sfondo endy
Dicembre 2021
eventiesagre.it
Dicembre 2021
Numero Evento: 21015389
Fiere Altre
Job & Orienta
30^ Mostra Convegno Nazionale Alla Fiera Di Verona
Date:
Dal: 25/11/2021
Al: 27/11/2021
Dove:
Logo Comune
Veneto - Italia
Contatti
Fonte
Ikon Comunicazione - Ufficio Stampa
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250
eventiesagre in evidenza

Job & Orienta

30^ Mostra Convegno Nazionale Alla Fiera Di Verona

Da Giovedì 25 a Sabato 27 Novembre 2021 - dalle ore 09:00 alle ore 18:00
Fiera Di Verona - Verona (VR)

Job & Orienta - Verona

Al via la 30a edizione di JOB&Orienta
Salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro

DA GIOVEDÌ 25 A SABATO 27 NOVEMBRE 2021 ALLA FIERA DI VERONA
“NEXT GENERATION: ORIENTAMENTO, SOSTENIBILITÀ, DIGITALE”:
Il racconto della scuola che cambia, accogliendo le sfide della sostenibilità
e del digitale. I mestieri che si innovano, le nuove figure professionali
e le competenze più richieste dal mondo del lavoro.

Numerosi ospiti nei tre giorni: attesi il ministro dell’Istruzione BIANCHI,
il ministro del lavoro ORLANDO e il segretario di Cisl SBARRA.

Le migliori esperienze di alternanza scuola lavoro (Pcto) e di didattica, sollecitate ad innovarsi anche dalla pandemia, le eccellenze degli istituti tecnici superiori (Its), le più significative progettualità di collaborazione tra mondo della scuola e imprese... E ancora le esperienze di studenti in formazione e di giovani appena affacciati al mondo del lavoro, le professioni di domani e le competenze più ricercate dalle aziende.

È il racconto della scuola e del lavoro che cambiano, quello in scena ancora una volta sul palcoscenico di JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, che torna in presenza alla Fiera di Verona da giovedì 25 a sabato 27 novembre. Tra gli obiettivi fondanti sempre l’intenzione di proporre spazi di dibattito e confronto tra gli attori, istituzionali e non, e offrire ai giovani e alle loro famiglie strumenti utili e concreti di orientamento.

Promossa da Veronafiere e Regione del Veneto in collaborazione con Ministero dell’Istruzione e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, e con la mediapartnership di Rai Cultura/Rai Scuola, la manifestazione festeggia quest’anno il suo trentennale. E sceglie per questa edizione il titolo “Next Generation: orientamento, sostenibilità, digitale”: al centro, dunque, i temi della digital and green transition, temi che hanno ricadute importanti sul versante della formazione. Una scelta che vuole evidenziare come per improntare la ripresa e lo sviluppo alla sostenibilità e alla digitalizzazione servano non soltanto risorse e tecnologie, ma anche competenze adeguate e una cultura nuova.

Così JOB&Orienta si fa portavoce di un messaggio centrale – in particolare oggi, guardando al Piano nazionale di ripresa e resilienza, che inietterà nel sistema importanti risorse, e al connesso programma Next Generation EU –, e lo consegna ai docenti e agli operatori, ma pure ai ragazzi prossimi a scelte scolastiche come ai giovani in cerca di lavoro: l’innovazione passa per il digitale e insieme per la sostenibilità, perché entrambi sono driver di crescita e di competitività per le nostre imprese e costituiscono la nuova bussola dello sviluppo sociale ed economico. Entrambi, tradotti in competenze necessarie, sono chiavi di accesso per una buona occupazione dei giovani. In tutto questo la scuola e la formazione avranno un ruolo fondamentale, e prima ancora lo avrà un orientamento efficace.  

A dirci quali saranno le professioni emergenti e le competenze più ricercate per dare motore alle transizioni digitali e green saranno le previsioni del Sistema informativo Excelsior di Unioncamere e Anpal, delineate alla luce dei fabbisogni espressi dalle imprese per il medio termine 2021-2025 e presentate a JOB&Orienta, con l’obiettivo di orientare e preparare in modo consapevole le scelte di studio e di occupazione dei giovani.

