sfondo endy
Gennaio 2020
eventiesagre.it
Gennaio 2020
Numero Evento: 21174388
Natale Natale
Il Villaggio Di Natale A Bari
Il Villaggio Di San Nicola
Date:
Dal: 07/12/2019
Al: 20/12/2019
Dove:
Logo Comune
Puglia - Italia
Contatti
Fonte
Ufficio Stampa Campionaria
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento

Il Villaggio Di Natale A Bari

Il Villaggio Di San Nicola

Da Sabato 07 a Venerdì 20 Dicembre 2019 - dalle ore 10:30 alle ore 20:30
Fiera Del Levante - Bari (BA)

Il Villaggio Di Natale A Bari - Bari

Ritorna in Fiera “Il Villaggio di San Nicola"

Lo spazio più grande al mondo dedicato alla storia di Santa Claus e alla magia del Natale. 6.000 metri quadrati riscaldati e con ingresso gratuito per laboratori, attività ludiche e spettacoli

Tutti lo chiamano Babbo Natale o Santa Claus, ma il suo nome originario è Saint Nicholas (San Nicola) e si riferisce a San Nicola di Bari, vescovo di Myra. Se non fosse stato per lui, la vigilia del giorno più importante dell’anno, Natale, non avrebbe avuto lo stesso fascino magico in cui tutte e tutti non vediamo l’ora di immergerci.

Per questo Nuova Fiera del Levante si prepara ad allestire per il secondo anno consecutivo “Il Villaggio di San Nicola” e ad onorare la città di Santa Claus, organizzando il più grande spazio al mondo (oltre 6.000 metri quadrati) totalmente ispirato al collegamento fra il Santo di Myra e il Natale, al suo messaggio di dialogo e condivisione fra popoli, all’attenzione al mondo delle bambine e dei bambini ed ai valori del Dono, della Solidarietà e del Rispetto dei Diritti .

Qui, al riparo dal freddo, in una struttura riscaldata e accogliente, San Nicola incontrerà i bambini tra elfi, gnomi e giocolieri che racconteranno storie e aneddoti misteriosi. I visitatori, a cui saranno proposti sei percorsi guida, potranno partecipare ad attività di gioco, laboratori educativi, creativi e di cucina, assistere a spettacoli e concerti.

I giorni de “Il Villaggio di San Nicola” in Fiera del Levante a Bari, edizione 2019 sono: 7 e 8; 13, 14 e 15; 19 e 20 dicembre (orario di apertura 10.30 - 20.30).

L’ingresso è gratuito.

Gli spazi e i percorsi

Ecco i percorsi in cui i visitatori potranno immergersi in una delicata e romantica atmosfera natalizia.

Il primo presenterà il Mondo di San Nicola con la Casa di Santa Claus, la Stanza di desideri, l’Ufficio Postale, l’angolo del Baratto dei Giocattoli, la Piazza delle Storie e delle Tradizioni, la Fabbrica di Cioccolato e delle sorprese 4.0 e la bellissima Strada dei Diritti animata da tante associazioni.

Il secondo si svilupperà intorno alla Cucina del Mondo che è ubicata nei pressi della Piazza dei Popoli che sarà animata dai colori, dai profumi, e dall’energia delle comunità straniere residenti a Bari.

Il terzo sarà incentrato su attività ludiche ed artistiche con la Piazza della Creatività, la Strada delle Arti e dei Talenti e lo spazio a tema medievale riservato ai giochi di ruolo per i più grandi.

Il quarto porterà all’Orto fantastico, animato per tutto il giorno da un fittissimo programma di  attività di gruppo e di laboratorio.

Il quinto ospiterà le esibizioni degli artisti di strada e un palco per spettacoli ed eventi. 

Il sesto introdurrà alla grande novità di questa edizione 2019: “Dal Mare alle Terre”, uno spazio organizzato con AssoGal Puglia e Gal Ponte Lama che valorizzerà le autenticità locali dei paesi europei dove si venera San Nicola.

“Siamo fieri di aver sollecitato nella città già dallo scorso anno, l’importanza di comunicare al mondo che San Nicola, l’espressione più forte dell’identità di Bari e dei baresi, è lo Spirito del Natale. – ci dice Alessandro Ambrosi, presidente di Nuova Fiera del Levante –  Lo facciamo in un vero e proprio Villaggio che ricostruiamo nel quartiere fieristico, dove in chiave ludica, in un contesto fantasioso e suggestivo, ci si diverte e si sta insieme senza dimenticare mai l’importanza di difendere i diritti delle bambine e dei bambini, l’unione e il dialogo tra i popoli, l’attenzione agli ultimi”.


