sfondo endy
Dicembre 2018
eventiesagre.it
Dicembre 2018
Numero Evento: 21174184
Natale Befana
Un Natale Da Favola A Perugia
Ispirato Ai Più Bei Racconti Di Natale E Ai Classici Della Letteratura Per L’infanzia
Dove:
Dal: 08/12/2018
Al: 06/01/2019
Dove:
Logo Comune
Umbria - Italia
Contatti
Fonte
Redazione Avi News
Scheda Evento
Italcredi 15 giugno Nazionale
eventiesagre_merc_natale desk

Un Natale Da Favola A Perugia

Ispirato Ai Più Bei Racconti Di Natale E Ai Classici Della Letteratura Per L’infanzia

Da Sabato 08 Dicembre 2018 a Domenica 06 Gennaio 2019 -
Perugia (PG)

Un Natale Da Favola A Perugia - Perugia

A PERUGIA SARÀ ‘UN NATALE DA FAVOLA’ IN CENTRO STORICO

Ispirato ai più bei racconti di Natale e ai classici della letteratura per l’infanzia. L’acropoli si riempie di magia

Sarà un “Un Natale da favola” quello che Perugia si appresta a festeggiare, con tante animazioni ed iniziative che prenderanno il via sabato 8 dicembre fino all’Epifania, nel centro storico della città.

Quattro i temi principali -le Favole, i Canti di Natale, i Borghi e Le atmosfere di Natale- che faranno da filo conduttore tra le varie piazze, vie e luoghi del centro, capaci di creare un’atmosfera magica, di far sognare i più piccoli e anche tutti quelli che a Natale tornano a sentirsi un po’ bambini.

Il Natale di Perugia sarà, dunque, a misura di famiglia, ideato in linea con le politiche Family friendly dell’Amministrazione comunale e realizzato grazie al contributo e alla collaborazione della Regione dell’Umbria, Assessorato al Turismo, della Camera di Commercio di Perugia e del Consorzio Perugia in Centro, con il prezioso contributo delle associazioni dei residenti del centro storico.

LA CONFERENZA STAMPA – Tutte le iniziative e i tantissimi appuntamenti in programma a partire dall’8 dicembre fino al 6 gennaio 2019 sono stati presentati lunedì 26 novembre nel corso di una conferenza stampa a Palazzo dei Priori, alla quale hanno preso parte l’assessore al Commercio, Artigianato e Mobilità del Comune di Perugia Cristiana Casaioli, l’assessore alla Cultura, Turismo e Università Teresa Severini, l’assessore alle Politiche sociali e Pari Opportunità Edi Cicchi, il presidente del Consorzio Perugia in centro Sergio Mercuri, Mauro Morosetti in rappresentanza della Regione dell’Umbria Servizio Turismo, Gianfranco Faina Coordinatore del tavolo delle Associazioni del Centro storico, Mario Mirabassi, direttore artistico del Tieffeu e i vari partner dell’evento.

“Il nostro obiettivo –ha detto l’assessore Casaioli – è quello di far rivivere i valori e la magia del Natale sia ai perugini che ai turisti, che ci auguriamo arrivino in tanti in un centro storico reso ancora più attrattivo”. “Vi è stato – ha proseguito – un vero e proprio risveglio dei cittadini stessi, che hanno contribuito con grande impegno ad arricchire il calendario di eventi. Lo testimonia anche la partecipazione al programma delle tante iniziative nei borghi e nei paesi del territorio, oltre che nel centro di Perugia”. “Per noi, come amministrazione – ha concluso Casaioli – questo fermento è il più bell’augurio che possiamo fare alla città”.

L’assessore ha, quindi, ricordato la possibilità di visitare, nel periodo natalizio, le botteghe artigiane e i laboratori del centro: “È l’occasione – ha detto – per entrare nel vivo del processo creativo, osservare tecniche e maestria, conoscere materiali e stili, assistere all’esperienza del fare tra tradizione e continua innovazione. Insomma, di conoscere in modo unico quelle che sono le eccellenze che ci caratterizzano e ci distinguono.”

“Perugia sta diventando comune Family Friendly – ha tenuto a sottolineare l’assessore Cicchi –, a dicembre avremo la certificazione formale e, per questo, abbiamo lavorato, in maniera trasversale, per rendere davvero questo natale più a misura di famiglia. Essere family friendly significa far sì che tutti i bambini abbiano opportunità adeguate all’interno della città in cui abitano, con servizi per loro e per le famiglie, considerate veri e propri soggetti di sviluppo economico”. “In questo modo – ha concluso l’assessore Cicchi –  il Natale di Perugia sarà ancora più attrattivo per le famiglie anche da un punto di vista turistico”.

