sfondo endy
Dicembre 2019
eventiesagre.it
Dicembre 2019
Numero Evento: 21177419
Concorsi Musicali
Uploadsounds Contest In Trentino Alto Adige
11^ Edizione
Date:
Dal: 28/09/2019
Al: 14/12/2019
Dove:
Trentino Alto Adige
Italia
Contatti
Fonte
Mercurio Soc. Coop.
Scheda Evento
fiaccadori-300x250 proc

Uploadsounds Contest In Trentino Alto Adige

11^ Edizione

Da Sabato 28 Settembre a Sabato 14 Dicembre 2019 -
Trentino Alto Adige - Italia

Uploadsounds Contest In Trentino Alto Adige -

UploadSounds: dieci anni di grandi successi e una nuova edizione tutta da scoprire

Sono aperte fino al 30 novembre le iscrizioni all’edizione 2019 di UploadSounds, il più importante contest dedicato ai giovani talenti musicali residenti di Trentino, Alto Adige e Land Tirolo, che ha lanciato negli anni gruppi ed artisti come Noirêve, Jo Stöckholzer, Waira, Bob and the Apple, Candirù e Francesco Camin.

È partita con successo ed un buon numero di gruppi già iscritti l’undicesima edizione di UploadSounds, la piattaforma che da anni si pone l’ambizioso obiettivo di affiancare la crescita e lo sviluppo della scena musicale dell’Euregio, per permettere ai giovani talenti di superare i limiti imposti dai confini territoriali ed abbattere le barriere linguistiche grazie alla musica.

Dal mese di maggio, infatti, sul sito web www.uploadsounds.eu è possibile iscriversi ad UploadSounds 2019, seguendo l’esempio delle centinaia di band che negli anni hanno partecipato e che hanno trovato nella piattaforma uno spazio importante per esprimere e far conoscere la propria musica. Fino al 30 novembre, i musicisti trentini, altoatesini e tirolesi hanno l’opportunità di registrarsi sul portale, per partecipare alle tante iniziative in programma. Sono diversi i nomi degli artisti che con UploadSounds sono cresciuti e hanno avuto successo, talenti che partendo dalla vittoria o semplicemente dalla partecipazione al contest hanno poi saputo intraprendere un percorso artistico di livello, facendosi strada in un mondo difficile e competitivo come quello musicale.

Negli anni, basti ricordare la grande opportunità data a Candirù nel 2017 di aprire il concerto di Vinicio Capossela di fronte a oltre 2.000 persone, nello storico teatro londinese O2 Shepherd's Bush Empire, dove fra gli altri si sono esibiti David Bowie, Oasis, Bob Dylan, Adele e Amy Winehouse. Nel 2019, è uscito il nuovo disco del cantautore trentino dal titolo “Intemperie”, che incastra sonorità acustiche a testi densi per raccontare le atmosfere da fiaba calate nel contesto quotidiano. Per non parlare del successo a livello italiano che sta avendo la vincitrice di Upload 2016 Noirêve , il cui debut album “Pitonatio” è in uscita il 22 giugno per INRI. L’album segue la pubblicazione dei due EP ViaggioImmobile (2016) e Hesminè (2017), sempre per la label torinese. In questi anni tanti, sono stati gli apprezzamenti della critica e le soddisfazioni dell’artista trentina su prestigiosi palchi italiani (aprendo gli show di musicisti come Holly Herndon, Yakamoto Kotzuga, Verdena, Tama Sumo, Drink To Me, Arms And Sleepers e KVB) ed europei, come quello del Sónar Festival 2016 a Barcellona.

Nel frattempo, i Bob and the Apple , dopo aver vinto Upload 2013 e aver suonato a Londra con band del calibro dei Tre Allegri Ragazzi Morti, hanno registrato tra Francia, Germania e Regno Unito il loro nuovo album “Wanderlust”. La registrazione del singolo "Feeling" è stata effettuata presso gli storici studi di Abbey Road di Londra. Simile la strada intrapresa da Jo Stöckholzer, vincitore di Upload 2015. Dopo la vittoria del contest, il musicista tirolese ha pubblicato il suo primo singolo "Zukunftskinder" e il suo album di debutto “Alles”, con l’etichetta Tripsitter nel 2017. Dopo l’uscita del disco, è volato in Russia con la Melodic Hardcore Band, per poi continuare il tour in Ungheria, Slovacchia e Repubblica Ceca.

