sfondo endy
Marzo 2019
eventiesagre.it
Marzo 2019
Numero Evento: 8910
Eventi Vari
Finesettima Nella Tuscia Viterbese
Appuntamenti Del Mese Di Marzo 2019
Date:
Dal: 28/02/2019
Al: 31/03/2019
Dove:
Logo Comune
Lazio - Italia
Contatti
Tel.: 0761 3131
Fonte
Provincia Viterbo
Scheda Evento
creazione-moda-art-300x250-desk

Finesettima Nella Tuscia Viterbese

Appuntamenti Del Mese Di Marzo 2019

Da Giovedì 28 Febbraio a Domenica 31 Marzo 2019 - dalle ore 18:00
Viterbo (VT)

Finesettima Nella Tuscia Viterbese - Viterbo
Copyright: Panorama Provincia di Viterbo

Alcuni appuntamenti nei borghi della Tuscia viterbese nei giorni di giovedì 14, venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 marzo 2019.

***

Viterbo, La stagione lirica e concertistica del Teatro dell'Unione
Piazza Verdi

venerdì 15 marzo 2019, ore 20,45

"Le destin de Carmen"

Adattamento di Roberto Cresca dell’opera-comique di G. Bizet; musica di Georges Bizet
Allestimento del Mythos Opera Festival per il Teatro dell’Unione di Viterbo

personaggi interpreti

Carmen: Karina Demurova, mezzosoprano
Don Josè: Roberto Cresca, tenore
Escamillo: Alessio Quaresima Escobar, baritono
Micaela: Arianna Cimolin, Noema Erba, soprani
Lilas Pastia: Massimo D’Alessio
Zuniga: Michel Berinucci, basso
Garçia: Fabio Lanno
Una gitana: Francesca Candy

Orchestra sinfonica EtruriÆnsemble; Corpo di Ballo e coreografie di Emanuela Boni, Ilaria Pofi e Salvatore Coccia; Maestro sostituto Nicola Della Santina

Direttore Alan Freiles; regia Roberto Cresca

Con la partecipazione di Scuola D’arte Accademia delle Arti dello Spettacolo di Viterbo Istituto “F. Orioli”

La storia della zingara Carmen e del suo destino di amore e morte. La consapevolezza di una donna che non ha paura di affrontare le situazioni ed è capace di prendere decisioni forti a tutti i costi, in nome di quanto ha di più caro al mondo: la libertà. Una storia di femminicidio, tra i primi esempi nell’opera lirica, per far riflettere e sensibilizzare su un tema che continua ad affiggere la società contemporanea.

Info: www.teatrounioneviterbo.it

***

Viterbo, La stagione 2018/2019 del Teatro Unione
Piazza Verdi

domenica 17 marzo 2019, ore 17 (letture) e ore 18 (spettacolo)

Nell'ambito della sezione "A teatro in famiglia"

"Cenerentola across the Universe", a cura della compagnia "La luna nel letto"
Per bambini dai 7 anni

“Avete mai confuso il sogno con la vita? O nascosto qualcosa come un ladruncolo qualsiasi? Vi siete mai sentiti impauriti come davanti ad una strega? O creduto che i vostri oggetti come per magia si muovessero e invece erano fermi? Forse aveva ragione mia madre. Forse sognavo e basta. Forse erano gli anni 80. O magari ero o mi sentivo una Cenerentola".

Così si presenta la protagonista della storia, come una ragazza interrotta dalla presenza di una madre “troppo buona”, e ci racconta della bontà che diventa identica alla cattiveria, quando presume di sapere ciò che è giusto o sbagliato, quando non riesce a lasciare spazio per vivere. Ripercorrendo i passi di Cenerentola, incontrando i personaggi della storia che si animano nella sua stanza e che prendono sostanza, forma e colore dalla tappezzeria delle pareti e dagli oggetti di uso quotidiano, la protagonista gioca, sogna e modifica la sua vita. La fiaba suggerisce una via di uscita: quale che sia il contesto difficile che si vive, il domani, si può essere certi, porta sorprese. Ed è per questo che vale la pena tentare, sognare, per incontrare i mille fatti del caso e della realtà.