Job resta sempre anche il luogo del confronto e delle alleanze, dove si tessono partnership e si sottoscrivono impegni comuni: come il protocollo che sarà firmato ufficialmente al salone tra il Ministero dell’Istruzione e Confindustria Moda (che a Verona porta il suo 4° Mastertech della moda), o quello della rete Renaia (istituti settore alberghiero e ristorazione) con Federalberghi. Nei tre giorni anche le assemblee nazionali di alcune reti di scuole e quella degli Its.

E ancora spazio al riconoscimento delle eccellenze del mondo della scuola e della formazione, con il Premio “Storie di alternanza” promosso da Unioncamere, la premiazione dei migliori Its d’italia (secondo il ranking Indire) e la presentazione delle migliori esperienze del progetto Its 4.0.

Nel programma culturale di JOB&Orienta 2021 – che raccoglie 150 appuntamenti con ospiti significativi dell’economia, della politica e dell’imprenditoria –, accanto ai grandi eventi istituzionali per un dibattito a più voci sulle tematiche attuali, numerosi i convegni e i webinar, oltre a laboratori interattivi, workshop esperienziali, gaming per l’orientamento e la selezione, simulazioni… Gli eventi saranno fruibili anche in streaming tramite il sito della manifestazione www.joborienta.net

Per guidare la visita e l’incontro con le 400 realtà della rassegna espositiva, sei i percorsi tematici. Grazie a mappe interattive navigabili, la fiera si fa anche virtuale attraverso le vetrine online.

Numerosi gli ospiti attesi e le voci delle tre giornate: il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Andrea Orlando, il sottosegretario Rossano Sasso, il segretario generale di Cisl nazionale Luigi Sbarra, il vicepresidente per il capitale umano di Confindustria Giovanni Brugnoli,... E ancora Manuela Geleng, Director for Skills della Direzione generale per l’Occupazione, gli affari sociali e l’inclusione della Commissione europea, i campioni di Tokio 2020 Federica Cesarini e Francesco Bettella (paralimpico di nuoto), Manuela Geleng, Director for Skills della Direzione generale per l’Occupazione, gli affari sociali e l’inclusione della Commissione europea, Antonello Giannelli, presidente di ANP (Associazione nazionale dirigenti pubblici e alte professionalità della scuola), Guido Torrielli, presidente di Its Italy, Luca Tremolada, giornalista, Davide Dal Maso, social media coach “Under30 Forbes”,…

La manifestazione, a partecipazione libera, si svolgerà in presenza e sicurezza grazie al protocollo di prevenzione sanitaria adottato da Veronafiere e con accesso consentito esclusivamente con certificazione verde covid-19 (Green Pass). All'esterno dell'ingresso San Zeno sarà disponibile un punto tamponi, attivo durante tutta la manifestazione (25 e 26 novembre dalle 8.00 alle 17.00, 27 novembre dalle 8.00 alle 15.30), a cui espositori e visitatori potranno accedere liberamente. Maggiori informazioni alla pagina dedicata www.joborienta.net/site/it/visita/ oppure alla sezione del sito dedicata alle “FAQ”.

JOB&Orienta 2021 “in pillole”

RASSEGNA ESPOSITIVA ED EVENTI IN PRESENZA E VIRTUALI ONLINE

La nuova piattaforma www.joborienta.net propone una fruizione interattiva e dinamica e intende essere un punto di riferimento anche oltre le date della manifestazione, offrendo 365 giorni l’anno informazioni e strumenti di orientamento per i giovani e le famiglie.

Il Salone si articola in una rassegna espositiva – che nel portale si traduce in mappe interattive navigabili del Salone e vetrine virtuali –, in cui i diversi percorsi guidano la visita in fiera. Nel padiglione “Istruzione ed educazione” i percorsi “Educazione e scuola”, “Formazione docenti e didattica innovativa” e “Lingue straniere, turismo e mobilità”; in quello “Università, formazione e lavoro”, i percorsi “Accademie e università”, “Lavoro e alta formazione” e “Formazione professionale”.

