sfondo endy
Marzo 2024
eventiesagre.it
Marzo 2024
Numero Evento: 21116162
Teatro Dialettale
Dialetto D'autore
Date:
Dal: 11/12/2015
Al: 05/02/2016
Dove:
Logo Comune
via Tavoleto
Emilia Romagna - Italia
Contatti
Telefono: 391 3360676
Fonte
Giulia Airaudo
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250
annalisa verona

Dialetto D'Autore

11 e 18 Dicembre 2015 - 17, 22 Gennaio e 5 Febbraio 2016
Teatro Villa -
via Tavoleto
Sant'Andrea in Casale - San Clemente (RN)

Dialetto D'autore - San Clemente

DIALETTO D’AUTORE -Teatro Villa - Stagione 2015/2016

Tra Dicembre e Gennaio sboccia il Dialetto, fiore all’occhiello della ricerca teatrale di Città Teatro, con una rassegna che ci accompagnerà fino ai primi di Febbraio: si comincia l’11 dicembre con due grandi amici che tornano al Villa con STORIE ROMAGNOLE, Mauro Vanucci e Denis Campitelli, autori l’uno del monologo in dialetto dedicato ad una commovente storia di Famiglia durante la guerra (SITEMBRE ’44), l’altro di una
serie di monologhi ispirati alle figure più esilaranti dei “tipi” romagnoli. A seguire, venerdì 18 dicembre Città Teatro presenta il primo studio su STAL MAMI, forse la più celebre commedia riminese, prologo ad un progetto più ampio dedicato alla figura di Liliano Faenza. Dopo la pausa natalizia Dialetto d’autore riprende domenica 17 gennaio 2016 con lo speciale per la Giornata mondiale del dialetto: un pomeriggio ad ingresso
libero con BURDEL- IL DIALETTO DEI PICCOLI, saggio della scuola primaria di Sant’Andrea in Casale che vede in scena i bambini alle prese con le proprie “lingue madri”; venerdì 22 Gennaio andrà di nuovo in scena la Romagna con le storie dell’ attore ravennate Rudy Gatta, insieme a Eliseo Dalla Vecchia e le canzoni di Vittorio Bonetti. Chiude il ciclo, Venerdì 5 Febbraio 2016, un simbolico ritorno alle RADICI, con Francesco Tonti e Francesca Airaudo, attori che da anni studiano il dialetto come lingua di scena, e presentano un proprio singolare omaggio alla lingua del cuore.

Mostre Temporanee:
11 dicembre/6 gennaio 2016: Origami - Lucikami
17 gennaio/5 febbraio: I Fotografi de La Città della Gioia - Di salmastro e di terra è il tuo sguardo

Venerdì 11 Dicembre 2015, ore 21
STORIE ROMAGNOLE
Mauro Vanucci e Denis Campitelli
Un casa, un buco nel muro che ricorda la bomba sparata dal mare, un nascondiglio, un fazzoletto bianco...
Sitembre ’44 è un monologo in dialetto di Mauro Vannucci sulla storia della sua famiglia d’origine durante il passaggio del fronte. Al termine le consuete Zirudele che hanno reso Mauro fra i più premiati partecipanti al premio Giustiniano Villa. In apertura di serata un ospite inatteso, un po’ logorroico e brontolone attende il pubblico dietro il bancone del bar, è Denis Campitelli in uno dei suoi personaggi romagnoli più divertenti: il
pensionato.

Venerdì 18 dicembre 2015, ore 21
STAL MAMI
Omaggio a Liliano Faenza-Primo studio
A cura di Città Teatro
Rimini, estate del 1939. Liliano Faenza, giovanissimo studente in ragioneria, ma amante della letteratura e della storia, compone Stal mami (Queste mamme); ha solo 17 anni e non sa di aver scritto la commedia in dialetto riminese più rappresentata del secolo! Questo primo studio, che parte dal gruppo di lavoro de La Butèga, porta alla luce la vis comica del testo con uno sguardo alla “storia parallela” che riguarda l’epoca di
Faenza, una storia fatta di aneddoti, racconti personali, personaggi bizzarri: se si pensa poi che Faenza e Fellini furono amici e collaboratori.