con: Maria Pascale/Nunzia Antonino, Annarita De Michele, Luigi Tagliente/Salvatore Marci, Paolo Gubello
regia, scene e luci: Michelangelo Campanale; drammaturgia: Katia Scarimbolo; assistente alla regia : Antonella Ruggiero; assistente alla drammaturgia: Catia Caramia; consulenza coreografica: Maristella Tanzi; costumi: Maria Pascale, Gabriella Vino; costruzione scene: Sebastiano Cascione; consulenza fonica: Luca Ravaioli; tecnico luci: Tea Primiterra; logistica e amministrazione: Rosagiulia Scarongella e Isa Pellegrini

Libri in scena, ore 17
Prima di ogni rappresentazione, nel foyer del teatro, verrà allestito un angolo dedicato alla lettura ad alta voce con Librimmaginari, un progetto di Arci Viterbo a cura di Marco Trulli e Marcella Brancaforte.
Librimmaginari mette insieme didattica per bambini e formazione per adulti attraverso laboratori, workshop, letture animate e progetti espositivi personali e collettivi. L’obiettivo principale è quello di sviluppare un piano di promozione della lettura che veda coinvolti le principali agenzie educative del territorio e che sia in grado di attivare nuovi lettori e nuovi operatori muovendosi su diversi piani: dalla promozione della lettura per bambini a quella per gli adulti, rafforzando le attività di promozione già presenti nel territorio (Biblioteca Consorziale, scuole, università), fino alla formazione degli operatori per compiere un approfondimento a tutto tondo sui mestieri del libro e della lettura. Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata a LibrImmaginari
Ingresso gratuito

***

Viterbo, La stagione del 2018/2019 del Teatro Caffeina
Via Cavour 9

domenica 17 marzo 2019, ore 18

"Il mercante di monologhi", spettacolo di e con Mathias Martelli; regia di Domenico Lannuti

Divertente, folle, visionario, Matthias Martelli si presenta al pubblico come un vero e proprio giullare contemporaneo: un Mercante che, accompagnato dal suo antico carretto di legno rigon o di vestiti e con la sorprendente complicità? delle note del maestro Castellan, mette in vendita una merce speciale, surreale quanto necessaria… Monologhi! E così giacche e cappelli, una volta indossati, diventano protagonisti della scena dando vita a una delirante galleria di “mostri contemporanei”: dal politico al professore di antropologia a Don Iphone, predicatore delle nuove tecnologie, fino al delirio finale in cui il Mercante si trasformerà? in pochi minuti in una moltitudine di personaggi assurdi, così assurdi che vi sembreranno reali, così reali che alla fine vi domanderete: "Ma in che razza di mondo viviamo?".

info: 0761.342681;

***

Viterbo, La stagione dei concerti dell'Università della Tuscia
Auditorium di Santa Maria in Gradi (ingresso Via Sabotino, ampio parcheggio)

sabato 16 marzo 2019, ore 18

Duo: pianista Fausto Di Cesare e violinista Anyla Kraja

Fausto di Cesare, che è anche direttore d'orchestra, ha vinto concorsi internazionali di prestigio e ha collaborato con istituzioni musicali molto note nella duplice veste di pianista e direttore d'orchestra. Anyla Kraja ha iniziato l’attività come solista all’età di 15 anni esibendosi con l’Orchestra dell’Accademia Superiore di Belle Arti, la Filarmonica di Tirana e l’Orchestra della Radio Televisione d’Albania. Tra gli altri suoi meriti, sempre in Albania, è stata docente di violino presso l’Accademia Superiore di Belle Arti per tre anni e violinista nell’Orchestra del Teatro dell’Opera per sette anni. Anche in Italia è stata ed è molto presente con una valida ed instancabile attività concertistica.