A completare l’ampia proposta un programma culturale fitto e articolato che si rivolge ai diversi target e integra appuntamenti in presenza, eventi in streaming e webinar: convegni e dibattiti sulle tematiche più attuali, seminari di formazione per i docenti, laboratori interattivi, workshop esperienziali e simulazioni, incontri con esperti e testimoni, spettacoli e momenti che danno spazio alla creatività dei ragazzi.


LA SCUOLA E LA FORMAZIONE PER UNA TRANSIZIONE VERDE E DIGITALE

Filo rosso di questa edizione, il tema vede dedicati molti appuntamenti ma anche raccontate numerose esperienze e progettualità: dalle scuole che hanno fatto centrale l’impegno a diventare carbon free ai percorsi per formare le competenze verdi e digitali, compresi quelli dell’alternanza scuola-lavoro, i progetti con le imprese sui territori, fino al Piano nazionale del Ministero dell’Istruzione “Piano Ri-Generazione Scuola” e agli indirizzi degli Its.

INIZIATIVE PER L’ORIENTAMENTO ALLE SCELTE SCOLASTICHE E FORMATIVE

Nel calendario numerose attività ed eventi di orientamento, che resteranno fruibili nella piattaforma anche oltre la manifestazione. Per i ragazzi al termine della scuola secondaria superiore di primo grado, per i giovani vicini al diploma o ancora per quelli che, già diplomati, vogliano rafforzare le proprie competenze università e accademie, enti per la formazione professionale, master accreditati,… E ancora gli Its, strumento efficace di formazione e inserimento lavorativo per i giovani (in particolare l’area Its 4.0). Ampia dunque la rassegna di realtà con proposte di simulazioni e laboratori interattivi per mettere alla prova competenze e abilità, far riscoprire vecchi mestieri artigianali e far conoscere i  nuovi lavori. Infine il “banco in fabbrica”, in cui alcune imprese aprono “virtualmente” le porte per raccontare il lavoro.

LE SCUOLE PROTAGONISTE: I PROGETTI DELLE RETI E DEGLI LTO

Numerosi gli eventi promossi dalle sei reti delle scuole (Meccatronica, Tessile, Economia e finanza, Innovazione, Alberghieri, Agraria, Industria e artigianato per il made in italy), anche in chiave di orientamento per valorizzare i percorsi dell’istruzione tecnica e professionale: incontri con grandi chef, show cooking e cooking quiz sui piatti della tradizione italiana, progetti di moda sostenibile, esperienze di riscoperta dei mestieri dell’artigianato italiano, progetti imprese della meccatronica…

Spazio anche ai laboratori territoriali per l’occupabilità (LTO) delle scuole: laboratori altamente innovativi, finanziati nell’ambito del Piano nazionale per la scuola digitale, per sperimentare e sviluppare pratiche didattiche avanzate, in collaborazione con il mondo del lavoro e con il territorio, per formare figure professionali nei settori strategici del made in Italy. Dalla produzione di tessuti ecologici alla digitalizzazione del patrimonio artistico, numerose le esperienze raccontate.

PER I GIOVANI IN CERCA DI LAVORO

Per loro approfondimenti sulle figure professionali più ricercate e le competenze più richieste, in particolare in chiave green e digital, ma anche la possibilità di incontrare centri per l’impiego, agenzie di servizi per il lavoro, associazioni di categoria, imprese in fase di recruiting, e fissare colloqui di lavoro. Spazio anche a incontri per comprendere come trasformare talenti e passioni in lavori, o per comprendere come gestire efficacemente la propria digital reputation, in un’epoca di social recruiting, e un colloquio di lavoro (anche a distanza). Ma anche opportunità di stage, studio e lavoro all’estero.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2021-11-25 09:51:20
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.