Domenica 17 gennaio 2016 ore 17
Giornata mondiale del Dialetto
BURDEL, IL DIALETTO DEI PICCOLI
In collaborazione con le scuole di San Clemente
Un percorso sui dialetti, in particolare il romagnolo, finalizzato alla reciproca conoscenza “linguistica” fra ibambini. Una occasione per lavorare sull’integrazione divertendosi con le proprie “lingue madri”.

Venerdì 22 gennaio 2016 ore 21
A SÈN AVNÙ ZÓ TÓT CUN LA FIUMÂNA
Eliseo Dalla Vecchia e Rudy Gatta
al pianoforte Vittorio Bonetti
Tre artisti accomunati dalla passione per la musica, la poesia, l’amore per la loro terra e il dialetto propongono, attraverso un recital musicale, una scorribanda riflessiva fra i personaggi, i luoghi, le situazioni esilaranti e serie che i nostri poeti e musicisti hanno saputo ben rappresentare.

Venerdì 5 febbraio 2016 ore 21
RADICI, UN RECITAL IN DIALETTO ROMAGNOLO
con Francesca Airaudo e Francesco Tonti
“Certe cose succedono solo in dialetto”, diceva Raffaello Baldini, tante altre succedono “anche” in dialetto e raccontarle attraverso la lingua madre le rende più vicine e familiari. Francesca Airaudo e Francesco Tonti da anni studiano il dialetto come lingua per la scena contemporanea. Uno con accento riminese, l’altra con accento riccionese… perché si sa, bastano pochi chilometri e le differenze si sentono...

Teatro Giustiniano Villa
via Tavoleto, frazione Sant'Andrea in Casale, San Clemente (RN)
Direzione artistica e organizzazione: Francesca Airaudo, Giorgia Penzo, Mirco Gennari (Città Teatro)
Informazioni e prenotazioni:
te. 391 3360676 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00).info@cittateatro.it
www.cittateatro.it/teatrovilla
Facebook/twitter: Città Teatro

Biglietti DIALETTO D’AUTORE Intero 10,00€ Ridotto 7.00€ (Riduzioni: Iscritti ai laboratori del Teatro Villa, Carta DocPer, YoungERcard, riduzioni di legge: under 18, over 65, invalidi, militari).
Biglietteria: I biglietti sono in vendita il giorno dello spettacolo presso la cassa del Teatro Villa. La biglietteria aprirà un'ora prima dell'inizio dello spettacolo.
La Piccola stagione del Teatro Villa ha luogo grazie al contributo del Comune di San Clemente, della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Rimini e al prezioso supporto degli sponsor: Birra Amarcord e Banca di Rimini.Grazie a: La Voce (media partner), Gruppo 231.


Dialetto D'Autore
"Fiumana"

Venerdì 22 Gennaio 2016
Teatro Villa -
via Tavoleto
Sant'Andrea in Casale - San Clemente (RN)

Dialetto D'autore - San Clemente

Venerdì 22 Gennaio 2016 alle ore 21.00 una FIUMÂNA di storie per “Dialetto d’autore” al Teatro Villa.

Venerdì 22 Gennaio 2016 alle ore 21.00 al Villa va di nuovo in scena la Romagna con FIUMÂNA, a cura dell’attore ravennate Rudy Gatta, insieme a Eliseo Dalla Vecchia e Andrea Bonetti, tre artisti accomunati dalla passione per la musica, la poesia, l'amore per la loro terra e il dialetto. Fiumana è un recital musicale, una scorribanda riflessiva fra i personaggi, i luoghi, le situazioni esilaranti e serie che i nostri poeti e musicisti hanno saputo ben rappresentare.

