sfondo endy
Dicembre 2018
eventiesagre.it
Dicembre 2018
Numero Evento: 4082
Natale Natale
Natale A Sorrento
M'illumino D'inverno 2018
Dove:
Dal: 08/11/2018
Al: 26/01/2019
Dove:
Logo Comune
Campania - Italia
Contatti
Tel.: 0815335111 Comune
Fonte
Ufficio Stampa Comune di Sorrento
Scheda Evento
Italcredi 15 giugno Nazionale
eventiesagre_merc_natale desk

Natale A Sorrento

M'illumino D'inverno 2018

Da Giovedì 08 Novembre 2018 a Sabato 26 Gennaio 2019 - dalle ore 10:00
Sorrento (NA)

Natale A Sorrento - Sorrento

La XI Edizione di M'Illumino d'Inverno, con tutti gli eventi di Natale a Sorrento, inizia dal 08 Novembre 2018 al 26 Gennaio 2019.

Sorrento vive anche nel periodo invernale un’intensa attività culturale e artistica, che garantisce la presenza di numerosi visitatori. Il merito è di Sorrento Incontra nella versione invernale “M’Illumino d’Inverno”.
L’iniziativa è una miscellanea di arti, cultura, forme espressive e contaminazioni artistiche, in una terra in cui la luce, fonte d’ispirazione per poeti e pittori, ritorna nel periodo autunno-inverno sotto forma di scintillanti decorazioni luminose che valorizzano i tesori artistici della città e danno vita ad un teatro vivente lungo le strade, il centro storico, i monumenti. M’Illumino d’Inverno propone quindi l’illuminazione delle emergenze artistico-architettoniche dell’intero centro storico in una sorta di luci cinematografiche, dove spazi, palazzi e monumenti divengono scenari di performance artistiche, a queste grandi tradizioni vengono affiancate le produzioni enogastronomiche.

La parafrasi della celeberrima “Mattino” di Ungaretti ben definisce questa kermesse sorrentina, poiché la luce illumina il buio dell’inverno e allunga come già detto la stagione turistica offrendo anche un servizio socio-culturale ai cittadini. Vista l'importanza internazionale di Sorrento, la qualità del turismo che la popola e la preparazione del pubblico residente abituato a programmazioni artistiche di qualità, si vuole proporre un programma di alto profilo artistico al fine di collocare la città delle sirene nel circuito dei più prestigiosi festival nazionali ed internazionali.

Il Teatro Comunale Tasso, il Centro Storico, le Chiese, ed altri luoghi del territorio si trasformeranno in suggestivi palcoscenici. Gli allestimenti si inseriranno discretamente nei contesti integrandosi in tal modo perfettamente con i luoghi al fine di esaltarli e rispettarli.

Programma
Gli eventi saranno programmati da novembre a gennaio

14 Novembre ore 19,00 / Musica Internazionale – Stefano Bollani
Bollani sarà al piano da solo ma più che un tradizionale concerto al pianoforte il suo sarà un omaggio all’arte dell’improvvisazione perchè nel momento in cui sale sul palco per un one man show, tutto può accadere. Un viaggio da Bach ai Beatles, da Stravinskij ai ritmi brasiliani, con improvvise incursioni nel pop o nel repertorio italiano degli anni Quaranta. Stefano Bollani

30 Novembre ore 19,00 / Musica Internazionale – Orchestra di Piazza Vittorio
L' OPV è un'orchestra multietnica nata nel 2002 da un idea di Mario Tronco della Piccola Orchestra Avion Travel all'interno dell'Associazione Apollo 11, un progetto sostenuto da artisti, intellettuali e operatori culturali che hanno voluto valorizzare il rione Esquilino di Roma, dove gli Italiani sono una minoranza etnica. In brevissimo tempo diventa una delle più importanti realtà world music internazionali produce numerosi dischi, ed è presente in moltissimi festivals, eventi televisivi e cinematografici. OPV

08 e 15 dicembre ore 17,00 / Concerti per le strade della città - Marching Band
Corso Italia, cuore della città insieme ai vicoli del centro storico si trasformerà in un grande palcoscenico a cielo aperto dove la musica diventerà spettacolo e trascinerà il pubblico ed i passanti in un vortice di festa e tradizione. Wonna Gonna Show

21 dicembre ore 19,00 / Musica concerto di Natale – Ambrogio Sparagna e Peppe Servillo in Fermarono i Cieli
Intorno alla metà del Settecento Alfonso Maria de' Liguori, fondatore dell'ordine dei Padri Redentoristi, cominciò à ad accompagnare il suo lavoro pastorale fra i poveri del Regno di Napoli con la pratica di alcune canzoncine spirituali composte sia in dialetto che in italiano. Si trattava di canti dall'impianto semplice, che traevano spunto melodico da temi popolari, con cui il missionario insegnava ai "“lazzari"” i fondamenti del cattolicesimo, facendoli protagonisti dei rituali liturgici mediante la creazione di appositi gruppi di preghiera (cappelle serotine). Lo spettacolo Fermarono i Cieli propone alcuni di questi canti religiosi popolari ed altri
appositamente composti da Ambrogio Sparagna affidandoli all'interpretazione originalissima di Peppe Servillo. Fermaroni i Cieli

