sfondo endy
Luglio 2022
eventiesagre.it
Luglio 2022
Numero Evento: 6795
Mercatini Vari
Festa D'autunno
Prima Edizione A Corfino
Date:
Dal: 13/10/2016
Al: 16/10/2016
Dove:
Logo Comune
Toscana - Italia
Contatti
Fonte
Ufficio Stampa
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250
dado d'oro

Festa D'autunno

Prima Edizione A Corfino

Da Giovedì 13 a Domenica 16 Ottobre 2016 - dalle ore 10:00
Corfino - Villa Collemandina (LU)

Festa D'autunno - Villa Collemandina

Festa d'Autunno a Corfino dal 13 al 16 ottobre 2016.

È dedicato ai temi del ciclo e del riciclo con la natura il primo appuntamento stagionale di Terra e Cielo con scrittori, guide ambientali, creativi, artisti, cuochi e riciclatori di professione. Dal 13 al 16 ottobre 2016, con base al Rifugio Isera a Corfino (LU), nel Parco dell'Appennino tosco-emiliano.

Sono 37 anni che Tra Terra e Cielo propone viaggi a piedi e vacanze nella natura con particolare attenzione al ciclo delle stagioni. Ma solo adesso, per il primo anno, propone la Festa d'Autunno, per imparare a riciclare dai cicli della natura, che non butta via niente. Si tratta di un appuntamento per tutti, famiglie e adulti, giovani dentro e giovani fuori. Per quattro giorni, dal 13 al 16 ottobre 2016, a Corfino (LU), in Garfagnana, con base al Rifugio Isera, nel Parco dell'Appennino tosco-emiliano, scopriamo come la natura possa essere il migliore modello a cui ispirare i nostri comportamenti e lo stile di vita.

Scrittori e guide ambientali, creativi e artisti, cuochi e riciclatori di professione propongono laboratori e spettacoli sul riutilizzo in maniera utile e fantasiosa dei rifiuti, tra arte e bellezza. E poi ci sono le camminate guidate per ritrovare antichi percorsi e restaurare vecchie mulattiere, esperienze di cucina sul buon cibo e sul cambiamento di vita con i prodotti di Madre Terra.

Organizzatrice della Festa è Tra Terra e Cielo, associazione toscana che ha iniziato la sua attività camminando nel giugno del 1979 con un viaggio di 9 giorni e 14 persone sulle Alpi Apuane. A piedi, raccogliendo e cucinando erbe selvatiche e cereali integrali e dormendo sotto le stelle. Ai viaggi a piedi ha ben presto aggiunto altre vacanze, al mare e in montagna, per sperimentare in un contesto di relax modelli di vita da praticare tutti i giorni. La natura, la vita sana, il buon cibo non industriale e le buone relazioni sono la base di 37 anni di esperienza sintetizzati recentemente con tre parole: Walk, Eat, Love che danno nome al giornalino web dell'associazione.

Tutti i dettagli sul programma completo, gli ospiti della Festa d'Autunno e le modalità di partecipazione saranno online nei prossimi giorni sul sito internet www.traterraecielo.it


Dal letame nascono i fiori: il programma della Festa d'Autunno è pronto
Rifugio Isera - Garfagnana - Parco Nazionale dell'Appennino

 
Scrittori, guide ambientali, guardie forestali, creativi, artisti, musicisti e cuochi per il riciclo di scarti, rifiuti, antiche strade, oggetti dimenticati e del cibo del giorno prima. Dal 13 al 16 ottobre 2016, con base al Rifugio Isera a Corfino (LU), nel Parco dell'Appennino tosco-emiliano

Escursioni nei boschi per osservare da vicino come la natura si rinnova e per riscoprire cammini dimenticati. Concerti musicali con strumenti realizzati con materiali di scarto come i bidoni del Dash o i tergicristalli delle auto. Lezioni di cucina creativa con le gustose rimanenze del giorno prima. Per la prima edizione della Festa d'Autunno, Tra Terra e Cielo ha scelto il tema del recupero creativo e con scrittori, guide ambientali, guardie forestali, artisti, musicisti, cuochi e riciclatori di professione, invita alla partecipazione e mette in mostra dimostrazioni utili e fantasiose sul riciclo di scarti, rifiuti, antiche strade e oggetti abbandonati. Siamo sicuri che siano solo problemi e non interessanti opportunità? Organizzato in collaborazione con il Parco nazionale dell'Appennino tosco-emiliano, l'appuntamento è da giovedì 13 a domenica 16 ottobre 2016, a Corfino (LU), in Garfagnana, con base al Rifugio Isera.

La poetica che ispira il progetto della Festa d'Autunno nasce dalla convinzione che "dal letame nascono i fiori". Dal ricreare oggetti, spazi di solidarietà e passioni comuni, indichiamo una strada per mantenere viva la nostra capacità di sognare e soprattutto vivo il pianeta in cui viviamo. Sonosempre in mostra stand enogastronomici con produttori locali. La cucina è vegana e vegetariana, i piatti preparati con cura e amore, i prodotti bio e a km 0.

