sfondo endy
Settembre 2019
eventiesagre.it
Settembre 2019
Numero Evento: 21157748
Teatro Teatro
Eventi Corsi
Teatro Ferrari Di Camposampiero
Palcoscenico Abitato
Date:
Dal: 02/09/2019
Al: 02/09/2019
Dove:
Logo Comune
Veneto - Italia
Contatti
Cell.: 366 6502085
Fonte
La Piccionaia - Ufficio Stampa
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
artigiani-del-gusto
fiaccadori-300x250 proc

Teatro Ferrari Di Camposampiero

Palcoscenico Abitato

Lunedì 02 Settembre 2019 - dalle ore 19:00
Teatro Ferrari - Camposampiero (PD)

Teatro Ferrari Di Camposampiero - Camposampiero

Lunedì 2 settembre la giovane registra e attrice della compagnia Bestoj conclude il secondo periodo di residenza artistica nello spazio teatrale di Camposampiero e porta in scena il primo capitolo del nuovo lavoro, "1: La cucina". In apertura di serata "Crolli / Primo studio sul giardino" con un gruppo di attori under20.

TEATRO FERRARI, “PALCOSCENICO ABITATO”: MARIA CHIARA PEDERZINI PRESENTA IL PRIMO STUDIO DI "LIBERTÀ"

L’appuntamento fa parte del nuovo progetto de La Piccionaia per il Comune di Camposampiero che prevede residenze, laboratori e spettacoli per coinvolgere il territorio nello sviluppo di nuove produzioni teatrali e dare sostegno ai talenti emergenti. 

È stata ospite del Teatro Ferrari alla fine di giugno con un laboratorio e una prima fase di ricerca per la creazione di un nuovo spettacolo, Dal 25 agosto è tornata ad abitare lo spazio teatrale camposampierese per la seconda fase della residenza. Ed ora, la giovane attrice e regista Maria Chiara Pederzini si prepara a presentare al pubblico, sottoforma di studio, l’esito del lavoro, dal titolo "LIBERTÀ". L’appuntamento è per lunedì 2 settembre, sempre al Teatro Ferrari, con una doppia performance: alle ore 19 "CROLLI / PRIMO STUDIO SUL GIARDINO" e alle 20.30 "1: LA CUCINA".

Continua così "PALCOSCENICO ABITATO", il progetto del Teatro Ferrari curato da La Piccionaia per il Comune di Camposampiero con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Veneto: un programma inaugurato lo scorso maggio, che apre lo spazio teatrale camposampierese ad una serie di residenze artistiche, laboratori, mise-en-espace e spettacoli per coinvolgere attivamente la comunità nello sviluppo di nuove produzioni teatrali, dare sostegno ai talenti emergenti dell’area e promuovere il confronto tra artisti e spettatori.

Classe 1986, originaria di Modena e trapiantata a Cittadella, Maria Chiara Pederzini è la cofondatrice, con Nicola Andretta e Alice Spisa, della compagnia under 35 Bestoj, finalista al bando Giovani registi della Biennale di Venezia 2017.

"CROLLI / PRIMO STUDIO SUL GIARDINO" è un progetto che la giovane attrice e regista ha condotto con Riccardo Olivier della Fattoria Vittadini, già presentato alla Fabbrica del Vapore di Milano e portato in scena da un gruppo di attori under20 milanesi e veneti: Leonardo Basso, Luca Bizzotto, Anna Briotto, Cristina Raluca Ciocan, Beatrice Centenaro, Zoe Mazzonetto, Giulio Preto, Elena Ruggeri, Akira Serra, Sara Simioni, Joel Toure. Una performance che, attraverso il linguaggio della danza, affronta il tema del corpo e dell’esperienza amorosa, domandandosi cosa significhi essere nati negli anni 2000 e abitare il mondo di oggi. Come è percepito il corpo? Come vive in questo presente tecnologico? Com’è l’intimità del proprietario di Amazon? Come la contemporaneità condiziona l’esperienza sessuale e affettiva?

"1: LA CUCINA" è invece il primo capitolo del nuovo spettacolo dal titolo "LIBERTÀ", un progetto scenico in 5 stanze sul tema del sesso. "Che cos’è? Come si riflettono sulla società i suoi valori? Che colpa porta il corpo? A chi appartiene?" sono alcune delle questioni esplorate dalla regista nel corso di 4 laboratori (uno dei quali condotto a fine giungo al Teatro Ferrari) con circa 100 persone fra attori e intervistati.

"Il rapporto con il corpo – spiega Maria Chiara Pederzini - è per la maggior parte di noi faticoso, doloroso, fonte di problemi piccoli e grandi a cui cerco di dare voce e movimento sulla scena. Le inquietudini affettive e gli impulsi vitali di alcuni personaggi diventano immagine e poesia inserendosi in un impianto scosceso, che si scompone in movimento surreale, nell’attraversamento illogico di voragini esistenziali che inquinano la dimensione realistica. ‘LIBERTÀ’ sarà uno spettacolo dove raccontiamo le cose come avvengono nei sogni, ma anche un lungo meccanismo di incontri in cui offrirci delle domande attraverso il teatro e la danza".

Dramaturg di questa prima stanza è Giorgia Papagno; in scena Rita Bosello, Cristina Raluca Ciocan, Matteo Gatta Alice Spisa.

"Mi sono circondata di donne – continua la regista - per ideare in modo non solo privato qualcosa che appartenga a tutti. È un lavoro al femminile. Un coro, un movimento di umani uniti intorno ad una manciata di domande. La cucina è il primo capitolo che, riferendosi alle dinamiche familiari, alla sopravvivenza e al nutrimento, è per forza di cose capitolo materico, materno, ed inizio di tutto. Riguarda il confronto con l’età e le generazioni. Ho avuto la fortuna di incontrare Rita Bosello, classe 1950, durante il laboratorio tenuto proprio al Teatro Ferrari a fine giungo. Rita ci ha raccontato delle avanguardie e di come questi temi fossero anche allora un terreno di stupore, di protesta, di volontà di emancipazione. Così le ho chiesto di essere nel primo cast insieme a 3 attori giovani e lei ha accettato. Il ciclo della vita e della storia, l’ancestralità, l’espressione del DNA sono le frequenze del primo capitolo.

Biglietti: intero 10 euro | ridotto studenti 7 euro
Tra il primo e il secondo capitolo sarà offerto un piccolo rinfresco.

Informazioni per il pubblico:
telefono 366 6502085
mail info@teatroferrari.it
www.teatroferrari.it

La biglietteria del teatro aprirà il giorno di spettacolo alle ore 18.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2019-08-27 14:11:32
    Inserito da Michela Gesualdi
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.
    artigiani-del-gusto