"Il programma - spiega il direttore artistico della rassegna Franco Carlo Ricci - prevede significativi lavori di grandi compositori del Sette-Ottocento, come Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven e Fryderyk Chopin e dell'Otto-Novecento come Claude Debussy e Sergej Rachmaninov"

La biglietteria è aperta dalle ore 16.
Info: Francesco Della Rosa. Tel. 0761.357.937; 348.793.1782. E-mail: delrosa@unitus.it

***

Viterbo, I concerti aperitivo
Sala Mendel del complesso della Trinità

domenica 17 marzo 2019, ore 12

Concerto di Ferdinando Bastianini (pianoforte), Laura Ammannato (violino), Micaela Galamini (oboe)

ingresso libero

Info: www.scuolamusicaleviterbo.it

***

Viterbo, Gli eventi della Biblioteca consorziale
Viale Trento 20

Giovedì 14 marzo, ore 17
"La filosofia come coltivazione di sé nella Tuscia: Musonio Rufo, Bonaventura da Bagnoregio, Egidio da Viterbo": relatore prof. Luciano Dottarelli

Info: 0761.228162; www.bibliotecaviterbo.it

***

Viterbo, Gli eventi della Fondazione Carivit
Palazzo Brugiotti, Via Cavour 67

Domenica 17 marzo 2019, ore 16,00

Conferenza: "Struttura e decorazioni del Palazzo Brugiotti di Viterbo”, tenuta da arch. Margherita Eichberg, Soprintendente Archeologia, BB.AA., Paesaggio, Area metropolitana di Roma, Provincia di Viterbo, Etruria Meridionale

Concerto: “Armonia Antiqua”, Piccolo complesso di strumenti antichi

Info: segreteria@fondazionecarivit.it; 0761344222

***

Acquapendente, La stagione 2018/2019 del Teatro Boni
Piazza della Costituente n. 9

domenica 17 marzo 2019, ore 17,30

"Voci dal cortile" con Brenno Placido, Elisabetta Mirra, Federico Lepera, Jacopo Carta, Matteo Bossoletti; regia di Enrico Maria Lamanna
Nell'estate dell'86 una violenza dolorosa fu perpetrata a Hibbutz Shomrat nel nord Israele. L'intero paese fu scioccato. Questo tragico e vergognoso fatto fu ispirazione per il più famoso e il più grande successo teatrale mai scritto nella drammaturgia israelita. Un testo che pone a confronto uomo/donna donna/uomo amico/amica essere umano/ solitudine. ..vita.Oggi in Italia raccontiamo questa storia. 5 Attori che hanno dai 24 ai 28 anni, interpretano una storia di giochi erotici tra istinto e buchi affettivi adolescenziali " che prendono troppo la mano " tra rumori notturni, altalene, palloni, giochi di ragazzi violati sotto una luna piena . E a sorpresa i ragazzi e la ragazza diventano gli avvocati, la difesa, l'accusa del giorno dopo. ..e un altalena vuota dondola sola, fa un rumore...come un lamento infinito in cerca di un perché.Uno spettacolo di grande attualità sia per il tema degli abusi, che per il tema del “subbullismo” fra minori .

Info: www.teatroboni.it; 334.1615504; 0763.733174

***

Capranica, La stagione del Teatro Francigena
Largo Ripoll

venerdì 15 marzo 2019, ore 21

"Il circo invisibile", atto unico di Angelo Orlando, con Cristina Pedetta e Sandro Calabrese, regia di Cristina Pedetta

Costruito con la struttura drammaturgica dell’atto unico, "Il Circo invisibile" descrive la situazione in cui, un aspirante comico si ritrova in una sala, dove si tengono delle audizioni. Qui incontra il suo esaminatore che si trasforma ben presto, in una sorta di aguzzino della parola. Il rapporto di dipendenza che si crea tra i due personaggi è immediato e ciò che ne deriva, è un gioco scenico basato sul botta e risposta che innesca una sorta didanza della ragione attorno ai due poli della comicità: un comico e una spalla.duse_circo

Il filo musicale di un suono di fisarmonica fa da sottofondo: si sta allestendo uno spettacolo e le audizioni sono aperte. Avanti il prossimo. L' attore e regista Angelo Orlando torna a dirigere una sua opera teatrale. Atmosfere magiche e calzanti porteranno i tre attori in scena a giocare un gioco tra menti di parole, sottile e teso all’inverosimile. L’indubbia qualità della mise en scene coinvolgerà il pubblico e lo lascerà senza parole.