La collaborazione tra istituzioni, enti, aziende, associazioni è stata sottolineata anche dall’assessore Severini, che ha ribadito la volontà di offrire “un Natale più intimo, capace di far rivivere i valori della tradizione, arricchiti da un interessante fermento culturale della città stessa.”

Come detto, quest’anno, il Natale di Perugia è stato in parte finanziato dalla Regione dell’Umbria (30 mila euro che si aggiungono ai 37mila investiti dal Comune) nell’ambito della campagna di comunicazione avviata dalla Regione stessa per il periodo.

“Anche quest’anno – ha spiegato Morosetti – abbiamo scelto di portare avanti una campagna di comunicazione nelle grandi città, per promuovere il Natale e non solo, con un investimento complessivo di 700mila euro, 180mila euro sono stati stanziati per finanziare i progetti dei vari comuni dell’Umbria, ne abbiamo finanziati 9, tra cui Perugia.”

Un invito, dunque, a venire in centro è stato fatto dal presidente del Consorzio Perugia in centro Sergio Mercuri, che ha sottolineato le tante novità di questo natale. “È fondamentale – ha detto Mercuri - che le famiglie e i giovani si rimpossessino del centro storico, che lo frequentino ed è altrettanto importante l’attenzione che l’amministrazione riserva alle famiglie stesse, anche con iniziative come il Natale”. “Sarà un centro ancora più bello – ha concluso Mercuri – grazie alle tante iniziative sul tema delle favole e alle decorazioni natalizie alle quali stiamo lavorando.” Mercuri ha quindi ricordato l’interesse crescente degli operatori per partecipare al Natale alla Rocca, il tipico mercatino natalizio all’interno della Rocca Paolina, oltre che per i mercatini di Natale allestiti quest’anno in piazza della Repubblica e corso Vannucci.

Analogo invito anche da parte del Presidente Faina, che ha tenuto ad evidenziare lo sforzo dei residenti e delle associazioni per la rivitalizzazione del centro storico. “Abbiamo voluto conservare e valorizzare le tradizioni del Natale – ha spiegato – per far sì che non solo i turisti, ma soprattutto i perugini tutti tornino in centro a riscoprire la città e le radici dell’essere perugino. Oltre 40 eventi sono stati organizzati dalle associazioni, con contenuti diversi, dalla tradizione del presepe alla solidarietà, dai concerti agli spettacoli, fino ai tanti momenti di festa da condividere tutti insieme.”

IL PROGRAMMA – Numerose le attività in programma che porteranno cittadini e turisti a viaggiare con la fantasia, in un centro storico ricco di suggestioni.

Ciascuna delle principali vie e piazze ospiterà una favola di Natale.

Presso il Centro Camerale Galeazzo Alessi di Via Mazzini sorgerà ‘La Casa delle Favole’ sotto la direzione artistica del Tieffeu di Mario Mirabassi. Varcando la soglia si entrerà in un mondo di fiaba, con danze, musica e spettacoli, laboratori di arte, di cucina e letture per bambini. In collaborazione con l’associazione Centrodanza, il 14 e il 20 dicembre pomeriggio, si terranno due performance di danza ispirate alla favola di Pinocchio e a quella di Cenerentola.

Via Mazzini, intanto, diventerà un insolito laboratorio all’aperto per educare al gioco degli scacchi, con una scacchiera gigante, in collaborazione con UniChess L’università degli scacchi, che organizza minicorsi di scacchi per bambini nei fine settimana. Al termine è anche previsto per domenica 6 gennaio, all’interno del Centro Camerale Galeazzo Alessi, un torneo giovanile di scacchi.

Sempre all’interno del centro camerale ci sarà un angolo dedicato alle letterine da consegnare a Babbo Natale, ispirato dalla favola di Tolkien ‘Lettere di Babbo Natale’: i bambini potranno scrivere qui la propria letterina per poi consegnarla direttamente a Babbo Natale nella sua casa in Piazza IV Novembre, sotto il maestoso albero di Natale (9 metri).

Infine, il centro Alessi ospiterà anche Il Pranzo di Babette, laboratori di cucina tradizionale, di pasticceria e cucina per bambini, a cura di ‘Cuochi a puntino’ dell’Università dei Sapori.

Piazza Italia diventerà, per l’occasione, la Piazza di Cappuccetto Rosso, mentre la piazzetta di via Bonazzi sarà dedicata a Biancaneve e alla sua favola. Entrambe le piazze saranno animate da personaggi a tema, tutti i fine settimana dall’8 dicembre al 6 gennaio.

