.
Info & prenotazioni: info@rassegnaconcentrica.net o 0110606079 (anche WApp > testo - NO chiamate)

17 ottobre - Biblioteca Civica Multimediale Archimede, Settimo Torinese (TO)
ore 18
Francesco Giorda - STAND UP FOR SCIENCE - ma cosa ti dice la testa?

in collaborazione con Fondazione Comunità Solidale e Fondazione ECM
nell’ambito del festival dell’Innovazione e della Scienza
di e con Francesco Giorda e Alberto Agliotti
produzione FRAME - Divagazioni scientifiche e Teatro della Caduta

Dall’esperienza di Stand Up for Science, pillole video di divulgazione scientifica che raccontano la scienza, i suoi meccanismi e i suoi legami con la vita quotidiana in chiave comica ma con rigore nei contenuti, nasce uno spettacolo che esplora l’intricato mondo dei meccanismi cognitivi con cui ogni giorno ci troviamo a fare i conti. Un viaggio tra fragole buone e fragole marce, pregiudizi di conferma e metodo scientifico, cucchiaini nello spumante e puzza di gas. Quando il bias diventa azione e quando omissione? Perché la stessa notizia può provocare reazioni opposte in base a come viene raccontata? Che cos’è il bias del pavone? Sarà un viaggio di confusione e chiarezza. Alberto Agliotti e Francesco Giorda giocheranno a disorientare il pubblico per rimettere i tasselli ognuno al proprio posto. Uno spettacolo interattivo in cui si ride, si gioca e si affrontano i complessi meccanismi che regolano le scelte di tutti i giorni.

Il format di brevi video da cui si sviluppa lo spettacolo è stato ideato da Frame – Divagazioni Scientifiche per il progetto Pics (Picturing the communication of science), che vede all’opera professionisti di diverse aree riuniti in un think tank per concepire sempre meglio l’approccio professionale alla divulgazione scientifica, con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo. Oggi diventa uno spettacolo Live che affronta i meccanismi mentali che mettiamo in atto quando parliamo di scienza e non solo. Una cassetta degli attrezzi per riflettere sulle situazioni di vita quotidiana e aiutarci nell’interpretazione della realtà sotto nuovi punti di vista.

Francesco Giorda, attore e autore comico, regista e videomaker torinese, da oltre vent’anni porta i suoi spettacoli in festival, teatri e piazza di tutta Europa.

Nel suo teatro, il bagaglio di 15 anni di teatro di strada coniugato con la passione per l'autorialità ironica e irriverente tipica dello stand up anglosassone.

Dal 2011, con il sostegno del Teatro della Caduta di cui è ormai una colonna portante, ha realizzato la trilogia: Alive, Love and Life che diventa un libro scritto con il pubblico attraverso un progetto di crowdfunding.

Da anni collabora con Roberto Tarasco, regista e light designer, fondatore del Laboratorio Teatro Settimo, con cui realizza i monologhi teatrali IO, Love Show e Life dove oltre al forte coinvolgimento del pubblico trovano spazio ironiche e attente riflessioni sulla società moderna.

Tra le sue più recenti esperienze la cerimonia di Matera 2019 e le incursioni televisive a Comedy Central su SKY Italia.

LA SCAMPAGNATA TEATRALE:

Scopri il programma completo sul sito del partner di Concentrica. A partire dalle ore 16, Settimo Torinese si riempirà ancora di Scienza, nella giornata di chiusura del Festival dell’Innovazione e della Scienza.

Spettacolo adatto a tutte le età

Ingresso gratuito allo spettacolo e alle attività pomeridiane su prenotazione

Pacchetto scampagnata presto disponibile sul sito di Concentrica

info@rassegnaconcentrica.net o 0110606079 (anche WApp > testo - NO chiamate)

    bollicine nel chiostro


    News Evento

    Leggi anche


    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.