Info: teatrofrancigena@gmail.com

***

Carbognano, La stagione 2018/2019 del Teatro Bianconi
Via Fontanavecchia 12

domenica 17 marzo 2019, ore 17,30

"Claustrofobia" di Gianni Quinto con Andrea Dianetti, Fabrizio D'Alessio, Gabriele Garbotti; regia di Alberto Ferrari

Si può far soldi aprendo una banca o rapinandola. E se si hanno principi etici, diceva Luis Sepulveda, si sceglie la seconda strada. Forse non sarà proprio così, ma il dubbio aleggia, in questo nostro mondo dominato dalla finanza, dove i comuni mortali appaiono stritolati da meccanismi che oscurano la mente e fanno perdere la bussola, fino a rendere impossibile risponde a una domanda apparentemente semplice: se hai una banca con tanto di caveaux, un uomo con il volto mascherato e una pistola in pugno, chi è il rapinato e chi il rapinatore? Gianni Quinto, giovane prolifico autore non fornisce, nella sua commedia, una risposta. Semmai, tra bizzarrie, colpi di scena ed efficaci gag, complica ancora la situazione.

Lo spettatore è servito. A lui il compito di districarsi tra gli effetti comici e le ricadute “socialmente utili” di un testo che vuole fare ridere ma che sfrutta e valorizza anche riferimenti al reale, primo tra tutti quello strapotere delle banche, quella loro arroganza, che suscita, seppure non giustifica, sogni di impossibile rivalsa. E’ su questo sfondo che si dipanano le grottesche vicende narrate in “Claustrofobia”. Ne sono protagonisti un maldestro rapinatore dilettante, un funzionario di banca fin troppo pignolo e un ricco cliente che si attarda nell’istituto di credito fino all’ora di chiusura in un afoso pomeriggio di venerdì. Risultato i tre restano chiusi nel caveaux della banca, senza contatti con l’esterno, fino al lunedì; e la loro forzata convivenza produrrà scintille, con la fine della farsesca avventura che finisce col diventare una roulette russa.

www.teatrobianconi.it

***

Gradoli, La stagione del Teatro Farnese

Via Solferino

sabato 16 marzo 2019, ore 21

"Il signor di Pourceaugnac" di Molière, con Gianni Pontillo e Deborah Caroscioli

Il signor di Pourceaugnac, bizzarro ed arrogante damerino che può fregiarsi del titolo di Principe di Bratislava, ha deciso di prendere moglie e dopo un’oculata ricerca a distanza la sua scelta è ricaduta su Giulia , la figlia di Oronte, da lui creduto ingenuamente un ricco ed altolocato esponente della borghesia napoletana; in realtà le condizioni economiche di quest’ultimo sono tutt’altro che floride e, per tirare finalmente una boccata d’ossigeno, ha disperatamente bisogno di un buon partito con cui sistemare la propria unica figlia, nonostante quest’ultima sia da lungo tempo innamorata del giovane ed attraente Erasto, bellimbusto tanto ricco in ardore e sentimento, quanto sprovvisto di quattrini e titoli nobiliari. Dopo essersi fatto agghindare di tutto punto da un nugolo di domestici, il nostro dinoccolato signor di Pourceaugnac si mette in viaggio alla volta di Parigi per conoscere la sua promessa sposa: l’accoglienza che gli sarà tributata al suo arrivo sarà però decisamente diversa da quella che si aspettava, poiché un quartetto di machiavellici imbroglioni capitanato dall’astuto Sbrigani, illustre malfattore del mercato della Duchesca, e dalla verace Nerina, balia di Giulia ruffiana e focosa, ha in serbo per lui una ragnatela di inganni e trabocchetti orditi per dissuaderlo dai suoi propositi matrimoniali. Verrà così sottoposto alle cure forzate di un medico borioso e saccente, il quale con incredibile prosopopea stabilira’ che le sue condizioni di salute risultano critiche e gli infliggera’la tortura di un enorme clistere che lo saturerà di tutte le bruttezze del mondo;