La piazza simbolo della città, piazza IV Novembre, è invece riservata a Babbo Natale, che, nel suo rifugio sotto l’albero accoglierà i bambini che vorranno consegnargli le proprie letterine. L’8 dicembre sarà acceso il grande albero di Natale, mentre il 15 dicembre, in collaborazione con la Città della Domenica, approderà in centro storico la ‘Carrozza di Babbo Natale’ che farà sognare bambini, famiglie e turisti portandoli in brevi tour  tra le strade dell’acropoli.

E ancora, piazza della Repubblica diventerà, come per magia, piazza Mary Poppins, mentre in piazza Matteotti, dove è collocata la tradizionale pista di ghiaccio, non poteva che trovare spazio la favola di Pattini d’argento.

Torna anche il tanto atteso Christmas Train, che come il Polar Express della favola di Chris Van Allsburg, porterà i visitatori a viaggiare con la fantasia tra i monumenti della città e le tante attività dei borghi.

E non poteva mancare una delle favole più amate da bambini, quella di Peter Pan, che avrà, per l’occasione, le fattezze del funambolo Andrea Loreni, che sabato 8 dicembre alle 17 tornerà ad attraversare il cielo di Perugia, su un cavo inclinato di 70 metri, posto a un’altezza di 30 metri da terra. Alle 18, poi, Loreni incontrerà il pubblico alla sala dei Notari.

Nell’attesa della sua spettacolare performance, Loreni sarà a Perugia già l’1 e 2 dicembre, per un laboratorio a filo teso aperto a professionisti e non.

A chiudere gli eventi natalizi sarà, come tradizione vuole, la Befana perugina, che il 5 gennaio si calerà dal campanile di Palazzo dei Priori regalando un sogno e tante calze e cioccolatini ai bambini, in collaborazione con l’Associazione dei Vigili del Fuoco “Pennetti Pennella”.

Il racconto di Charles Dickens “Canto di Natale” sarà il “contenitore” di tutti gli eventi musicali.

Tanti gli appuntamenti musicali in programma: i concerti alla Sala dei Notari che vedranno protagonisti i cori e le filarmoniche del territorio, tra i quali la filarmonica Virgilio Puletti di Ponte Felcino, la Banda di Gualdo Tadino, il Coro Fra’ Giovanni da Pian di Carpine, la Filarmonica di Pretola, l’Accademia degli Unisoni e i concerti al Museo Civico di Palazzo della Penna, in collaborazione con Ars et Labor e Stefano Ragni, che accompagneranno le mostre visitabili nel periodo natalizio (Tempo liberato, Biennale di grafica contemporanea Continuità Premio Diego Donati e la personale di Riccard Gambelli fotografo del MISA).

Tra gli appuntamenti più attesi certamente vi è il Capodanno in centro storico, che anche quest’anno, dopo il successo del 2017, tornerà ad essere animato dalle marching bands, o meglio dalle Three imaginary bands, tre bande itineranti in grado di rappresentare mondi musicali estremamente variegati che sfileranno lungo le principali vie e piazze del centro storico cittadino (Corso Vannucci, Piazza della Repubblica, Piazza IV Novembre, Via Mazzini, Piazza Danti, Via Oberdan, Via Bonazzi, Via dei Priori, ecc.).

Un mix di jazz orchestrale, celebri musiche da ballo rivisitate, infuocati ritmi brasiliani e caraibici, leggendarie colonne sonore da film, temi e melodie che hanno fatto la storia della musica italiana ed internazionale, coinvolgenti ritmi sincopati dal ricchissimo patrimonio della Black music si intrecceranno senza sovrapposizione creando tanti piccoli concerti e esaltando i tanti ‘palchi naturali’ della nostra città. Contemporaneamente nel cuore dell’acropoli, in Piazza Matteotti, un Dj farà ballare il pubblico con una selezione di successi musicali dagli anni ‘60 alle più recenti hit dance e radiofoniche.

Per il prossimo capodanno verrà inserita tra le locations anche Piazza Grimana, come spazio utile per dancehall e ritmi da ballo.

Fuochi d’artificio, visibili dai Giardini Carducci, animeranno la mezzanotte, mentre a festeggiare l’arrivo del nuovo anno sarà, ancora una volta, il tradizionale concerto Vienna…! Vienna…! Concerto per il Nuovo Anno al Teatro Morlacchi, il 4 gennaio 2019.

E la favola continua nei bellissimi Borghi della città, ampliando la magia del Natale anche alle aree meno frequentate ma non meno suggestive del centro cittadino.