Da non dimenticare, poi, l’esperienza dell’altoatesina Waira , che è cresciuta insieme ad Upload arrivando più volte in finale. Il suo primo EP "Under A Black Hat" è stato pubblicato nel 2016 e le ha permesso di esibirsi in molti concerti in Italia e all'estero, venendo selezionata tra i finalisti del premio Amnesty International al festival "Voci per la libertà" nel 2018. Non da ultimo, il trentino Francesco Camin - già finalista di Upload - si è diplomato al corso di composizione di musica leggera al CET di Mogol, è stato vincitore del Premio Lunezia Nuove Proposte e ha partecipato alle selezioni finali di Sanremo Nuove Proposte. Nel 2018, è uscito il suo album “Palindromi”, composto da canzoni intrise di amore, relazioni, incontri con gli altri e con sé stessi, con un occhio di riguardo fisso alla natura da salvaguardare.

Come si può dedurre da queste esperienze di successo, protagoniste assolute di UploadSounds sono le giovani band Under35 residenti nelle tre province di Trentino, Alto Adige e Land Tirolo, che da più di un decennio vedono in UploadSounds un punto di riferimento importante oltre che un’ottima occasione di accrescimento artistico e professionale, di interazione e di scambio reciproco. Non solo un semplice concorso musicale quindi, perché negli anni la piattaforma ha sviluppato una serie di opportunità altrettanto stimolanti, come UploadOnTour, l’Export internazionale e le Special Calls.

Anche quest’anno, oltre al tradizionale contest, che offre come sempre consistenti premi da destinare alla crescita musicale e professionale dei vincitori, è affiancato uno speciale concorso riservato alle band Under21, mentre UploadOnTour da settembre a dicembre 2019 permetterà alle band iscritte, se selezionate, di salire sul palco in rappresentanza delle tre province dell’Euregio assieme ad un headliner affermato a livello nazionale o europeo in una delle ben 17 date, suddivise tra Trentino, Alto Adige e Tirolo.

D’altro canto, le Special Calls, con una serie di bandi volti a promuovere la creatività e l’imprenditorialità dei musicisti e dei professionisti della musica iscritti, forniranno un fondamentale appoggio nella realizzazione dei progetti artistici più meritevoli: dalla formazione alla produzione discografica, dalla registrazione di videoclip all’organizzazione di tour europei.

L’opportunità di condividere palchi prestigiosi arriva anche dall’ Export, che negli anni ha permesso a svariati musicisti targati UploadSounds di esibirsi in occasione di importanti festival oppure in storici locali di alcune grandi città italiane e capitali europee. Si tratta di occasioni fondamentali per valorizzare le migliori band partecipanti al contest, non solo quelle vincitrici, concretizzatesi grazie alle numerose partnership nazionali ed europee sviluppate dalla piattaforma UploadSounds, che ogni anno si arricchisce di nuove collaborazioni come il Festival SoundVito di Legnago (VR).
L' Opera di Amanda (Trentino) aprirà, infatti, l'esibizione di Giorgio Poi giovedì 27 giugno, mentre Carol Might Know (Alto Adige) suonerà prima de La Rappresentante di Lista sabato 29 giugno. È in arrivo anche un altro evento di UploadEstate, sabato 6 luglio a Merano (BZ). Sul palco dell’ Ost West Country Club si esibiranno gli El Dorado Gipsy and Bossa, band dalle sonorità swing che accompagnerà il pubblico dalle 20:00 in una location accogliente e suggestiva. Dalle 14:00, il palco sarà tutto per le band UploadSounds dell’Alto Adige, per le quali sono già aperte le iscrizioni per esibirsi nel pomeriggio.

Il regolamento dell’edizione 2019 è scaricabile dal sito www.uploadsounds.eu, lo stesso dove sarà a disposizione di ogni band partecipante una pagina completa. Una vetrina unica e un’occasione veramente da non perdere per promuovere la propria musica, valorizzarla e farla arrivare ovunque: sui palchi dei concerti ma anche nelle piazze virtuali di internet e dei social media, oltre i confini ed i limiti dei giri già conosciuti, al cuore e alle orecchie di un pubblico sempre più vasto ed attento.