Info: tel. 335.7518414

***

Montalto di Castro, La stagione 2018/2019 del Teatro "Lea Padovani"
Via Aurelia Tarquinia 58

domenica 17 marzo 2019, ore 18

"Il libro della giungla", a cura della compagnia "La fabbrica dell'attore, Teatro Vascello"

Info: www.teatroleapadovani.it

***

Ronciglione, La stagione del Teatro Petrolini

sabato 16 marzo 2019, ore 21

"Dis-Order" con Benedicta Boccoli e Claudio Botosso, regia di Marcello Cotugno

Il testo è di Neil LaBute, regista, sceneggiatore e drammaturgo americano, e affronta i lati più intimi e più oscuri di una coppia, un confronto teso e vibrante tra un uomo e una donna che dovranno trovare la forza di amarsi o arrendersi agli eventi.

Il testo è diviso in due atti unici in cui i protagonisti sono un uomo e una donna, giunti in entrambi casi a momenti critici della loro relazione. Il tratto d’unione dei due fraseggi narrativi è la presenza – decisiva – di un oggetto-feticcio: il telefono mobile. L’autore non lo fa apparire come mero accessorio quotidiano, ma come elemento drammaturgico decisivo ai fini del destino dei personaggi.

Per info e biglietti: 338.2295379 Mauro / 366.9731522 Renzo / 338.5660065 Manuela (biglietto unico 15 euro).

(Fonte: Cristina Casini, Ufficio stampa e comunicazione)

***

San Martino al Cimino (Viterbo), domenica 17 marzo 2019

L'ufficio Turistico di Viterbo propone un viaggio “Dai monaci alla pimpaccia”

Visita guidata alla scoperta del piccolo borgo di San Martino, con i suoi straordinari scorci, i monumenti, l'abbazia e gli storici palazzi.

Ritrovo di fronte l'abbazia cistercense, in piazza dell'Oratorio alle ore 10.30.

Costo otto euro, gratuito per bambini al di sotto di cinque anni. Minimo dieci partecipanti. Prenotazione obbligatoria all'ufficio turistico

Info e prenotazioni: telefono 0761.226427 - mail: info@visit.viterbo.it

***

Tuscania, La stagione 2018/2019 del Teatro "Rivellino-Luchetti"
Piazza Basile 5

sabato 16 marzo 2019, ore 21

"Una settimana, non di più..." di Clement Michel, con Milena Miconi, Mario Antinolfi, Antonio Conte; regia di Francesco Branchetti

Paul (Mario Antinolfi) è in un momento di forte crisi sentimentale con la compagna Sophie (Milena Miconi). L’uomo non ha un’altra relazione, molto più semplicemente non sopporta più la compagna e la loro convivenza, anche se vivono assieme da soli quattro mesi. Ogni notte sogna la scomparsa della donna, in tutti i modi possibili, truculenti e piuttosto assurdi, ma come tutti i maschi non ha il coraggio di confessare il proprio stato d’animo. Per di più, “pretende” che sia lei, di sua iniziativa, a lasciarlo, eliminando così ogni altra possibile difficoltà. Esasperato dall’impossibilità di ottenere l’agognato risultato, Paul decide di chiedere aiuto a Martin (Antonio Conte), il suo migliore amico, e costringe il malcapitato a trasferirsi da loro, con una scusa assurda e bislacca quanto i propositi, fortunatamente solo sognati, della dipartita di lei.

Grande affiatamento e disinvoltura sulla scena fra i tre protagonisti, Mario Antinolfi, Milena Miconi e Antonio Conte, per questa commedia pura dall’ impronta tipicamente francese, che ha la capacità di coniugare una comicità fortissima alla costruzione di personaggi spettacolari da un punto di vista teatrale.

Info: 339.9041725; 0761.445099

***

Tuscania, Le iniziative della soc. coop. ARX

Sabato 16 marzo 2019

Il Banchetto etrusco” Visita alla Necropoli di Madonna dell’Olivo a seguire assaggi di cibi etruschi e Kykeion. La sepoltura di personaggi importanti era accompagnata da cerimonie importanti tra queste il banchetto, al quale il defunto era reso partecipe.