 

Dal 7 dicembre in Fiera del Levante torna “Il Villaggio di San Nicola”

Itinerari artistico pedagogici, spettacoli di burattini, esibizioni circensi, concerti, rappresentazioni teatrali insieme all’animazione dei folletti di Santa Claus, laboratori di cucina barese e dal mondo, giochi di ruolo, letture animate e attività creative. Grandi protagonisti i popoli che venerano il Santo

San Nicola e Natale sono alle porte e anche in questa occasione la Fiera del Levante si ricollega alla città e ai suoi numerosi festeggiamenti per onorare il Santo Patrono e dare inizio alla festa più attesa dell’anno.

Dal 7 al 20 dicembre, con ingresso gratuito, torna infatti “Il Villaggio di San Nicola, dal mare alle terre” nel quartiere fieristico e più precisamente nei giorni 7 e 8; 13, 14 e 15; 19 e 20 dicembre (orario di apertura 10.30 - 20.30).

Numerosi gli spettacoli e gli eventi di questa edizione 2019 che animeranno il primo spazio al mondo interamente dedicato alla storia di Santa Claus e alle culture dei popoli uniti nel nome di San Nicola.

L’organizzazione è di Nuova Fiera del Levante in collaborazione con Assogal di Puglia ed il contributo di Dok e Famila. Con il patrocinio di: Regione Puglia, Comune di Bari e Città Metropolitana, Arcidiocesi di Bari Bitonto, Basilica Pontificia di San Nicola, Reti Civiche Urbane, Camera di Commercio, Confcommercio,  Confcooperarative, CHIEAM, Corpo Consolare di Puglia e Basilicata.

Il programma

Sabato 7 dicembre

Si comincia alle 10.30 con lo spettacolo di burattini Il Cammino di San Nicola, la vera storia di Santa Claus, realizzato da Naticuriosi! Steam Center in collaborazione con Orto Domingo. I burattini della scultrice Annamaria Di Terlizzi e i testi dello scrittore Francesco Paolo Percoco, renderanno magico per grandi e piccini, questo cammino alla scoperta del vescovo di Mira.

Non c’è Natale senza elfi e gnomi e così alle 11.30 si balla con i folletti di Santa Claus nello spettacolo di animazione a cura di Amaltea.

Alle 12.00 si terranno gli itinerari artistici e pedagogici Parole e danze per San Nicola dell’Associazione Shahrazad. Saranno prodotti spettacoli di teatro, musica antica e danza su temi storici, con particolare riferimento al tardo Medioevo fino al Barocco italiano e francese.

Nel pomeriggio alle 16.30 e alle 17.30 si replica lo Spettacolo di burattini con la rappresentazione delle favole di tradizione.

Alle 17.30 e alle 19.30 Magico Mondo con l’esibizione Volcanalia-Mangiafuoco. La presenza scenica, la teatralità del gesto, la sapienza del fuoco, condensate in una performance di grande impatto emotivo e suggestivo. L'arte della giocoleria e quella del fachirismo, sono qui mescolate con maestria alla manipolazione del fuoco, in venti minuti serrati che terranno il pubblico con il fiato sospeso dall'inizio alla fine.

Alle 18.30 Balla con i folletti di Santa Claus a cura di Amaltea. Si chiude la giornata alle 19.30 con House Bembè Parata in delirio con 15 musicisti. House Bembè, nato nel 2017 in occasione del Talos Festival come Bembè Percussion Ensemble Dynamai, è un progetto che lega la tradizione degli strumenti musicali classici - djembé, grancasse, marimbe e xylofono - alle sonorità prodotte sia dagli utensili quotidiani (scale a pioli, pentole e altro), sia da originali strumenti musicali autocostruiti con materiali di scarto (tappi e bottiglie di plastica, ammortizzatori) ed elementi naturali quali la roccia e l'acqua.

Domenica 8 dicembre

Alle 10.30 si replica lo spettacolo di burattini

Sempre alle 10.30 va in scena il Magico Mondo con Mr. BiG, un eclettico artista d'oltre oceano, famoso in tutto il mondo e amato dagli spettatori dei più illustri teatri. Magico Mondo è uno spettacolo di cabaret circense, giocoleria, equilibrismo, fuoco e clownerie.