Ulteriori informazioni:
www.uploadsounds.eu


Uploadsounds Contest In Trentino Alto Adige -

A settembre riparte UploadOnTour
Diciassette date a tutto volume nel territorio dell’Euregio

UploadOnTour, il tour di UploadSounds, riparte con grandi eventi musicali che vedranno protagonisti diversi headliner e i giovani musicisti iscritti all’edizione 2019.
Dal 28 settembre all’11 dicembre saranno 17 i concerti tra Trentino, Alto Adige e Tirolo.

Con la nuova edizione di UploadSounds, a settembre riparte UploadOnTour, uno dei punti cardine della piattaforma musicale euroregionale per giovani musicisti under35. Il tour toccherà le tre province dell’Euregio: Trentino, Alto Adige e Land Tirolo. Per ogni data, accanto ad un headliner di fama nazionale o internazionale, si esibiranno tre solisti o band (uno per provincia), selezionati tra gli iscritti al contest. Un’opportunità unica per i musicisti emergenti che avranno la possibilità di esibirsi davanti a un pubblico nuovo e di confrontarsi con diverse realtà musicali.

Il tour prevede 17 date: 6 appuntamenti in Trentino, 6 in Alto Adige e 5 in Tirolo. I 17 headliner provengono da tutta Italia e dal Nord Europa e rappresentano i generi musicali più disparati: dal pop al rock, dall’elettronica al punk, passando per l’indie e la trap, per accontentare i gusti del pubblico di UploadSounds, nonché le sonorità dei talenti iscritti alla piattaforma.

Questi i nomi degli headliner di UploadOnTour 2019: Io e la Tigre (Primiero - Trentino, 28/9), Claudio Rocchetti (Bolzano - Alto Adige, 11/10), Eugenia Post Meridiem (Pergine Valsugana - Trentino, 12/10), Anger (Innsbruck - Tirolo, 17/10), Picobello (Imst - Tirolo, 18/10), DVRST (Schwaz - Tirolo, 19/10), Farce (Innsbruck - Tirolo, 25/10), Uccelli - side-project di Pop X (Rovereto - Trentino, 26/10), The Devil and the Universe (Hall in Tirol - Tirolo, 8/11), Attila & the Barbarians (Brunico - Alto Adige, 15/11), The Tri-Gantics (Egna - Alto Adige, 16/11), Dani Faiv (Arco - Trentino, 22/11), N.A.N.O. (Faver - Trentino, 23/11), Speranza (Bolzano - Alto Adige, 23/11), Il Buio (Caldaro - Alto Adige, 28/11), Bruno Bellissimo (Bolzano - Alto Adige, 7/12), Rovere e Le Mandorle (Trento, 11/12).

Si parte il 28 settembre con la prima data in Trentino a Primiero, in Alto Adige invece il primo live è previsto per l’11 ottobre a Bolzano, mentre il Tirolo inizierà i concerti il 17 ottobre ad Innsbruck.
UploadOnTour si concluderà mercoledì 11 dicembre al Teatro Sanbàpolis di Trento.

La finale di UploadSounds 2019 si terrà sabato 14 dicembre allo SmartLab di Rovereto con l’esibizione dei 12 finalisti del contest (selezionati da una giuria internazionale composta da professionisti del mondo musicale), la premiazione dei primi tre classificati e degli under21, e l’esclusivo concerto di una band di rilievo nazionale.

Per i musicisti che volessero esibirsi in occasione di una delle date di UploadOnTour, è possibile candidarsi dopo l’iscrizione ad UploadSounds, da effettuarsi compilando il form sul sito www.uploadsounds.eu.
L’iscrizione è gratuita e dovrà pervenire entro il 30 novembre 2019.


 

UploadSounds: la giuria internazionale e la grande finale del festival dell’Euregio con i Bud Spencer Blues Explosion

UploadSounds, la piattaforma dedicata ai talenti musicali under35 residenti nelle tre province di Trentino, Alto Adige e Land Tirolo, è tornata nel 2019 con il tradizionale contest, un Tour di 17 date, l’Export e le Special Calls. Un percorso che si concluderà il 14 dicembre allo SmartLab di Rovereto (TN) con la finale, impreziosita da una giuria internazionale e dall’esclusivo concerto dei Bud Spencer Blues Explosion.

