sfondo endy
Marzo 2021
eventiesagre.it
Marzo 2021
Numero Evento: 21034865
Concorsi Vari
Concorsi Enogastronomici
Ercole Olivario
29° Premio Nazionale Ercole Olivario 2021
Date:
Dal: 12/04/2021
Al: 16/04/2021
Dove:
Umbria
Italia
Contatti
Fonte
ADD Comunicazione
Scheda Evento

Ercole Olivario

29° Premio Nazionale Ercole Olivario 2021

Da Lunedì 12 a Venerdì 16 Aprile 2021 -
Umbria - Italia

Ercole Olivario -

“Call” per soli produttori di Olio extravergine di Oliva di altissima qualità

Restano aperte fino al 4 febbraio
le iscrizioni per partecipare alla XXIX° edizione dell’Ercole Olivario
il prestigioso concorso dedicato alle eccellenze olearie italiane

Tra le novità dell’edizione 2021, due nuove menzioni di merito: la Menzione Impresa Donna e Impresa Digital Communication

Restano aperte fino al 4 febbraio 2021 le iscrizioni alla XXIX° edizione dell’Ercole Olivario, il prestigioso concorso dedicato alle eccellenze olearie italiane, organizzato dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, in collaborazione con la Camera di Commercio di Perugia, il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ed il Ministero dello Sviluppo Economico.

Come partecipare a Ercole Olivario 2021

Per partecipare al Premio - riservato agli oli ottenuti esclusivamente da olive italiane – c’è tempo fino al 4 febbraio 2021. E’possibile iscriversi attraverso la piattaforma https://www.planbweb.it/ercoleolivario/ , che consentirà di inviare la domanda in tempo reale o in alternativa inviando la domanda di partecipazione a ercoleolivario@pg.camcom.it (Regolamento completo sul sito http://www.ercoleolivario.it/index.php/concorso/come-si-partecipa/chi-e-come-puo-partecipare ).

Le novità del Concorso Ercole Olivario 2021

Anche questa sarà un’edizione contrassegnata dalla parola novità. Due sono le mezioni di merito aggiunte questo anno tra i riconoscimenti che saranno assegnati: la Menzione di Merito Impresa Donna che sarà assegnata a tutte le imprese femminili che abbiano superato il punteggio 75/100; e la Menzione di Merito Impresa Digital Communication volta a valorizzare le imprese che investono nello sviluppo della cultura digitale. Inoltre in occasione dell’Ercole Olivario 2021, grazie alla collaborazione con i principali attori della filiera agricola, verranno organizzati degli incontri formativi dal mese di marzo 2021, rivolti a tutte le aziende aderenti al concorso.

Altra importante novità rivolta agli oli finalisti, sarà la possibilità di entrare a far parte del programma promozionale all'estero che il Comitato di coordinamento sta progettando insieme ad Agenzia ICE. Il Premio Ercole Olivario è infatti riconosciuto dall’ICE (Istituto per il Commercio Estero), come ambasciatore dell’olio e.v.o. italiano nel mondo, per tale ragione i vincitori e i finalisti saranno protagonisti di azioni promozionali e di incontri con buyer italiani e stranieri, che si terranno in diverse fiere o eventi di settore in Italia e all’estero. Non mancheranno poi momenti promozionali con degustazione degli oli vincitori in varie piazze d'Italia, in occasione di eventi e nelle più importanti fiere dedicate alle eccellenze del Made in Italy. 

A chi andranno i Tempietti di Ercole Olivario 2021

Per il 2021 potranno accedere alle selezioni nazionali, in programma dal 12 al 16 aprile in Umbria, massimo 110 oli, che abbiano ricevuto un punteggio minimo di 70/100 nelle selezioni regionali. Nella fase conclusiva, a livello nazionale invece, a ricevere l’ambito Tempietto di Ercole Olivario saranno esclusivamente le etichette finaliste che otterranno almeno 75/100 punti e che si contenderanno i premi e le menzioni speciali.

Il concorso Ercole Olivario, che si contraddistingue da sempre per il rigore e la selezione della qualità degli oli premiati, per questa edizione 2021 premierà soltanto il primo classificato di ciascuna delle due categorie in gara (DOP/IGP ed EXTRA VERGINE) per le tipologie fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso. A decretare i vincitori assoluti sarà una giuria nazioanle, composta da 16 esperti degustatori provenienti da altrettante regioni italiane, capitanata da Alfredo Marasciulo nuovo capo panel per il biennio 2021 - 2022.