Alle 11.00 il Villaggio di San Nicola ospiterà Elena Leone con le letture animate di Punzogino, il clown, e Polento.

Alle 11.15 ritorna il Cammino di San Nicola in collaborazione con Orto Domingo.

La magia del Natale proseguirà poi alle 12.00 e alle 12.30 con Balla con i folletti di Santa Claus

Le attività ludiche pomeridiane riprendono alle 15.30 e alle 18.00 con lo Spettacolo di burattini, alle 16.30 con lo show dei folletti di Santa Claus e alle 17.00 con House Bembè. Infine alle 19.00 Waiting for Christmas, dove il Coro Sounds Cool si esibirà in un repertorio dal pop al blues, al soul, al gospel, emozionando con i tradizionali canti natalizi e con le canzoni più belle. Lo show è a cura della RCU Marconi San Cataldo San Girolamo Fesca. Per tutto il giorno si farà festa con la Romania tra danze tipiche, racconti e cibo della tradizione di Natale.

Venerdì 13 dicembre

La giornata sarà aperta alle 9.00 dalle Parole e danze per San Nicola con Shahrazad che si replicherà anche alle 11.30.

Alle 10.30, alle 15.30 e alle 17,30 ritorna lo spettacolo di burattini. Alle 17.30 e alle 19.30 Magico mondo con Live GravityEquilibrismo. Un esilarante e delicato spettacolo di giocoleria, acrobatica, equilibrismo e clownerie, che vede come protagonista un clown alla ricerca di equilibrio, non solo fisico ma anche psichico e forse emotivo. Il pubblico avrà il compito di guidarlo tra momenti di gioia e disperazione, successo e fallimento, voli cadute ma soprattutto sospensioni.

Alle 18.30 House Bembè con la sua  Parata.

In questa giornata l’India sarà in festa e coinvolgerà i visitatori con balli, racconti e degustazioni di cibi tipici.

Sabato 14 dicembre

Il cartellone di eventi prosegue alle 9.30 e alle 12.00 con Balla con i folletti di Santa Claus, alle 10.30 con lo Spettacolo di marionette, alle 11.30 con Il Santo e le parole a cura di Shahrazad.

Alle 15.30 e alle 17.30 Spettacolo di burattini, alle 17.30 e alle 19.30 il Magico mondo con Live Gravity. Alle 16.00 il Villaggio ospiterà Giovanni Abbaticchio con The Walking Dad Story. Alle 16.30 va in scena il live show I volti di San Nicola di Nouvelle. Alle 18.00 ancora un ospite: Enzo Varricchio che con Luigi Triggiani presenterà il progetto Le vie di San Nicola. Alle 18.30 House Bembè con la Parata serale. Tutto il giorno si farà festa con la comunità africana con musica, canti, danze, racconti popolari e momenti di convivialità in cui i popoli del continente africano offriranno ai visitatori il cibo che racconta la loro terra.

Domenica 15 dicembre

I bambini continueranno a divertirsi con lo Spettacolo di burattini previsto alle 10.30, 15.30 e 16.30. Alle 11.30 e alle 12.30 si replica la performance Balla con i folletti di Santa Claus. Alle 17.30 e alle 19.30 il Magico Mondo con Volcanalia, alle 16.00 Esibizione di danza con Revolution Style, alle 16.30 I volti di San Nicola, il live show di Nouvelle, alle 17.30 House Bembè Piccola parata, alle 18.00 per Le Storie del Villaggio Felicita Scardaccione presenterà Felicottera alla ricerca del sorriso perduto. Gli appuntamenti si chiuderanno alle 19.00 con Medea, spettacolo teatrale a cura dell’Associazione culturale In S'cena, per la regia di Dedi Rutigliano, che sarà interpretato da giovani ragazzi/attori dell’Accademia di cinema e teatro In S'cena.

Per tutto il giorno l’Albania sarà in festa e si racconterà tra danze e cibi tipici.

Giovedì 19 dicembre

La giornata è dedicata al popolo brasiliano che farà conoscere la sua cultura attraverso la musica, le danze ed il cibo buono.