È di nuovo tempo di UploadSounds che, dopo aver festeggiato i suoi primi dieci anni, punta dritto al futuro con la nuova edizione del più importante progetto musicale euroregionale, dall’ambizioso obiettivo di favorire lo sviluppo di una comunità di musicisti capace di andare oltre i confini territoriali ed abbattere le barriere linguistiche grazie alla musica. UploadSounds 2019 entrerà nel vivo con UploadOnTour, 17 date tra Trentino, Alto Adige e Tirolo che si svolgeranno dal 28 settembre all’11 dicembre. Le iscrizioni al contest per i talenti under 35 dell’Euregio, necessarie per partecipare al Tour e alla grande finale del 14 dicembre a Rovereto (TN), sono possibili sul sito web www.uploadsounds.eu fino al 30 novembre.

Una finale che questa volta si terrà in Trentino, allo SmartLab di Rovereto, e si concluderà con l’esclusivo concerto dei Bud Spencer Blues Explosion, che quest’anno festeggiano il loro decennale. A dieci anni esatti dall’uscita dell’omonimo disco d’esordio e dalla memorabile esibizione al “Concerto del Primo Maggio” di Roma del 2009 con la cover di “Hey Boy Hey Girl” dei Chemical Brothers, il duo alt-rock romano arriverà anche a Rovereto per celebrare insieme ad UploadSounds questo anniversario, dopo i due eventi al Carroponte di Milano il 12 settembre e al “Tutto Molto Bello” di Bologna il 14 settembre. Il gruppo, molto amato in regione dove si è esibito in diversi concerti tra cui le storiche esibizioni al SotAla Zopa in Primiero, è composto da Adriano Viterbini e Cesare Petulicchio ed è reduce del successo dell’ultimo album “Vivi Muori Blues Ripeti” (2018), disco accompagnato da un lungo tour che li ha visti raccogliere l’entusiasmo e l’accoglienza di un pubblico sempre crescente e un ampio consenso da parte della critica. I Bud Spencer Blues Explosion si esibiranno la sera del 14 dicembre allo SmartLab di Rovereto insieme ai vincitori del contest di UploadSounds 2019.

Nel pomeriggio del 14 dicembre invece si terrà la finalissima, dove 12 band o solisti selezionati tra gli iscritti al contest sulla piattaforma suoneranno di fronte a una giuria di qualità di respiro internazionale, per aggiudicarsi gli ambiti premi del concorso destinati ai primi tre classificati ed al migliore artista under21. A giudicare il live dei musicisti Upload sarà una commissione guidata dal presidente onorario Claudio Astronio, artista poliedrico che affianca l'attività di solista all'organo ed al clavicembalo a quella di direttore d'orchestra, e dall'ospite speciale Cesare Petulicchio, tra i più talentuosi musicisti della scena musicale italiana, batterista dei Bud Spencer Blues Explosion e di Motta. La giuria sarà inoltre composta da Emma Milzani (promoter musicale per l'agenzia inglese Academy Events), Bernadette Karner (manager per Rhythm & Clues 77), Andy Franzelin (manager del Weekenender di Innsbruck), Claudio Terreni (agente di booking per Locusta), nonché da Cristiano Dalla Pellegrina (batterista dei Negrita) e Chris Costa (polistrumentista, compositore e producer) in rappresentanza dei musicisti del Trentino-Alto Adige. Ad affiancarli nella scelta anche i vincitori della precedente edizione di UploadSounds: i tirolesi Lilla, artisti per i quali UploadSounds ha rappresentato un trampolino di lancio, permettendo loro di muovere i primi passi nel mondo del professionismo musicale.

Una realtà sempre più ricca e matura, quella di UploadSounds, che prosegue quindi anche nel 2019 nell’opera di promozione e valorizzazione dei talenti musicali under35 dell’Euregio, offrendo loro opportunità concrete di crescita artistica attraverso l’incontro e lo scambio con altre realtà musicali, ma anche proponendo stimoli per sviluppare la creatività, l’occupazione e l’indotto economico del territorio.


 

NUOVA DATA ALTOATESINA DELL’UPLOAD ON TOUR: LA MIGLIORE MUSICA DELL’EUREGIO TORNA VENERDI’ 29 NOVEMBRE AL KUBA DI CALDARO CON IL PUNK-ROCK DE IL BUIO, PER UNA SERATA TUTTA DA BALLARE

Prosegue senza soste l’Upload On Tour 2019, che dopo le tre date in due giorni dello scorso weekend riprende venerdì 29 novembre con il concerto de Il Buio. La band punk-rock originaria di Thiene, in provincia di Vicenza, si esibirà infatti al Kuba di Caldaro (BZ) assieme a Kala (Tirolo), Last Chance (Alto Adige) e Humus (Trentino), tre band targate Upload in rappresentanza dei tre territori dell’Euregio.

