sfondo endy
Novembre 2019
eventiesagre.it
Novembre 2019
Numero Evento: 15241
Teatro Teatro
Tutta Colpa Di Garibaldi
Date:
Dal: 15/03/2008
Al: 15/03/2008
Dove:
Logo Comune
Teatro Magnani
Emilia Romagna - Italia
Contatti
Telefono:
Fonte
Cinzia Dadi
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250 proc

Tutta Colpa Di Garibaldi - FidenzaPER GIOELE DIX... 
È TUTTA COLPA DI GARIBALDI?
Sabato 15 marzo sul palco del Teatro Magnani 
per la Stagione di prosa 2007-2008

Fidenza, 10 marzo 2008 - Torna in scena la comicità, al Teatro Magnani di Fidenza, che per la Stagione di prosa 2007-2008 presenta: "Tutta colpa di Garibaldi" con Gioele Dix.
Prodotto da La Contemporanea srl e Giovit srl, "Tutta colpa di Garibaldi" di Gioele Dix, Nicola Fano e Sergio Fantoni, per la regia di Sergio Fantoni, andrà in scena il 15 marzo alle ore 21.00.
«Giuseppe Garibaldi. Nessuno può competere con i monumenti a lui dedicati: a cavallo, a piedi, seduto. Nessuno può vantare la percentuale di vie, corsi, piazze e teatri a lui intestati. Nessuno ha dormito in così tanti luoghi diversi (e pensare che soffriva d'insonnia). Nessun altro condottiero è riuscito a mettere tutti d'accordo: soltanto i commissari tecnici Bearzot e Lippi hanno potuto scalfirne il prestigio e la popolarità, ma la loro è stata una gloria assai passeggera. Eppure molti italiani - anche se non sempre lo ammettono pubblicamente - pensano che la cronica instabilità della loro poco amata e molto odiata patria sia soprattutto colpa di Garibaldi: l'Italia unita è stata un'assurda forzatura. Lo Stivale, il cosiddetto Bel Paese, da sempre terra di scorribande e di conquiste, vittima dei propri gretti campanili, non era pronto né adatto per essere uno Stato unitario e non è mai maturato a sufficienza per diventarlo. L'interrogativo è feroce: perché essere italiani significa per la gran parte di noi essere anti-italiani? Perché quando una cosa per sbaglio funziona, diciamo: non sembra neanche di stare in Italia?».
Gioele Dix, Nicola Fano e Sergio Fantoni hanno pensato e scritto uno spettacolo che racconta le peripezie tragicomiche di un autore-attore (Gioele Dix) al quale è stato commissionato l'allestimento di un testo celebrativo su Garibaldi. Studiando a fondo la straordinaria biografia pubblica e privata dell'Eroe dei Due Mondi, scopre una figura complessa, che sfugge a ogni definizione e retorica. Si sente respinto e attratto da quel temperamento ondeggiante fra epici slanci e clamorosi ritiri. Un personaggio perfettamente funzionale all'immagine contradditoria che gli italiani hanno di se stessi. Il protagonista, sempre più critico e sempre più tifoso, non sa più che pesci prendere: se dire o pensare "Obbedisco" oppure "O Roma o morte". E si chiede: «L'Italia è un soliloquio di Garibaldi? O piuttosto sono gli italiani ad avere tradito la promessa di un sogno possibile?». Al titolo che aveva in mente non sarebbe meglio aggiungere un punto interrogativo: "E' tutta colpa di Garbaldi?".
Uno spettacolo documentato, dinamico, divertente, polemico, senza peli sulla lingua. Alla ricerca delle radici e delle ragioni del nostro carattere di cittadini incompiuti. Accanto a Gioele Dix, nei panni di narratore appassionato e sempre più perplesso, due complici sulla scena: una giovane effervescente assistente sudamericana neo-garibaldina e un geniale contrabbassista-uomo orchestra in tassativa camicia rossa.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2008-03-11 21:48:30
    Inserito da Gianfranco
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.