Rudy Gatta debutta, adolescente, nello spettacolo I Polacchi diretto da Marco Martinelli, dopo aver frequentato la non-scuola del Teatro delle Albe e parte per una lunga e fortunata tournèe in Italia ed Europa. A Milano, dopo una replica dello spettacolo all’Elfo di Milano, consce Raffaello Baldini il quale, con riferimento al fatto che Gatta recita in dialetto, sottolinea la particolarità di questa “lingua vecchia in corpo giovane”. Tra Raffaello Baldini e Gatta nasce prima una corrispondenza, poi un’amicizia che continuerà fino al 2005. In questi anni Rudy Gatta ha portato l'opera baldiniana nei teatri italiani. Da segnalare i suoi ultimi lavori, la pubblicazione 'E mònd' Omaggio a Raffaello Baldini' (Danilo Montanari Editore) e il Cortometraggio 'E Diveri' The Gap di Silvia Bigi, vincitore dell'edizione 2014 del Festival Internazionale Sedicicorto sezione 'Cortiinloco'. Eliseo Dalla Vecchia negli anni '70 fonda insieme ad altri la compagnia di Teatro dialettale Gruppo ARCI-Studio Ammonite esibendosi in vari luoghi e teatri della Romagna e partecipando a due rassegne nazionali. Nei suoi spettacoli propone letture di poesie di autori romagnoli dialettali e testi in lingua. Scrive poesie e favole in dialetto, che racconta ed anima insieme ai bambini e testi per canzoni. Andrea Bonetti, nato 21 anni fa a Villanova di Bagnacavallo, a 7 anni ha cominciato lo studio del pianoforte frequentando la scuola comunale di musica del suo paese per poi proseguire privatamente con l'insegnante Sara Granvillano. Diplomato allo scientifico ora è al terzo anno di tecniche di radiologia medica presso l'università di Ferrara e contemporaneamente frequenta il Conservatorio G. Frescobaldi per la laurea in Pianoforte jazz con Teo Ciavarella come insegnante. Attualmente suona con un gruppo jazz di suoi coetanei e con un altro gruppo pop/rock

Inaugurata anche la nuova Mostra Temporanea Di salmastro e di terra è il tuo sguardo de I Fotografi de La Città della Gioia, ensamble composto da AlligaTò, Carmen Silano, Filippo Marchionni, Irena Iris Willard, Maria Evgenidu, Sonia Migani, Oberdan Pagan, fotografi di varia estrazione che si è riunito per la prima volta nell'estate del 2015 e che darà vita per il teatro Villa a un'installazione inedita. La mostra è nata da una ricerca virtuale di amanti dell'arte, in particolare della fotografia, dello stare da soli dietro una macchina per esplorare e cercare di decifrare la bellezza che ci circonda. Il gruppo si è formato naturalmente mescolando con sapienza ironia, sensibilità, diversità, accenti, sguardi, poesia: “la nostra consapevolezza è che la fotografia, come la felicità è solo un modo di vedere . . . La Città della Gioia!”.

Dopo lo spettacolo, come di consueto #ChiacchierealVilla con gli artisti , degustando LA MIDONA LIMITED EDITION , di Birra Amarcord…. Riprende la passione per l’arte, con una birra speciale la cui etichetta è stata disegnata dal celebre artista Eron.

**********************

Teatro Giustiniano Villa
via Tavoleto, frazione Sant'Andrea in Casale, San Clemente (RN)
Direzione artistica e organizzazione: Francesca Airaudo, Giorgia Penzo, Mirco Gennari (Città Teatro)

Informazioni e prenotazioni:
tel. 391 3360676 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00).info@cittateatro.it
www.cittateatro.it/teatrovilla Facebook/twitter: Città Teatro

Biglietti DIALETTO D’AUTORE Intero 10,00€ Ridotto 7.00€ (Riduzioni: Iscritti ai laboratori del Teatro Villa, Carta DocPer, YoungERcard, riduzioni di legge: under 18, over 65, invalidi, militari).

Biglietteria: I biglietti sono in vendita il giorno dello spettacolo presso la cassa del Teatro Villa. La biglietteria aprirà un'ora prima dell'inizio dello spettacolo.

La Piccola stagione del Teatro Villa ha luogo grazie al contributo del Comune di San Clemente, della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Rimini e al prezioso supporto degli sponsor: Birra Amarcord e Banca di Rimini.Grazie a: La Voce (media partner), Gruppo 231.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2016-01-20 15:24:32
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.