Non si ferma mai l’Upload On Tour 2019, che ormai ci ha abituati a portare ogni settimana sui palchi di Trentino, Alto Adige e Land Tirolo una serie di band di rilevanza nazionale ed internazionale assieme ai più interessanti progetti musicali dell’Euregio, allo scopo di promuovere la crescita e la promozione della scena musicale del territorio attraverso la conoscenza e lo scambio reciproco.

E così, venerdì 29 novembre sul palco del Kuba di Caldaro, a pochi chilometri da Bolzano, arriva Il Buio, headliner di una serata organizzata da Upload, Poison for Souls e Highscore Tattoo Shop in collaborazione con Kuba nightlife, che si preannuncia assolutamente da non perdere, con inizio alle ore 20.30 ed entrata al costo di 5 euro.

Il Buio è una band punk nata nel 2009 a Thiene, Vicenza, oggi formata da Alberto Zordan, Andrea Grigolato, Francesco Cattelan, Piero Pederzolli ed Emiliano Fassina. Fin dagli inizia la loro musica è caratterizzata da influenze musicali molto eterogenee, espresse in forma molto originale in una miscela di arpeggi dal suono crunch, hardcore, punk, e psichedelia anni 70 a fare da tappeto a testi tipici delle istanze originarie del punk e dell’hardcore. Dopo aver registrato ad inizio 2010 una manciata di canzoni all'Hate Studio di Vicenza ed aver autoprodotto il loro primo LP intitolato “Il Buio”, nel dicembre 2011 Il Buio pubblica per CORPOC il 7” “Via dalla realtà”. Nel luglio 2012 la band ritorna all’Outside Inside Studio per registrare il primo full lenght album, con Mojomatt Bordin dei Mojomatics al mixer, il mixaggio affidato a Maurizio Baggio ed il mastering curato da Carl Saff (Dinosaur Jr, Guided By Voices, Verse En Coma e molti altri) nel suo studio di Chicago. Il disco “L’Oceano Quieto” risale invece al marzo 2013 ed è uscito per Autunno Dischi, etichetta fondata e gestita dalla band stessa, a cui è seguito un tour di oltre 50 date. Nel corso degli anni inoltre la band è stata coinvolta anche nel progetto “This Is Not A Love Song” con una cover dei Fugazi e nella compilation “Il coraggio di essere suonati” con una cover della seminale band punk italiana Laghetto. L’8 novembre 2019 infine è uscito per Black Candy Records l’ultimo album della band, dal titolo “La città appesa”, anticipato dal singolo “Prima Noi”.

Ad aprire il concerto de Il Buio, come da copione saranno tre band scelte tra le più meritevoli tra quelle iscritte alla piattaforma di UploadSounds. In rappresentanza del Trentino si esibiranno gli Humus, band dalle sonorità tra il rock alternative e il grunge nata a Trento nel 2012, con all’attivo l’Ep “Uno Alla Volta” (2013), l’album “Cambia Voce” (2017) e soprattutto una lunga serie di concerti sul territorio trentino e nazionale. Per l’Alto Adige ci saranno invece i Last Chance, gruppo nato nel 2015 sui banchi di scuola che negli ultimi anni ha collezionato un buon numero di date nella zona di Bolzano, ora al lavoro sul proprio primo disco. Infine per il Tirolo ecco i Kala, band di Innsbruck che propone un punk hardcore melodico con tendenze post-rock, chitarre leggermente distorte, basso vibrante e testi decisamente interessanti.

Una serata davvero speciale quindi, come sempre nel segno della musica di UploadSounds che continua a lavorare per dare spazio e sostegno alle giovani band del territorio iscritte alla piattaforma, che permette a tutti i musicisti under35 dell’Euregio di partecipare al contest e vincere i premi dedicati alle migliori band in concorso, oltre che di essere selezionati per le date dell’Export nazionale e internazionale e le Special Calls.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2019-11-27 14:56:42
    Inserito da Michela Gesualdi
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.