Costo adulti 9 euro, ragazzi da 8 a 12 anni 3 euro, GRATIS fino a 7 anni.

Appuntamento ore 10:15 presso Ufficio Turistico di Tuscania, Piazzale Trieste, area parcheggio.Prenotazione obbligatoria entro le ore 16:00 del giorno 15 marzo.

Domenica 17 marzo 2019

“Il mistero della Lingua Etrusca” La lingua etrusca è stata decifrata, si legge, o continuiamo a non saperne nulla? Il tema verrà trattato durante la visita alla Necropoli di Madonna dell’Olivo, per proseguire al Museo Archeologico, dove sarà possibile affrontare la lettura e comprensione delle iscrizioni presenti sui sarcofagi in pietra e in terracotta.

Costo: adulti 8 euro, ragazzi da 8 a 12 anni 3 euro, GRATIS fino a 7 anni.

Appuntamento ore 10:15 presso Ufficio Turistico di Tuscania, piazzale Trieste, area parcheggio. Prenotazione consigliata.

Info e prenotazioni: 348.9513512; 338.3424820

***

Valentano, La stagione del teatro "Il Mascherone"
Via Solferino

domenica 17 marzo 2019, ore 17,30

"Il signor di Pourceaugnac" di Molière, con Gianni Pontillo e Deborah Caroscioli

Info: tel. 335.7518414

***

Vitorchiano, Visite guidate

Riprendono le aperture del Palazzo Comunale di Vitorchiano nei fine settimana.

Grazie infatti alla collaborazione dei volontari del Servizio civile, dopo il successo del 2018, sarà possibile visitare l’intera struttura nei giorni di sabato e domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Il Palazzo Comunale di Vitorchiano, risalente al XV secolo, è uno dei più belli della provincia di Viterbo. Da non perdere la sala del consiglio e la torre, dalla cui sommità è possibile ammirare il panorama che circonda il paese.

***

Le iniziative del Parco naturale della Valle del Treja

Visita guidata tra boschi e castelli

Domenica 17 marzo 2019, cogliendo l’occasione per festeggiare la Giornata internazionale del paesaggio ci aspetta un lungo e impegnativo trekking di un'intera giornata che ci porterà a scoprire attraverso un interessantissimo sentiero ad anello, una parte poco conosciuta e selvaggia della Valle; arriveremo percorrendo la via Narcense fino al bosco della Banditaccia e poi alle rovine del Castello di Fogliano e da lì, attraverso un sentiero ad anello, torneremo a Calcata.

La Via Narcense: l’antica strada che collegava, lungo la valle del Treja, Narce con Falerii capitale dell’Agro Falisco.

Appuntamento: alle ore 9,30 in piazza Roma a Calcata Vecchia (Vt); con Beatrice Cosentino di "Meles Meles", cell: 335 6908993

Si raccomanda di portare scarpe da trekking o con carrarmato, k-way, borraccia, abbigliamento comodo, cappello, pranzo al sacco.

Info: http://www.parchilazio.it/valledeltreja

***

Le iniziative di Antico Presente

Pellegrini per un giorno: sull’antica via Francigena

Da quando nel X secolo l'arcivescovo Sigerico partì da Canterbury per Roma e nel suo viaggio di ritorno elenca, nel suo diario, le 80 tappe del suo cammino su quella che poi fu chiamata la via Francigena, molti secoli sono passati così come milioni di pellegrini l’ hanno attraversata.

L’appellativo di Francigena deriva dall’essere una via di collegamento verso l’oltralpe. I pellegrini arrivavano dalla Francia, dalla via Tolosana che portava a Santiago di Compostela e dal Nord Europa. La Francigena si posizionava centralmente nel traffico delle tre "peregrinationes maiores": Roma, Santiago, Gerusalemme.

Il tratto da percorrere è quello che collega Montefiascone a Viterbo.