05 gennaio 2019 ore 19,00 / Musica Internazionale – Teresa Salgueiro
Teresa Salgueiro era solita cantare il Fado e la Bossa nova nelle strade e nei bar di Lisbona. A sedici anni si trasferì insieme ad alcuni amici nella città vecchia, continuando ad esibirsi nei quartieri del Bairro alto e dell'Alfama. Nel 1987 Teresa incontrò il chitarrista e produttore Pedro Ayres Magalhães e, insieme al violoncellista Francisco Ribeiro, al fisarmonicista Gabriel Gomes e al tastierista Rodrigo Leão, decisero di formare i Madredeus. A partire da quell'anno il complesso ha realizzato undici album riscuotendo, anche grazie a numerosi tour, un grande successo in tutto il mondo. Insieme a Magalhães, ha interpretato una delle parti principali nel film di Wim Wenders Lisbon Story, girato nel 1994, curandone inoltre la colonna sonora, pubblicata con il titolo di Ainda. Teresa Salgueiro ha cantato come ospite speciale anche negli album di Carlos Nuñez ed António Chainho. Nel 2005 ha pubblicato il suo primo album da solista, intitolato Obrigado, che si fregia della partecipazione di musicisti del calibro di Caetano Veloso, Carlos Nuñez e José Carreras. Nel 2007, con una decisione a sorpresa, lascia i Madredeus per seguire la carriera solista. Nello stesso anno partecipa alla 57ª edizione del Festival di Sanremo in qualità di ospite degli Stadio, con il cui cantante Gaetano
Curreri interpreta il brano "Guardami". Attualmente è considerata una delle più belle voci del mondo. Teresa Salgueiro

12 gennaio 2019 ore 19,00 / Musica per giovani - Tommaso Primo
Tommaso Primo rappresenta l’ala più naif del cantautorato newpolitano, che da qualche tempo cova sotto la cenere proposte più che degne, con punte emerse o in fase d’emersione rappresentate dai Foja di Dario Sansone, il duo Forni-Graziano, Alessio Arena, Maldestro e Gnut. Il suo album d’esordio, «Fate, sirene e samurai», prodotto da FullHeads e AreaLive con la collaborazione di Trail Music Lab e distribuito da iCompany, è una sorta di improbabile cartone animato etnico, un manga verace, una melodia sospesa tra il Vesuvio ed il Brasile. Pino Daniele che incontra Caetano Veloso, Miyazaki commosso di fronte al vitalismo sfacciato della città porosa ma anche all’onirismo carnale di Fellini . Tommaso Primo

19 gennaio 2019 ore 19,00 / Musica Co-Produzione di Sorrento Incontra Anteprima assoluta nuovo tour – Maldestro
Parte da Sorrento il nuovo tour di Maldestro che coincide con l'uscita del suo nuovo disco.
Non è facile essere innovativi. E questo è un concetto che vale per tutte le epoche storiche e per tutti i contesti. Si chiamano “geni”, quelli che intravedono nel mare di cose sentite e risentite, scritte e riscritte, dette e ridette, qualcosa di veramente nuovo che si stacchi da tutto ciò che in qualche maniera ha il pregio innegabile di esserne genitore. Questo ha fatto Maldestro nel panorama della canzone d’autore italiana. Già tenuto d’occhio dai critici negli scorsi anni, che gli hanno conferito nel 2013 un Tenco e molti encomi, il cantautore partenopeo, con la partecipazione al festival di Sanremo, si è proposto al grande pubblico, con “Canzone per Federica”, ottenendo il secondo posto nella classifica delle nuove proposte, il premio Mia Martini, e ricevendo il maggior numero di riconoscimenti come il PREMIO LUNEZIA, il PREMIO ENZO JANNACCI, il PREMIO ASSOMUSICA e il premio conferito dalla REGIONE BASILICATA per il MIGLIOR VIDEOCLIP. Maldestro

26 gennaio 2019 ore 19,00 / Produzione Multidisciplinare di Sorrento Incontra (musica, danza e parola) – Nuova Produzione
Il Centro di Produzione Teatro Comunale Tasso anche nella prossima edizione di Sorrento Incontra – M'illumino d'inverno, realizzerà uno spettacolo che vedrà uniti noti professionisti di fama internazionale uniti ad artisti del territorio. Teaser 2017

BUDGET
Per l'organizzazione del festival Sorrento Incontra – M'illumino d'inverno il cui programma prevede 9 eventi internazionali:
14/11/18 Stefano Bollani, 30/11/18 Orchestra di Piazza Vittorio, 08/12/18 Marching Band, 15/12/18 Marching Band, 21/12/18 Peppe Servillo & Ambrogio Sparagna, 05/01/19 Teresa Salgueiro, 12/01/19 Tommaso Primo
19/01/19 Maldestro, 26/01/19 Nuova Produzione

Gli artisti del seguente programma sono già stati tutti contattati.
Il programma nella sua interezza vede la Direzione Artistica di Mvula Sungani.
Il costo totale del programma è di 146.000 iva inclusa
Tutti gli eventi saranno a produzione completa e prevedono cachet artistici con oneri di legge, viaggi, diarie, services audio/luci, SIAE.
Restano escluse le spese dei palcoscenici, sedie, agibilità (degli spazi usati), vigili del fuoco, commissioni, assicurazioni, forniture elettriche e promozione.



News Evento

Leggi anche


Data ultimo aggiornamento pagina 2018-11-26 10:56:43
Inserito da Simone Camilletti
Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.
eventiesagre-arte-e-buon-gusto