Tantissimi sono gli eventi ideati e realizzati grazie alla collaborazione delle associazioni del territorio, che contribuiscono ad arricchire il calendario delle feste, tra presepi, mostre, incontri culturali, degustazioni delle eccellenze locali, suggestive ed originali performances musicali e artistiche, animazioni per bambini e solidarietà.

Perugia sarà, infine, animata dalle tradizionali Atmosfere di Natale con i tipici mercatini, come l’immancabile Natale alla Rocca, incastonato tra le vie antiche e le strade medioevali della Rocca Paolina, dall’8 al 24 dicembre, con la presenza di espositori selezionati da tutta Italia con le migliori produzioni artigianali di qualità, dei mestieri d’arte, della creatività, della sperimentazione e del riciclo.

All’interno della Rocca ci sarà poi la possibilità per i più piccini di partecipare alla favola ‘Il sarto di Gloucester’, di Beatrix Potter. Un originale angolo lettura per i bambini, nel quale a leggere la fiaba ai piccoli partecipanti sarà il Sindaco in persona e altri membri della giunta comunale.

Le atmosfere natalizie, i profumi, i colori e sapori proseguono in Corso Vannucci e in Piazza della Repubblica con il tipico mercatino di Natale allestito in casette di legno con prodotti enogastronomici delle regioni d’Italia, artigianato nazionale ed internazionale, decorazioni, addobbi natalizi fatti a mano, giocattoli in legno.

ISTRUZIONI PER L’USO - In occasione degli eventi natalizi sarà realizzata un’apposita Mappa delle favole, una pianta cartacea e digitale (scaricabile dal sito) con tutti i luoghi coinvolti, che aiuterà i visitatori a scoprire, una ad una, tutte le attività dell’acropoli.

Sarà avviata anche un’apposita campagna di comunicazione multicanale,
a partire dal sito internet dedicato http://atmosferedinatale.comune.perugia.it/ e dai social dell’ente
(Facebook: @comuneperugia, Twitter @comuneperugia e Instagram @comuneperugiaofficial).
Sarà, inoltre, on line dal 26 novembre sul canale YouTube @comunediperugia
il nuovo video emozionale di “Un Natale da Favola”.

La campagna utilizzerà la linea d’immagine in uso da parte della stessa Regione dell’Umbria.

Per quanto riguarda i trasporti e la sosta, per tutto il periodo delle feste natalizie sarà attivo il Christmas Train quest’anno chiamato Polar Express, il trenino storico che accompagnerà i visitatori nelle piazze e nei borghi del centro per far scoprire gli eventi, le tradizioni e le atmosfere natalizie.

Il Christmas Train effettuerà le fermate in Piazza del Circo (Rione Porta Eburnea), in Piazza Cavallotti (Rione Porta Santa Susanna), in Piazza Grimana (Rione Porta Sant’Angelo), a Porta Pesa e Corso Bersaglieri (Rione Porta Sole) e ai Tre archi e Borgo XX Giugno (Rione Porta San Pietro), nei giorni festivi, dalle 10 alle 19 (partenza prima/ultima corsa) e nei giorni prefestivi, dalle 15 alle 19 (partenza prima/ultima corsa). Il 31 dicembre il servizio sarà esteso fino alle 24.

Il costo del biglietto è di 3 euro per singola corsa oppure 5 euro giornaliero, senza limiti di corsa. Per le famiglie, il trasporto del secondo bambino è gratuito.

Inoltre, grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione comunale, Bus Italia e Minimetrò sarà possibile raggiungere e spostarsi a Perugia con il servizio pubblico. Sarà infatti in vendita un biglietto speciale UP giornaliero, al costo di 3,50 euro (Gratis per i bambini fino a 12 anni), utilizzabile su tutti i mezzi per le 24 ore dalla convalida. Il biglietto speciale è disponibile nei giorni 1,2, 8 e 9 dicembre, dal 15 al 31 dicembre e dall’1 al 6 gennaio 2019.

Per viaggiare con il Minimetrò, invece, sarà disponibile anche un biglietto multiviaggi Natale al costo di 4 euro (gratuito per i bambini fino a 12 anni), valido per 4 corse (2 andata e 2 ritorno) solo sul Minimetrò ed esclusivamente nei giorni 1, 2, 8, 9, 15, 16 dicembre; dal 22 al 26, dicembre e il 30 e 31 dicembre 2018; l’1,5,6 gennaio 2019.

Infine, in occasione del Capodanno, l’orario di esercizio del Minimetrò per il 31 dicembre sarà prolungato fino alle 2 del mattino (ultima corsa).



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2018-12-06 10:28:12
    Inserito da Simone Camilletti
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.
    eventiesagre-mercatini di natale dove e quando