L’escursione sarà condotta da M.Giulia Catemario, guida ambientale escursionistica associata AIGAE

Appuntamento: domenica 17 marzo 2019 ore 9.30, Azienda Agricola Monte Jugo sulla SP 7

Informazioni e prenotazioni
Sabrina 339 5718135 info@anticopresente.it www.anticopresente.it

***

Le iniziative di Antico Presente (2)

Segreti e simboli del Sacro Bosco di Bomarzo

Visita guidata al "Sacro bosco" di Bomarzo, è detto anche Parco dei Mostri, per la presenza di misteriose statue, che il principe Vicino Orsini aveva progettato e fatto costruire alla metà del Cinquecento. Pur inserendosi nella cultura architettonica-naturalistica del periodo, questo parco costituisce un “unicum”.

La visita guidata sarà condotta da Sabrina Moscatelli, guida turistica abilitata e guida ambientale escursionistica associata AIGAE

Appuntamento: domenica 17 marzo 2019, ore 15, Bomarzo al parcheggio del Parco in Località Giardino.

Informazioni e prenotazioni
Sabrina 339 5718135 info@anticopresente.it www.anticopresente.it

***

Le iniziative della coop. "L'Ape Regina"

Domenica 17 marzo 2019 festeggiamo insieme l’arrivo della primavera e la Festa del papà. Il calendario ci dice che la primavera entrerà il 21 marzo, ma noi vogliamo festeggiare con qualche giorno di anticipo e proporvi un doppio appuntamento per godere di queste belle giornate di sole.

ore 10.00 - 12.30: Passeggiata al Bosco del Sasseto
Il Bosco del Sasseto, foresta dall’elevatissimo grado di biodiversità, accoglie da secoli le vetuste radici di alberi secolari dai rami contorti e dalle evocative forme dei tronchi. Non solo questo però è il Bosco del Sasseto, ma anche un documento storico indissolubilmente legato alle vicende del Castello di Torre Alfina e della dinastia Cahen.

Ore 10.00: appuntamento al Piazzale Sant’Angelo di Torre Alfina con la guida
ore 10.30: spostamento a piedi e partenza per la visita al Bosco del Sasseto (3 km, escursione medio-facile) prevista solo all’arrivo di tutti gli iscritti (entro le ore 10.30). Termine previsto per le ore 12.30
Ore 14.00: visita guidata (facoltativa) al Museo del fiore (aperto orario continuato 10.00 – 17.00)
In caso di maltempo la passeggiata al Bosco del Sasseto viene annullata, mentre la visita al Museo del fiore viene comunque confermata, sia alle ore 11.00 che alle ore 14.00.

ore 15.00 - 17.00: Visita ai musei
Invitiamo tutti i papà e i nonni a venire con la propria famiglia nei Musei del Comune di Acquapendente (Museo del fiore, Museo della città civico e diocesano, Pinacoteca di San Francesco) per festeggiare insieme la giornata a loro dedicata. Potrete scoprire tutte le collezioni dei Musei, le mostre allestite e godervi una passeggiata nella cittadina di Acquapendente, visitare la bellissima Basilica del Santo Sepolcro o il Bosco del Sasseto.

Info: numero verde: 800-411834; 0763.730065, 388.8568841; info@museodelfiore.it, eventi@laperegina.it, www.laperegina.it/museo-del-fiore

***

Le iniziative di Percorsi Etruschi

domenica 17 marzo 2019: un assaggio della Via Francigena: percorreremo mezza tappa, da San Lorenzo Nuovo a Bolsena, uno dei tratti più panoramici e spettacolari di questo percorso lungo centinaia di km.

Dieci km si strade bianche e sentieri, con l'affaccio sul lago di Bolsena che ci accompagnerà per tutto il percorso.Ombra e sole, morbidi saliscendi per un percorso spettacolare e adatto a tutti.

Tutto il giorno; pranzo al sacco

Info: info@percorsietruschi.it +39.327.4570748 / +39.320.3149587

*** ( ) ***

a cura dell’Ufficio relazioni con il pubblico
urp@provincia.vt.it



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2019-03-14 17:05:29
    Inserito da Simone Camilletti
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.
    arte-e-natura-728-desk