COSA FACCIAMO ALLA FESTA D'AUTUNNO IN 5 PUNTI:

  • Camminiamo nei boschi dell'Appennino con le guardie forestali e le guide ambientali alla ricerca delle Carbonaie, alla scoperta del Villaggio di Pruno, all'origine del ciclo dell'acqua;

  • Partecipiamo ai laboratori creativi sul riciclo fantasioso degli oggetti e ai workshop con i grandi ecologisti del nostro tempo;

  • Suoniamo (buona) musica con un vecchio cassetto da cucina, una scatola di polistirolo o con i tergicristalli delle auto e tanto altro con gli artigiani del riciclo;

  • Indossiamo il grembiule e scopriamo con cuochi ed esperti di cucina come la cecina, la torta di pane e le polpette vegane sono più buone se "riciclate";

  • Ascoltiamo dagli autori letture su Persone e Natura nell'Appennino.


I GRANDI OSPITI:
C'è Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe, vincitore del Goldman Environmental Prize 2013, ma soprattutto maestro elementare in un piccolo comune della Toscana, Capannori, in provincia di Lucca. Venuto a conoscenza dei piani per la costruzione di un inceneritore a pochi chilometri dalla sua scuola ha iniziato la sua battaglia per la difesa del territorio. E ha vinto. Il suo comune è stato il primo in Italia ad adottare la strategia Rifiuti Zero, diventando in poco tempo il centro di un movimento vitale che da Napoli a Milano coinvolge sempre più cittadini e amministratori. Per questo suo impegno come attivista ed educatore, Rossano Ercolini è stato invitato alla Casa Bianca dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama. 
Max Strata, docente di programmi educativi, si occupa di ecologia e temi ambientali dal 1989. Alla Festa d'Autunno ci rivela il segreto per diventare veri amici della natura e propone un workshop di esercizi pratici sul tema chiave della resilienza.
Il riciclo passa anche e soprattutto dalla cucina e dalle nostre tavole. Spesso e volentieri siamo inconsapevoli protagonisti di spreco di cibo semplicemente perché non sappiamo cosa farcene. E qui entra in scena Silvia Petruzzelli, consulente di alimentazione naturale, con racconti e dimostrazioni di come la cecina, la torta di pane e le polpette vegane siano meravigliosi esempi di riciclo in cucina. 
E poi ci sono le camminate guidate con le guardie forestali: chi sa riconoscere le piante e gli alberi? E le impronte degli animali? Il bosco ci aspetta per dare le risposte. Nel programma anche le escursioni delle guide ambientali alla scoperta del ciclo dell'acqua e alla riscoperta di antichi percorsi e borghi dell'Appennino, i concerti serali di Francis Morlacchi e della sua musica fuori dai canoni ufficiali con strumenti artigianali realizzati con materiale di riciclo, i laboratori di riciclo con la segale di Giancarlo Chesi.

I "PICCOLI" OSPITI:

Gli allievi della Scuola Primaria di Pieve Fosciana mettono in scena l'esibizione musicale "Dal riciclo alla musica" con la partecipazione del maestro Daniele Guidotti, fondatore  della Gaudats Junk Band. Qui non c'è limite alla fantasia e all'originalità e nel dare vita agli strumenti a percussione, a fiato o a corda, tutto è utile: dalle bottiglie ai barattoli di latta, dai tubi ai coperchi fino ai vecchi utensili da cucina. Il risultato è sorprendente: belli da vedere e da sentire, da soli o in armonia, come in una vera orchestra in un clima di festa. Già, perché questa è innanzitutto una Festa.
E che questo sia un appuntamento anche per famiglie con figli al seguito, lo dimostrano i laboratori creativi solo per i più piccoli, le letture sui temi del riciclo e gli spettacoli a loro dedicati. Ma se un grande vuole proprio partecipare, siamo disposti a chiudere un occhio, bambini permettendo.

A ospitare la Festa d'Autunno è il Rifugio Isera e il suo sterminato prato verde, nel cuore dell'Appennino toscano ai piedi della Pania di Corfino. Lontano dai rumori e dalle scadenze della vita di tutti i giorni, è il luogo adatto per osservare, capire, discutere, giocare e imparare con la natura. Sono 37 anni che Tra Terra e Cielo propone viaggi a piedi e vacanze nella natura con particolare attenzione al ciclo delle stagioni. Ma solo adesso, per il primo anno, propone la Festa d'Autunno.

Organizzatrice della Festa è Tra Terra e Cielo, associazione toscana che ha iniziato la sua attività camminando nel giugno del 1979 con un viaggio di 9 giorni e 14 persone sulle Alpi Apuane. A piedi, raccogliendo e cucinando erbe selvatiche e cereali integrali e dormendo sotto le stelle. Ai viaggi a piedi ha ben presto aggiunto altre vacanze, al mare e in montagna, per sperimentare in un contesto di relax modelli di vita da praticare tutti i giorni. La natura, la vita sana, il buon cibo non industriale e le buone relazioni sono la base di 37 anni di esperienza sintetizzati recentemente con tre parole:Walk, Eat, Love che danno nome al giornalino web dell'associazione.

Tutti i dettagli sul programma completo, gli ospiti della Festa d'Autunno e le modalità di partecipazione sono sul sito internet 
www.traterraecielo.it



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2016-10-04 17:05:07
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.