Alle 9.00 e alle 11.30 Parole e danze per San Nicola con Shahrazad, alle 10.30, alle 15.30 e alle 17.30 lo Spettacolo di burattini, alle 17.30 e alle 19.30 Magico Mondo con Mr. BiG, alle 16.30 Concerto di House Bembè, alle 18.30 La città degli approdi, talk theatre sui prodigi nicolaiani ideato e scritto da Pasquale D’Attoma e Arturo Del Muscio e condotto dallo stesso D’Attoma per l’Accademia di teatro e cinema In S’cena. Le storie e i personaggi di questa piece sono ispirate a vicende, leggende e novelle legate al culto di San Nicola.

Venerdì 20 dicembre

L’ultimo giorno del “Villaggio” sarà dedicato alla Russia all’indomani della festa ortodossa di San Nicola. Musiche tra danze, narrazioni e cibo della tradizione russa.

Per gli appuntamenti in programma si replica alle 9.00 e alle 11.30 Parole e danze per San Nicola con Shahrazad, alle 10.30, alle 15.30 e alle 17.30 lo Spettacolo di burattini, alle 16.30 danze dei popoli con Bollywood Bari, alle 17.30 e alle 19.30 va in scena il Magico mondo con Live Gravity, alle 18.30 si replica La città degli approdi. Ultimo spettacolo per questa seconda edizione de Il Villaggio di san Nicola è alle 19.30 con Delirio House Bembè che farà da cornice a Il Convivio delle Differenze.

Itinerari, laboratori e giochi

La manifestazione inoltre propone l’itinerario artistico pedagogico “Il Santo e le parole” tutti i giorni alle ore 16.30 e alle 18.00 a cura della Compagnia Shahrazad.

Ed ancora, laboratori e giochi tutti i giorni mattina e sera. Da “Uno a te e uno a me” con il gioco del baratto alle letterine che i più piccoli potranno scrivere a San Nicola con l’aiuto dei folletti di Santa Claus; dai laboratori creativi e di pittura per grandi e piccoli alla serigrafia sociale express, o alla pesca fortunata; dalle tombolate nelle lingue dei popoli che abitano il villaggio, ai giochi di ruolo e di gruppo per i più grandi  (Klask, Dungeons & Dragon) e alla caccia al tesoro per tutti; dalle letture animate ai laboratori di dolci e cucina barese e cucina dal mondo.

Quest’anno, per iniziativa di Confcommercio Bari e Bat, i visitatori de “Il Villaggio di San Nicola” potranno usufruire, gratuitamente, il sabato e la domenica di una navetta che li condurrà dalla Fiera del Levante, direttamente nel centro cittadino per il consueto shopping natalizio. Il percorso: Ingresso Orientale della Fiera del Levante, Via Manzoni, Corso Cavour (dinanzi alla Camera di Commercio) e ritorno.


Il Villaggio Di Natale A Bari - Bari

Prosegue venerdì 13 dicembre, “Il Villaggio di San Nicola”.
Tanti gli eventi che attendono i bambini e le loro famiglie, dagli spettacoli di burattini alle rappresentazioni teatrali, dai laboratori alle attività creative

Da venerdì 13 dicembre riapre “Il Villaggio di San Nicola” per il secondo week-end della manifestazione dedicata al Santo di Myra organizzata dalla Nuova Fiera del Levante.

La giornata sarà aperta alle 9.30 dallo spettacolo Parole e danze per San Nicola della compagnia Shahrazad che si replicherà anche alle 11.30. Si tratta di itinerari artistici e pedagogici in cui vengono prodotti spettacoli di teatro, musica antica e danza su temi storici, con particolare riferimento al tardo Medioevo fino al Barocco italiano e francese.

Natale non è Natale senza i presepi. E così nel Villaggio dalle 11.00 alle 12.30 il presidente dell’Associazione Gruppo Presepisti di San Nicola, Attilio Canta, terrà un Laboratorio sui presepi.

Alle 10.30, alle 15.30 e alle 17,30 ritorna lo spettacolo di burattini. Alle 17.30 e alle 19.30 Magico mondo con Live GravityEquilibrismo. Un esilarante e delicato spettacolo di giocoleria, acrobatica, equilibrismo e clownerie, che vede come protagonista un clown alla ricerca di equilibrio, non solo fisico ma anche psichico e forse emotivo. Il pubblico avrà il compito di guidarlo tra momenti di gioia e disperazione, successo e fallimento, voli cadute ma soprattutto sospensioni.