Le Menzioni 2021

Gli altri riconoscimenti del 2021 saranno:
la Menzione di Merito Giovane Imprenditore, che si rinnova e questo anno andrà ai migliori titolari under 40 degli oli ammessi in finale con un punteggio superiore a 75/100;
il Premio Speciale Amphora Olearia, all’olio finalista che recherà la migliore confezione (secondo i parametri stabiliti dal regolamento);
la Menzione Speciale “Olio Biologico”, al prodotto certificato a norma di legge, che otterrà il punteggio più alto tra gli oli biologici finalisti;
la Menzione “Olio Monocultivar”, dedicata all’olio monocultivar che ha ottenuto il punteggio più alto;
la Menzione di Merito Impresa Donna dedicata alla valorizzazione ed incentivazione delle imprese femminili arrivate in finale e che abbiano superato il punteggio di 75/100;
la Menzione di Merito Impresa Digital Communication alle realtà aziendali che investono nella comunicazione e nello sviluppo della cultura digitale;
il Premio Leikithos, un riconoscimento che sarà consegnato alla personalità straniera in prima linea nella diffusione della conoscenza dell’olio di qualità italiana all’estero, un premio rivolto a chi si è fatto ambasciatore all’estero e che viene stabilito in collaborazione con l’ICE e le Camere di Commercio italiane all’estero.

Per maggiori informazioni:
Promocamera - Azienda Speciale Camera di Commercio Perugia
Tel. +39 075 5748290 / 075 9660589 / 075 9660369
promocamera@pg.camcom.it - ercoleolivario@pg.camcom.it
www.ercoleolivario.it


Ercole Olivario -

Ercole Olivario 2021 - XXIX° edizione
Al via gli incontri di approfondimento sul tema dell’olio, riservati alle sole aziende che hanno aderito al concorso

Il Turismo dell’Olio è il tema del primo appuntamento
a cura dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio, partner del concorso

Sono 255 le etichette iscritte alla XXIX° edizione del concorso nazionale Ercole Olivario, il prestigioso concorso dedicato alle eccellenze olearie italiane, che si contenderanno i titoli messi in palio per l'anno 2021. Da quest'anno, alle aziende partecipanti saranno riservati, una serie di incontri di approfondimento e formativi sul tema Olio. Il primo appuntamento sarà tenuto dal direttore dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio, Antonio Balenzano che approfondirà la tematica del turismo dell'Olio.

L'incontro dal titolo "La Legge sul Turismo dell’Olio: prospettive ed opportunità” è in programma martedì 23 febbraio alle ore 15.00 sul canale zoom dell'Ercole Olivario.

“Abbiamo voluto offrire maggiori servizi alle aziende che si iscrivono al concorso – commenta Giorgio Mencaroni, Presidente del Comitato di coordinamento dell’Ercole Olivario - e non parlo solo dell’inserimento dei nuovi premi, quali la Menzione di Merito "Impresa Donna", e della Menzione "Digital Communication" che permetterà alle aziende finaliste di avere una valutazione sulla propria maturità digitale, ma anche delle azioni di promozione e formazione rivolte ai produttori. L'idea è quella di arricchire il premio con un programma di attività dedicate ai produttori, che li accompagni per l'intera stagione olivicola. Tra i vari interventi in programma partiamo la prossima settimana con gli incontri formativi tenuti dai principali attori della filiera olivicola. Il primo di questi incontri è dedicato al tema dell’olio e del Turismo legato all’olio”.

L'incontro è stato programmato per sensibilizzare i produttori sulla potenziale attrazione turistica che ha il mondo dell'Olio Evo alla luce di un crescente interesse, dimostrato anche dal successo dei tanti eventi tematici sul territorio nazionale. I frantoi non sono più soltanto luoghi di produzione, ma si stanno trasformando in luoghi multifunzionali, di accoglienza, aperti spesso durante tutto l’anno, con proposte che vanno dall'assistere alla molitura delle olive, alla raccolta, alle degustazioni, fino ad offrire prodotti di esperienza legati al tema olio e.v.o. che potranno essere inseriti all'interno di proposte/pacchetti turistici.

Dal 1° gennaio 2020 il turismo dell’olio ha la sua legge. Un emendamento approvato con la Legge di Bilancio 2020, che ha dato un forte input all’Oleoturismo, equiparando le sue attività a quelle che si realizzano in ambito enoturistico. Un grande risultato a cui ha contribuito l'Associazione nazionale Città dell'Olio che negli ultimi anni si è fortemente impegnata sul questo tema lavorando alacremente alla costruzione delle bozze dei decreti attuativi che renderanno esecutiva la legge sull'oleoturismo.

“L’Ercole Olivario è un premio prestigioso che contribuisce da quasi 30 anni a diffondere la cultura dell’olio Evo - commenta Michele Sonnessa, Presidente dell’Associazione Città dell’Olio - siamo onorati di partecipare come ogni anno a questa importante iniziativa che sarà anche l’occasione per riflettere insieme sul fatto che non c’è più tempo da perdere. L'oleoturismo è un’opportunità da cogliere adesso. Dai nostri territori e dalle nostre interlocuzioni con le Regioni arriva forte la richiesta di rendere la legge sull’oleoturismo realmente efficace, attraverso l’approvazione dei decreti attuativi. Serve un impegno concreto attraverso l'elaborazione di un Piano Strategico Nazionale sul turismo dell’olio, del vino e dei sapori, che abbia obiettivi e risorse certe. Possiamo unire visioni, strategie e buone pratiche per produrre insieme passi avanti significativi in questa direzione, ma il tempo è ora.”



    News Evento

    Leggi anche


    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.