sfondo endy
Settembre 2019
eventiesagre.it
Settembre 2019
Numero Evento: 3020
Teatro Teatro
Teatro Comunale Gonzaga
Date:
Dal: 06/11/2008
Al: 21/03/2008
Dove:
Logo Comune
Lombardia - Italia
Contatti
Telefono: URP Comune telefono: 0376-526311 (centralino) fax: 0376-528280
Fonte
Laura Cerra
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250 proc
Teatro Comunale di Gonzaga
STAGIONE TEATRALE 2008 - 2009

Luttazzi, Finocchiaro, Kubínek e Balasso star del cartellone

Un teatro che è specchio di vita. Ci sono il riso, la commozione, il divertimento, la suspense, la meraviglia. La stagione 2008-2009 del Teatro Comunale di Gonzaga offre un emozionante spaccato di fatti e personaggi che, attraverso le iperboli, le allegorie e la poesia propri del linguaggio teatrale, restituiscono un'immagine vivida e disincantata del mondo che ci circonda. Un teatro che parla al suo pubblico alternando i generi e i codici generazionali, ma mantenendosi saldamente ancorato al criterio dell'eccellenza artistica.

La partenza è ad effetto. Giovedì 6 novembre il palcoscenico sarà di Daniele Luttazzi e della sua satira corrosiva, irriverente, destabilizzante e tanto invisa ai poteri forti. A Gonzaga proporrà il suo "Decameron Il Monologo", versione teatrale del varietà satirico tv - oscurato dopo cinque puntate - che ripercorre battute e sketches mai andati in onda. Due ore di satira purissima.

Dopo la satira, è la storia che irrompe in scena con "Formidabili quegli anni"(domenica 23 novembre), spettacolo di teatro-canzone sul '68, tratto dal testo omonimo di Mario Capanna. Giulio Casale è il protagonista di un'originale operazione culturale che alterna alla recitazione anche l'interpretazione delle colonne sonore di quell'epoca, musicate da Brel, De André, Tenco, Guccini, De Gregori, Gaber e Vian.

La storia raccontata lascia il posto allo stupore della magia. Per la prima volta in Italia, Tomás Kubínek, clown americano originario della Repubblica Céca, si trasforma con spontaneità camaleontica in mago, equilibrista, mimo e attore affascinando il pubblico con il suo esilarante, poetico, assurdamente buffo spettacolo: "Certified Lunatic & Master of The Impossibile", in calendario domenica 14 dicembre.

Il nuovo anno inizia nel segno dell'operetta affidata alla maestria di Elena D'Angelo e Umberto Scida, protagonisti - con il scenografico cast della Compagnia italiana di Operetta - dello spettacolo "Al Cavallino Bianco", in cartellone venerdì 2 gennaio 2009. Torna l'attualità, domenica 18 gennaio, nella narrazione graffiante e "blobbata" di Stefano Benni e del suo "Benneide 2", magistralmente interpretato da una Angela Finocchiaronei panni di uno stralunata Alice contemporanea, in viaggio nel Paese dei Meravigliosi Orrori.

Un teatro da camera che prende per la gola e incalza, un autentico cult della letteratura gialla: "La Trappola" di N.J. Crisp è una pièce da manuale, dalla psicologia sottile e astuta, un enigma tradotto in gelida drammaturgia, interpretato dalla bella Nathalie Caldonazzo al fianco di Giancarlo Zanetti e Marco Minetti. L'appuntamento è per domenica 1° febbraio.

"Viaggiatori di pianura (tre storie d'acqua)" è invece il titolo della storia, patetica e ironica, firmata da Gabriele Vacis e portata in scena da Natalino Balasso, Laura Curino, Cristian Burruano e Liyu Jin: nel vagone di un treno ad alta velocità si incontrano casualmente alcuni viaggiatori che hanno in comune il fatto di essere scampati all'acqua, quella del Polesine, dell'uragano Katrina e dello Tsunami. In agenda venerdì 20 febbraio.

Sensuale, appassionata e umorale, Mariangela D'Abbraccio è la protagonista de "La Rosa Tatuata" di Tennessee Williams, in scena venerdì 6 marzo nell'adattamento di Masolino D'Amico. I colori, gli eccessi e le passioni di una piccola comunità di meridionali che negli anni Cinquanta occupa un villaggio americano, fanno da sfondo ad una commedia straordinariamente umana, tra sorrisi, miseria e voglia di rivalsa.

La chiusura è nel segno della danza. Sabato 21 marzo andrà in scena "Statuaria",il più recente successo di RBR Dance Company, firmato dal coreografo Cristiano Fagioli. Ispirato alle sculture di Auguste Rodin, lo spettacolo è una trasposizione di geometrie e di meccanismi d'ingranaggi, in cui corpi modellati si rincorrono per scomporsi e ricomporsi in forme mobili e fantasiose, spesso al limite delle possibilità fisiche dei danzatori. E lo scultore-demiurgo interviene nelle sue creazioni offrendo un quadro finale dal potente impatto visivo.

"Anche quest'anno ci presentiamo con un programma vario e di grande qualità per rispettare i gusti del nostro pubblico - commenta il sindaco di Gonzaga, Antonella Forattini -. Un pubblico che, dai questionari distribuiti durante la programmazione dello scorso anno, ha dimostrato di gradire e apprezzare le proposte del Comunale. Il nostro auspicio è che si ripeta anche quest'anno il successo di pubblico della passata stagione, considerato lo sforzo economico dell'Amministrazione. Non sono anni facili, questi, per le amministrazioni locali, che si vedono tagliare sempre più spesso le risorse da destinare ai servizi. La scelta politica di continuare ad investire in cultura, dunque, deve far riflettere".

La direzione artistica è di Mauro Diazzi.

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.

BIGLIETTI, ABBONAMENTI E SCHEDE SPETTACOLI: per informazioni, clicca qui



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2008-11-14 01:45:29
    Inserito da Monica
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.