Alle 18.30 House Bembè con la sua Parata itinerante.

In questa giornata l’India sarà in festa e coinvolgerà i visitatori con balli, racconti e degustazioni di cibi tipici.

Come ogni giorno non mancheranno laboratori e giochi mattina e sera.

Nello specifico domani, 13 dicembre, sono previsti il laboratorio di prevenzione sulla salute e truccabimbi a cura della Croce Rossa, quello dedicato agli angioletti di stoffa a cura di Komen, il laboratorio “vestiamo un saree e facciamo una foto in India” e “disegniamo e costruiamo il nostro mandala” a cura di Bollywood Bari. E ancora il laboratorio di animazione danze indiane, quello sulla cucina barese e multietnica, sui balli e danze popolari a cura di ArtiDea e sugli oggetti della tradizione artigiana rumena a cura di Concordia Populorum.

Tra gli importanti eventi dei giorni successivi, domenica 15 dicembre è prevista alle 9.30 (ingresso orientale), l’inaugurazione della stele che all'interno della Fiera del Levante ricorderà il XXIV Congresso Eucaristico Nazionale tenutosi a Bari nel 2005, e l'intitolazione del viale principale del quartiere fieristico all'unione e al dialogo tra Popoli.

Alla cerimonia parteciperà Monsignor Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto, che, con questo momento di condivisione consentirà di rinnovare l'impegno a difendere il principio di ‘Mediterraneo come simbolo di accoglienza e di pace’.

Il Villaggio di San Nicola, si terrà ancora nei giorni 14, 15, 19 e 20 dicembre (10.30-20.30).

Quest’anno, per iniziativa di Confcommercio Bari e Bat, i visitatori potranno usufruire, gratuitamente, il sabato e la domenica di una navetta che li condurrà dalla Fiera del Levante, direttamente nel centro cittadino per il consueto shopping natalizio. Il percorso: Ingresso Orientale della Fiera del Levante, Via Manzoni, Corso Cavour (dinanzi alla Camera di Commercio) e ritorno. 

--------------------------------------

Anche i Laboratori di cucina barese e multietnica protagonisti della seconda edizione de “Il Villaggio di San Nicola”

Non è Natale senza dolci e leccornie per grandi e piccini.

Anche  “Il Villaggio di San Nicola” non viene meno alle tradizioni e così organizza per i prossimi giorni (13,14,15 e 19 e 20 dicembre), Laboratori di cucina barese e multietnica all’insegna della inclusione, condivisione e integrazione tra i popoli.

Nello specifico si terranno laboratori di gastronomia, oltre che del nostro territorio, anche della tradizione albanese e brasiliana.

Domani, venerdì 13 dicembre dalle 18.30 alle 20.00,  si comincia con il Laboratorio di cucina barese realizzato dalle donne del centro storico di Bari. In particolare con  “I taralli dolci, gli occhi di Santa Lucia” con Maria Elena Toto e Francesca Mola in arte Franciscka Chef, specializzata in archeologia gastronomica da tramandare. All’incontro potranno partecipare massimo 20 persone munite di matterello e rotellina.

Sabato 14 invece sarà la volta dei “Panzerottini di pasta di mandorle e orecchiette”, mentre domenica 15 dicembre si terrà il laboratorio di castagnelle e pasta reale, sempre con Maria Elena Toto e la signora Vittoria Di Mario, e il laboratorio di cucina della tradizione albanese.

Giovedì 19 dicembre le grandi esperte di cucina barese insegneranno a cucinare le cicerchie, legumi che un tempo rappresentavano uno degli alimenti principali della tradizione contadina. Non mancheranno poi i laboratori di dolcetti brasiliani a cura di Eva Carrieri.

Infine a chiusura de Il Villaggio di San Nicola, venerdì 20 dicembre, il laboratorio di cucina sarà dedicato alle cartellate, il tipico dolce natalizio della tradizione gastronomica pugliese. Nella tradizione cristiana rappresentano l'aureola o le fasce che avvolsero il Bambino Gesù nella culla, ma anche la corona di spine al momento della crocifissione.

La cucina da sempre è simbolo di socializzazione ma è anche cultura, usi, costumi. E’ uno strumento per condividere con gli altri momenti di convivialità e aggregazione. Ed è questo appunto l’obiettivo de Il Villaggio di San Nicola.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2019-12-13 11:30:14
    Inserito da Michela Gesualdi
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.